Curiosità su Shadow

Da quando io e Pandora nel 2013 abbiamo incontrato il gatto Shadow abbiamo sempre cercato di capire da dove proviene, chi è, sopratutto lui oltre a questo aspetto ne avesse un altro. Io ci ho provato in ogni maniera a leggere dentro la sua mente e ci ho provato la prima volta che l’ ho incontrato e lui con un un grande potere mi ha respinto l’ accesso alla sua mente e mi ha detto – ottimo tentativo Dominatore di Poteri. Io prima di stare qui dentro ti ho osservato e ho capito chi sei e ho visto anche cosa hai fatto nel 1840. Ho visto molte cose nel tempo e nello spazio e non puoi riuscire a leggere dentro la mia mente. Poi ho cercato di seguirlo dentro l’ Universing ma senza nessun risultato e li ci ho provato sette volte ma visto che lui era un piccolo gatto si confondeva troppo con la gente li dentro e lui appariva sempre dietro di me – vedo che i progressi fatti nel mondo di The Blacklist sono serviti a qualcosa. Non importa se io gli leggevo dentro la mente o lo seguivo lui riusciva sempre a non farsi leggere dentro la sua mente o a farmi capire cosa faceva dentro l’ Universing. Ma prima che io potessi smettere di seguire Shadow visto che aveva deciso di seguirlo in un altra maniera usai gli occhi della fenice sul suo corpo e vidi il simbolo che ci aveva fatto vedere Pandora nel 2013. Shadow il gatto di Pandora nascondeva un grande segreto, ma se glielo avessi chiesto io mi avrebbe risposto – io non ti dirò niente. Ma sono sicuro che se glielo chiede Pandora lui deve farci vedere il suo vero aspetto e deve dirci a che specie appartiene e cosi noi possiamo la sua storia e sopratutto la storia segreta di Pandora quella che lei sta cercando in ogni modo di recuperare in ogni maniera anche affrontando i proprio incubi durante il sonno.

Annunci

Il Parco Vittoria

Il Parco Vittoria è stato creato dalla madre di Vittoria Rosetti per avee un posto dove sentirsi una persona normale e non essere vista come una persona con dei poteri. Spesso i nostri poteri o vengono risvegliati da una persona perchè sono già dentro di noi, altre volte invece sono genetici cioè se li avevano i nostri genitori allora ce li hai pure tu. Nel caso di Vittoria Rosetti è cosi e lei ha deciso di usare il Parco della Vittoria come modo per imparare a usare il potere della natura cosi lei se lo apriva al pubblico oppure no poteva conquistae i giovani con le sue abilità e cosi far vedere al mondo che esistono persone con poteri buone. Mentre Roberta Rosetti madre della Principessa Vittoria Rosetti ha avuto paura a far vedere al mondo che lei ha questi poteri al mondo. Lei invece ha fatto vedere al mondo che lei era una normale Regina che era in gamba, sapeva andare bene a cavallo e aveva relazioni importanti. Ma nel 1839 era importante anche i poteri visto che tutti li nascondevano visto che a quel tempo non c’ ea ancora un luogo dove tutti potevano usare i loro poteri senza essere guardati dall’ alto verso i basso. Solo nel 1845 ci sarebbe stato un luogo cioè l’ Universing e li tutti potevano vivere in pace. Certo pure li ci sono problemi tra razze, ma mentre sulla Terra si vedeva una persona con i poteri e la disprezzava alla grande e loro potevano solo nascondersi tra la gente invece li nell’ Universing loro potevano alzare la voce e farsi sentire e far vedee a tutti che una razza non aveva paura dell’ altra. La Regina Roberta Rosetti aveva paura di essere vista diversa, lei era già vista diversa visto che era importante non solo come persona importante di Orion City ma per i poteri lei poteva essere vista come uno dei tanti diversi di Orin City. Per le strade di Orion City venivano viste persone con i poteri e invece di essere chiamati persone loro venivano chiamate in modo dispezzativo dalle persone cioè ” I diversi di Orin City ” . Il Parco della Vitoria era veramente enorme pieno di rose e altri fiori, metà del lavoro era stato fatto dalla Regina Roberta Rosetti e l’ altra parte del lavoro è stato fatto dalla Principessa Vittoria Rosetti e anche da Erin Miller. Grazie al Parco della Vittoria lei ha trovato un posto dove stare e una famiglia da chiamare veramente famiglia, fino al momento della tragedia visto che i Distruttori hanno spento la speranza di Erin Miller e prima di andare via le hanno detto mentre le calpestavano la mano con uno stivale militare molto grande – tu sei un mostro e i mostri devono fare solo una cosa. Scappare per vivere. Tu non hai una casa e non meriti una casa. Con quelle parole hanno cercato di toglierle la voglia di vivere e lei ha deciso di tornare a casa sua e ha deciso di stare li fino a quando le acque non si erano calmate. Roberta e sua figlia Vittoria senza dirlo a nessuno volevano usare il Parco della Vittoria come un modo per dare aale persone con i poteri un posto dove stare, un posto dove usare i propri poteri senza essere giuficati dall’ alto verso il basso o senza essere visti come dei mostri da abbattere. Il Parco della Vittoria è affianco alla Reggia della Famiglia Rosettia che governa su Orion City con pace, srenità e giustizia.

