Categorie
1972 1986 2013 Dr Alyssa Saintcall Laura Russo Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Racconto Storia Stupro Suora Maria

Laura Russo

Laura Russo è nata il 1 aprile del 1986 nella bellissima Parigi , la città dell’ amore , dove sono nate moltissime storie d’ amore sia di persone delle altre città , sia delle persone sia fantastiche si degli altri mondi . Io parlo dell’ amore sia dell’ amore tra due persone sia tra due persone , ma l’ amore tra una madre e la figlia . La madre di Laura forse era povera o non so per quale motivo , ma decise di abbandonare la figlia di pochi mesi in un orfanotrofio . L’ Orfanotrofio dove abbandono la Laura si chiama il Orfanotrofio Saint Mary costruito a Parigi nel 1972 da una persona con un grande che aveva deciso di prendersi cura di questi bambini che non sapevano dove andare e che forse grazie a questo posto potevano trovare un giorno dei genitori che volevano adottarli e portali via da li . Quella chiesa era gestita da una suora che si chiama Suora Maria , 35 anni ed è molto gentile con tutti i bambini , sia quelli più piccoli ma anche quelli un po’ più grandi . Il compito di questa Suora , era non solo occuparsi dei bambini ma aveva anche altri compiti . Quando si occupava dei bambini non lo faceva da soli , tipo insegnanti , medici e tutto quello che serviva a quei bambini per farli sembrare bambini come gli altri che puliti e sopratutto in salute . Cosi se una famiglia li voleva avere un figlio li , trovava un ragazzo molto pulito e pieno di salute . Con gli anni Suora Maria si occupò di molte persone e anche di Laura , questo era il nome sul biglietto che la madre aveva lasciato nella cesta che la madre aveva lasciato li dentro . Suora Maria stava tornando dopo aver fatto la spesa e poi torno nell’ Orfanotrofio e trovò questa cesta e dentro vide questa piccola bambina che piangeva . Suora Maria prese la cesta e vide che dentro c’ era una lettera che diceva, non c’ era scritto tanto : “ Il suo nome è Laura “ . Questo c’ era scritto , nessuno motivo perché la madre l’ aveva lasciata o altri motivi , sembrava quasi che la madre non la voleva bene . Suora Maria quando vide che nella lettera c’ era scritto solo il nome , capì che alla donna che aveva abbandonato quella piccola bambina non gliene importava niente e ed era senza cuore . Laura con il tempo inizio a crescere e grazie a Suora Maria aveva imparato a leggere e a scrivere in francese , ma non solo in quella lingua , ma anche in altri lingue . Suora Maria aveva fatto questo perché anche se si trovano in Francia , non si sa mai , in un posto del genere possono venire persone italiane , inglesi e di altri nazioni . Con il tempo tutti i ragazzi trovarono una famiglia e anche Laura , che inizialmente per Suora Maria era tipo una piccola aiutante , la aiutava i tutto , non proprio tutto quello che si poteva fare , però la maggior parte delle cose l’ aiutava Laura . Anche lei però se ne andò in una buona famiglia , che l’ avrebbe trattata bene e sopratutto le avrebbe voluto bene , anche se non era figlia loro . La famiglia Russo ci mise un po’ a conoscere Laura e alla fine con tempo iniziarono ad andare d’ accordo . Inizialmente Laura non sapeva come comportarsi con loro , alla fine si guardò in giro e cerco di capire come essere utile per la sua nuova famiglia . Un giorno vide sua madre Cristina , fare dei lavori di casa come prendere il bucato e fare altre faccende di casa . Inizialmente non la voleva aiutare ,ma poi vide che qualcosa in cui poteva aiutarla , cioè aiutarla a fare il bucato . Insieme a sua madre Cristina lo fece con molta calma e per farlo utilizzava lo sgabello , visto che lei aveva 9 anni e non riusciva ad arrivare al filo . La madre teneva fermo lo sgabello , mentre lei metteva i vestiti sul filo e