Percy Jackson e il Mare dei Mostri: il primo trailer italiano

E’ stato finalmente pubblicato il trailer italiano dell’attesissimo Percy Jackson e il Mare dei Mostri, sequel del fortunato Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo – Il ladro di fulmini: anche il secondo film è ovviamente tratto dalla saga di cinque romanzi di Rick Riordan. In questa nuova avventura Percy e i suoi giovani compagni diventano novelli Argonauti alla ricerca del Vello d’oro, in una divertente commistione di mitologia greca e soluzioni contemporanee. Effetti speciali a non finire rendono già il trailer molto appetibile e tra mostri mitici, duelli, tempeste marine e folli corse su taxi fantasma, c’è da giurare che il film lascerà tutti incollati alle poltrone. Numerosi gli omaggi ad altri colossal del genere: la sequenza iniziale del bosco evoca le atmosfere neo gothic e vampiresche di Twilight, mentre il team del viaggio e della compagnia ci riporta un po’ al Lo Hobbit di Peter Jackson, senza dimenticare un pizzico di Transformers e una citazione alla Harry Potter (nella corsa in taxi). Insomma abbiamo tutti gli ingredienti per un mix esplosivo, sperando solo, parafrasando il vecchio adagio che il troppo non stroppi…

 

Annunci

Space Pirate Captain Harlock – promo a Cannes 2013, trailer, immagini, curiosità

«L’universo è la mia casa… la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene… la mia bandiera è un simbolo di libertà» (Capitan Harlock)

Il celebre Captain Harlock creato da Leiji Matsumoto, non ha mai smesso di solcare lo spazio siderale dell’immaginario, per tutti gli ultra trentenni cresciuti con i fumetti manga e gli anime giapponesi in tv.

Gli stessi che aspettano da anni Space Pirate Captain Harlock, il nuovo progetto d’animazione in computer grafica della Toei Animation, che ha affidato allo scrittore Harutoshi Fukui, reduce dai romanzi Mobile Suit Gundam UC e dal live-action Bōkoku no Aegis, l’onere e l’onore di adattare la trama originale alla società moderna.

Impresa che lascia ben sperare in pochi cambiamenti, per la nuova sfida in CGI del nostro indomito e valoroso capitano, segnato da una lunga cicatrice ma per niente dal tempo che passa, con il mantello nero e la bandiera con il teschio, che sventolano bisogno di libertà in un 30° secolo decadente, che ha distrutto l’ecosistema, barattato il gusto della vita con il ‘benessere’, e indebolito le coscienze di una società opulenta e corrotta.

L’animazione della Sega Sammy Visual Entertainment, la direzione del regia affidata a Shinji Aramaki (Appleseed, Starship Troopers: Invasion), con il supporto di uno staff tecnico composto dal mecha designer Atsushi Takeuchi (Appleseed) e il character designer Yutaka Minowa (Ninja Scroll), fanno il resto, con un budget equivalente ad oltre trenta milioni di dollari americani, che non si avvicina agli standard di certe animazioni americane , a supera di gran lunga quelle della giapponese Toei Animation.

Un progetto che ha fatto la sua comparsa al Tokyo International Anime Fair 2010, il 7 settembre 2013 sembra finalmente pronto a portare parecchia azione in 400-500 sale cinematografiche giapponesi, anche in 3D, mentre una versione internazionale del film è attualmente in post-produzione, infondendo speranza in quanti si preparavano ad una lunga attesa.

Tra i prossimi imminenti assaggi per gli impazienti, ci sono i 15 minuti di promo che sarà trasmesso a Cannes, per l’esattezza all’Olympia 2, alle 14:00 di venerdì 17, e alle 12:00 di sabato 18 maggio.

Su Vimeo potete vedere un teaser trailer inedito in lingua inglese, è ancora privato, ma la password è BOARDARCADIA, prima dei trailer a seguire, con il più recente in testa, nei primi 30 secondi del video.

