Racconto a Rowena Prince del tradimento delle Cinque Grandi Streghe

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Rowena Prince ancora li nel mio ufficio e seduta sulla poltrona che aveva creato con i suoi poteri per stare comoda e cosi sentire la verità su quello che era successo la sera del 31 Ottobre del 1840. Lei voleva sapere cosa era andato storto quella sera, ma non sapeva cosa era andato storto visto che lei era andata via e sapendo solo una parte di questa tragica storia. Adesso le dovevo dire una parte del mio passato visto che io tra il 1996 e il 1997 sono stato li a Salem e grazie a Shadow Black e agli Osservatori io ho scoperto cosa è successo li e a Stonehenge. Prima di dire a Rowena Prince di quella situazione io ho chiuso la porta e poi l’ ho guardata on modo molto serio – prima che io ti dica una cosa del genere. Voglio che tu mi prometta una cosa molto importante. Rowena Prince mi guardo in volto e capì che io dicevo sul serio perché quello sguardo che faceva capire a tutti che tutto poteva andare male in pochi minuti – so che vuoi dirmi. Se mi dici questa verità io non devo cercare vendetta contro di loro. Io allora mi calmai un po’ e tornai a sedere sulla mia sedia e decise di dire a lei cosa era successo perché lei me lo aveva chiesto e io allora le dovevo la verità visto che qui mi ha fatto trovare persone importanti e persone che possono trovare un rifugio. E per questo motivo lei merita di sapere la verità sul 31 Ottobre del 1840. Dal primo cassetto presi un fascicolo quello dedicato alla Guerra di Stonehenge e lo diedi a Rowena e lei lesse che Morgana, Morgouse, Regina Medusa e Malefica si erano unite sotto una Congrega Oscura e avevano deciso di fare una cosa che non sarebbe piaciuta a nessuno cioè creare un piano per distruggere la magia buona una volta per tutte. Rowena pe primo lesse che tale dichiarazione proveniva da una persona di cui si può fidare cioè i grande Shadow Black che ha viaggiato nel tempo e nello spazio e che un grande Dominatore di Poteri nonostante lui non fa più parte del Consiglio dei Dominatori. Rowena Prince sapeva perché le streghe lo avevano fatto ed è stato anche per colpa di Shadow Black e decise di dirmi di una piccola discussione successa tra lei e Shadow Black. Visto che lui per tutto il tempo del Consiglio della Magia non si fidava per nulla di quelle streghe e ne aveva parlato con Rowena. Io allora capì tutta la situazione e perché lo avevano fatto quello che avevano – quindi le streghe hanno visto voi due confabulare li in un angolo oscuro e loro hanno pensato che tu e l’ intera Congrega Magica volevano liberarsi della magia oscura. Ma invece per colpa di questo piccolo malinteso tra voi due le streghe hanno pensato che volevate liberarvi della magia oscura una volta per tutte. Ma liberarvi della magia oscura non è possibile visto che fa parte della magia. Prima di andare in avanti mi devi raccontare del tuo incidente nell’ anno 2739.

