Categorie
Abigal Walker Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Infamous : First Light Infamous : Second Son

Infamous : First Light

 

Io ero andato da solo nell’ universo di Infamous : First Light . Non ero li per fermare Abigal Walker . Ero li per vedere che cosa faceva con i suoi poteri . Il capo del DUP voleva che lei usasse i poteri per i suoi scopi . Ma Abigal nè aveva altri di scopi e una volta uscita da quell’ inferno decise di rendere la città in cui la sua palestra personale dove imparare a usare i suoi poteri al meglio . Voleva fare tutto quello che voleva e la prima cosa che fece fu imparare a usare i suoi poteri . Lo voleva per conto suo e non per conto del DUP o di una persona in particolare . Abigal fece tutto questo per se e non per gli altri . Abigal Walker decise di farlo per uccidere gli spacciatori . Di usare i suoi poteri per fare dei simboli e farli vedere in una qualunque città finiva . Abigal Walker usava i suoi poteri per fare qualcosa di buono ma uccideva . Per il momento quello era il suo modo per fare le cose . Abigal Walker sapeva il fatto suo e grazie a questi poteri era importante e poteva uccidere le persone del DUP . Non so in che città era ma Abigal per il momento non aveva bisogno di auto . Se la sapeva cavare da sola e quindi per il momento io non le dovevo guardare le spalle ma se qualcuno di queste persone decideva di essere un carnefice e iniziare a uccidere Abigal , allora si che sarei intervenuto con o senza il suo consenso .

 

Categorie
Abigal Walker Ada Knight Conduits Daniel Saintcall Delsin Rowe Foto Galleria Galleria Foto Infamous : First Light Infamous : Second Son

Infamous : First Light

Quando hai dei poteri non tutti capiscono la cosa e ti aiutano . Gli altri invece ti trattano come un mostro che ha dei poteri e si mette a uccidere persone . Abigal Walker era dentro il DUP per colpa di Augustine che era una grande stronza che l’ ha catturata . Abigal Walker ha deciso di farsi addestrare da lei . Augustine voleva vedere se lei era una tipa forte oppure una persona che non sapeva fare niente . In pochi minuti vide che era una tipa molto in gamba visto che durante una esercitazione lei usò i suoi poteri al massimo e creò un uscita per andarsene da quel posto infernale . Il posto in cui era Fetch era un posto infernale visto che non potevi vedere fuori cosa c’era . Non ci erano finestre . Ma solo una cella e rimanevi li fino a quando tu non dicevi ad Augustine di stare dalla sua parte . Abigal ha deciso di fare una cosa del genere perchè voleva tornare nella città e dare inizio alla sua ricerca . Lei non in cerca di una cosa normale ma vendetta visto che qualcuno deve averla denunciata . Adesso lei torna li dentro . Dentro la sua in cerca delle persone che l’ hanno denunciata all’ DUP . Se fossi stato io a Curdun Cuy avrei fatto la stessa cosa che aveva fatto Fetch per uscire da questo posto e capire chi mi aveva denunciato e cosi stavo dentro una cella e non poter usare i miei poteri . 

Davanti alle porte dell’ universo di Infamous : First Light ci era una foto di Fetch che usa i suoi poteri 

Dopo essere scappata dal DUP incontra un uomo con i capelli a cresta e di blu . Non so che collegamento ha con Abigal . Ma sembra conoscerla 

Una volta tornata in città inizia la sua vendetta . Quando la cerchi devi stare attento visto che non sai cosa può accadere . Abigal ha fatto arrabbiare qualcuno . 

Dentro il DUP ci sono delle sezioni per capire cosa fare il Conduit 

Io e Ada abbiamo seguito Abigal Walker per capire chi stava cercando 

Siamo andati anche nel passato visto che tutto era puntato su Abigal e dovevamo capire come era scappata da quell’ inferno . Vedemmo che era dentro un posto in fiamme e se ne stava andando da li 

Non so come mai ma dentro l’ universo di Infamous : First Light c’ e anche Delsin Rowe . Non so come mai lui e li dentro forse per distruggerla o forse per un altro scopo . 