 

Dead Space: John Carpenter appassionato di adattamento cinematografico

John Caprenter, famoso regista di classici cult come The Thing, Assault on Precinct 13, e vampiri, ha detto Dead Space è “ready-made” per un adattamento di Hollywood.

“E ‘fantastico”, Carpenter ha detto di Dead Space nel nuovo numero di GameInformer, come raccolto da Videogamer.

“La prima partita è stata più – credo che fosse come Alien – ma non abbastanza. E ‘stato un po’ diverso da quello. Io sostengo che Dead Space sarebbe solo fare un grande film, perché si hanno queste persone che arrivano su un abbandonato, nave spaziale di spegnimento e devono iniziare in su e una cosa è a bordo. E ‘solo roba grande.

“Mi piacerebbe fare Dead Space [un film], io ti dico che in questo momento. Che uno è già pronto. ”

Come un interessante a parte, Carpenter ha detto che avrebbe acquistato Aliens: Colonial Marines ed era piuttosto deluso in esso.

EA non ha fatto alcun rumore di un film di Dead Space, anche se è guardati altre proprietà in giro, tra cui Need for Speed​​.

 

SCE Santa Monica al lavoro e scende a suggerimenti per progetto non annunciato

SCE Santa Monica è  reclutata per un progetto non sappiamo nulla, ma già da riprodurre.

Un annuncio pubblicato su Gamasutra a fine aprile ha chiesto un progettista combattimento anziano di unirsi al God of War  sviluppatore sul suo “prossimo progetto”.

L’annuncio afferma che l’esperienza con la prima o terza persona sparatutto, così come combattimento tra veicoli, sarà considerato un plus. L’annuncio cita anche i boss, magia e “impatto carattere ambientale”.

Secondo CVG un altro annuncio – che siamo stati in grado di recuperare – citato un desiderio per i progettisti con esperienza open-world.

Così come God of War , SCE Santa Monica incuba squadre indipendenti come Honeyslug, che gioco di società, Giant Sparrow e Queasy games  , oltre a fornire le competenze per gli altri membri del team di Sony Worldwide Studios. Anche se è uscito God of War: Ascension all’inizio di quest’anno, gli osservatori hanno a lungo sospettato che ha qualcos’altro in sordina, che possiamo vedere all’E3 2013 in giugno.

È ufficiale: Jurassic Park 4 rinviato, niente uscita nel 2014

Dopo i misteriosi Tweet dei giorni scorsi in cui si vociferava di una ‘chiusura’ di Jurassic Park 4, arriva ora un comunicato stampa ufficiale rilasciato dalla Universal che conferma che il film viene rinviato. Niente più uscita fissata per il giugno del 2014, quindi. Da quel che si legge nella nota diffusa, lo slittamento del film è da imputarsi esclusivamente alla necessità di aver maggior tempo a disposizione in modo da realizzare un quarto episodio davvero spettacolare e che riesca a soddisfare anche il fan più esigente. Non sussistono insomma rotture o divergenze artistiche tra il regista Colin Trevorrow e gli Studios.

Ecco il comunicato ufficiale:

 

In accordo con i produttori e il regista, Universal ha deciso di rinviare l’uscita di Jurassic Park 4 per dare allo studio e alla produzione il giusto tempo per portare sul grande schermo la versione migliore del quarto capitolo dell’amato franchise Universal. Non potremmo essere più entusiasti della visione che Colin Trevorrow ha creato per il film e non vediamo l’ora di vederlo creare insieme a produttori un altro fantastico capitolo di questo franchise. 

 

Come potete vedere, non sono state azzardate ipotesi su una nuova release. Secondo Variety, sembra che la Universal abbia chiesto a Trevorrow di rimettere mano alla sceneggiatura insieme al collega Derek Connolly (i due avevano già lavorato insieme per Safety Not Guaranteed). Vi terremo aggiornati sull’evoluzione del progetto. Intanto la Sony non ha perso tempo e ha già spostato nella data del 13 giugno 2014, ormai libera della forte concorrenza di Jurassic Park 4, l’uscita del suo sequel di 21 Jump Street.

