Aspetto di Jenny Mcarthur

jenny-mcarthur

Questo che vedete nella foto è l’ aspetto di Jenny Mcarthur la madre di Melissa Mcarthur, lei mi ha fatto capire che sua madre Jenny è stata uccisa dai miei nemici nel 2003. Questo me lo ha detto nel 2012 quando noi ci siamo incontrati durante una perquisizione in un appartamento visto li che era morta una persona che era molto importante per Melissa e lei non voleva stare fuori. Lei voleva vedere la vittima che era morta li dentro per colpa di una grossa palla di fuoco diretta in volto, visto che quella persone poteva essere suo zio. Jenny come potete vedere dalla foto è molto bella e lei vuole farsi riconoscere come una Giornalista perchè se vedete lei ha un tesserino della stampa che la indica come tale. Lei ha deciso di metterselo sulla giacca per far capire ai suoi amici e ai suoi nemici chi è e sopratutto quale lavoro fa cioè in pratica lei non vuole nascondersi. Jenny Mcarthur ha deciso di correre ogni rischio per vedere cosa succede nella Guerra dell’ Universo e capire se il mio popolo vive oppure cessa di vivere una volta per tutte. Jenny Mcarthur è brava sia a scattare foto e sia a scrivere grandi articoli e quando ha deciso di fare coppia, ogni tanto si scambiavano il lavoro e cosi loro potevano essere la grande coppia di giornalisti che scrive sulla Guerra dell’ Universo. Jenny Mcarthur ha deciso di scrivere sulla Guerra dell’ Universo assieme a Richard visto che tale guerra si propaga su questo 19 pianeta e su queste 7509 stelle, ma questa guerra poteva distruggere Galaxy One e cosi loro assieme hanno deciso di intraprendere questa missione per capire se i Distruttori volevano radere al suolo anche Galaxy One oppure lo avrebbero reso schiavo e cosi loro dicevano che I Distruttori dominavano la galassia e non potevano dire altro. Jenny Mcarthur sapeva il pericolo che correva e ha deciso di svolgere una missione del genere visto che tutti dalla faccia diceva già ” no, non lo voglio fare. Ho paura dei Distruttori e chi accetta questo lavoro o chi ha deciso di andare li su Maraxus è una pazza” . Jenny si era messo quel tesserino da stampa per far capire all’ Universo che lei era pronta a fare una cosa del genere. Queste informazioni le ho ottenute una parte grazie a Melissa che durante la perquisizione mi disse molte cose, altre notizie le abbiamo ottenute viaggiando nel tempo e andando a Galaxy One.

Collateral Beauty

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Quando perdiamo qualcosa di importante per noi, perdiamo la voglia di vivere e di fare ogni cosa cioè dentro di noi c’ e quella voglia che ci dice ” che viviamo a fare se quella non mi può vedere ” o ad esempio ” se ho perso mia moglie o mia figlia non importa cosa faccio o con chi parlo, nessuno mi può portare indietro quello che ho perso ” . Dentro questo mondo ci sono voluto andare da solo perchè io adesso mi trovo nella stessa situazione di Howard Inlet cioè lui ha perso sua moglie e sua figlia, io invece ho perso il mio popolo. In pratica io e lui abbiamo lo stesso dolore e lui allora scrive e cerca di trovare qualcosa a cui aggrapparsi per non sprofondare ancora di più nell’ oscurità e cosi decidere di morire visto che secondo lui in questa vita non gli è rimasto niente da vivere e cosi lui decide di morire. Io ho ancora un grande dolore visto che il mio popolo non lo vedrò più, ma nel 2014 io ho fatto pace con la mia famiglia visto che in un giorno solo ho detto loro tutti i miei segreti anche quello che riguarda nostra sorella Alice Marie Saintcall e che riguarda Bloody Marie. Ma torniamo a parlare di Howard Inlet, appena sono arrivato in questo mondo ho visto che era all’ inizio e ci ha fatto capire che la vita attimo dopo attimo ci porta via le cose e lo fa grazie al gioco del domino. Tutti gli amici di Howard hanno visto che lui non vuole più fare niente e che lui per non pensare al suicidio, scrive lettere al Tempo, allo Spazio, alla Morte e a tutti esseri che gli possono dare una risposta come mai è toccato proprio a lui vivere una situazione del genere nonostante abbiamo fatto grandi cose nella vita. Allora li ho visto che gli hanno deciso di dare una Howard diventando quello che lui cerca e allora li ho visto che la vita stessa o per meglio dire l’universo ha deciso di dare una mano agli amici di Howard facendo che una parte dell’ universo battesse dentro di loro e cosi se dovevano dare una mano ad Howard lo facevano sul serio e sopratutto potevano parlare con il cuore e sopratutto con esperienze vere e non mettere delle parole cosi a caso. Ma dire ad Howard delle cose che gli avrebbero permesso di tornare a vivere dentro la società e non fuori maledicendo la vita e se stesso per non essendosi accorto di tale cose.