In un vicolo Abigal Walker usa i suoi poteri per indicare una delle sue vittime oppure una persona che è morta 

 

Categorie
Abigal Walker Erica Ardenzi Fenice Fenix Foto

Rage of Fire di Abigal Walker

Abigal Walker anche se ha il potere del fuoco , riesce a fare molte più cose con la sua spada che ha ricevuto quando era in un momento di difficoltà . Abigal stava lottando e inizio ad avere paura visto che stava avendo la peggio ma lei si arrabbio e in mano gli appari una spada molto bella e fatta con il fuoco che aveva dentro al suo cuore . Abigal riusci a usare quella spada anche quando non era arrabbiata . Visto che la spada è arrivata quando era arrabbiata decise di darle il nome di Rage of Fire . Abigal quando era arrabbiata poteva fare un sacco di cose e quando usava la spada poteva fare davvero un sacco di cose . Il suo potere e la sua spada e unite potevano davvero dare un capovolgimento della battaglia in atto . Abigal era molto felice di avere quella spada ma la usava solo quando era in pericolo o in difficoltà . Erica quando vide quella spada la voleva usare ma Abigal fermo la mano di sua sorella minore – non la puoi usare . Forse nel futuro la potrai usare , ma per il momento sei troppo piccola .

qxkxuc

Categorie
Abigal Walker Erica Ardenzi Fenice Fenix

Abigal Walker allena Erica Ardenzi

 

Abigal inizio a girare intorno a Erica per capire i suoi punti deboli e i suoi punti di forza . Abigal vide che Erica aveva un buon fisico ma non aveva una buona resistenza . Si chino verso di lei e vide che non aveva dei muscoli molto forti . Abigal si alzo con calma – adesso ti alleno . Sarò un po’ dura ma per resistere in questo posto dove ci sono persone che odiano le persone che hanno i poteri . Erica vedeva che Abigal aveva una faccia molto seria e molto dura – quanto sarò durò questo allenamento . Spero che non mi fai troppo male . Sono pur sempre tua sorella minore , ricordartelo . Abigal lo sapeva che Erica era sua sorella minore ma ci doveva passare sopra a questo fatto oppure Erica non avrebbe resistito un giorno dentro questo inferno – senti lo so , ma per il momento ci devo passare sopra . Cerco di non essere troppo dura ma tu devi cercare di non essere troppo debole oppure qui non ci sopravvivi . Erica non sapeva dove viveva e questo era un grande problema per quello che doveva fare Abigal . Abigal decise di fare una cosa prima di dare inizio a tutto questo e sarebbe a dire portare Erica nel quartiere e fargli vedere con i propri occhi cosa succede li . Abigal prese per mano Erica , con un tono calmo e serio – adesso ti porto a vedere cosa succede in questo