Racconto a Rowena Prince del tradimento delle Cinque Grandi Streghe

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Rowena Prince ancora li nel mio ufficio e seduta sulla poltrona che aveva creato con i suoi poteri per stare comoda e cosi sentire la verità su quello che era successo la sera del 31 Ottobre del 1840. Lei voleva sapere cosa era andato storto quella sera, ma non sapeva cosa era andato storto visto che lei era andata via e sapendo solo una parte di questa tragica storia. Adesso le dovevo dire una parte del mio passato visto che io tra il 1996 e il 1997 sono stato li a Salem e grazie a Shadow Black e agli Osservatori io ho scoperto cosa è successo li e a Stonehenge. Prima di dire a Rowena Prince di quella situazione io ho chiuso la porta e poi l’ ho guardata on modo molto serio – prima che io ti dica una cosa del genere. Voglio che tu mi prometta una cosa molto importante. Rowena Prince mi guardo in volto e capì che io dicevo sul serio perché quello sguardo che faceva capire a tutti che tutto poteva andare male in pochi minuti – so che vuoi dirmi. Se mi dici questa verità io non devo cercare vendetta contro di loro. Io allora mi calmai un po’ e tornai a sedere sulla mia sedia e decise di dire a lei cosa era successo perché lei me lo aveva chiesto e io allora le dovevo la verità visto che qui mi ha fatto trovare persone importanti e persone che possono trovare un rifugio. E per questo motivo lei merita di sapere la verità sul 31 Ottobre del 1840. Dal primo cassetto presi un fascicolo quello dedicato alla Guerra di Stonehenge e lo diedi a Rowena e lei lesse che Morgana, Morgouse, Regina Medusa e Malefica si erano unite sotto una Congrega Oscura e avevano deciso di fare una cosa che non sarebbe piaciuta a nessuno cioè creare un piano per distruggere la magia buona una volta per tutte. Rowena pe primo lesse che tale dichiarazione proveniva da una persona di cui si può fidare cioè i grande Shadow Black che ha viaggiato nel tempo e nello spazio e che un grande Dominatore di Poteri nonostante lui non fa più parte del Consiglio dei Dominatori. Rowena Prince sapeva perché le streghe lo avevano fatto ed è stato anche per colpa di Shadow Black e decise di dirmi di una piccola discussione successa tra lei e Shadow Black. Visto che lui per tutto il tempo del Consiglio della Magia non si fidava per nulla di quelle streghe e ne aveva parlato con Rowena. Io allora capì tutta la situazione e perché lo avevano fatto quello che avevano – quindi le streghe hanno visto voi due confabulare li in un angolo oscuro e loro hanno pensato che tu e l’ intera Congrega Magica volevano liberarsi della magia oscura. Ma invece per colpa di questo piccolo malinteso tra voi due le streghe hanno pensato che volevate liberarvi della magia oscura una volta per tutte. Ma liberarvi della magia oscura non è possibile visto che fa parte della magia. Prima di andare in avanti mi devi raccontare del tuo incidente nell’ anno 2739.

