Categorie
1840 1899 1939 2016 Creativi Creativi Principale Creativo Daniel Saintcall DC Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Fumetti Magia Magia Antica Magia Voodoo Marvel Mondo Salem Universing

I Creativi

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dal 1840 le streghe avevano deciso di spezzare il legame che c’ e tra il mondo della magia e il mondo dei babbani e lo hanno fatto perché hanno capito che il loro destino in ogni caso sarebbe stato solo uno cioè la morte. Lo avevano capito grazie al viaggio nel tempo di Shadow Black, ex consigliere dei Dominatori di Poteri e lui aveva deciso di fare un viaggio nel tempo perché come gli altri Dominatori di Poteri aveva capito che Salem era il punto di partenza dell’ odio che con il tempo ha portato alle persone con i poteri e dare inizio al lungo viaggio per far scatenare la famosa Guerra dell’ Universo. Anche se nel 1899 la magia era andata perdute per sempre o molti speravano che non fosse cosi visto che c’ era ancora un modo per farla tornare e cosi riunire i due mondi. I Creativi cioè persone che con le loro mani e il loro cervello riescono a creare idee e mondi unici e particolari e hanno deciso di creare mondi unici e particolari con uno scopo solo cioè far vedere al mondo intero che la magia può essere usata per il bene. Dal 1899 la magia era scomparsa e quindi non c’ erano più le persone che odiavano a morte la magia e non volevano che i loro figli avessero a che fare con tale arte mistica e molto unica nel loro genere. Le persone di Salem era morte e sepolte e quindi i Creativi non solo maschi ma anche femmine avevano il campo libero di creare mondi e loro idearono un modo unico e interessante per far conoscere alle persone questi mondi cioè attraverso i fumetti. I Creativi dal 1899 avevano deciso di tramandare i loro mondi e le loro idee in questo modo perché avevano visto con il tempo che tale azione attirava persone da ogni parte del mondo e che le idee trasmesse grazie a questi fumetti venivano trasmessi da persona a persona e non solo per poco tempo ma anche per anni o per secoli. I Creativi avevano deciso di puntare su questa cosa perché avevano capito che se conquistavano la gente con questa mossa dentro la mente di tutti ci sarebbe stato un solo e unico grande pensiero “ rivoglio la magia, voglio che la magia ritorni e cosi io ottenendo poteri unici e particolari posso vedere questi eventi dal vivo e non solo scritti su un fumetto”. I Creativi avevano deciso di puntare su molte cose per far tornare la magia tipo romanzi unici nel loro genere e non parlo solo di magia o Thriller ma parlo anche di giochi. Cioè i Creativi si sono uniti e hanno fatto di tutto per conquistare la gente e cosi loro potevano di nuovo accettare la magia in ogni modo e in ogni scena. I Creativi per dare vita alle loro opere e fare in modo che questa cosa durasse per anni hanno dovuto usare i loro poteri non solo per realizzare tali invenzioni ma anche viaggiare nel tempo e nello spazio e cosi loro sono divenuti parte del tempo, dello spazio e hanno fatto in modo che tutti sapessero delle loro opere e dei loro mondi. Cioè i Creativi hanno fatto di tutto per riconquistare il pubblico e far entrare un pensiero dentro la nostra mente cioè “ Noi tutti rivogliamo la magia” . I Creativi sono persone che provengono da ogni parte del mondo e del tempo e loro hanno dei poteri unici cioè i grandi poteri della creazione e grazie a quelli riescono a creare mondi, scene e loro possono rendere i loro mondi interessanti come non mai. I Creativi più importanti hanno creato compagnie molto importanti qui nel nostro mondo tipo la Marvel, DC e altre compagnie che con il tempo hanno fatto conoscere a persone eventi che sono successi realmente, in un altra dimensione ma tutti gli eventi che noi abbiamo letto sono successi realmente e solo grazie a un pizzico di magia di una persona che vaga per il tempo e per lo spazio noi abbiamo potuto vedere questa dimensione e conoscere ogni parte dell’ Universing.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Book Thief – primo trailer e immagini del dramma con Geoffrey Rush ed Emily Watson

Fox ha rilasciato un primo trailer e alcune immagini per il dramma del regista inglese Brian Percival basato sul romanzo “La bambina che salvava i libri”, acclamato best seller dello scrittore Marcus Zusak.

La storia racconta di Liesel Meminger (Sophie Nelisse), una ragazza vivace e coraggiosa che durante la seconda guerra mondiale viene mandata a vivere con i genitori adottivi (Geoffrey Rush ed Emily Watson). La giovane cambierà per sempre la città tedesca in cui vive quando comincerà a rubare libri e a condividerli con gli altri, utilizzando il suo amore per la lettura come un modo per ribellarsi all’ascesa del nazismo.

La sceneggiatura è stata affidata a Michael Petroni, tra i suoi script i thriller Possession e Il ritooltre al sequel-fantasy Le cronache di Narnia – Il viaggio del veliero, mentre il regista Brian Percival proviene dalla tv, tra i suoi crediti regie per episodi delle miniserie tv Downton Abbey eNorth & South.

Il trailer mette in luce una messinscena oltremodo immersiva e attori di calibro, vedremo come il regista avrà saputo dosare la parte più “melò” del racconto e se avrà saputo evitare trappoloni emotivi per lo spettatore più sensibile.

Il film è interpretato anche da  Ben Schnetzer, Nico Liersch, Joachim Paul Assböck, Kirsten Block e Sandra Nedeleff.

Siamo nella Germania nazista del 1939. Il paese è con il fiato sospeso. La morte non è mai stato più impegnata e presto lo sarà ancora di più. Liesel Meminger è una ragazza adottata che vive al di fuori di Monaco di Baviera, che cerca di tirarsi fuori da un’esistenza misera rubando quando incontra qualcosa a cui lei non può resistere, i libri. Con l’aiuto del padre adottivo, Liesel imparerà a leggere e a condividere i libri rubati con i suoi vicini di casa durante i bombardamenti e con il ragazzo ebreo nascosto nel suo seminterrato.