quartiere , cosi potrai vedere con i tuo occhi perché devo passare sul fatto che tu sei mia sorella ed essere dura con te . Abigal ci era venuta con la macchina e aiuto Erica a salirci e poi inizio il giro verso l’ inferno . Dentro una strada secondaria Abigal senti gridare una bambina di 9 anni e li vide un uomo di 28 anni che la stava violentando . Erica stava vedendo quella scena con la sua aria gentile – cosa le sta facendo ? . La risposta di Abigal non piacque per niente ad Erica – la sta violentando e la sta mettendo in incinta . Adesso la vita di quella ragazzina di 9 anni è rovinata per sempre . Ma questo è solo una delle cose che possono succedere non solo qui ma anche negli altri quartieri . Io faccio finta di essere parte di questa cosa ma alla fine le libero e cerco loro di dare una nuova vita e cosi possono fare qualcosa altro al mondo . Erica non ci poteva credere che l’ oscurità era pure su questo mondo e in modo molto convincente – torniamo indietro . Addestrami . Fammi diventare una ragazza forte e senza nessuna paura . Lo voglio fare non solo per me ma anche per le ragazzine e anche per distruggere l’ oscurità . Su Fenix tutte le fenici venivano addestrate a distruggere le loro paura e cosi poter affrontare l’ oscurità senza nessuna paura . Li tutte quante nessuna esclusa dovevano imparare a guardare dentro gli occhi la paura e cosi dargli quello sguardo che diceva “ io non ho nessuna paura di te . Tu devi avere paura di me e del mio coraggio e della mia grande forza “ . Abigal e Erica tornarono li in quella casa che adesso era il loro quartier generale . Il loro rifugio dove vivere e iniziare a fare tutto quello che vogliono . Abigal inizio a far fare a Erica 10 flessione e poi 10 addominali . Abigal inizio a mettere sotto a Erica ,ma sapeva che ce la poteva fare ecco perché la metteva sotto . Abigal sapeva che Erica era dura e non una ragazzina molle e debole e piena di paura come le altre . Abigal quando vedeva negli occhi Erica non vedeva paura ma vedeva il suo stesso sguardo . Vedeva uno sguardo di totale coraggio e nessuna paura nel vedere l’ oscurità negli occhi . Abigal era felice di aver trovata una persona era tale e quale a lei . Una persona che sapeva il fatto suo , una ragazzina che aveva un grande cuore e che lo voleva usare per distruggere l’ oscurità che è nel mondo . Erica sapeva che l’ oscurità poteva arrivare pure sulla Terra e anche se lei voleva andare prima nella sua scuola per diventare forte e cosi distruggere l’ oscurità . Ma in un modo o nell’ altro adesso sta per compire questo suo obbiettivo e cercare di vedere la luce da ogni parte .

 

 

 

Categorie
Abigal Walker Emily Walker Erica Ardenzi Fenice Fenix Jacob Walker

Abigal Walker impara a Erica a scassinare una serratura

 

Abigal Walker ha avuto una vita molto difficile visto che i suoi genitori la maggior parte del tempo erano drogati o pieni di alcol . Alcune volte quando Abigal provava a renderli migliori di tutto questo la segregavano in camera sua . Abigal all’ inizio si limitava solo a sbuffare e a essere arrabbiata con Emily e con Jacob . Ma con il tempo Abigal imparo a usare quei momenti come un modo per imparare a scassinare porte e serrature . Se riusciva a fare questo poteva andare nelle altre case e cosi rubare qualcosa che era dentro quelle case . Anche se Abigal lo sapeva che non era giusto rubare , però quando si ha due genitori che bevono e fumano per ottenere quello che vuoi devi pur fare qualcosa per ottenere qualcosa . Abigal sapeva che Erica non aveva nulla apparte quella nuova maglietta rossa con le stelle nere e gialle . Abigal vedeva che adesso Erica era una bellissima ragazza e lei ci andava bene in questo suo nuovo ruolo. Abigal era li dentro la stanza di una ragazza che oramai era abbandonata da molto tempo e non sarebbe più tornata . Erica si mise sulla sedia e inizio a vedere Abigal negli occhi – ora che mi insegni . Voglio proprio imparare qualcosa che mi aiuti a ottenere qualcosa . Abigal sapeva cosa si stava riferendo Erica – adesso ti insegno a scassinare una porta . Cosi se hai bisogno di un cambio di abito puoi entrare in una casa e prendere qualcosa di bello . Lo so che è rubare ma tu hai bisogno di tutto e quindi per persone come te che non hanno niente , rubare potrebbe essere una cosa utile per vivere . Ma lo devi decidere tu se lo vuoi fare oppure no . Erica adesso aveva la possibilità di scegliere se rubare oppure no . Anche se sapeva che rubare era sbagliato alcune volte per restare vivi e vegeti lo bisogna fare – lo voglio fare imparami a scassinare una porta. Erica e Abigal erano insieme e andarono davanti alla porta della camera della ragazza . Abigal chiuse la porta a chiave e inizio a fare lei . Abigal fece prima lui visto che Erica non sapeva neanche da dove cominciare . Abigal con il tempo si era creata un kit da scasso senza farlo sapere alla sua famiglia . Non voleva che loro scoprissero che entrava nella casa degli altri per prendere la loro roba e non gliela ridava più . Se si arrabbiavano per aver provato a fare una brutta fine con l’ alcol e con la droga , non mi sarei immaginato come si sarebbero arrabbiati quando avrebbero scoperto che Abigal rubava . Questa storia per Abigal poteva finire molto male e anche per Erica . Prima di iniziare Abigal decide di dire alcune cose ad Erica – allora prima di iniziare ti voglio stare attenta a non farti scoprire oppure vai in galera . Se ti scoprono puoi finire in galera oppure se va male ti possono uccidere . Quindi devi essere veloce e molto agile , ma con un corpo snello come il tuo sarai veloce e molto agile . Adesso sei con me e io ti aiuto per come posso . Erica prima era agitata ma poi si calmo . Abigal inizio a prendere il suo kit da scacco e inizio a scassinare con calma la porta . Ci mise poco visto che lei lo faceva da molto tempo e aveva imparato per restare viva e vegeta e cosi vivere la sua vita fuori da quella stanza oppure ci sarebbe rimasta per davvero molto tempo . Erica aveva visto ogni mossa di Abigal e l’ aveva memorizzata . Abigal chiuse la porta che aveva aperta a chiave e fece provare Erica . Erica ci mise davvero molto poco visto che fu veloce come non mai . Abigal non era mai stata cosi veloce e voleva delle spiegazioni da Erica – vedi non ti ho detto tutto sulla mia specie . Abigal era li vicino alla porta – cosa mi nascondi sorellina ? . Erica sapeva che non doveva avere segreti con la sua sorella maggiore – vedi i miei occhi . Adesso sono di un colore diverso . Sono rossi e sono cosi perché io ho una abilita oculare chiamata l’ Occhio della Fenice . Grazie a questa abilità posso memorizzare ogni movimento e posso riprodurlo . Abigal decise di dare un piccolo suggerimento a Erica – senti e meglio se impari a fare queste cose anche senza i tuoi poteri .Metti caso che un giorno questa tua abilità oculare ti viene rubata , non sai come scassinare una porta e se devi fare un furto oppure entrare in casa tua mentre c’ e un furto . Come entri se non lo sai fare . Erica sapeva che Abigal aveva ragione e decise di provare a fare senza questa abilità oculare .

 

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix New Orleans

Abigal Walker da a Erica un nuovo look

 

Erica abitava per la strada visto che adesso non aveva nessuno nella sua vita . Il giorno in cui Fenix esplose perse tutto . Perse i suoi amati genitori che gli avrebbero dovuto insegnare a essere una grande fenice come le altre ragazze della sua età . Invece adesso era sulla Terra a vivere per le strade di New Orleans e doveva cercare di capire come usare i suoi poteri da sola . Quando sei sola e nessuno che ti sa come spiegare ad usare i tuoi poteri e più dura imparare a usarli visto che tu non né hai la più pallida idea di come funzionano . Abigal che adesso era sua sorella maggiore decise di fare alcune cose prima che poteva insegnare a Erica a vivere in questo mondo dove le persone con i poteri possono anche fare una brutta fine . Alcune di queste persone sono viste con odio e disprezzo e alcuni vogliono ucciderli visto che sono degli abomini dentro questa società linda e pulita . Abigal era dentro la casa di Erica che era molto bella . Non era veramente la casa di Erica , ma una casa che era stata abbandonata per colpa di uno spettro . Visto che Erica e Abigal non potevano vedere i fantasmi erano al sicuro fino a quando non decideva lui di apparire e cosi dare inizio al loro terrore . Abigal vedeva che Erica era sporca e non solo un po’ e non aveva neanche un buon odore visto che quando l’ aveva trovata era vicino a un bidone della spazzatura . Erica li vicino all’ ingresso con Abigal – oggi che mi insegni sorella ? . Abigal vedeva che Erica era molto felice di imparare qualcosa di nuovo e cosi poteva restare viva dentro questo mondo cosi oscuro – oggi non ti insegno niente . Oggi ti insegno a essere una bella signorina pulita e linda . Oggi ti trasformo in una vera signorina . So che vuoi aiutare le persone , ma se ti fai vedere cosi sporca nessuno ti si avvicina . Erica vide che li vicino all’ ingresso c’ era uno specchio che era molto grande e vide che la sua faccia era tutta sporca e pure tutto il suo corpo e pure il vestito nero era sporco . Erica vide che sua sorella aveva ragione – sono nelle tue mani sorella . Abigal prese per mano Erica e la porto in bagno che era al secondo piano , ultima stanza a destra . Abigal aiuto a Erica a lavarsi e cosi il suo viso era pulito e lindo e poi pure il suo corpo torno ad essere pulito come non mai . Erica non capiva perché si doveva fare una doccia – perché mi devo fare la doccia ? . Abigal era li vicino e non si allontanava visto che voleva essere sicura che sua sorella si lavava bene e non per finta – Senti anche se hai dei poteri nessuno lo può sapere fino a quando non li utilizzi . Se tu hai un aspetto cosi orribile e un odore cosi brutto nessuno ti chiede una mano . Anzi se ne scappa e tu non ottiene altro che non essere chiamata mostro ma anche sporca . Quindi per favore lavati molto bene e lo devi fare tutti i giorni e se non lo fai , ti ci butto io dentro la doccia . Erica vide che sua sorella maggiore era dura ma vide che capiva cosa significava essere accettata dagli altri . Erica era li nuda – come sai queste cose ? . Abigal le aveva provate su di se queste cose – le ho provate di persone e ancora oggi mi succede . Voglio dire che io vivo con delle persone che fanno uso di droghe e di alcol e visto che queste cose hanno un cattivo odore , io mi devo fare la doccia e solo cosi posso avere la possibilità di aiutare persone come te e non essere allontanate per colpa dell’ odore di sigaretta o di droga dei miei . Erica inizio a fidarsi sempre di più di Abigal . Una volta uscita dalla doccia Abigal mise un asciugamano su Erica e le fece mettere dei vestiti adatti a lei . Poi la fece vedere in uno specchio ed era bellissima . Erica vide che adesso era una ragazzina magnifica , si giro verso Abigal – quindi se mi faccio la doccia e faccio tutto quello che mi dici tu potrò essere bella sempre come adesso . Abigal inizio a pettinare i capelli di Erica con calma e con dolcezza – si , tesoro . Se fai come ti dico io sarà bellissima sorella mia .

 

 

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix

Aspetto di Erica

Erica e un aliena e non ha nessun cognome visto che proviene dal pianeta Fenix , in cui vivono tutte le altre fenice . Se non fosse stata per Abigal Walker la sua sorella maggiore di sangue sarebbe morta per colpa di una spranga di ferro . Erica nel suo futuro che lo sapevano già tutte le altre fenice . Alcuni fenice possono vedere come diventeranno nel futuro ed Erica era una di quelle fenice . Vide il suo aspetto in un sogno ed era un aspetto bellissimo e non vedeva l’ ora di essere cosi un giorno . Erica riusci a disegnarlo come nel sogno e tutti poterono vedere che era magnifica da grande . La madre di Erica era felice che un giorno la sua principessa sarebbe divenuta bellissima .

download

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix

Erica

 

Molto fenici sono sopravvissute durante la distruzione del pianeta Fenix e una di queste era una ragazzina di 7 anni di nome Erica . Abigal era andata senza nessuno in uno dei suoi quartieri preferiti e li aveva visto una ragazzina in difficoltà . Erica era dentro in una strada molto buia dove li davanti a lei c’ era una ragazza che era spaventata a morte per i poteri di Erica . Questa donna aveva una spranga di ferro in mano e gliela dare in testa ad Erica . Erica li dietro un cassonetto e cercava di non essere colpita da tale oggetto che era bello pesante e cosi gli avrebbe spaccato la testa . Abigal fermo la doccia togliendo di mano la spranga di ferro e poi scappo con Erica . Erica capì subito che Abigal era una amica di cui potersi fidare . Erica era li e vedeva che Abigal non si era fatta male e che era stata molto in gamba a togliere quell’ oggetto dalle mani di quella donna . Erica non se ne andò via da li visto che aveva capito che con Abigal al suo fianco era molto al sicuro – Se vuoi ti dico cosa mi è successo ? . Scusami io sono Erica . Abigal strinse la mano ad Erica – piacere di conoscerti Erica , io sono Abigal . Voglio sapere perché quella donna ti voleva spaccare la testa con quella spranga di ferro . Erica e Abigal si misero in un bar dove si misero seduti in un posto dove nessuno li disturbava . Erica si mise comoda e besse molto acqua visto che aveva molta sete – Ora ti spiego , faceva freddo e io mi volevo solo riscaldare un po’ usando i miei poteri e quando questa donna mi ha visto ha pensato che io volevo farle del male o qualcosa di simile . Se non fossi arrivata tu , mi avrebbe uccisa con quella spranga di ferro . Abigal era curiosa sul fatto dei poteri – quali poteri hai tesoro ? . Erica non li faceva vedere in pubblico e le mise la mano dentro la sua – di me ti puoi fidare . Non ti faccio niente , solo curiosa di vedere cosa sei capace di fare . Erica non si fece da nessuno e fece riscaldare l’ acqua con il potere della mente . Abigal non fece come quella donna che si arrabbio per niente , ma lei fu molto felice di conoscere una persona con dei poteri – sai una cosa tesoro pure io sono uguale a te . Erica non sapeva se fidarsi oppure no – se sei come me , dammi una dimostrazione . Abigal fece uscire una piccola fiamma sulla mano che era stretta a quella di Erica . Erica era ferita e grazie al fuoco di Abigal torno in forza . Erica senti che le sue forze stavano tornando poco a poco . Erica lo sentiva dentro di se e in tutto il suo corpo – grazie per questo . Erica era molto felice di aver conosciuto una persona tale e quale a lei – che ne dici se noi diventiamo sorelle di sangue . Staremo sempre insieme e cosi se mi succede qualcosa tu mi puoi aiutare e se ti succede qualcosa io intervengo . L’ idea detta da Erica non era niente male – ci sto , facciamolo cosi tu sarai la mia piccola dolce sorellina . Anche se Abigal non era una fenice e questo Erica lo sapeva però era felice di aver trovato qualcuno che la poteva aiutare in questo mondo pieno di pericoli e pieno di persone che non accettano molto i poteri . Una volta usciti dal bar , andarono a casa di Erica che era sulla quinta strade . Erica fece entrare Abigal e li stipularono il patto di sangue . Abigal aveva sempre un coltello con se e si punse il dito e ne usci una piccola goccia di sangue e poi lo fece Erica . Adesso erano sorelle di sangue . Anche prima che avevano fatto il patto di sangue , loro si comportavano come due sorelle che si volevano molto bene . Abigal e Erica si abbracciarono in modo molto affettuoso – ora siamo sorelle e che questo nostro rapporto non venga distrutto da niente e da nessuno . Erica sempre sola e adesso non era più cosi visto che aveva una sorella maggiore . Erica decise di chiedere aiuto a sua sorella per diventare una donna forte e che sapeva sopravvivere sia da sola e che con sua sorella maggiore – mi puoi aiutare a essere forte . Voglio saper affrontare tutto nella vita . Per favore mi puoi aiutare , Abigal decise di farlo visto che era sua sorella minore a chiederglielo .

 

Categorie
Abigal Walker Emily Walker Erica Jacob Walker

Erica chiede ad Abigal delle spiegazioni

 

19669246-

Erica era li davanti alla porta rossa e quando Abigal mise la lettera a terra e busso alla porta si andarono a nascondere nella casa accanto . In un posto oscuro Emily vide una donna molto bella prendere una lettera con calma e vedere se li c’ era qualcuno oppure no . Emily prima di entrare – Abigal so che sei li fuori , per favore esci e torna a casa tua . Non siamo arrabbiati con te , anzi siamo felici perché ci hai fatto tornare in modo normale . Per favore esci e dacci la possibilità di farti vedere che siamo cambiati . Abigal non disse nessuna parola visto che aveva ancora paura di dire loro una semplice parola che poteva mettere quasi tutto apposto . Abigal era li con Erica mano nella mano . Erica prima aveva la mano libera e la mise dentro quella di Abigal visto che aveva sentito le parole di sua madre mentre prendeva la lettera . Erica usci da li dopo che Emily entro in casa non sentendo e non vedendo sua figlia . Erica prima di far andare via la sua amica e sorella Abigal – prima che tu vada via da qui . Voglio delle spiegazioni me le merito . Se siamo ancora sorelle di sangue , voglio sapere perché non vai dai tuoi genitori e gli chiedi scusa . Abigal non voleva parlare in un posto dove la sua famiglia poteva vederla . Li vicino c’ era una casa abbandonata ed entrarono una volta scassinata la serratura della porta . Erica chiuse la porta a chiave e prese la chiave e andò in salotto e si mise una sedia di fronte ad Abigal – noi non ce ne andiamo di qui fino a quando non mi dici quello che hai fatto . Abigal sapeva che almeno a qualcuno la verità la doveva dire ed Erica voleva essere la prima . Abigal si mise seduta su una sedia e a sinistra di Erica . Erica mise la sedia vicino a quella di Abigal . Abigal decise di iniziare il suo racconto da quando era a casa dei suoi genitori – Non te l’ ho mai detto tesoro , ma io capisco cosa significa vivere sotto dei mostri . I miei genitori erano sotto l’ effetto della droga e dell’ alcol e per colpa di questo io venivo picchiata molte volte . Un giorno grazie a tutta la rabbia che avevo mi apparse qualcosa di molto bello . Qualcosa che mi aiuto a fare qualcosa di bello non solo per le strade ma anche per il mondo . Come vedi da quando ci sono io , qui non ci sono né droga e nemmeno rapine o altro . Adesso io ho visto che i miei genitori pensavano di usare la mia fama per avere più droga e più soldi e tutto quello che volevano e cosi ho fatto una cosa di cui non vado fiera . Ho messo i miei genitori dentro un campo di calore e adesso sono sanamente mentali come adesso . Ma adesso io ho paura di andare li e chiedere scusa a loro e cosi ho scritto una lettera per far capire cosa sto passando e forse mi possono perdonare per quello che ho fatto . Erica aveva sentito la storia di Abigal e vide che la sua vita era stata molto dura e adesso da li e passata ad essere una persona che fa finta di essere una bulla per poi la sera era la persona che toglie la droga e l’ alcol da tutte le strade . Anche se faceva vedere il suo viso cosi se qualcuno la poteva aiutare , la poteva aiutare anche quando non faceva il supereroe di sera . La polizia invece di arrestarla ma le dava delle dritte sui metodi da fare e cosi essere una eroina e cosi dare speranza non solo per tutti . Erica mise la mano su quella di Abigal – secondo me dovresti andare da loro e chiedere scusa di persona . Certo sarà una cosa molto dura da fare ma se lo fai , dimostri di essere una grande eroina . Tutti gli eroi possono avere un momento difficile e se tu superi il tuo potrai essere una vera grande eroina . Ci sarò io accanto a te , anche se non sono veramente tua sorella però ti voglio aiutare . Ogni eroina deve avere un compagno che lo aiuti e io sono il tuo sorella . Abigal decise di farlo anche se aveva paura , ma con Erica smise di avere paura visto che era molto felice di avere una persona che la aiutava a mostrare un grande coraggio e affrontare i suoi genitori faccia a faccia .