Aurora Holmes fa un incubo

beyondtwosouls4

Era notte inoltrata ed erano le 23:00 e Aurora stava dormendo nel letto e stava sognando una cosa molto bella ma a un certo punto il suo sogno diventò un incubo . Inizio a sognare la morte dei sua madre . Ritorno al 3 maggio del 2003 inizio a piovere e inizio a vedere lei che stava giocando a terra con le carte visto che non aveva un tavolo dove fare castelli con le carte da gioco . Nox un assassina pagata dall’ uomo che aveva perso i soldi e aveva detto a lei di uccidere solo la donna e la figlia non la doveva toccare . Nox busso alla porta come se fosse una vicina normale e non diede a Jodie di dire chi era le sparò in fronte con una Desert Eagle 50 . Jodie Holmes cadde a terra e il castello di carta che stava facendo Aurora cadde a terra . Nox prese la bambina per i capelli – scappa piccola , scappa e cerca di guardati sempre dietro le spalle . Una volta che Nox le lascio i capelli dalla presa forte che aveva fatto su di lei . Aurora inizio a scappare dalla casa e inizio a correre sotto quella pioggia molto brutta . Il suo vestito si era bagnato e dopo un pò vide un panificio che era molto lontano da casa sua e decise di rifugiarsi  li dentro . Nox era vestita con una tuta mimetica nera e aveva gli occhiali neri . Nox era stata pagata 150 mila Skulls per uccidere Jodie Holmes e prendere i soldi . Chiuse la porta a chiave e la chiave se la tiene se e poi inizio a cercare i soldi stanza per stanza . Sotto il letto di Jodie Holmes ci trovo tutti i soldi che aveva presa la donna . Visto che aveva trovato i soldi non uccise Aurora . Aurora stava sudando e poi inizio a gridare in modo molto forte . Marion senti il grido di Aurora ed entro e la andò a calmare – calmati hai solo avuto un brutto sogno . Aurora abbraccio Marion Stride con molto amore – scusami non ti volevo svegliare . Ho avuto un incubo e ho gridato nel sonno . Marion accarezzo la testa di Aurora con molta dolcezza – ora è tutto passato tesoro .

 

 

Pontiac 2003 di Luca Marino

2006-Pontiac-GTO

Luca Marino non ha avuto un passato da persona buona ma da persona cattiva . Lui ha fatto omicidi e rapine . Queste rapine gli ha fatto guadagnare un sacco di soldi . Io con Ada sono andato indietro nel tempo non per impedire queste rapine visto che quello era un fatto già successo e non poteva essere cambiato . Vedemmo che aveva rapinato cinque banche e aveva preso un sacco di soldi e tutti nel 2003 . Grazie a tutti quei soldi comprò diverse cose tipo la Pontiac 2003 che aveva visto in televisione . La voleva e sapeva che con i soldi che aveva non ce l’ avrebbe mai avuto e decise di usare i suoi poteri per rapinare le banche . Nelle banche erano stati usati dei poteri e furono un mistero visto che lui distrusse le telecamere e i nastri di videosorveglianza e alla fine se ne andava . Luca alla fine riusci a ottenere quello che voleva cioè la Pontiac e grazie a quella macchina molto costosa nella scuola divenne davvero molto famoso . Tutti volevano suoi amici visto che era ricco , bello e aveva una macchina da sogno . Era la persona che tutti volevano essere e tutti volevano stare vicino a lui . Luca adesso grazie a quei soldi e quella macchina era una persona molto importante nella New York University .

 