Rowena Prince mi racconta la situazione sulla Terra nell’ anno 2739

rowena-prince

Rowena Prince ancora seduta sulla sua comoda poltrona decise di iniziarmi a dire la storia che riguarda le Ghost Girl e del suo modo per aver fatto tornare la magia buona nel mondo. Inizio a dirmi che in questo nuovo mondo aprire un portale è molto difficile visto che si devono avere molti ingredienti visto che qui ci sono le leggi di tre terre e quindi per aprirlo c’è voluto un mese. Lei passo tutto Settembre e una parte di Ottobre per capire come aprire questo portale per arrivare sulla Terra e cosi vedere se tutto era cambiato oppure no. Rowena una volta arrivata sulla Terra ma lei si era concentra sulla sera del 1840 cioè il momento esatto in cui era partita ma tu non puoi controllare il portale. Se un portale ti vuole portare in un posto allora tu devi andare li perché il portale segue la tua linea temporale e quindi sa che tu devi vedere quel posto e devi conoscere quei fatti per poter andare in avanti. Comunque Rowena Prince si trovo dentro a New York del 2739 ed era una città molto oscura e la prima cosa che trovo fu un giornale su una macchina visto che li c’ era un giornalaio che li stava mettendo a posto. Rowena gli diede un euro e in pochi minuti si trasformo in Skulls cioè una moneta con il teschio e grazie a questa mossa Rowena pote dare all’ Universing un suo modo per guadagnare soldi. Una volta preso il giornale lesse che si trovava nel 12 Novembre del 2739 e sulla prima pagina in bella visto c’ era scritto “ Death Killer colpisce ancora. E ancora libero e ha già fatto due vittime” . Rowena si avvicino a Rowen con calma e senza nessuna fretta – posso sapere chi è questo Death Killer ? . Rowen inizio a mettere i giornali apposto per far sapere a tutti le novità di oggi e poi si rivolse verso Rowena – dove sei stata in tutto questo tempo. Death Killer è uno dei tanti Serial Killer che ci sono qui nel mondo e portano morte e dolore usando i loro poteri. Tutti hanno paura di loro e tutti cercano di non uscire di casa perché lui ti tocca può prendere possesso della tua anima e tu sei morto. Rowena se andò da li capendo che da quando il portale aperto a Stonehenge tanto tempo fa nel 1840 tutto è andato a malora e che li durante la Guerra di Stonehenge deve essere successo qualcosa di importante. Qualcosa che nessuno ha calcolato e alla fine sapevo che sarebbe arrivato questo momento, sapevo che prima o poi Rowena Prince si sarebbe chiesa cosa le mancava o cosa era successo li a Stonehenge tanto tempo fa. Io la fermai prima e la guardai negli occhi – dopo che tu mi avrai detto questa storia. Io ti devo dire una cosa molto importante e che non ti piacerà per niente. Ma tu mi hai detto la verità e quindi tu meriti di sapere la verità su quello che è successo durante la Guerra di Stonehenge. Rowena mi racconto che cerco di vedere come era cambiata la città e vide che dopotutto era cambiata usando la tecnologia e cosi tutti potevano avere una casa sicura e un modo per salvare i loro figli. Tra le varie novità che vide li a New York, vide una casa che era sull’ acqua e che ci sta li perfettamente e che era molto grande e conteneva molte persone. Rowena mi disse che quella non era una casa normale ma la casa delle Ghost Girl che ci sono qui dentro l’ Universing e per la precisione dentro la Libreria del Mistero. Io dovevo dire a Rowena che le grandi streghe avevano fatto un patto per bandire la magia buona e invece lei non ha avuto il coraggio di dire alle Ghost Girl chi era in realtà e che un cognome c’è lo avevano. Dalle parole di Rowena potevo capire che la situazione nel 2739 non era buona anzi era orribile e disumana e tutti avevano terrore e paura di morire. Rowena si avvicino alla casa di quella grande famiglia e mi disse che li le ragazze vivevano come sorelle e non come amiche. Inoltre usando lo steath scopri che quella casa era stata dal padre di Kyra Williams e dalla madre di Kendra Roberts. Rowena si fermo e mi guardo – Daniel se vuoi che continui devi dirmi cosa è successo realmente quella notte e io ti dico cosa è successo alle Ghost Girl.