 

Categorie
Abigal Walker Emily Walker Jacob Walker New Orleans

Abigal Walker scrive una lettera ai suoi genitori

 

Anche se Abigal ha dato inizio alla nuova vita dei suoi genitori , secondo lei non doveva farne parte visto che aveva chiuso dentro la loro stessa casa e li aveva messi in un campo di calore . Anche se adesso avevano ripreso la razionalità di un tempo e adesso potevano vedere il mondo con gli occhi di un tempo . Abigal non voleva andare da loro e dire – mi dispiace . Per lei era troppo visto che era una cosa molto dura da fare . Anche se Abigal nel quartiere era molto temuta , ma adesso ad avere paura era lei stessa . Abigal cercava di non farlo vedere questa sua paura seno gli altri ne avrebbero approfittato . Abigal non ce la faceva a tornare a casa sua e vedere in faccia sua madre Emily e suo padre Jacob . Anche se adesso erano guariti , lei aveva una grande paura andare li e dirgli qualcosa di persona . Abigal decise di andare in un posto isolato dove nessuno veniva mai . Prima di andare in questa casa abbandonata prese un foglio e una penna e decise di andare li e scrivere una lettera per dire ai suoi genitori quanto gli dispiaceva per quello che aveva fatto . Nella casa non ci abitava più nessuno da 2 anni e nessuno ci voleva andare a vivere perché era infestata da uno spirito . Abigal non si mise nessuna paura e ci entro senza nessun timore . Una volta entrato andò in salotto e si mise sul tavolo dove li c’ era delle sedie molto comode e molto belle . Una delle sedie era per terra visto che tutto il terrore di quella famiglia inizio da li . Ad Abigal non interessava sapere cosa era successo la dentro . Si inizio a sedere su una sedie e inizio a scrivere la lettera come se avesse il cuore in mano . Non poteva usare gesti o usi inappropriati visto che stava parlando con la sua famiglia . Anche se nel passato sono stati violenti con lei , adesso volevano la stessa cosa di Abigal cioè trovare una causa comune per ricominciare a vivere insieme . Abigal voleva tornare da loro , ma doveva fare una grande e dura scelta e sarebbe a dire “ Tornare a vivere per strada ed essere accudita da delle persone che le vogliono bene oppure tornare dai suoi genitori che forse da un momento all’ altro potevano tornare sotto l’ effetto dell’ alcol e delle droghe . “ Anche se era dura ci doveva provare almeno a chiedere scusa ai suoi genitori . Abigal ci doveva almeno provare a dire ai suoi genitori quello che provava visto che stava soffrendo davvero molto per aver fatto soffrire i suoi genitori . Abigal ci mise poco a trovare le parole giuste visto che era molto brava a capire cosa dire alle persone e in che modo dirlo . Abigal senti dei passi dentro il salotto e decise di scappare visto che pensava che era uno dei suoi nemici che erano pronti a farle un pestaggio oppure farle qualcosa di peggio . Abigal era pronta in tutte le circostanze e decise di andarsene da li . Non voleva scontrarsi con nessuno visto che voleva mettere di persone davanti alla porta la sua lettera e non si sarebbe fatta mettere i piedi in testa da nessuno . Abigal aveva sentito dei passi ed era andata via da li in fretta e furia . Cosi pensava il nemico e lo prese all’ indietro . Abigal era dietro al suo nemico che era Erica una ragazzina di 9 anni che era amica di Abigal . Abigal vide Erica – non dovresti stare qui Erica ? . Erica si giro e vide Abigal che era un po’ arrabbiata con lei – ti ho vista entrare e voleva vedere che cosa combini . Erica era molto curiosa e si metteva in parecchi guai . Abigal e Erica uscirono insieme – senti tesoro , torna a casa . Io mi devo occupare di una cosa molto importante per me . Erica non se ne andò via da li – no , voglio fare con te questa cosa . Vedo che stai soffrendo , anche se lo nascondi bene . So che stai soffrendo , per favore fammi venire con te e cosi ti aiuto a fare questa cosa e a cercare di farti smettere di soffrire . Abigal e Erica andarono a casa di Abigal . Abigal lascio per pochi minuti la mano di Erica e mise la lettera vicino alla porta rossa . Abigal busso e Emily andò a vedere chi era e vide per terra che c’ era una lettera indirizzata a loro due . Abigal e Erica si erano nascoste dentro un luogo per vedere cosa faceva la madre di Abigal .