Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Destiny Dominatore di Poteri Foto Giudici Giudici degli Universi Regina Reef Universing

La Regina Reef manda un messaggio ai Giudici degli Universi

10405385_10204872790724969_6584303641528014890_n

Prima che io e Ada ci potevamo occupare nuovamente della storia di Arwen Neri e poi aiutare Roberta Ferrari a capire cosa può fare con l’ occhio della fenice . Prima di fare questo ci dovevamo occupare di un altro grave problema e sarebbe a dire la Regina Reef . La Regina Reef dell’ universo di Destiny era molto arrabbiata . Voleva tanto scendere dal suo trono e far vedere cosa succede alle persone che male del suo universo . La Regina Reef era molto arrabbiata e i suoi sudditi e i vari capi li dentro stavano per impedirle di fare questa cosa . Ma nessuno poteva fermare la rabbia della Regina Reef . Anche se arrabbiata non si lascio dominare dalla rabbia non del tutto . Resto un pò lucida e quindi potè utilizzare il suo grande e astuto cervello e utile per salvare persone e mondi . Adesso aveva deciso di usarlo visto che le serviva per capire quale coltello poteva essere utilizzato per scalfire una porta che era dentro l’ Universing . La porta in questione è la Porta del Giudizio dove i Giudici degli Universi vanno a giudicare universi , pianeti , stelle e altro . La Porta del Giudizio era molto grande e fatta di un materiale molto pesante e quasi indistruttibile . Il materiale era l’ adamantio e i Giudici degli Universi ne trovano un pò nell’ universo dedicato a Wolverine . Li ne presero un pò e con quello avevano fatto la famosa Porta del Giudizio . Tutti sapevano di questa famosa porta . Ma nessuno sapeva dove era tranne alcune persone . Cioè le persone che assistevano a  questi giudizi . La Regina Reef lo sapeva bene visto che il giorno in cui giudicavano il suo universo era li presente dentro quella grande porta . La Regina Reef adesso era dentro la sala delle armi che era 3 stanze dopo la sua stanza del trono . Non sapeva se sarebbe iniziata una guerra o una battaglia contro un nemico e per questo voleva avere le armi vicino . Una volta entrata li prese uno dei suoi coltelli fatti di adamantio visto che pure lei un giorno era andata sulla terra e ne aveva preso un pò . Una volta preso lo nascose molto bene dentro alla sua armatura . Entro dentro l’ Universing e si diresse li vicino alla porta .Aveva fatto la lettera prima e ci aveva scritto ” I Giudici che hanno giudicato il mio universo brutto dandogli dei voti bassi verrà tagliata la testa . ” Adesso era davanti alla porta , prese nella mano destra la lettera e con la mano sinistra il pugnale . Mise la lettera li vicino alla porta e poi ficco il pugnale con la lettera che stava ferma grazie a esso . La lettera aveva un buco dove non c’ era scritto e stava fermo grazie al pugnale . Una volta fatto questa sua prima mossa La Regina Reef se ne andò via da li .

Categorie
Ada Knight Angelica Wood Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Shadow Black

Angelica Wood parte 35

Nell’ Universo ci sono molti oggetti del tempo e un giorno Shadow Black mi chiamo dal telefonino e con calma e senza nessuna fretta mi chiese – Daniel mi serve la sfera del tempo . La Sfera del Tempo era in un mercatino nell’ Universing sulla settimana strada , nessuna l’ aveva riconosciuta e nessuno sapeva come era arrivata li in quel mercatino . Io sapevo che era li visto che grazie a una visione che avevo da li a poco , con calma in camera avevo preso pennello e una tela vuota . Con calma vidi che li c’ era la sfera del tempo e lo capì anche ad alcune visioni una volta toccato quella sfera quando ero la . Io ero curioso di sapere come mai serviva tale sfera a Shadow Black , ma se gli serviva questa cosa significa che era una cosa davvero molto importante e cosi mi mossi il più velocemente possibile . Mi vesti con il mio costume da Dominatore di Poteri e in quel momento arrivo anche Ada Knight e da dietro vide che io stavo prendendo il mio equipaggiamento . Ada mentre mi diede una delle mie 29 frecce – posso venire pure io con te ? . Ada me lo aveva detto con calma e poi si era messa davanti a me e non potevo perdere tempo nel prendere tale oggetto . Se lo prendeva la persona sbagliata poteva essere la fine di tutto . Nell’ Universing ci sono molte persone che farebbero di tutto per avere un oggetto importante come la sfera del tempo . Se uno capisse come funziona potrebbe cambiare eventi importanti e cosi cambiare i vari universi o i vari tempi . Ada Knight senza che nessuno lo sapesse fece un costume uguale al mio e si era fatta chiamare la Dominatrice di Poteri . Ada senza farsi vedere né da né dagli altri ma aveva fatto amicizia con ago e filo creando oggetti davvero molto utili e poi aveva fatto il suo costume . Io ero stato costretto a portarla con me visto che ogni passo che facevo e Ada si teletrasportava davanti a me e mi fermava e alla fine le dissi con calma e mentre mi tolsi il cappuccio dalla testa con calma e fare in modo che io la potessi vedere in volto e che Ada mi potesse vedere la mia espressione – Vieni con me e devi stare molto attenta .

Ada alla fine si mise il suo costume che era nero e dietro c’ era il simbolo della supernova ed era davvero molto bello . Anche se Ada lo aveva tenuto nascosto a tutti , io lo avevo scoperto e con passo lento e deciso e andai vicino a una cassa di metallo e la apri con calma e li c’ era un arco fatto con adamantio . Ada era venuta li vicino a me e mentre guardava quell’ arco in tutta la sua bellezza si stava chiedendo per chi era . Con calma lo diedi in mano a a lei , Ada era felice di sapere che io avevo pensato a lei e poi dopo andai dietro e feci una faretra e delle frecce con tale metallo e le diedi a lei .

