Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Gazzetta dell' Universo Melissa Mcarthur

Titanfall Frontier’s Edge

Melissa Mcarthur era li nel suo ufficio a pensare cosa scrivere nel suo giornale La Gazzetta dell’ Universo . Molte persone scrivevano a lei un sacco di domande e richieste . Una delle tante richieste che facevano a Melissa Mcarthur era fare foto nell’ universo di Titanfall Frontier’s Edge .La richiesta proveniva da una donna di 18 anni che era appassionata di questo universo e non vedeva l’ ora di vedere gli scontri . Il nome di questa ragazzina era Emma e non vedeva l’ ora di vedere uno scontro . Sua madre le diceva che doveva perdere questa abitudine di vedere gli scontri ma Emma non lo avrebbe fatto visto che vedere uno scontro la rendeva felice come non mai ,   Molte persone sapevano che si era sbloccata una Miniera dove la missione da svolgere li era difendere quel posto dai IMC . Non era possibile entrare li visto che li si stava facendo una battaglia e gli Osservatori avevano oscurato il posto visto che nessuno per il momento doveva vedere questo battaglia . Io e Ada lo potevamo vedere visto che Ottobre ce lo aveva permessa . Non ci permise di fare le foto di tutte la battaglia ma almeno dei momenti importanti e quelli più belli .

Dopo aver fatto le foto tornammo nel T.A.R.D.I.S . Misi la mia fotocamera e quella di Ada dentro il mio portatile e diedi le foto a Melissa – usale come si deve .

 

 

Categorie
Foto Marion Stride

Tatuaggio di Marion Stride

Fantasy warrior woman Wallpaper__yvt2

Marion Stride aveva sangue blu visto che era una regina ma aveva troppa paura di andare li ed essere una regina . Non era solo una regina ma anche una guerriera . Il giorno del suo 17 anni compleanno gli fecero sulla schiena il simbolo reale della sua stirpe . Quel simbolo era stato marchiato a fuoco e non poteva essere tolto . Marion Stride lo portava con grande orgoglio visto che era una futura regina . Ma non tutti accettavano una regina che non sapeva combattere e 18 anni entro dentro le forze armate per essere una grande guerriera per difendersi da sola . Nadia che era amica di Marion gli mise il simbolo sulla schiena e fece con forza per farle capire che per essere una regina bisogna essere forti e sopportare il dolore . Una volta messo sul corpo Marion provò un pò di dolore ma non per molto . Nadia vide che Marion aveva stretto i denti come aveva detto prima . Nadia prima di metterglielo – stringi i denti . Tutti ti devono vedere forte quando ti metto il simbolo reale sulla tua schiena . Marion strinse i denti e non senti molto dolore visto che aveva seguito il suggerimento di Nadia che era sua amica di infanzia .