pure la madre li metteva con molta attenzione e prestava attenzione anche alla figlia che stava sullo sgabello che aveva preso per aiutare la madre . Dopo molti anni la misero in una scuola , per insegnare tutto quello che serviva perché un giorno potesse andare in una buona università e un giorno fare un buon lavoro . Da quando i suoi genitori , l’ avevano inscritta alla sua prima scuola lei si impegnava al massimo ,come tutto quello che aveva fatto , per esempio le costruzioni di lego o moltissime cose , si era messa di impegno e ci era riuscita . Laura anche quando era piccola , ha avuto un carattere forte , deciso , cioè un carattere che nessuna persona poteva rompere , cioè quel tipo di carattere che se dici a qualcuno di mollare , lei invece non mollerà e proverà a fare di tutto per raggiungere quell’ obbiettivo .Quando finalmente ebbe 19 anni riusci ad andare in una bellissima università , dove c’erano anche degli alloggi . Laura aveva scelto una università giusta per lei e sopratutto anche il luogo perfetto , visto che li si poteva abitare e si potevano fare feste e molto altro . Nel suo alloggio che era molto grande e li c’ erano due stanze molo grandi . Ognuna delle persone che abitano li insieme a lei , che si chiamano Sasha e Tara , Sasha 19 anni molto bella , capelli neri , occhi blu e molto intelligente . Sasha parla 5 lingue , ma non perché i suoi genitori gli avevano chiesto di farlo , l’ ha fatto perché voleva farlo lei , all’ università studia Ingegneria Aerospaziale .Tara invece aveva 20 anni, capelli rossi , occhi neri e pure lei molto intelligente , parla 5 lingue , sa suonare la chitarra elettrica . Dopo poco tempo divennero subito amiche e iniziarono a conoscersi e divenne inseparabili , inoltre loro si insegnavano tra loro alcune cose . Per esempio Tara insegno a Laura a suonare la chitarra e quando non sapevano cosa fare , andavano in giro e cercarono di trovare qualcosa da fare e sopratutto qualcosa da imparare . Quando si dovevano aiutare negli studi di informatica o altre cose si aiutavano a vicende , erano un po’ come sorelle che si guardavano le spalle a vicenda . Loro era molto popolari nella scuola , ma nel senso come quelle ragazze popolari che vedono le ragazze povere e dicono che sono feccia o altro . Loro aiutavano tutti quanti , anche i più sfortunati , l’ università dove andavano non era una qualsiasi università ma era la Harvard University . Laura voleva tantissimo andare a questa università , non solo poco ma con tutte le sue forze e sopratutto perché era quella università che voleva fare . Allora lei si mise con tutto l’impegno con la quale lei era in grado di fare cose le cose quando si impegnava in tutte le cose che lei voleva fare . Quando finalmente lei ebbe 23 anni si laureò , non da sola nel senso che anche le sue amiche Tara e Sasha si laurearono lo stesso giorno di Laura . Dopo che tutta la cerimonia fini , loro decisero che era ora di divertirsi un po’ , allora si fermarono in un negozio e presero tre bottiglie di tequila .Volevano divertirsi un po’ , perché poi loro tre avrebbero lavorato un sacco e forse non si potevano più divertire o fare pazzie o altre cose . Andarono in un albergo che non era tanto costoso , Sasha non besse tanto , invece le amiche Laura e Tara iniziarono a bere tantissimo e successo quello che tra loro mise un po’ di imbarazzo tra di loro , cioè loro si spogliarono e fecero sesso tra di loro . Negli ultimi tempi e ci volle molto tempo misero una pietra su quello che era successo quella sera tra loro . La sera in cui Laura e Tara era tornate amiche , la portarono per vari locali e in uno dei vari bar trovarono un ragazzo molto carino , che aveva 27 anni , capelli marroni scuro e per Laura era molto carino , ma aveva paura di parlare con lui . Alla fine fu il