Categorie
Ada Knight Anna Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Elsa Mondo

Conosco mia cugina Anna

250px-AidenRender

Prima di andare via da Arandelle , Ada mi prese per il braccio in modo molto forte e mi porto nella sala del trono visto che era li che c’ erano Anna e Elsa . Una volta portato li Ada mi guardo in modo molto storto – ora vai li dentro e incontri tua cugina Anna oppure mi prendo la chiave del T.A.R.D.I.S e la brucio . Fui costretto ad andare li dentro e andai li vicino ad Elsa – Ciao cugina come stai ? . Elsa mi vide arrivare – Daniel è da un anno che non ci vediamo . Che cosa sei venuto a fare qui ? . Io mi tolsi il capello dalla testa e mi tolsi la benda dalla faccia – Ada Knight mi ha costretto ad incontrare mia cugina Anna . Anna era li vicino – quindi lui sarebbe nostro cugino ? . Elsa era vicino ad Anna – si è nostro cugino , lui viaggia davvero molto e adesso lui è qui per conoscere te .

Anna mi abbraccio molto forte e poi arrivo Ada Knight verso di noi . Ada era li ed era felice di vedermi li con mia cugina . La guardai negli occhi – adesso che ho conosciuto mia cugina Anna posso riavere la chiave si o no . Ada me la mise nella tasca e poi mi diede un pugno e io le chiesi – perchè questo pugno ? . Ada guardo Anna e Elsa – questo è per aver aspettato cosi tanto per conoscere tua cugina Anna . Io fini l’ abbraccio con Anna e le mi trascino a vedere camera sua che era bellissima e davvero molto bella . Anna voleva essere sicura – sei veramente nostro cugino oppure no ? . Io la guardai in faccia – certo che lo sono . Io ho conosciuto i tuoi genitori e so che sono morti e hanno lasciato un messaggio . Anna sapeva del messaggio – si lo hanno mandato ma adesso pensiamo a noi due . Perchè non mi hai mai fatto visita ? . Io la vidi andare vicino alla finestra – vedi volevo però dovevo salvare alcune persone e quindi ho salvato loro e non ho avuto il tempo per visitare te . Ma da adesso in poi io verrò ogni volta che posso . Adesso però devo andare in un altro mondo per vedere se li ci sono pericolo oppure no . Se vuoi la prossima volta ti porto a visitare un altro mondo e lo visitiamo insieme . Anna era felice di avermi conosciuto e per il fatto di vedere altri mondi – mi piacerebbe davvero tanto vedere altri mondi . Alla prossima cugino fatti vedere e non sparire .

 

Categorie
Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Beatrix Francesca

Beatrice cerca di riappacificarsi con Francesca

Beatrice dopo che era stata al Dipartimento non se ne andò subito a casa come aveva detto a sua madre invece se ne era andata dalla sua amica Francesca per tornare ad essere amica . Una volta arrivata a casa sua busso alla porta con calma e Gertrude la madre di Francesca fece accomodare Beatrice . In quel momento Gertrude stava facendo i biscotti al cioccolato e ne offri uno a Beatrice che ne prese uno molto volentieri . Dopo aver mangiato il biscotto al cioccolato andò dalla sua amica che dopo essere tornata a casa si era chiusa in stanza . Beatrice busso alla porta e Francesca non apriva la porta – senti lo so che sei arrabbiata per quello che ho fatto non dovevo dirlo a mia madre . Ma tu eri sbronza avevi preso una droga e non sapevo cosa fare e ho dovuto farlo . Per favore perdonami tu sei una mia amica e ho detto tutto questo a mia madre per salvare la tua vita . Francesca senti tutto quello che aveva detto Beatrice e decise di aprire la porta visto che ci aveva messo alcune cose davanti . Francesca fece entrare la sua amica Beatrice con dolcezza e poi chiuse la porta , si misero sul letto di Francesca e iniziarono a cercare un modo per riformare la loro amicizia .  Alla fine dopo una lunga scelta decisero di fare in questo modo se in futuro capitasse una cosa del genere cioè – se sono di nuovo in pericolo tu chiami tua madre ma se non lo sono non la chiami . Devi chiamare tua madre solo in rari casi cosi noi possiamo salvare la nostra amicizia . Alla fine si abbracciarono come due vecchie amiche e anche prima lo erano ma adesso grazie a questa loro discussione loro erano ritornate di nuovo e consolidarono la loro amicizia con un bell’ abbraccio tra loro . Beatrice se ne torno a casa sua visto che in quell’ occasione stava per tornare sua madre , Francesca sapeva che l’ amica non ce l’ avrebbe mai fatta in tempo . Uscirono per la strada , Francesca si fece dare la mano da Beatrice che era una mano molto forte e disse – tieniti forti . Dopo fece tornare Beatrice a casa con la super velocità e dopo che si fermarono e Beatrice diede un pò di stomaco visto che per chi non è abituato fa sempre questo effetto . Beatrice era arrivata a casa sua prima di essere interrogata da sua madre visto che gli avrebbe chiesto dove era andata visto che aveva ordine di andare subito a casa . Una volta tornata a casa diede da mangiare a Beatrix che era felice di vedere la sua padroncina e non vedeva l’ ora di mangiare .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Detective Distintivo Dominatore di Poteri Mondo Spazio Tempo The District Universing Universo