badminton-tattoo

Categorie
Cordelia Moore Wesen Zoy

Cordelia Moore

Cordelia Moore era una Wesen per la precisione una Fuchsbau e quindi una persona molto fuori dal normale ma dipende da lei se farlo vedere oppure no . Questa trasformazione può accadere quando lei è agitata o spaventata e può scattare in queste diverse circostanze e non a tutti piace e solo alcune persone riescono a vedere questo genere di persone . Alcune persone sanno di essere cosi ma altre non lo sanno proprio ne sono inconsci fino a quando non succede . Cordelia non ha mai saputo questa cosa visto che i suoi genitori sono stati uccisi da un Blutbad cioè un grosso lupo cattivo . I genitori di Cordelia si drogavano e davvero molto e la madre aveva deciso di smettere per salvare la sua bambina . Quando scopri di essere incita decise a tutti i costi di restare puliti e cercarono di prendere soldi in modo non molto legale ma per dare a lei un buon futuro . Cordelia fu affidata alle cure di una persona che lavorava dentro l‘ Orfanotrofio di Santa Maria e la lasciarono li e sopra c’ era scritto “ Questo piccolo angioletto si chiama Cordelia “ . Bussarono alla porta e poi la madre le diede un bacio sulla fronte e poi dovettero scappare visto che erano inseguiti da quelli a cui avevano rubato i soldi e capirono che non era stata una cosa molto furba ma per secondo loro lo era . Furono uccisi in un vicolo e morirono dentro una pozza di sangue . Cordelia visse una vita normale fino a quando non scopri di esserlo e per accettarlo ci mise davvero un bel po’ di tempo e come dargli torto questa era una cosa che cambiava per sempre la sua vita e non poteva dirlo a nessuno visto che se lo avesse detto a qualcuno sarebbe stata trattata come una pazza che non poteva né intendere né di volere . Anche se era una Wesen riusci a trovarsi un lavoro davvero molto bello cioè la barista e quel lavoro le piaceva un sacco e se la sapeva cavare davvero molto bene anche con le persone che allungavano la mano un po’ cioè le mollava un bello schiaffo in faccia e se qualcuno cercava di molestare una delle persone che stavano al bar lei interveniva visto che poi quelle persone non sarebbero più venute nel bar se non avesse fatto niente . Cordelia era molto felice di far quel lavoro visto che era un posto dove si potevano incontrare anche delle donne e in alcuni momenti fece molte amicizia con alcune di loro . Cordelia non era diversa solo nel fatto che era Wesen ma anche per il fatto che a lei non piacevano molto gli uomini ma provava qualcosa per le donna cioè era lesbica . E nel bar incontro una tipa che era lesbica e si chiamava Zoy ed era il tipo di Cordelia e prima di far diventare la loro storia qualcosa di serio si iniziarono a conoscere bene e cosi da quel momento decisero di confidarsi tutto e per pure caso pure Zoy era una Fuchsbau . Il caso era molto raro ma Cordelia aveva avuto molto fortuna a trovare nel posto dove lavorava una persona era come lei . Zoy non era una persona normale come tutti era una persona che faceva finta di essere etero e cerca di andare a letto con molti uomini e questo non piaceva molto a Cordelia . Prima di far iniziare questa storia arrivarono a casa sua e iniziarono a parlare di questa storia cioè che lei non doveva più incontrare più queste persone visto che lei era lesbica . Cordelia non voleva essere seconda e quindi decise di non vedere la sua amica fino a quando non avrebbe accettato questa sua codizione . Cordelia pure lei ci aveva messo un bel po’ per accettare il fatto che voleva stare più con le donne e non con gli uomini cioè per la precisione 3 anni visto che era molto bella e anche se aveva detto a molte persone di esserlo loro non sentivano visto che erano ubriache e sopratutto pensavano che era una storia per non andare a letto nessuno . Un giorno tutti gli uomini si scocciarono di stare a sentire la solita storia e avevano fatto in modo che nessuno entrasse nel bar e sentisse le urla della ragazzina . Zoy era li in mezzo e decise di aiutare la sua amica e lo poteva fare in un solo unico modo cioè accettare la sua indole e sopratutto il suo essere lesbica . Zoy si fece spazio tra le varie persone e poi fece una cosa che nessuno si aspetto cioè bacio in modo appassionato Cordelia e tutti quanti videro che il bacio era vero e che era piaciuto davvero molto non solo a Cordelia ma anche alla sua amica . Cordelia era felice di sapere che non doveva più nascondere questa cosa e cosi disse a tutti una volta bevuta una birra – lasciate che vi presenti la mia ragazza Zoy . Tutti non erano molto felici e come dargli torto tutti vedevano una ragazzina cosi bella e pensavo che era etero e invece era lesbica e adesso non sapevano se fare qualcosa oppure no . Una sera Zoy aveva da fare e tra le varie persone che aveva deciso di offrire una birra a Cordelia fu Willard che era solo lui nel bar e non se ne era ancora andata e nella birra di Cordelia ci aveva messo un sonnifero . Una volta bevuta Cordelia svenne e fu portata da Willard nel negozio di Amelia Strong nel Distretto 12 e una volta arrivata li ci mise tre ore per stare sveglia visto che la sostanza che Willard gli aveva dato era bella forte . Anche se aveva 14 anni ma lei si era messa i tacchi alti e poi aveva detto che aveva 18 anni invece di 14 ma visto che sapeva fare qualcosa visto che prima di fare questo lavoro aveva visto come fare i vari cocktail e visto che avevano bisogno di una barista subito decisero di prenderla . 

Categorie
Angeli Cassandra Demoni Francesca Lavoro Mondo Racconto

Cassandra incontra Francesca e inizia a lavorare da lei

maxresdefault

Cassandra era una ragazza di 18 anni con i capelli bianchi e indossa solo una maglietta bianca e un reggiseno nero e mutandine nere . Cassandra era in una famiglia che le voleva davvero molto bene inizialmente ma poi non si sa perché o non si sa il motivo ma in casa si trasformarono in dei mostri . Volevano bene solo alla ragazza più piccola e invece a lei no , fino da quando era piccola e l’ aveva affidata la teneva rinchiusa nella casa e la teneva incatenata . Se non fosse per un po di compassione da parte loro lei non poteva nemmeno indossare dei vestiti e quando alla fine arrivo a 18 anni lei decise di scappare di casa , per loro era un mostro e cosi se ne andò da casa loro e con le sue forze se ne andò in un negozio e li quasi per mancanza di forze stava svenne li e la proprietaria una certa Francesca la prese al volo e la porto in un posto dove lei poteva riposare . Si sveglio dopo due giorni e Francesca la fece mangiare e bere e lei disse – grazie per avermi dato da mangiare e da bere . Francesca noto che la ragazza aveva dei segni sui polsi e sulle caviglie e lei chiese – se qualcuno ti ha fatto del male a me lo puoi dire , io sono dalla tua parte . Cassandra la guarda e vide che era gentile e molto altruista e capì che di lei si poteva fidare e cosi inizio a dire la sua storia a Francesca e capì che i suoi genitori erano stati dei demoni contro di lei . Peccato che questo non era un termine , loro lo erano e adesso vi dico come mai i suoi genitori si comportavano cosi perché loro erano posseduti dai demoni e lei non sapendo niente su chi era veramente e cosa sapesse fare . Cassandra prima di stare con questa famiglia affidataria , lei stava con i suoi genitori e il nomignolo con lei era nominata ” il loro piccolo angioletto ” , neanche quello era un nomignolo lei era un vero angelo ma loro non ebbero mai il tempo di dire alla piccola chi era cosa e quale era la sua natura angelica e quali erano i suoi nemici . Non le poterò dire niente perchè furono uccisi e lei fu affidata ai suoi peggiori nemici i demoni che in pochi minuti capirono che lei era un angelo molto potente e decisero di non farle mai avere i suoi poteri e l’ avrebbero uccisa . Francesca chiamo i poliziotti e anche se lei le aveva detto quelle cose i poliziotti non trovarono niente , Francesca però crebbe più a Cassandra che a loro visto che lei aveva sui polsi e sulle sue caviglie segni di catene e sopratutto lei era sotto stress e senza forze . Francesca vide che Cassandra era rimasta li e le disse – Cassandra ti va di rimanere qui ? , Cassandra la guardo molto felice e disse – si , voglio rimanere qui e Francesca vedendo ei come era vestita sporca e con vestiti molto brutti – pero non rimarrai vestita cosi . Francesca prese le misure di Cassandra e dal suo negozio di abiti prese tutto quello che era della taglia della ragazza , ma prima di darglieli prese la ragazza e le disse – Cassandra adesso vieni con me . Francesca lascio la presa e la porto alla doccia e disse – adesso ti togli i vestiti e tutto quello che indossi e tu signorina ti fai una bella doccia calda e solo dopo ti metti questi vestiti nuovi che adesso ho qui per te . Cassandra si fece una bella doccia calda come voleva lei , Cassandra con Francesca fu molto ubbidiente e fece tutto quello che aveva detto lei . Cassandra dopo essersi messi i nuovi vestiti disse a Francesca -. grazie per avermi dato questi vestiti ma io non li posso pagare e poi aggiunse – ti posso aiutare in qualche modo nel negozio , vorrei lavorare qui e tu mi potresti dare lezioni di moda . Francesca era molto felice di sentire che la voleva aiutare e il negozio di Francesca aveva bisogno di una commessa per aiutare i clienti a scegliere i vestiti e dopo un po Francesca decise di accettare e disse – inizi da oggi e cerca di far vedere il tuo sorriso più bello . Le diede un tesserino con scritto Cassandra e lei se lo mise sulla maglietta nera che Francesca le aveva dato .