Maxda Rx7 di Diana Serra

Diana Serra una sera era capitata in una gara illegale . Non era andata li per guidare ma per vedere ma alla fine dovette gareggiare contro Ronny Jackson che ha la Maxda Rx-7 che adesso ha Diana Serra . Diana Serra non aveva un auto veloce e così Danica decise di correre il rischio e di farle usare la sua . Prima di dare inizio alla gara aiuto Diana a capire tutto . Diana era li dentro l’ auto e Danica gli era vicina – devi sentire la macchina . Se hai le orecchie pronte ad ascoltare i rumori dell’ auto puoi fare tutto . Se senti i vari rumori dell’ auto puoi capire cosa fare e cosa non fare . Diana decise di dare ascolto alle parole di Danica e quando tutti pensavano che Diana non avrebbe vinto . Diana invece vince alla grande e si prende l’ auto di Ronny . Ronny punto contro Diana e la stava per andare a sbatterci contro . Danica lo vide si alzo dalla sua auto – fermo ha vinto in modo regolare e adesso come promessa della sfida gli devi dare l’ auto . Ronny con Danica andò vicino a Diana e gli lancio le chiavi dell’ auto . Ronny prima di andare prese per mano in modo molto forte il braccio di Diana – ora tu hai la mia auto . Quindi cerca di trattarla bene oppure anche se non è mia vengo li e ti uccido seduta stante e mi riprendo l’ auto . Diana decise di giurare che l’ avrebbe trattata bene l’ auto di Ronny . Fu grazie a quell’ auto che Diana e Dafne Marino arrivarono a salvare Chiara e Luca Marino e anche Alice e Andrea Serra .

Diana Serra e Dafne Marino parlano del loro piano

 

Diana Serra era li distesa sul suo letto che era bello comoda e anche le lenzuola erano belle visto che li sopra c’ erano i cuori e le stelle . Dafne Marino era li vicino a Diana Serra e stava aspettando che Andrea Serra con sua madre Alice se ne era andato dalla casa e cosi Diana poteva scassinare la porta e andare a cercare di non far morire nessuno . Chiara Marino era in grande guai e quindi non ci voleva solo l’ aiuto di Alice e Andrea Serra ma anche di Diana Serra e Dafne Marino . Prima di andare via dalla casa di Diana dovevano parlare del loro piano – che facciamo una volta arrivati li ? . Diana anche se li e stava cercando di tenere gli occhi chiusi per far finta di dormire e così far capire ad Andrea che loro due non si sarebbero mosse da li . Una volta passato il pericolo Diana si girò e guardo gli occhi neri di Dafne Marino e non erano fermi come negli altri momenti ma erano agitati e dentro c’ era anche un pizzico di paura . La mano sinistra di Diana andò ad accarezzare i suoi bellissimi capelli neri – ce la possiamo fare . Ce la facciamo a salvare tua madre e tuo padre . Non salviamo solo loro ma anche i miei genitori . Una volta arrivati li salviamo tutti quanti nessuno escluso . C’ era ancora il problema di salvare Chiara e Diana non aveva detto niente del piano per salvare la madre – Una volta arrivati li andiamo dal retro e facciamo dei rumori usando i nostri poteri e cosi attiriamo tua madre fuori casa e da li teniamo li fuori fino alla fine . Dafne sapeva che era molto difficile questa parte visto che non sapeva se sua madre si sarebbe fatta convincere a rimanere li fuori dopo che aveva sentito dire da sua figlia che sarebbe andata li dentro e cercare di fermare suo padre e forse sarebbe morta . Però ci dovevano provare oppure Chiara sarebbe morta , Luca si sarebbe arrabbiato ancora di più e avrebbe usato la sua rabbia e collera dentro New York . Questa era una di quelle brutte situazione che se non maneggiate con cura possono andare a catafascio tutto quanto . Dafne si alzo dal letto e inizio a pensare a cosa dire a sua madre per non per farla entrare li dentro e cosi salvarsi e non morire per colpa di Luca . Diana che era li sul letto e aveva aperto gli occhi vedeva che Dafne era molto nervosa . Si alzo dal letto e le prese le mani – calmati oppure se sei nervosa non risolviamo niente . Tutto quello che otteniamo se siamo nervosi e la morte delle nostre famiglie . Come ho detto insieme ce la possiamo fare , ma se resti nervosa i poteri non funzionano e il nostro piano non ha successo . Dafne era li vicino a Diana e fece respiri lenti per rallentare la paura che era dentro di se – hai ragione . Scusa . Ma ho una grande paura che tutto può andare male . So che può andare male e quindi devi stare calma e rilassata oppure le persone che vogliamo salvare muoiono e noi saremo mandati in posti diversi . Dafne per calmare la rabbia che aveva dentro di se faceva Yoga e anche esercizi fisici visto che voleva restare sempre in forza . Diana dopo aver calmato la sua amante Dafne Marino si mise vicino alla porta . Prima di andare vicino alla porta prese dalla sua scrivania il suo kit da scasso . Lo teneva sotto il cassetto per non farlo vedere né a sua madre e nemmeno a sua madre . Tutti dovevano restare all’ oscuro di questo suo segreto e pure Dafne Marino . Una volta preso si mise vicino alla porta e inizio a usare i vari strumenti e in pochi secondi apri la porta . Dafne Marino e Diana Serra iniziarono a scendere le scale . Vicino alla fine Dafne fece una domanda a Diana – come li raggiungiamo ? . Diana non si fidava dei suoi genitori e quindi quando doveva nascondere le chiavi della sua macchina li metteva dentro al reggiseno . Diana mise la mano destra dentro al suo reggiseno e caccio un mazzo di chiavi . Dafne vide che erano di una Maxda Rx-7 del 2003 – tu mi piaci un sacco . Ora andiamo a salvare tutti .