Curiosità sulla La Regina Serene e su P.R.O.F.E.T

queen-serene

La Regina Serene e sua figlia Roberta hanno lo stesso scopo cioè far cambiare idea al Consiglio dei Dominatori di Poteri e cosi non far vedere più le persone con i poteri come dei mostri che usano la forza per uccidere e basta. La Regina Serene è nata il 17 Settembre del 1700 invece la Principessa Roberta è nata il 18 Settembre del 1789 e tutti e due cercavano di far cambiare idea al Consiglio e cosi le persone con i poteri potevano essere viste con un grande rispetto. La Regina Serene ci provo con un suo piano e lo fece senza dire niente a nessuno e andò sulla Terra e li cerco di capire se le persone con i poteri erano realmente dei mostri che usava i poteri solo per uccidere o per farsi una bella vita. Invece grazie a quella mossa lei capì che molte persone con i poteri nonostante hanno questi poteri se la passano male e hanno bisogno di aiuto non solo in campo fisico ma anche in campo mentale. Tutti e due hanno cercato di far cambiare idea al Consiglio e ci hanno provato ogni anno e lo hanno fatto perché loro guardando il futuro vedevano che Maraxus sarebbe stato distrutto da persone che hanno i poteri e da grosse navi che fanno fuori bambini, animali e sopratutto grandi pianeti e tutto per una grande vendetta da parte loro. Se loro riuscivano a far cambiare idea al Consiglio, uno dei Consiglieri non si sarebbe trasformato nel mostro che conosciamo che adesso e con il tempo avrebbe cercato di fare la stessa cosa che sta cercando di fare il Capo dei Dalek cioè distruggere tutto anche l’ Universing che è stato creato per salvare numerose persone. Non solo loro due, ma anche grandi e potenti Dominatori di Poteri avevano la stessa visione cioè che nel 2002 il pianeta noto come Maraxus non ci sarebbe stato più e se qualcuno vedeva i minuti dopo vedeva solo piccoli granelli di polvere e quello era Maraxus. La Regina Serene e la Principessa Roberta hanno cercato di salvare la Galassia cercando di far cambiare idea al Consiglio e cosi Maraxus sarebbe stato ancora vivo. Ma come si può far cambiare idea al Consiglio dei Dominatori di Poteri se loro avevano già deciso di fare una cosa. Questa cosa l’ avevo detta alla mia famiglia e alla mia squadra per far capire che molte persone avevano cercato di far cambiare gli avvenimenti. Io ero andato da loro e gli avevo detto cosa sarebbe successo e cosi loro ci hanno provato in questa maniera. La Regina Serene ci provo con il piano Jenny Miller e lei è andata sulla Terra per far capire al Consiglio che le persone con i poteri possono essere il bene. Kyra e Oliver si misero vicino a me con un passo lento e calmo sopratutto per capire meglio quello che io stavo provando in quel momento – quindi tu sei tornato più indietro nel tempo. Una volta detto questo Ada ferma li sul posto mi guardo – quindi tu prima hai provato a fermare questa guerra in modo pacifico, ma poi non ci sei riuscito e allora dopo sei dovuta andare nel tempo in cui è iniziata la Guerra e hai dovuta combattere per noi e per l’ universo. Ada aveva capito subito cosa volevo dire e sopratutto cosa ho fatto per far restare tutti interi.

Curiosità sul mio viaggio

Interno del Tardis

Anche se io vi sto parlando di quello che è successo alla Guerra dell’ Universo e vi sto parlando di quello che è successo prima, io vi sto parlando di queste cose dentro al mio T.A.R.D.I.S. Mia sorella Alyssa è molto arrabbiata con me visto che nel 25 Ottobre del 2013 voleva venire con me nella Guerra dell’ Universo, io invece non l’ ho fatta venire visto che le avrebbe fatto solo capire che i nostri genitori ci avevano mentito e che loro avevano usato i loro poteri per farci stare qui fino a quando non finiva la Guerra dell’ Universo. Ora per colpa del colpo dato a mia sorella Alyssa, lei ha deciso di creare un piano contro di me e lo ha fatto per fare in modo che io restassi bloccato nel mio T.A.R.D.I.S fino a quando io non avrei detto tutto quello che sapevo. Li dentro decisi di fare un patto con Alyssa e consisteva in questo visto che Aqua e Pandora dovevano imparare un sacco di cose e quindi per fargliele imparare parlai con Alyssa – e se facciamo in questa maniera cioè io ti dico alcuni fatti e se ti basta tu lasci fare a me a Pandora ed Aqua dei viaggi sia dentro l’ Universing e sia dentro i vari mondi. Alyssa decise di accettare e cosi io ogni tanto potevo andare in vari mondi o avere notizie di quello che succedendo li dentro o cercare nostra sorella Alice. Alyssa decise di accettare e prima di farlo mi disse – io ho preso il tuo piano e te l’ ho ritorno contro di te, adesso tu ci devi dire tutto. Io prima di andare guardai Pandora e Aqua e andai verso Alyssa – no, tu non hai capito niente del mio piano. Non ti volevo dire niente e nemmeno a voi, perché stavo vedendo se la persona che avevo trovato era veramente nostra sorella Alice. Poi io vi avrei detto di Maraxus e della Guerra dell’ Universo e tutto con lo scopo di creare un piano per fare in modo che nostra sorella Alice si potesse ricordare dei Dominatori di Poteri e che lei è una di noi. Alyssa non capiva come mai ho detto una cosa del genere e vide che io me ne stavo andando dal mio T.A.R.D.I.S e mi prese la mano – che vuoi dire?, spiegati meglio. Io feci tornare Aqua e Pandora qui con lo scopo di farle sentire una cosa che riguardava mia sorella Alice – vedi una settimana prima di oggi cioè del 25 Ottobre del 2014, io ho incontrato Settembre e mi ha detto che ha fatto una cosa per me cioè ha dovuto cancellare la memoria di nostra sorella Alice e lo ha fatto per fare in modo che lei non utilizzasse i suoi poteri per rabbia e cosi lei non sarebbe mai divenuta una Dominatrice di Poteri Oscura. Settembre ha usato il suo potere di vedere il futuro e ha visto che cosa sarebbe successo se loro non avessero cancellato la memoria e non le avessero bloccato i poteri. Se non lo facevano lei sarebbe divenuta una persona oscura e lei usando la dimensione nota come Universing, come un mezzo per dare inizio alla sua vendetta contro i Distruttori. Il 25 Ottobre del 2014 Alyssa ha messo in moto il suo piano per farmi restare li bloccato nel T.A.R.D.I.S e cosi potessi dire a tutti cosa è successo e con tutti intendo : Aqua, Pandora, Damon, Alyssa, Kyra, Oliver e la I.A nota come Cortana. Con calma io vi dirò cosa ha portato mia sorella Alyssa a fare una cosa del genere e quale evento ha portato tale piano.

Curiosità sulla Guerra dell’ Universo

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

La Guerra dell’ Universo è iniziata dopo che noi eravamo partiti per la Terra ed è continuata fino al 2002, tutto questo l’ ho scoperto dopo che io sono tornato su Maraxus il 25 Ottobre del 1993 e li sono entrato in campo per salvare gli altri Dominatori di Poteri. Prima che iniziasse questa grande Guerra, mio padre Alukard e mia madre Helena si sono scontrati contro i Distrutti su Xandor, un pianeta pieno di minatori che lavoravano li per conto della famiglia di Oberon Pioners. Prima della Guerra dell’ Universo c’ e stata un altra battaglia molto cruenta e molto brutta  e quella battaglia ha dato inizio alla Guerra dell’ Universo cioè ha dato inizio al lungo conflitto tra i Distruttori e i Dominatori di Poteri e ha fatto in modo che noi potessimo essere al sicuro che noi potevamo andare sulla Terra e vivere li in pace e senza pensare a questa terribile Guerra visto che davanti ai nostri occhi era finita, ma invece è continuata fino al 2002. Veramente io pensavo che il mio pianeta era esploso il giorno in cui io sono andato sulla Terra e li ho capito che mio padre Alukard e mia madre Helena hanno capito che lo hanno fatto per tenere al sicuro me, mio fratello Damon e mia sorella Alyssa ma anche per tenere al sicuro la sorella che noi abbiamo perso tanto tempo fa cioè Alice Saintcall che secondo le mie ricerche si trova dentro l’Universing e adesso lei è divenuta un personaggio fantasy molto conosciuto. Ma non so se mi sbaglio oppure no, ma devo vedere e devo capire visto che lei può essere mia cugina e quindi lei è una Dominatrice di Poteri oppure è qualcosa di incredibile. Ma per capirlo devo trovarla e sopratutto devo disfare quello che hanno fatto gli Osservatori alla memoria di Alice. Tutti hanno pensato che la Guerra dell’ Universo era finita nel 1992 e invece è finita nel 2002 e questa cosa la so solo io e Kyra e Oliver.