Categorie
1995 Alukard Saintcall Damon Saintcall Daniel Saintcall Distruttori Doccia Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Maraxus Osservatore Osservatori Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Spazio Tempo

Il Mio Grido di Dolore

Dopo che la Guerra dell’ Universo era finita e io me ne ero andato da li , ripensai a cosa avevo appena perso . Mi girai e vidi tutto distrutto e senza nessuna possibilità di fare qualcosa per riportare indietro tutto e fare in modo che la strage fatta dai Distruttori fosse portata al termine . Nessuno del mio popolo era in vita , nessuno apparte me , mio fratello Damon e mia sorella Alyssa e della mia madrina Sarah Saintcall . Loro erano vivi sulla Terra e la verità di quello che è successo li sul mio pianeta nessuno deve saperla . Settembre arrivò e mi vide che ero insanguinato e pure la mia spada era piena di sangue dal suo manico fino alla fine .
Mi guardò in un modo strano come se lui sapesse cosa avevo fatto ,ma non mi disse niente . Lui sapeva che per me quel giorno il giorno del mio 18 compleanno era il giorno più brutto della mia vita . Lo potevo dire forte , era appena uscito dalla Guerra dell’ Universo e poi lancia il mio grido di dolore . Lo feci davanti al capo degli Osservatori che era li perché glielo avevo detto io di raggiungermi li dopo che ero uscito dalla Guerra dell’ Universo .

Tre Giorni Prima

Mi ero svegliato verso le 6 e mi fece una buona doccia calda e poi mi presi il caffè più forte che c’ era e poi senza dire niente né a Damon né a mia sorella Alyssa andai nel centro di Bright Falls e li incontrai Settembre e lui sapeva perché era li vicino a me .
– Quindi vuoi farlo . Vuoi andare da solo nella Grande Guerra dell’ Universo , è una pazzia . Sarah Saintcall ti ha detto che non ci devi andare .
– Lo so che mi ha detto che non ci devo andare però ieri ho avuto una visione nella quale faceva vedere che io entravo li e vincevo la Guerra dell’ Universo . Ci devo andare e voglio tu mi incontra dopo che ho fatto quello che ho fatto per tacere tutto e fare finta che quello che è successo li non lo sappia nessuno . Nessuno lo deve sapere né mio fratello né mia sorella , questo è una cosa che devo fare solo io . Settembre in quel momento gli sembro di parlare non con un giovane Daniel Saintcall , ma gli sembrava di parlare con il me del futuro che era molto più maturo e nel futuro aveva fatto cose molto grandi e sopratutto non aveva ancora rivelato a sua sorella e a suo fratello la verità su quello che è successo su Maraxus e solo io la dovevo conoscere e basta . Quello che ho fatto li , l’ ho fatto per salvare l’ intero universo e anche se ho fatto questa scelta quel giorno ho scarificato tantissimo . Ma non lo posso dire a nessuno , lo stesso giorno in cui ho fatto tale scelta ho fatto un giuramento solenne con i miei genitori Alukard e Helena Saintcall . Loro proprio mi dissero di non dire a nessuno quello che ho io fatto li , anche se l’ ho fatto per il bene dell’ intero universo . Tutte le persone li mi avrebbero guardato come un mostro , peggio dei Distruttori e cosi ogni giorni , ogni mese ,ogni anno e tutti gli anni che verranno devo portare il peso di quello che ho fatto li 25 Ottobre del 1991 e nessuno deve saperlo .

Categorie
2013 Alieni Claire Bennet Dominatore di Poteri Ginnastica Artistica Mondi Fantastici Mondo Nexus Parlare con Angela Persone Racconto

Angela Ferrante parte 2

Quando Angela arrivò a casa di sua madrina Angelica , fu molto difficile perché vivere dentro la casa di Angelica non era come casa sua , perché dentro casa tua ci sono i tuoi ricordi , quelli belli e quelli brutti . Anche se i brutti ricordi cerchi di scordarli con nuovi ricordi più belli , però i brutti ricordi sono li . Angela anche se un po’ gli dispiaceva doveva lasciare sua per sempre e con moltissima tristezza prese con calma tutte le sue cose e con l’ aiuto di Angelica le portò nella sua nuova casa . Certo lo so che i genitori di Angelica non erano i genitori di Angela , però li dentro Angela avrebbe trovato una famiglia pronta ad accoglierla e sopratutto a passare con lei momenti belli e brutti , anche con lei i momenti più difficili e sopratutto anche quelli più dolorosi . Angela molta in fretta conobbe la sua nuova famiglia Laura la madre di Angelica , i suoi capelli neri , una donna molto bella , non era solo bella ma simpatica e subito fece fare un bel sorriso ad Angela visto che lei era molto gentile con Angela . Il giorno in cui conobbe Angela , aveva un bel vestito rosso , orecchini rossi e delle scarpe rosse . Il padre di Angelica che si chiama Zack John Lincol ha 34 anni , è calvo , molto atletico visto che lui faceva il pugile nel passato ed era pure molto bravo . I suoi occhi erano neri e molto profondi e quando Laura si innamorò di Zack , fu colpita dai suoi bei occhi , molto belli e profondi . Angelica anche se non né parlava tanto aveva una sorellina piccola di nome Federica Nami Lincol , lei aveva 18 anni , capelli rosso corvino , molto lunghi e soffici , lei prestava molta attenzione a molte cose tipo alla sua igiene personale e come sua sorella maggiore aiutava le persone nel mondo di Nexus . Anche se lei era molto piccola , però era un po’ come Claire Bennet di Heroes che cresceva molto in fretta e si sapeva adeguare a ogni situazione , anche in quelle più pericolose . Certo nel mondo di Nexus ci sono pericoli e per questo Shadow Black , ha dotato dei poteri a lei per aiutarla contro delle persone pericolose , tipo criminali normali e super-criminali . Angelica quando seppe che sua sorella faceva queste cose fu contenta perché cosi grazie al suo aiuto poteva portare più aiuto in città .