Rowena Prince mi racconta del suo modo per arrivare qui

rowena-prince

Rowena Prince seduta su una delle due sedie vicino alla mia scrivania decise di iniziarmi a dirmi una cosa molto importante per me e per le streghe del passato che un tempo considerava sue sorelle di sangue. Lei si mise comoda a modo suo cioè trasformo la sedia in una poltrona e poi con calma inizio a raccontare il suo modo in cui era arrivata qui nel 1840 – io ho dovuto fare una dura scelta vivere o morire. Non potevo fare altro, visto che ero bloccata dentro a un cerchio di fiamme magiche create da Mago Merlino in persona e lo fece per proteggermi visto che io sono una delle streghe che ha contribuito alla congiunzione universale tra questi tre universi. Ho dato via una parte del mio potere e cosi tutto questo si potesse creare e poi sono dovuta entrare dentro questo mondo. Con tutte le mie forze volevo andare via da li ma con le mie sorelle ma quelle erano fiamme nere e molto antiche e la magia non poteva nulla contro essa e quindi io potevo solo entrare dentro a questo portale e iniziare una nuova vita. Ma come abbiamo visto le mie nemiche non lo hanno capito visto che loro non potevano vedere tale scena. Stonehenge nel 1840 è stato un grande campo di battaglia e li ovunque e anche sopra questo strumento per richiamare i portali c’ erano fiamme ovunque e persone che erano morte e tutto questo è stato fatto dagli uomini. Noi volevamo andare via e portarci via la magia ma gli umani ce lo stavano impedendo con tutte le loro forze. Nessuno era capace di vedere cosa c’ era li fuori e nessuno poteva vedere che io avevo solo una scelta cioè entrare dentro questo portale e cosi stare qui dentro. Qui dentro è stato ancora più difficile aprire un portale visto che era un nuovo mondo e quindi c’ erano delle nuove regole per aprire un portale. Qui ho dovuto prima riprendere la mia magia e capire come usarla al meglio e poi ho dovuto farmi dare una grossa mano per aprire i portali visto che nessuno voleva avere a che fare con una strega. Ci ho messo a fare le cose qui e mi sono messa in gioco io stessa e nel 1999 io in pochi minuti ho perso tutto pure la mia stessa identità. Riprese fiato e poi mi disse – ti ho voluto dire tutto questo perchè so che tu puoi capire visto che pure tu hai perso tutto e hai fatto un enorme sacrificio per riavere ogni cosa anche la tua famiglia. Molti possono dire di capire ma solo chi ha perso tutto come io e come alcune persone possono capire il tuo sacrificio e di quello che hai deciso di fare per salvare l’ intero universo.