Federica Arcieri si prepara a dire addio a Jessica Fermont

CG-beautiful-girl-wallpaper-by-I-Chen-Lin-Taiwan-fantasy-13991666-1920-1200

Federica aveva aspettato che sua madre Daniela fosse uscita dalla stanza , visto che voleva stare un po’ di tempo da sola visto che doveva pensare a un modo per salutare la sua migliore amica e senza fare in modo che lei sospetti che non vado in un altro posto cioè lo spazio . Federica andò vicino alla sua scrivania che era vicino al suo letto molto soffice e le sue coperte erano molto belle e li c’ era un disegno cioè le onde del mare visto che uno dei suoi sogni era fare surf con una grande tavola da surf e cosi fare una sfida con la sua amica Jessica e vedere chi era la migliore tra i due . Jessica con calma prese apri il primo cassetto e li c’ era un album e non uno qualsiasi ma riguardava la mostra che si era svolta a Londra verso il 1997 visto che le mostra era dedicata a lei e alle sue foto . Federica si mise a vedere quelle foto e quella mostra perché fu grazie a tale gesto che andò al Bar Two Moon e li incontro Jessica Fermont che li faceva la cameriera e doveva dare un drink a Federica . Federica quando visse il concorso fu molto felice e quando andò a Londra fu ancora molto felice visto che era una delle sue tappe preferite e avrebbe fatto di tutto per andarci . Visto che era la prima volta li ci perse un po’ , ma quando andò al Bar conobbe Jessica e loro si misero a parlare non solo di quello che facevano li , ma anche di altre cose tipo il surf uno sport che avevano in comune . Jessica vide le foto di Federica e videro che erano una più bella dell’ altra e quando le disse che doveva andare in un posto che si trovava vicino al Tower Bridge , decise di abbandonare il lavoro e portare la sua nuova amica li visto che ci doveva stare per le 8 e lei aveva già cinque minuti di ritardi . Jessica fece salire Federica sul suo scuoter nero e Jessica ce lo aveva perché era un modo rapido per andare a fare le prove per la band Lazarus Effect . Grazie a Jessica arrivo in fretta e loro insieme si goderono la mostra che era dedicata a Federica e ai suoi capolavori e fu li che Alex un ragazzo di 25 anni prese un attimo da parte di Federica e gli diedi i mezzi e l’ opportunità per diventare una fotografa professionista cioè fare questo lavoro per sempre e cosi andare in giro per il mondo e fare foto fantastiche . Federica e Jessica quando erano sedute a quel bar si erano dette ogni cosa su di loro cioè come se loro fossero amiche da sempre e non si era viste da anni e con calma loro avevano ripreso i rapporti e si erano dette le ultime novità . Federica aveva stretto amicizia con Jessica pure per un altro motivo cioè quando andarono li davanti al luogo dove c’ era la mostra , li Federica ebbe un piccolo deja vu come se lei in quel luogo ci fosse già stata e lo stesso successo a Jessica . Loro in quel momento si guardarono a vicenda e capirono che in passato si erano già incontrate e in quel momento si ricordarono della canzone che avevano scritto assieme cioè Two Souls cioè che quando si erano incontrate erano divenute come un solo spirito . Prima di entrare si misero a cantare quella canzone e da li si ricordarono tutto il resto cioè che pure nel passato erano state migliori amiche e adesso loro si erano riunite . Federica grazie a quell’ album di foto aveva capito molto cose del suo passato e del suo futuro e adesso doveva fare un grande passo cioè salutare per sempre la sua amica visto che lei sarebbe andata nello spazio non per una settimana o per un mese ma forse ci sarebbe stata per anni . Federica era li e stava ancora pensando a cosa dire a Jessica visto che se non diceva le parole per bene , lei sapeva già cosa avrebbe fatto Jessica cioè cercare la sua migliore amica e cosi dare inizio a una grande ricerca e cosi alieni e altre persone avrebbero capito che molte persone cattive avrebbero trovato Federica e l’ avrebbero uccisa senza alcun rimorso . Federica era pronta a dire addio alla sua migliore amica e decise di non dire una bugia ma dire la verità visto che se diceva una bugia sapeva cosa avrebbe fatto la sua amica . Federica si preparo e prese il regalo che era in garage e andò senza alcun dubbio dentro la casa della sua migliore amica per dirle addio o arrivederci visto che non sapeva cosa sarebbe successo quella sera .