Angela dopo aver conosciuto tutta la sua nuova famiglia , certo non era la sua vecchia famiglia , però ormai doveva stare li seno sarebbe dovuta andare in un luogo cioè in una di quelle case famiglia dove li ci sono moltissimi bambini e bambine tristi . Angela aveva chiesto a Laura e a Zack se poteva mettere in camera sua un ritratto della sua vecchia famiglia , Laura e Zack dissero con molto gentilezza a lei – certo , mettilo pure . Angela non poteva dimenticare quello che era successo , ma doveva andare in avanti e vivere la sua vita , come per esempio essere felici e altri avvenimenti . Angelica sapeva che Angela era triste per quello che era successo alla sua famiglia , cosi andò da lei nella stanza che era molto grande e di colore rosa antico , li dentro aveva una grande scrivania di mogano nera e molto liscia . Sulla scrivania c’ erano tutte le varie cose che le servivano , come penne , quaderni e molte altre cose . Angelica andò sul letto di Angela e la abbraccio e Angela inizio a piangere su Angelica , Angelica per rassicurala disse – stai calma , andrà tutto bene , tu non potevi fare niente per salvare la tua famiglia e Angela disse in maniera molto triste – non lo puoi sapere . Angelica disse ancora per rassicurala – non lo so che stai passando ,però quello che i tuoi genitori vorrebbero è che tu potessi vivere una vita , che se hai questi poteri i tuoi genitori vorrebbero che tu li utilizzi per salvare il mondo e fare grandi cose , viaggiare e salvare persone che nel tempo , nello spazio e nei mondi sono in pericolo . Angela dopo aver sentito il discorso di Angelica disse – grazie Angelica per quello che mi hai detto , da oggi cercherò di utilizzare i miei poteri per fare qualcosa di buono e per salvare le persone che sono in pericolo nel tempo , nello spazio e nei mondi . Shadow Black aveva dato moltissimi poteri ad Angela , cioè come possiamo dire l’ aveva trasformata come me cioè una Dominatrice di Poteri . Angela aveva deciso di trovare un luogo dove allenare i propri poteri e non far male a nessuno , visto che lei non aveva molto il controllo dei suoi poteri . Dopo essere andata a scuola e fare i propri compiti , lei da sola andava in un luogo isolato che conosceva solo lei e si allenava , ma purtroppo riusciva solo a fare casini . Una volta lei senza volerlo brucio moltissime cose , non aveva il controllo di tale cosa e la fiamma stava quasi per ucciderla . Shadow Black sapeva che Angela non aveva il controllo e chiese a me che a quell’ età aveva 17 anni di aiutare Angela a controllare i propri poteri e sopratutto a diventare grandi amici . Come stavo dicendo quella fiamma stava quasi per colpirla la faccia , ma io apparì il più veloce possibile e davanti a lei e a me creai una potente barriera protettiva verde . Angela quando mi vide creare questa barriera protettiva pensò tra se e se “lui è cosi forte , chissà chi sarà mai “ . Angela si stava domandando chi ero io e cosa stessi facendo – Salve Angela io sono Marcello , piacere di conoscerti . Strinsi la mano ad Angela e lei verso di me – Salve Marcello , grazie per avermi salvato , dopo notai Angela e dissi – Shadow Black mi ha detto che hai dei gravi problemi con i poteri che ti ha dato e mi ha detto di venire ad aiutarti ad allenare con i tuoi poteri . Angela fece a me – grazie ne ho bisogno di aiuto per controllare i miei poteri , io feci a lei – allora prima cosa voglio dirti una cosa io non solo qui per aiutarti a far controllare i tuoi poteri , ma anche a insegnarti moltissime cose come per esempio a usare la spada e a fare altre cose . Angela mi guardò e disse in maniera seria – perché dovrei imparare queste cose che dici tu e io a lei – so che grazie ai tuoi poteri vuoi diventare una persona molto importante per questa città , aiutarli ma tu non ti vuoi fermare a questo vorresti andare nei mondi , nei vari tempi e in altre parti dell’ universo e portare giustizia . Se è cosi è meglio se tu impari a combattere non solo con i tuoi poteri , ma anche a utilizzare armi e a fare anche moltissime cose . Angela sempre con il suo sguardo serio che aveva messo prima per parlare con me – va bene , ci sto Marcello . Poi io dissi a lei – senti prima di allenarti con me devi fare diverse cose , prima devi iniziare a fare attività fisiche e a fare una sport che ti dico io , cioè la Ginnastica Artistica . Angela mi chiese – perché devo fare attività fisica e come sport devo praticare la Ginnastica Artistica ? , io risposi – ora ti spiego se non alleni il tuo corpo per esempio quando un esercizio o altro ti potrebbe uscire il sangue dal naso , poi voglio che tu pratichi questo sport perché tale sport ti permette di allenare il tuo equilibrio e sopratutto ti aiuta a fare varie acrobazie . Angela era una persona molto in gamba e seguendo i miei consigli lei sarebbe divenuta una persona molto in gamba , cioè una persona che se la sa cavare in qualunque circostanza . Angela segui il mio consiglio e inizio a fare jogging e poi inizio a fare la ginnastica artistica e inizio a fare molte acrobazie , perché una cosa che non sapevo che lei quando era in camera sua faceva alcune acrobazie . In Nexus esistono moltissimi negozi per pozioni magiche , bacchette magiche e tanti altri . Tra i quali ci sono quelli dei Gunblade , spade che sono sia spade sia pistole e in molte occasioni sono potenti armi , dopo molto tempo avevo deciso di andare insieme ad Angela per comprare il suo Gunblade . Io le dissi – adesso vieni con me e io ti portò in un negozio qui a Nexus dove ci sono spade come la mia e li potrai scegliere quella che preferisci . Una volta arrivati al negozio che dicevo io , Angela inizio a vedere il Gunblade che voleva e alla fine scelse , il Gunblade che scelse ero quello che aveva Lightning in Final Fantasy XII come quello che ho io .