 

Parlo con Diana Serra

 

Ero andato nel mio T.A.R.D.I.S verso le 6 del mattino per andare a parlare con una persona molto importante su un problema del futuro . Tra sei giorni esatti i poteri che erano dentro Bethany Ferrante si sarebbero risvegliati e se non trovava nessuno che gli diceva cosa le stava succedendo e sopratutto come usarli , credo che sarebbe impazzita . Dovevo impedire che Bethany pensava di essere pazza . Se si riteneva pazza non sarebbe divenuta la persona che nel futuro avrebbe fatto capire ad Angela che in questo mondo non solo di magia e di luce c’ e anche l’ oscurità anche nel più profondo dei cuori . Per questo dovevo parlare con una mia amica che nel 2003 aveva già imparato a usare i suoi poteri alla perfezione grazie a me e grazie a me non era impazzita . Le feci capire che aveva dei doni e che sopratutto li poteva usare per il bene e non per il male . Diana decise di accettare al mio aiuto e grazie a quell’ allenamento diventammo amici . Solo amici e non intimi ma solo amici che si volevano bene l’ un l’ altro . Io e Ada Knight eravamo partiti insieme e ci dividemmo i compiti visto che dovevamo parlare con due persone per risolvere due problemi futuri e uno dei due era molto importante . Derrick era un grande problema e dovevo trovare una persona che lo poteva aiutare e dopo alcune ricerchi vidi che la persona che lo poteva aiutare era Dafne Marino una grande guerriera che li studiava Criminologia per essere una grande Criminologa . Eravamo ancora nel T.A.R.D.I.S e prima di andare li alla New York University – allora tu vai a parlare con Dafne Marino e io vado a parlare con Diana Serra . Parlare con Dafne Marino e una cosa davvero molto importante visto che dobbiamo aiutare Derrick . Derrick è un uomo dalla testa dura e non accetterà di buon grado una persona che gli dice che deve rinunciare al suo sogno . Ma visto che tu stai parlando con una guerriera lei ce la può fare . Adesso vai e buona fortuna . Io andai a cercare Diana Serra nella classe di Criminologia . Bussai alla porta – avanti . Entrai e mi identificai come Detective Daniel Saintcall – mi scusi professore , vorrei parlare con Diana Serra in privato . Diana Serra prese le sue cose e mi segui in un aula vuota . Li non c’ era nessuno e lei non mi riconosceva anche se aveva già sentito il mio nome . Diana ci mise poco a capire chi ero – Daniel sei tu ? . Alla fine vide che lei non si era scordata di me – ho pensato che tu ti fossi dimenticata di me . Anche se ho il mio aspetto originario . Pensavo che tu non mi riconoscevi . Diana era molto in gamba e ce l’ avrebbe fatta a capire chi ero anche se avevo un aspetto totalmente diverso e anche quello di un vecchio . Mi abbraccio e dal mio sguardo capì che lei doveva fare qualcosa per me – cosa devo fare amico mio ? . Ho sempre saputo che era in gamba e che nel futuro sarà una grande agente – Hai sempre un grande fiuto e questo un giorno ti aiuta a essere una grande Detective . Ora però passiamo al problema che sono venuto a risolvere . Io non mi posso avvicinare a questa ragazza . Lei è un punto fisso e nel tempo e questo mi impedisce di andare da lei e aiutarla a capire come usare i suoi poteri . Diana sapeva che se questa ragazzina era molto importante ci doveva essere un motivo . Capì che doveva dare inizio a qualcosa di grosso , qualcosa che era di vitale importanza . Diana non era seduta visto che era li vicino a me – quindi se ho capito io devo andare da questa ragazzina e farle capire come usare i suoi poteri . Perché ? . Sapevo che prima di agire voleva sapere un motivo – Come sai prima di avere un posto in The District devi finire Criminologia e solo cosi potrai stare con noi . Angela Ferrante e la figlia di Bethany . Se non aiuti lei e un altra persona di nome Derrick non puoi entrare dentro The District . Il futuro è nelle tue mani . Diana in pochi minuti capì che se non aiutava Bethany e Derrick non ci sarebbe mai stata Angela Ferrante . Non ci sarebbe stata nessun The District e non ci sarebbe stata nessuna Bright Falls . Diana decise di farlo visto che voleva aiutare le persone con i poteri .