I Creativi

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dal 1840 le streghe avevano deciso di spezzare il legame che c’ e tra il mondo della magia e il mondo dei babbani e lo hanno fatto perché hanno capito che il loro destino in ogni caso sarebbe stato solo uno cioè la morte. Lo avevano capito grazie al viaggio nel tempo di Shadow Black, ex consigliere dei Dominatori di Poteri e lui aveva deciso di fare un viaggio nel tempo perché come gli altri Dominatori di Poteri aveva capito che Salem era il punto di partenza dell’ odio che con il tempo ha portato alle persone con i poteri e dare inizio al lungo viaggio per far scatenare la famosa Guerra dell’ Universo. Anche se nel 1899 la magia era andata perdute per sempre o molti speravano che non fosse cosi visto che c’ era ancora un modo per farla tornare e cosi riunire i due mondi. I Creativi cioè persone che con le loro mani e il loro cervello riescono a creare idee e mondi unici e particolari e hanno deciso di creare mondi unici e particolari con uno scopo solo cioè far vedere al mondo intero che la magia può essere usata per il bene. Dal 1899 la magia era scomparsa e quindi non c’ erano più le persone che odiavano a morte la magia e non volevano che i loro figli avessero a che fare con tale arte mistica e molto unica nel loro genere. Le persone di Salem era morte e sepolte e quindi i Creativi non solo maschi ma anche femmine avevano il campo libero di creare mondi e loro idearono un modo unico e interessante per far conoscere alle persone questi mondi cioè attraverso i fumetti. I Creativi dal 1899 avevano deciso di tramandare i loro mondi e le loro idee in questo modo perché avevano visto con il tempo che tale azione attirava persone da ogni parte del mondo e che le idee trasmesse grazie a questi fumetti venivano trasmessi da persona a persona e non solo per poco tempo ma anche per anni o per secoli. I Creativi avevano deciso di puntare su questa cosa perché avevano capito che se conquistavano la gente con questa mossa dentro la mente di tutti ci sarebbe stato un solo e unico grande pensiero “ rivoglio la magia, voglio che la magia ritorni e cosi io ottenendo poteri unici e particolari posso vedere questi eventi dal vivo e non solo scritti su un fumetto”. I Creativi avevano deciso di puntare su molte cose per far tornare la magia tipo romanzi unici nel loro genere e non parlo solo di magia o Thriller ma parlo anche di giochi. Cioè i Creativi si sono uniti e hanno fatto di tutto per conquistare la gente e cosi loro potevano di nuovo accettare la magia in ogni modo e in ogni scena. I Creativi per dare vita alle loro opere e fare in modo che questa cosa durasse per anni hanno dovuto usare i loro poteri non solo per realizzare tali invenzioni ma anche viaggiare nel tempo e nello spazio e cosi loro sono divenuti parte del tempo, dello spazio e hanno fatto in modo che tutti sapessero delle loro opere e dei loro mondi. Cioè i Creativi hanno fatto di tutto per riconquistare il pubblico e far entrare un pensiero dentro la nostra mente cioè “ Noi tutti rivogliamo la magia” . I Creativi sono persone che provengono da ogni parte del mondo e del tempo e loro hanno dei poteri unici cioè i grandi poteri della creazione e grazie a quelli riescono a creare mondi, scene e loro possono rendere i loro mondi interessanti come non mai. I Creativi più importanti hanno creato compagnie molto importanti qui nel nostro mondo tipo la Marvel, DC e altre compagnie che con il tempo hanno fatto conoscere a persone eventi che sono successi realmente, in un altra dimensione ma tutti gli eventi che noi abbiamo letto sono successi realmente e solo grazie a un pizzico di magia di una persona che vaga per il tempo e per lo spazio noi abbiamo potuto vedere questa dimensione e conoscere ogni parte dell’ Universing.

12 Years a Slave – Il toccante trailer con Fassbender e Brad Pitt

Tra i titoli papabili per il prossimo Festival di Venezia c’è Twelve Years a Slave. Un film assolutamente da tenre d’occhio perché dietro la macchina da presa siede il grande regista Steve McQueen: ossia l’autore di Hunger e Shame, due film che sono due saggi di pura arte e poesia cinematografica. Ma  Twelve Years a Slave è soprattutto una pellicola che racchiude un cast da brivido che vede sfilare nomi quali Michael Fassbender (alla sua terza collaborazione conMcQueen), Brad PittBenedict Cumberbatch (visto recentemente in Into Darkness – Star Trek), Ruth NeggaPaul DanoTaran Killam (Saturday Night Live) e Scoot McNairy (Killing Them Softly). E poi anche Paul GiamattiSarah PaulsonGarrett DillahuntMichael Kenneth Williams e la giovanissima Quvenzhane Wallis (la piccola candidata agli ultimi Oscar per Il re della terra selvaggia).

Ambientato nel 19° secolo e tratto da una storia vera, Twelve Years a Slave è una storia di schiavitù, ingiustizie e tradimenti. Protagonista è Solomon Northup: un uomo di colore che viveva libero nella New York del 1840 ma che venne ingannato con una falsa promessa di un buon lavoro a Washington ritrovandosi poi ridotto a lavorare come schiavo in una piantagione in Louisiana per più di una decina d’anni.

Ecco il primo struggente trailer: