Categorie
17 anni 4185 Amici Cielo Dr . Kayla Robertson Futuro Kayla Robertson Mondo Moto Volante New Star Pc del Futuro Technobed

Aspetto del Pc del Futuro

12118784_10207924832824114_801079194117526178_n

Questo è il pc del futuro e non è come nel passato cioè ha uno schermo e un posto dove tu ti devi sedare e restare li per ore . Il pc del futuro è molto diverso visto che entrare in un nuovo mondo dove tu ti trovi in un posto che tu puoi personalizzare e li ci puoi mettere le cose che vuoi . Qui Kayla non lo ha ancora fatto e non ha ancora fatto diventare questa cosa più grande visto che per il momento sta pensando a creare il Technobed e solo nel futuro lei renderà tale posto molto più grande e adatto a quello che piace a lei . Appena lei avrà guarito sua madre Kayla farà diventare quel posto fantastico e adatto a ogni progetto e a ogni cosa visto che lei lo userà pure nel futuro . Quando usi il pc del futuro tu puoi stare seduto o in piedi visto che questo pc si può usare sia con le mani e sia con le parole . Cioè puoi stare li fermo davanti a un locale e usare questo pc del futuro per entrare nel pc di quel locale e nessuno sa che lo hai fatto tu visto che ci vuole un pò di più per risalire a questi pc e tu hai il tempo per scappare e andare in un luogo molto sicuro . Kayla lo sa perchè è sfuggita alla legge cinque volte e ogni volta lei non è stata arrestata visto che la polizia la deve cogliere sul fatto e cosi lei non può farlo più in vita sua visto che va in galera per il resto della sua vita . Kayla si è creata da sola questo pc quando aveva 17 anni e cosi lei è potuta entrare nel giro dei ragazzi che erano dei geni in informatica e cosi lei ha incontrato i suoi amici e cosi lei ha iniziato a fare gare con la moto volante e fare incursioni online grazie al suo pc . Cioè lei è divenuta una hacker e poi una ingegneria molto in gamba visto che è stata lei stessa a creare quelle moto volanti e a darle ai suoi amici e cosi loro hanno potuto fare queste gare nel cielo di New Star . Kayla ha rimasto questo sfondo perchè cosi lei attorno a se capisce cosa sta accadendo tipo se qualcuno entra nel suo garage o qualcuno sta per entrare nel suo campo visivo e ha cattive intenzioni .

Categorie
Foto Marion Stride

Tatuaggio di Marion Stride

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Marion Stride aveva sangue blu visto che era una regina ma aveva troppa paura di andare li ed essere una regina . Non era solo una regina ma anche una guerriera . Il giorno del suo 17 anni compleanno gli fecero sulla schiena il simbolo reale della sua stirpe . Quel simbolo era stato marchiato a fuoco e non poteva essere tolto . Marion Stride lo portava con grande orgoglio visto che era una futura regina . Ma non tutti accettavano una regina che non sapeva combattere e 18 anni entro dentro le forze armate per essere una grande guerriera per difendersi da sola . Nadia che era amica di Marion gli mise il simbolo sulla schiena e fece con forza per farle capire che per essere una regina bisogna essere forti e sopportare il dolore . Una volta messo sul corpo Marion provò un pò di dolore ma non per molto . Nadia vide che Marion aveva stretto i denti come aveva detto prima . Nadia prima di metterglielo – stringi i denti . Tutti ti devono vedere forte quando ti metto il simbolo reale sulla tua schiena . Marion strinse i denti e non senti molto dolore visto che aveva seguito il suggerimento di Nadia che era sua amica di infanzia .

badminton-tattoo

Categorie
Amelia Moretti Angela Moretti Foto

Aspetto di Amelia Moretti

Amelia grazie alla paura utilizzo il suo potere . Quando hai un potere la prima volta lo si utilizza quando hai paura e non sai nemmeno di averlo usato . Amelia lo uso ma ebbe cosi paura che quando uso il suo potere ottenne un aspetto molto casuale . Non vide niente perchè non aveva voglia di vedere dentro lo specchio perchè aveva paura di vedere se c’ era la persona che aveva fatto questo oppure no . Amelia vide che era cambiata solo quando era dentro la segreteria . Di sfuggita si vide dentro lo specchio e vide che aveva un nuovo aspetto. Non sapeva come aveva fatto ma ce lo aveva . Amelia non sapeva cosa le stava accadendo era molto spaventata . Grazie a Talia seppe tutto , capì cosa le era successo e grazie a lei entro in questo mondo di persone che hanno poteri . Amelia ha un aspetto davvero molto bello . Quando gli agenti della Narcotici l’ hanno visto hanno pensato che era una ragazza che aveva rubato i documenti di Amelia . Ma uno di loro vide meglio e vide il tatuaggio che ha Amelia . Amelia ha un tatuaggio dietro la testa e quella la fece riconoscere a tutti quanti .

Capelli-colorati-570-4

Categorie
Armi Befana Compleanno Foto Gabriella Griffiths Shadow Black Spada

Foto del Gunblade di Gabriella Griffits

Questo è il gunblade che Gabriella Griffits ha ottenuto nel giorno del suo compleanno .L’ ho ottenuto quando faceva colazione e glielo aveva comprato Shadow Black per il suo 17 compleanno per fare in modo che lei potesse combattere in quelle situazioni pericolose e davvero molto brutte . Adesso loro due potevano iniziare il loro addestramento , certo ci sarebbe voluto un po visto che Gabriella Griffiths nota con il nome della Befana . Ma in tutta la sua vita da ladra non aveva mai usato una spada ma solo un coltellino e questo era una cosa nuova per lei e quindi doveva fare molte sezioni di allenamento e anche con la parte della spada che si trasformava in pistola che non una normale pistola questa era molto più forte e potente delle altre che aveva visto . Il coltellino che aveva lo utilizzava solo se serviva e non voleva uccidere nessuno , voleva solo prendere cose da mangiare e da bere

Categorie
1996 2013 Alieni Allenamento Alukard Saintcall Defiance Distruttori Dominatore di Poteri Federica Arcieri Gabriella Neri Helena Saintcall Mondo New York Racconto Sarah la Fenice Rossa Vampiri