Ginnastica, Assoluti -2: presentiamo tutte le ginnaste/2

Meno due giorni agli Assoluti di ginnastica artistica che andranno in scena nel weekend ad Ancona(cliccate qui per tutte le informazioni sull’evento http://www.olimpiazzurra.com/2013/05/ginnastica-assoluti-4-programma-dirette-partecipanti-assenti/). Dopo esserci soffermati nel dettaglio su dodici delle ginnaste in gara (cliccate qui per leggere l’articolo http://www.olimpiazzurra.com/2013/05/ginnastica-assoluti-3-presentiamo-tutte-le-ginnaste1/), oggi concludiamo la fase di presentazione con le altre dodici ginnaste iscritte alla competizione. L’ordine è assolutamente discrezionale.

 

Elisa Meneghini (24 luglio 1997, Gal Lissone). La brianzola è al primo Assoluto da senior e sbarca nelle Marche per coronare cinque grandissimi mesi: scudetto con la Gal da trascinatrice, settimo posto nel concorso generale agli Europei, partecipazione alla Coppa del Mondo, miglior italiana a Jesolo dietro alle statunitensi. La quindicenne è entrata in un nuova dimensione ed è la grande favorita per la conquista del titolo all-around insieme a Campana e Preziosa (l’anno scorso fu terza dietro solo a Ferrari e Ferlito). Rimane la grande favorita per il successo alla trave dove solo una Preziosa in forma potrebbe essere alla sua altezza (nel 2012 fu d’argento alle spalle della Ferlito).

 

Elisabetta Preziosa (21 settembre 1993, Esercito Italiano/Gal Lissone). La diciannovenne si presenta alla prima occasione di riscatto dopo la mancata convocazione agli Europei. Capiremo davvero se la “nuova” mentalità e la sicurezza psicologica che abbiamo ammirato in campionato hanno trovato una continuità nel corso del tempo. È una delle quattro ragazze olimpiche che ammireremo al Pala Rossini (tre di Londra 2012 più la Crisci che partecipò a Sidney 2000). L’attrezzo preferito è la trave su cui si giocherà le maggiori chance di medaglia. Quest’anno è stata molto positiva al corpo libero quindi potrebbe replicare (se non addirittura migliorare) il bronzo della passata edizione. Per quanto riguarda il concorso generale, nei pronostici della vigilia, parte un filino indietro rispetto a Campana e Meneghini.

 

Giulia Leni (4 maggio 1995, Mens Sana Siena). Togliendo un lievissimo infortunio che le ha fatto saltare una tappa di A1, fino ad ora è stato un 2013 positivo per la fresca maggiorenne contando anche l’eccellente prestazione di Jesolo. La senese deve difendere il bronzo alle parallele asimmetriche del 2012 e potrebbe avere le carte in regola per farlo. Per quanto riguarda gli altri attrezzi staremo a vedere. Il ritiro annunciato a settembre è ormai un lontano ricordo…

Alessia Leolini (3 febbraio 1997, Giglio Montevarchi). Anche la toscana è al primo Assoluto da seniores. La Serie A1 è stata un po’ sotto alle aspettative della vigilia. Proprio per questo motivo,l’appuntamento di Ancona è fondamentale per ben figurare e lanciare un segnale. Non dimentichiamoci mai che faceva parte della formazione che conquistò l’argento agli Europei juniores nel 2012.

 

Arianna Rocca (31 maggio 1996, Forza e Virtù). Campionessa italiana al volteggio in carica. Ad Ancona proverà a confezionarsi un regalo anticipato per i diciassette anni che compirà venerdì prossimo: la riconferma. L’avversaria sulla sua strada sarà Adriana Crisci, proprio come lo scorso anno. Reduce da un buon primo quadrimestre e da un campionato spettacolare con la formazione di Novi Ligure.

 

Pilar Rubagotti (4 agosto 2000, Brixia Brescia). Una delle promesse più limpide dell’artistica italiana. Reduce dal Trofeo Internazionale di Lugano chiuso al quinto posto. Attrezzo preferito è la trave. Seconda in campionato con la Brixia.

Sofia Busato (4 settembre 2000, Brixia Brescia). La più giovane atleta in gara. Anche lei è reduce dal superlativo quarto posto al Trofeo Internazionale di Lugano dietro solo alla stella Munteanu e alle russe. Ama la trave e le parallele. Seconda in campionato con la Brixia.

 

Martine Buro (28 novembre 1997, Pro Lissone). Primo assoluto da senior dopo delle buone prove in campionato e un successo di specialità.

Alessia Praz (14 maggio 1997, Gal Lissone). Anche per lei è il primo Assoluto da senior. Reduce dallo scudetto con la Gal e da una regolarità su tutti gli attrezzi.

 

Sofia Bonistalli (15 gennaio 1998, Polisportiva Casellina). Ottimo campionato di Serie A2. Adora il corpo libero.

Joana Caroline Favaretto (8 maggio 1999, S.G.A. Gymnasium). Ha appena ottenuto la promozione in A2 con la sua squadra. Ottimo prospetto. Ha partecipato al Trofeo di Jesolo di fronte al suo pubblico. Ama il corpo libero.

Chiara Imeraj (9 novembre 1999, Brixia Brescia). Prospetto della scuola Brixia, dalle grande potenzialità. L’abbiamo vista tante volte in A1 con ottimi risultati. Adora le parallele.

 

Timecop torna al cinema: arriva il reboot Universal

Ancora reboot in quel di Hollywood, grazie al fumetto Dark Horse Timecop, pronto a tornare in sala per volere della Universal Pictures. Nel 1994, grazie alla regia di Peter Hyams e con Jean-Claude Van Damme protagonista, il film fece la sua comparsa al cinema, incassando 44.853.581 dollari negli USA e 56.793.000 nel resto del mondo, per un totale globale di 101.646.581 dollari.

Al centro della trama i viaggi nel tempo. Perché si possono cambiare sia il passato che il futuro. Il nostro futuro. Protagonista indiscusso Max Walker, poliziotto duro ed intransigente, chiamato a fermare un nefasto complotto per distruggere il tempo a noi conosciuto. La pellicola del 1994 trasse ovviamente ispirazione dai fumetti di Mike Richardson (autore del soggetto) e Mark Verheiden (che l’ha anche sceneggiato), con Sam Raimi alla produzione. Ad occuparsi del reboot, invece, saranno Marc Shmuger e Tom McNulty.

“Ragazzi, mi piacerebbe l’idea di un ritorno. Mi piace come rumor. ‘Timecop’ stato un progetto divertente e uno dei miei primi film. Fu divertente da fare e credo davvero che ci sia la possibilità di dar vita ad un franchise, per la TV o il cinema. Sarebbe bello riportarlo in sala”.

Parole di Verheiden, rilasciate nel 2011 al sito Comingsoon.net ed oggi diventate realtà, per un film, quello del 1994, che ebbe anche un breve spin-off televisivo nel 1997 e un sequel, uscito direttamente in dvd nel 2003, titolato Timecop 2: The Berlin Decision. Al momento non si hanno notizie ulteriori, riguardanti regista e soprattutto protagonista, ma certo è che Timecop tornerà tra noi. Ma chi chiamare in sostituzione di Jean-Claude Van Damme, nel lontano 1994 autentico divo dell’action?