 

Ginnastica Artistica, tutte le partecipanti degli Assoluti

I campionati italiani Assoluti di ginnastica artistica si avvicinano sempre più. Mancano meno di tre settimane al weekend del 25-26 maggio che assegnerà i tricolori individuali, ed ecco che è uscita la lista con tutti i nomi delle partecipanti che vedremo al Pala Rossini di Ancona. Ovviamente in attesa della circolare della Federazione.

 

Iosra Abdelaziz (junior)

Sofia Bonistalli (junior)

Martine Buro (senior)

Sofia Busato (junior)

Giorgia Campana (senior)

Adriana Crisci (senior)

Erika Fasana (senior)

Joana Favaretto (junior)

Chiara Gandolfi (senior)

Giulia Leni (senior)

Alessia Leolini (senior)

Alice Linguerri (junior)

Federica Macrì (senior)

Enus Mariani (junior)

Elisa Meneghini (senior)

Giorgia Morera (junior)

Alessia Praz (senior)

Elisabetta Preziosa (senior)

Martina Rizzelli (junior)

Arianna Rocca (senior)

Pilar Rubagotti (junior)

Nicole Terlenghi (junior)

Tea Ugrin (junior)

 

Da annotare, ovviamente, delle assenze importanti. Su tutte spicca quella di Vanessa Ferrari, che ha preferito osservare un riposo dopo gli Europei per riprendersi al meglio dall’infortunio patito a Jesolo e che a Mosca è costato caro. Manca anche Carlotta Ferlito, che ha staccato un attimo per concentrarsi sui libri e prepararsi in vista degli Esami di Stato che la aspettano a giugno. Deve rinunciare anche LaraMori: dopo l’operazione di dicembre, l’abbiamo vista in A1 a Firenze ma gli esercizi sono ancora troppo facilitati per ambire a qualcosa di concreto agli Assoluti. Speravamo di ammirare anche Francesca Deagostini, ma il recupero dall’operazione di ottobre non è ancora completo. Perdura l’infortunio della Mattoni. Assente anche Serena Bugani.

Per delle analisi più approfondite rimandiamo all’articolo di domani e a quelli che pubblicheremo nell’imminenza dell’evento.

 

Sophie Okonedo e Zoe Kravitz in queste nuove immagini di After Earth

Sono state diffuse nel web due nuove immagini ufficiali di After Earth, la nuova pellicola diretta da M. Night Shyamalan. Le foto mostrano i protagonisti Will Smith e Jaden Smith, padre e figlio nella vita reale così come nella finzione. Con loro ci sono Sophie Okonedo e Zoe Kravitz.

A causa di un incidente, il giovane Kitai Raige (Jaden Smith) e il suo leggendario padre, Cypher (Will Smith), precipitano sulla Terra, mille anni dopo che cataclismi avevano costretto l’umanità ad abbandonare il Pianeta.

Essendo Cypher gravemente ferito, sarà Kitai a dover intraprendere un viaggio pieno di pericoli per chiedere soccorso, affrontando territori inesplorati, nuove specie animali che ora governano il pianeta e un’incontrollabile creatura aliena scappata durante la collisione.

Padre e figlio dovranno imparare a collaborare e a fidarsi l’uno dell’altro se vorranno avere qualche possibilità di tornare a casa.

Questo film potrebbe rappresentare un vero e proprio riscatto per M. Night Shyamalan, dopo il clamoroso flop de L’ultimo dominatore dell’aria. L’uscita di After Earth è prevista in Italia per giugno 2013, in contemporanea con gli USA. Per maggiori informazioni potete consultare le nostre News dal Blog, mentre a questo link trovate la Fan Page italiana su Facebook.