Angela Ferrante da il nome The District alla organizzazione

Prima di andare in avanti con il racconto e ora che vi dico una cosa molto importante e non solo per me , ma anche per la mia amica Angela Ferrante . Prima di Natale lei decise di dare un nuovo nome alla organizzazione a cui era a capo . Non gli piaceva il nome iperlungo Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi e cosi inizio a pensarci a casa . Doveva trovare un nuovo nome e per farlo si fece aiutare dalla sua piccola bambina Beatrice Ferrante , si fece aiutare da lei visto che si diceva che i bambini hanno una grande inventiva e per questo motivo pure lei si mise a scervellarsi un po sul nuovo nome . Doveva essere un nuovo nome , uno forte e molto bello e anche semplice e per trovarlo ci mise due giorni e non la trovo sua madre Angela ma la piccola Beatrice . Un giorno Angela stava accompagnando sua figlia Beatrice a scuola e Beatrice vide il distintivo di sua madre Angela e disse con quella dolce e gentile – So come puoi chiamare la tua nuova organizzazione ? . Angela voleva sentire si giro e disse – Come posso chiamare la mia organizzazione , piccolo angelo mio , Beatrice si giro e con la stessa voce – La puoi chiamare The District .

Angela vide che il nome di The District era un nome bellissimo , forte e semplice , grazie a sua figlia Angela aveva trovato il nome giusto per la sua azienda e grazie all’ enorme aiuto Angela diede a sua figlia un bacio sulla fronte e un caldo abbraccio prima di farla scendere dalla macchina , Una volta arrivata in ufficio fece venire tutti i poliziotti e quelli che non potevano venire tramite video messaggio disse – Adesso questa organizzazione non si chiama più Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondi ma The District . Questo nome fu conosciuto nell’ universo e dappertutto e il nuovo nome andava bene a tutti e uno degli agenti durante la sua dichiarazione – dove ha preso il nome ? . Angela si schiarì la voce e disse – Questo nome me l’ ha detto Beatrice , una ragazzina che pochi giorni fa ho adottato e lei vedendo il mio distintivo mi ha dato questo nome e spero che piaccia a tutti quanti questo nome e che portiamo con onore e grazie a questo nuovo nome cerchiamo di portare giustizia ovunque ma seguendo delle leggi giuste . Il nuovo nome era davvero molto bello e forte e pure alla stampa piacque quel nome .

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice Cornelia de Angelis Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi Universing Universo

Cornelia de Angelis si prende cura di Beatrice mentre le fa la visita medica

Cornelia de Angelis la nostra patologa forense se la cava benissimo con i bambini , prima che tornasse da noi per tutto il tempo in cui era stata con Cornelia . Cornelia l’ aveva trattata con amore e le disse in modo molto affettuoso – ora sei al sicuro , se mi fai controllare se stai bene oppure no , io poi ti lascio andare . Beatrice aveva visto che lei non era Alister che la voleva uccidere , lei era gentile e buona e lo poteva vedere anche dai suoi bei occhi blu come i suoi . La visito inizio e prese la luce e inizio puntarla negli occhi di Beatrice e i suoi occhi seguirono la luce e poi con calma fece tutto quello che doveva fare e vedere se lei era stata violentata oppure no . Cornelia vide che era tutto apposta e poi per farle capire che era buona e disse – Piccolina se mi dici il tuo bel nome , io ti do una bella cosa . Beatrice guardo la donna e vedeva che aveva qualcosa dietro la schiena e le disse – io mi chiamo Beatrice e Cornelia lo diede a Beatrice visto che era stata una paziente modella e visto che era una bambina piccola e carina le diede il chupa chups al cioccolato e Beatrice disse – grazie . Beatrice inizio a scartarlo e lo inizio a succhiare e le piaceva moltissimo e poi se ne torno con Ada Knight vicino ai nostri uffici . Prima di andare Ada andò da Cornelia e chiese se era tutto apposto e disse – Va tutto bene e più lei in salute che uno dei miei cadaveri . Alla fine Ada e Beatrice tornarono verso il mio ufficio e lei andò ad abbracciare Angela Ferrante . Le notammo un chupa chups in bocca e le chiesi – chi te lo aveva dato e Beatrice – me l’ ha dato Cornelia la dottoressa che mi ha visitato e visto che sono stata tanta brava mi ha dato questo per essere stata buona e lei dissi – Cornelia è davvero molto brava con i bambini e tutti bambini le piacciano e tutti vanno d’ accordo con lei . Non so come Cornelia faccia ma in qualunque modo faccia lei riesce a ottenere un rapporto speciale con i bambini che visita e se visita un mostro lei non fa come gli altri medici legali . Cornelia ha una sola abilità da supereroe cioè parlare e vedere i morti e quindi lei non molte volte deve aprire un corpo per capire che cosa hanno ma quando sono in pericolo lei lo deve fare . Cornelia si deve ancora aprire con me , non sappiamo molto di lei e sopratutto Angela Ferrante mi ha impedite in modo categorico di non leggere la sua mente , lei ci deve dire le sue cose e non sono io che devo tirare fuori le cose dalla sua testa . Angela Ferrante mi ha detto che se faccio cosi lei non si può fidare di noi e se noi non lo facciamo piano piano e con molta calma e pazienza lei si fiderà di noi e ci dirà tutto su di lei e sulla vita privata .

Categorie
Ada Knight Alister Rafferty Angela Ferrante Beatrice Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Fantasmi

Ragazzina Bruciata Viva parte 3

Scopri che i Torturatori avevano degli amici ovunque il giorno in cui loro stavano quasi per uccidere li nel Dipartimento della Polizia Internazionale del Tempo , dello Spazio e dei Mondo . Li in una cella dove vedendo un corpo avrebbe pensato e una tossica oppure una persona con i poteri che ha lottato per parte sbagliata ma non era cosi . Alister Rafferty era uno di queste persone che era collegate ai Torturatori e lui era pronto ad agire . Il messaggio di uccidere Beatrice gli arrivo via telefonino e doveva essere solo con lei e se succedeva sotto gli occhi attenti di Angela Ferrante , lei avesse perso il posto e questo Dipartimento avrebbe avuto un  nuovo sceriffo e l’ avrebbe manovrato con il pugno di ferro e a noi non serviva uno cosi . Serviva una come Angela che sapeva essere dura e sapeva quando essere gentile , cioè in poche parole si sapeva regola nelle varie situazioni che si presentavano davanti a lei . Angela Ferrante in alcuni momenti era occupata e alcune volte non poteva stare con Beatrice , perché lei aveva riunioni importanti e cosa davvero molto importanti . Beatrice in alcuni momenti non era sorvegliata e in quei momenti particolari Alister decise di intervenire e di uccidere Beatrice . Aspetto il momento giusto per farlo cioè quando lei doveva essere accompagnata al bagno . Nella sua tasca dei pantaloni aveva uno straccio e del cloroformio e cosi fece svenire Beatrice . Ore dopo Beatrice si ritrovo al tavolo operatorio , legata e imbavagliata e Ada Knight capì che Beatrice era scomparsa . Pure io avevo visto che mancava e alla fine senti tracce di cloroformio e le segui fino al medico legale , diedi un calcio e la porta si spalanco . Proprio in quel momento lui stava per tagliare la gola della bambina con un bisturi ben affilato che le aveva fatto tenere in mano . Io mi concentrai e feci apparire il bisturi in mano e poi muovendo le dita feci venire a me il vassoio con tutte le cose che servivano per il medico legale per fare le loro autopsie . Mi scagliai contro di lui e lo sbattei contro il muro e lui svenne e poi lo portai da Angela Ferrante e lei disse – Daniel sono in riunione e io lo lancia contro la sua scrivania e le dissi – Questo figlio di puttana ha quasi ucciso Beatrice , adesso puoi trovare il tempo per me e per questo bastardo traditore . Angela si scuso con le persone con cui stava facendo la riunione e uno di loro chiuse la porta e io le spiegai la situazione e Angela mi disse – adesso con chi è Beatrice . Io la guardai e le dissi – Adesso Beatrice e con Ada Knight e di lei mi fido ciecamente di lei . Beatrice alla fine era tornata verso i nostri uffici e si diresse verso le braccia di   Angela Ferrante e lei la inizio a calmare e poi dissi – Adesso e tutto finito , adesso sei al sicuro .

Categorie
2011 2013 Abbigliamento Accappatoio Accessori Daniel Saintcall Doccia Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora

Faccio la doccia a Pandora e mia sorella Alyssa le fa dei nuovi vestiti

Il giorno in cui portai Pandora a casa , le feci conoscere alcune cose basilari che le servivano . Alla fine io presi le misure del corpo di Pandora per un motivo valido , perché volevo far fare a mia sorella Alyssa un bel vestito per Pandora . Diedi le misure a mia sorella Alyssa e lei con molta calma fece un bellissimo pigiama rosso e dal suo cassetto un bella mutandine rossa . Pandora mentre le prendevo le misure mi chiese – perché mi stai prendendo le misure ? , io le risposi – vedi Pandora questo vestito non è più bello , vedi è stropicciato , inoltre è strappato in alcuni punti e quindi adesso mia sorella Alyssa ti sta facendo un bellissimo pigiama rosso per te e sopratutto dopo ti portò da lei per farti spiegare e farti mettere una cosa . Pandora chiese – cosa ? e io le risposi – dopo con calma lo saprai , adesso ti porto in bagno e ci facciamo una bella doccia calda . Entrammo in bagno , io con calma le tolsi la cosa che aveva addosso , ma anche prima aveva un po paura , ma io le dissi – senti Pandora , non ti faccio niente di male , sta tranquilla e tutto andrà bene . Pandora si fidò di me e si fece levare la tunica che indossava , io la portai all’ interno della doccia e poi apri l’ acqua calda , non troppo calda non volevo far scottare Pandora . Dopo qualche minuto arrivò mia sorella Alyssa dentro il bagno e vide io che aspettavo li vicino che Pandora faceva la doccia . Alyssa aveva portato qualche asciugamano per Pandora , dopo poco Pandora usci dalla doccia calda , io le misi un accappatoio addosso e iniziai ad asciugarla . Io e Pandora uscimmo dal bagno e andammo in camera di mia sorella Alyssa , Pandora vide che era davvero una bella stanza piena di cose interessanti e cose che lei non aveva mai visto . Pandora vide questa ragazza con i capelli rossi , molto alta e molto bella , si avvicinò con calma a lei e disse da dietro – Piacere di conoscerti Alyssa , io sono Pandora . Alyssa noto Pandora e disse – piacere di conoscerti Pandora , adesso vieni con me e io ti faccio indossare alcune cose che ho preparato per te , Alyssa mi fece segno con gli occhi ” lasciaci un pò da soli ” . Io feci come mi aveva detto mia sorella e lei con calma fece vestire Pandora con quel pigiama rosso e poi la aiuto con calma a mettergli le mutandine rossa . Tutte e due le cose erano sul suo letto e le aveva preparate lei da sola . Alyssa disse – Marcello puoi entrare . Io entrai e tutti e due vedemmo Pandora che era bellissima con questi abiti addosso , Alyssa prese la porta del suo armadio , li c’ era uno specchio e fece specchiare Pandora . Pandora si vide nello specchio e disse – sono davvero carina con questi abiti , Alyssa vide che al look mancava una piccola cosa , cioè un cerchietto rosso da abbinare ai vestiti che indossava . Lei lo prese dal cassetto centrale del suo armadio che si trovava sotto i suoi bellissimi vestiti , lo prese con calma senza romperlo e lo sistemò sulla testa di Pandora con calma . Il look che aveva fatto mia sorella Alyssa per Pandora era perfetto e pure a Pandora piaceva e disse ad Alyssa – posso tenermi queste cose ? , Alyssa guardò negli occhi Pandora e disse – le ho fatte per te queste cose , quindi ti può tenere tutto anche il cerchietto e sopratutto ti sta benissimo . Io guardai Pandora e dissi – sei bellissima , stai davvero molto bene con questo stile , alla fine io e Pandora ci abbracciammo .