Defiance

Il posto in cui era andato ad allenarmi era in una città che molto grande ed esiste veramente . Me ne ero andato in questo posto per un motivo , non volevo far del male a nessuno , cosi cercai un posto e trovai la città di Defiance la città era bellissima e molto grande . Era grandissimo mi sembra tanto New York ma soltato molto più grande del normale , andavo in vari quartieri e vidi negozi , case , parchi e moltissime cose . Quella città non era una città normale , cioè con solo persone umane ma li c’ erano alieni di ogni specie , vampiri , lupi mannari e moltissime creature che esistevano . Dopo molto cercare trovai un posto vuoto dove non c’ era nessuno era il luogo perfetto dove allenarsi , prima di iniziare volevo vedere o no se c’ era qualcuno o no nelle vicinanze . Prima di iniziare a fare qualunque cosa volevo essere completamente sicuro che in quel posto non ci fosse nessuno . Poi iniziai ad allenarmi con il potere del fuoco , i primi tentativi non erano andati come speravo ma con il tempo riusci a fare molte cose per esempio : fruste di fuoco , lame di fuoco e molte altre cose . Poi provai a utilizzare il potere dell’ acqua e li inizia a fare i primi tentavi che anche loro andarono bene , poi continuai a provare e con il tempo ero riuscito anche a creare un vortice d’ acqua molto potente . Mano a mano che mi allevano delle persone viderò che mi allenavo li e viderò che stavo diventano sempre più forte ,  una donna  decise di venirmi a parlare , voleva sapere chi ero e perchè ero qui  . Io aspettavo e vedevo se brandiva la sua spada oppure no . Era molto in gamba , era molto allenata e aveva una bella spada ed era molto bella , lei si presento – io sono Gabriella Neri , piacere di conoscerti , io le diedi la mano e mi presentai – io sono Daniel Saintcall . Quando dissi il mio cognome lei si stupi perchè c’ erano  delle pesone con quel cognome cioè i Dominatori di Poteri . Loro era forti , decisi e sapevano fare quasi tutto , Gabriella mi chiese – Sei imparentato ad Alukard Saintcall o sei un Dominatore di Poteri . Sarah la Fenice Rossa mi ha detto che se mi fanno questo domanda devo dire no , per un motivo valido seno i Distruttori vengono e uccidono tutti quanti dentro questa città .Voi domanderete come , il punto è che una voce , passa da uno a due e cosi arriva a tutti e io sarei stato nei guai , dovevo nascondermi , essere braccato come un animale . Io dissi a lei – Non te lo posso dire , per un motivo valido , tutte le domande che vuoi farmi non ti posso dare una risposta mi dispiace ma lo faccio per un buon motivo , cioè per proteggere te e questa città . Gabriella disse – che vuoi dire ? , io le dissi – certo lo sono il Dominatore di Poteri , ma se lo dici a qualcuno vuoi sapere cosa succederà , succederà che questa città dove vivi verrà rasa completamente al suolo solo perché ci sono io . Gabriella capì e disse – non ti preoccupare non dirò a nessuno che tu stai qui , non sapevo se fidarmi di lei o no . Tutti conoscevano i miei genitori Alukard e Helena Saintcall , lo erano conosciuti in ogni mondo , in ogni tempo e in ogni spazio . Gabriella non rivelo mai il mio segreto , lei era una ragazza che sapeva mantere i segreti , era conoscciuta come la Roccaforte dei Segreti . Non li diceva mai a nessuno , quel segreto era una grande responsabilità da mantenere , se non lo manteneva la sua città sarebbe stata distrutta . Gabriella Neri era amica intima della Presidentessa Fedeica Arcieri , l’ unica pesona a cui disse che io ero qui fu a lei . Federica mi venne a incontrare e disse – Piacere di conoscerti Daniel , io sono la Presidentessa di Defiance e sono felice di averti qui nella mia città . Io la fermai e dissi a lei – io sono qui per allenarmi con i miei poteri e prenderne il controllo , e un ‘ altra cosa grazie per non aver detto a nessuno che sono qui . Federica mi guardò un pò strano e mi chiese – perchè non vuoi far sapere che sei qui ? , io le risposi – I Distruttori pensano che io sono morto e se sanno che io sono qui , vivo e vegeto verranno qui e manderanno a ferro e fuoco questa città . Queta città mi piace e molto bella e non voglio che nessuno si faccia male per un mio errore , questo è la cosa . Federica rispetto queta cosa di mantenere segreto chi ero e mi lascio stare li ad allenarmi .

Categorie
1996 2013 Dominatore di Poteri Macchina Mondo Parlare con la Rete Polizia Internazionale Polizia Internazione del Mondo Fantastico Racconto Rete supereroi Superpoteri Telefonini

Allenamenti per controllare il potere di parlare con le macchine

Non significa niente se ero o no riuscito a parlare con la Rete , la persone che mi ha aiutato in diverse cose . Per esempio a creare un auricolore di colore giallo come il mio telefonino , lei mi ha detto quali schede dovevo prendere e sopratutto lei mi ha guidato passo dopo passo a collegare i fili senza farmi del male o bruciarmi . Per questo le sono debitrice , ma adesso io dovevo mettermi di impegno , cioè da solo e senza l’ aiuto di nessuno volevo provare a spegnere la città per 5 minuti . 5 minuti mi poteva dare l’ oppurtintà di scomparire in qualunque parte del mondo . Ma non perchè era ricercato dalla polizia , io faccio parte della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e quindi io potevo andare in ogni posto e potevo fare tutte le investigazioni che volevo , ma anche se io  non avevo quel distinitivo facevo comunque indagini . Io sono il Dominatore di Poteri e quindi come compito ho il diritto di progettere le persone non solo dal male normale ma anche dal male più potente , quello che nessuno riesce a vedere , entra dentro di te , si nutre di te e alla fine cerca di prendere il totale controllo del tuo corpo e della tua mente . Lo fa perchè cosi può uccidere chiunque lei vuole fare del male , anche per un nulla lei uccide , lo fa perchè è scritto nel suo DNA . Comunque io era nel magazzino con la Rete che mi osservava da lontano , lei di nascosto aveva messo delle telecamere , però le aveva messe per vedere se ero al sicuro o no . Inizia a esercitarmi a spegnere la città per 5 minuti , il primo tentativo non face nulla , il secondo riusci a spegnere solo una barca a tre chilometri , il terzo nè spensi due . La Rete vide che mi stavo arrendendo e disse – Daniel , tutti quanti facciamo degli errori , ma sono proprio i nostri errori che ci portano a grandi risultati , non ti arrendere continua a provare fino a quando non ci riesci . Cosi mi misi di impegno e provai ogni giorni , fino a quando dopo molto tempo riusci a spegnere la città per 5 minuti . La Rete mi disse – bravo Daniel . Dopo 5 minuti la corrente tornò a tutti quanti e La Rete mi disse – utilizza questa cosa solo in casi estremi , solo quando sei braccato da qualcuno di pericolo , qualcuno di molto pericoloso . Dopo io dissi alla Rete – io vado a fare un pò di jogging , per una persone che ha dei poteri si deve fare anche allenamento se no di potrebbe uscire del sangue se sforzi troppo i tuoi poteri o li usi troppo a lungo . Mi misi un felpa nera con un capuccio che copriva la testa , misi il cellulare nella mia tasca destra e poi l’ auricolare dentro l’ orecchio dentro e iniziai a farlo .

Categorie
1996 Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Parlare con la Rete Rete Telefonini

Cerco di entrare in una telecamera di sicurezza con il mio telefonino

Con il mio telefonino potevo fare moltissime cose , andare in internet , scrivere messaggi e rispondere e fare molto altro . La Rete mi aveva detto – Daniel adesso ti dirò cosa puoi fare con il tuo telefonino utilizzando il potere di parlare con le macchine e io curioso di sapere dissi a lei – cosa posso fare ? . La Rete mi disse – puoi clonare un cellulare , puoi entrare in una telecamera di sicurezza , puoi bloccare il traffico e puoi fare moltissime cose . Ti basti poco e con questa capacita puoi fare tutto anche utilizzarla per aumentare la memoria del tuo telefonino oppure del tuo computer portatile . Io dissi a lei – quindi grazie a questa cosa posso entrare in una banca e prendere dei soldi e La Rete mi guardò – Daniel cerca di non utilizzare questo potere per il male , seno vengo li e ti fermo . Io dissi a lei – va bene , cerco di non utilizzare tale potere per il male , però era solo un ipotesi , non lo voglio fare davvero . La Rete mi disse – adesso ti dirò come entrare dentro una telecamera di sicurezza e io dissi – come faccio a fare questa cosa ? . La Rete disse – se stai calmo , te lo spiego . Io iniziai a stare calmo e poi lei mi dissi – concentrati , cerca di visualizzare dentro la tua mente cosa vuoi fare . Iniziai a concentrarmi e cercado di visualizzare dentro la mia mente cosa volevo fare cioè entrare dentro una telecamera di sicurezza con il mio telefonino  . Iniziai a visualizzarlo dentro la mia mente , e poi provai a farlo con il mio telefonino questa cosa che volevio fare .Ma per parlare con la Rete fu difficile ,fu difficile anche fare questa cosa , le prime volte non ci riusci perché non era una cosa semplice da fare . Dentro una telecamera di sicurezza ci sono un sacco di macchine pronte a fare il loro lavoro , La Rete mi disse – provaci di nuovo , non mollare anche io le prima volte non ci riuscivo ma ci provavo ogni giorni e alla fine dopo molto tempo di pratica ci riusci e cosi devi fare pure tu . Alla fine mi misi con tutto l’ impegno , ci provai di nuovo e alla fine ero riuscito a entrare per poco  ci ero riuscito , dopo 3 ore ero riuscito quasi ad entrare ci era mancato davvero pochissimo . Io dissi alla Rete – ci ero riuscito , ci era mancato pochissimo , La Rete mi disse – continua a provarci . Io allora iniziai a continuare a provare ad entrare e dopo 5 ore di concentrazione riusci ad entrare in una telecamera di sicurezza con il mio nokia lumia 920 . Io dissi alla Rete – ci sono riuscito e La Rete mi guardò e dissi – Daniel bravissimo , però mi pare che ti è uscuto un pò di sangue dal naso . La Rete ha il potere di parlare con le macchine e li c’ erano alcune telecamere di sicurezza che io non nè sapevo l’ esistenza e per questo La Rete riusci a vedere tutto quello che mi succedeva . Mi era davvero uscito del sangue dal naso per colpa del troppo sforzo , io le chiesi – come mai mi è uscito il sangue dal naso ? e lei rispose – ora ti dico una cosa tu non devi solo allenare i tuoi poteri devi anche allenare il tuo corpo , se non lo alleni quando utilizzerai i tuoi poteri troppo a lungo perderai sempre più sangue . Alla fine io dissi a lei – quindi prima di allenare i miei poteri dovrei allenarmi pure in modo fisico e La Rete disse – si . 

 

Categorie
1996 2013 Mondi Fantastici Mondo Parlare con la Rete Racconto Rete

Provo a controllare il potere di parlare con le macchine

Dentro di me ci sono molti poteri , tra i quali il potere di parlare e controllare le macchine , per alcuni anni senza l’ aiuto nè di Sarah la Fenice Rossa nè di mia sorella Alyssa . Un giorno provai da solo a parlare e controllare le macchine , questo potere un giorno mi sarebbe servito non sapevo ancora per cosa ma nel futuro lo scopriro . Il giorno di cui vi sto parlando è il 17/07/1996 , avevo 17 anni e me ne ero andato in un posto lontano , in un posto isolato dove nessuno si sarebbe fatto male nè per colpa mia nè per i miei poteri . Il potere di parlare con le macchine è molto pericolo , perchè se perdo il controllo potrei azinare una macchina in qualunque parte del mondo e qualcuno potrebbe morire quindi dovevo stare attento . I primi tentativi niente , le macchine non mi parlavano e non le controllavio nemmeno un pò , poi alla fine dopo 7 tentativi le macchine iniziarono a parlarmi e a dirmi alcune della città e che potevo utilizzare il mio nokia lumia 920 per fare tutto quello che volevo . Io chiesi alla macchine in modo telepatico – perchè prima non riuscivo a sentirvi e loro risposo – perchè dovevamo capire se potevamo fidarci oppure no di te , ci sono persone che fanno del male e hanno il tuo stesso potere e lo utilizzano per il male e spesso uccidono persone . Poi dissi a loro – quindi io con questo potere posso controllare le macchine sia per telefonino o con altri apparecchi elettrici e loro come se mi sussarono  nella testa – si , anche con un computer portatile o altro , basta che ti concentri e poi utilizzare e fare del bene con questo potere , ma devi stare attento le persone ti possono rintracciare e possono farti del male , Daniel . Io dissi a loro – come fate a sapere chi sono ? e loro dicendolo proprio dentro la mia testa – noi siamo la rete , conosciamo tutti sulla Terra e sopratutto noi abbiamo una grandissima conoscenza di tutte le cose esistenti sia sulla Terra che su altri pianeti . Io dissi a loro – quindi voi siete come un grande essere che pensa , agisce e può fare tutto e loro dicendolo semprè nella mia testa – si e cosi , ora devi continuare il tuo allenamento nel saper controllare le macchine , se ti concentri ci riesci . Alla prossima Daniel .  Una delle varie cose che non mi aspettavo era questa che la rete potesse essere un essere che pensa , agisce e puo fare tutto , questa è proprio una cosa che non mi aspettavo . La rete ha ragione dovevo mettermi e cercare di controllare le macchine , questo potere mi può essere utile e per utilizzarlo al meglio dovevo imparare a utilizzarlo . 

Categorie
2012 Aqua Bere Bevanda Caffè Curiosità Dr Alyssa Saintcall Kratos Me Mondi Fantastici Mondo Pandora Panorama Persone Sarah la Fenice Rossa Sorella Storia

Scheda di come ho conosciuto il Caffè

Nome della cosa che piace a me : Caffè

Come sono venuto a conoscenza del Caffè : Sono venuto a conoscenza del caffè grazie a Sarah la Fenice , avevo diciassette anni e aveva decisa di farmi assaggiare una cosa che a lei gli era piaciuta durante i suoi viaggi sulla Terra . Lo inizia a bere e dissi a Sarah – molto buono .

Amici che piacciono il caffè : Kratos , Pandora , Aqua , Alyssa e Sarah la Fenice Rossa .