ragazzo a parlare con lei , invece le amiche se ne andarono a casa e la lasciarono li , da sola con lui . Laura non sapeva come tornare a casa , l’ uomo che si chiamava Mike decise di farla andare in macchina con lei . Laura accetto , girò l’ angolo dove diceva che c’ era la sua macchina . Ma non c’era nessuna macchina , il posto era desolato , nessuna macchina , buio e oscuro e musica ad alto volume , nessuna interferenza , il posto perfetto per persone come lui che violentavano le donne e poi le uccidevano . Laura era molto spaventata e cerco di scappare , l’ uomo era molto più veloce e la prese per i capelli e poi inizio a stuprarla , la donna inizio a gridare molto forte . Meno mane che in quel momento arrivò mia sorella Alyssa che senti le urla della ragazza , prese e lo arresto , mia sorella fa parte anche della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi . Portò a casa la ragazza e cerco di farla calmare , di metterla in tranquillità , ma niente funzionava . Tutto quanto tempo iniziava ad avere gli stadi che vengono una volta stuprati , ansia poi confusione , poi diventi agitato e ogni momento sempre più . Laura sembrava dentro una prigione dalla quale non c’ era serratura alla porta , nessuna uscita e nessuna entrata , un posto buio e oscuro , dove puoi entrare ma non puoi uscire . Dopo molto tempo gli venne l’ intorpidimento alle mani , non riusciva a muoverle , le mani di Laura sembravano fatte di marmo , un marmo tanto duro che non poteva essere sollevato . Laura non voleva sentirsi in quello stato , cosi andò in bagno , ma prima andò in camera sua prese un foglio e una quella e scrisse una lettera nella quale diceva di suicidarsi . Entrò in bagno con il foglio in mano , apri la fontana e poi lascio cadere il foglio che aveva in mano . Alyssa sapeva quello che voleva fare , cosi sali in bagno il più in fretta possibile e cerco di farle cambiare idea , dopo molti tentativi lei ci riusci e dopo averle fatto mettere qualcosa addosso , tornano di sotto insieme e da quel momento Laura si mise sotto le cure di mia sorella Alyssa . Alcune volte per farle cercare di farle sollevare un po’ il morale , venivano a farle visite le sue migliori amiche Tara e Sasha e altre volte i suoi genitori adottivi . Avevano deciso di stare acconto a lei e di aiutarla a superare questa terribile tragedia che gli era successo , certo non potevano stare sempre con lei , ma la maggior parte delle volte venivano a darle una mano . Ci volle molto tempo , per essere molto precisi 4 mesi perché la ragazza uscisse dallo stato in cui era , alla fine decise di cambiare . Non voleva essere più la ragazzina che piangeva e di fare qualcosa , la prima cosa che fece fu imparare a difendersi con il corpo a corpo e con il tempo imparò molte arti marziali come il kung fu e molte cose . Queste cose le imparò ma non perché voleva diventare un eroe , ma perché se era in pericolo con un ragazzo o quello che era lei si poteva difendere e come aveva fatto mia sorella Alyssa se vedeva qualcuno in difficoltà oppure qualcuna delle sue amiche o altre situazioni .

Categorie
1943 2012 Foto Lucio Dalla Presentazione Riposa in Pace

Fotostoria di Lucio Dalla

Gino Paoli e Lucio Dalla durante il Cantagiro del 1964.

 

Gli Idoli accompagnano Lucio Dalla nel 1967; sono visibili da sinistra a destra Emanuele Ardemagni al basso, Giorgio Lecardi alla batteria e Bruno Cabassi alle tastiere.

 

Lucio Dalla con gli Idoli nel 1972; da sinistra a destra Emanuele Ardemagni al basso, Giorgio Lecardi alla batteria e Bruno Cabassi alle tastiere.

 

Lino Patruno, Lucio Dalla, Nanni Svampa e Lucia Mannucci nel 1970.

 

Lucio Dalla con Mina e Tata Giacobetti.

 

Lucio Dalla e Umberto Bindi nel 1974.

 

Dalla e De Gregori al PalaFabris di Padova (ottobre 2010).

 

Lucio Dalla