 

Continua .

 

Categorie
2013 Auguri Carlotta Ferlito Compleanni Compleanno Foto Ginnastica Artistica Mondo Sport

Buon Compleanno Carlotta Ferlito

Diamo auguri alla nostra campionessa italiana Carlotta Ferlito che oggi compie 18 anni .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Pandora Black

Faccio scoprire a Pandora Gesù

pandora_black_vicino_al_vaso_by_dominatoredipoteri-d3j5riv

Pandora non sapeva se le persone credono ancora gli dei e lo voleva sapere da me visto che era una cosa molto importante per lei visto avuto delle esperienze molto belle e molto difficili e adesso lo voleva sapere proprio – e venne da me una volta che aveva raccontato una delle sue storie a mia sorella Alyssa – Daniel in questo mondo le persone credono ancora agli dei oppure no . Lo voglio sapere . Io vidi un attimo una cosa al mio telefonino e poi decisi di dire questa cosa molto importante per Pandora – alcuni si e altri no . Ma adesso tutti credono a un altra cosa molto importante e sopratutto questa non tradisce dietro le spalle e questa cosa si chiama religione . Questa religione proviene da un uomo molto buono il suo nome è Gesù e adesso grazie a lui alcuni sono divenuti più buoni ma altri invece non credono a lui e sono divenuti malvagi . Se vuoi pure tu puoi credere a questo e non credere agli dei dell’ olimpo . Tutto dipende da te dopotutto questa è la tua vita e io non posso decidere tutto per te . Quando avrai 18 anni tu sarai maggiorenne e potrai fare tutto quello che vuoi .