Quando alla fine ce ne andammo e arrivammo li al mercatino nella strada numero sette ed eravamo li sul tetto che guardavamo il nostro obbiettivo . Ada era con me sul tetto e mi chiese mentre mi fissava per cercare di capire perché era cosi importate quell’oggetto – come mai il nostro obbiettivo e cosi importante e perché era cosi importante e che lo prendevamo prima noi degli altri ? . Io la guardai mentre stavo osservando sotto l’ oggetto che era ancora li nel mercatino e nessuno lo prendeva e poi mi rivolse a lei con un tono calmo e mentre gli indicavo l’ oggetto e lei poi lo vide con i suoi occhi – quello è uno degli oggetti del tempo , se uno lo prendesse potrebbe cambiare il tempo e farci qualcosa di malvagio ma se la prendiamo prima noi nessuna la potrai mai utilizzare e farci niente male . Ada sapeva che fare qualcosa al tempo era brutto e capì subito che significa se un uomo malvagio mettesse le mani su quell’oggetto .

Ada scese giù e io la seguivo e volevo vedere come agiva nel prendere l’ oggetto senza fari vedere da nessuno . Prima di scendere si era resa invisibile e con calma si era messa vicino al mercatino , ci volle un po’ visto che dovevamo aspettare che il mercante se ne andasse . Io per aiutare Ada nel suo tentativo di prendere l’oggetto inizia a dire al mercato attraverso messaggi telepatici cosa e lo feci addormentare e Ada prese l’ oggetto senza che nessuno la potesse vedere .

Dopo aver preso l’ oggetto andammo al Bar Moonlight Star e li su una sedia c’ era Shadow Black che mi stava aspettando . Shadow Black era da solo e il suo volto era coperto come il nostro , lo facevamo per essere al sicuro dai nostri nemici . Io mi avvicinai a lui che era su quella sedia . Ada e io ci sedemmo a due sedie che era accanto a Shadow Black . Ada aveva riconosciuto subito Shadow Black e mi chiese sotto voce e senza farsi sentire da nessuno apparte me – come mai dobbiamo dare la sfera del tempo a lui . Shadow Black aveva sentito quello che aveva detto Ada Knight sotto voce dopotutto lui aveva dei poteri incredibili – la devi dare a me perché ce l’ ho messa io su quel mercatino e ho fatto un incantesimo per fare in modo che nessuno la comprasse e cosi era al sicuro , ma adesso mi serve . Diedi la sfera del tempo a Shadow Black con estrema calma e senza farmi vedere da nessuno . 

Categorie
Casa del Detective Rebecca Russo Valentina Richardson Volpe Rossa Umana

Rebecca Russo aiuta Valentina Richardson a scoprire cosa fare

Rebecca Russo era in casa con Valentina Richardson e aveva questo nuovo aspetto cosi bello , gambe snelle e bellissime e davvero lei era magnifica . Rebecca Russo a un certo punto dentro la sua mente stava pensando una cosa sulle sue relazioni , spesso Rebecca Russo nel suo college spesso aveva fatto alcune cose che i suoi genitori non avrebbero approvato per niente al mondo . Rebecca Russo nel college in cui si trovava spesso provava emozioni per qualche suo amica e quindi in alcuni momenti lei provava una tale passione e poi le baciava con molte passioni e durante una delle feste si era risvegliata con una delle sue amiche nel letto totalmente nude e poi dopo due ore di riposo e dopo essersi fatta una bella doccia calda e poi la fece fare anche all’ amica che aveva dentro il suo letto . Prima di fare la doccia Valentina e l’ amica si sentivano cosi male che prima di fare la doccia dovettero vomitare forse per colpa del troppo alcol oppure per colpa del sesso che avevano fatto tra di loro . Serena aveva bevuto tantissimo e pure Rebecca aveva bevuto moltissimo e tutti e due erano andate a letto insieme . Si erano tolte i vestiti e poi si erano baciati con una innata passione come se dentro di loro si fosse risvegliata una cosa che era dentro di loro . Serena aveva iniziata a baciare Rebecca Russo sul collo e pure Valentina fece la stessa con Serena .

Serena si era svegliata verso le 7:30 e pure Rebecca Russo ed erano amiche e alla fine Serena si sveglio e andò a fare una bella doccia calda e poi disse a lei con calma – Dopo che avrai fatto una bella doccia calda , noi parliamo di questa cosa e cerchiamo di salvare la nostra amicizia che su questo letto noi abbiamo rovinata . Rebecca Russo si fece una bella doccia calda e poi prese le lenzuola del suo letto e le mise nella lavatrice per cancellare tutte le tracce del sesso tra loro . Durante la loro notte di passione Serena per avere una passione in più inizio a toccare la schiena di Rebecca e poi le accarezzava i capelli e poi fecero sesso con molta passione . Alla fine Serena e Rebecca Russo strinsero una promessa – questo che è successo qui , non lo diremo a nessuno . Serena guardo Rebecca con uno sguardo un po’ arrabbiata tipo per fare minacce e disse – nessuno dei due lo deve dire a nessuno , se solo uno viene a sapere di questa nostra cosa noi possiamo perdere la nostra reputazione . Quindi tu piccolo uccellino tieni la cosa per te oppure farò divenire la tua vita qui dentro un inferno in terra . Rebecca Russo alla fine disse a Serena che era vicino al muro e le disse con uno sguardo – va bene . Ma alla fine questo suo pensiero su Valentina scomparve e poi le disse – se vuoi ti posso aiutare a scoprire cosa sai fare con questo nuovo aspetto . Nella Casa del Detective c’ e una sala degli allenamenti e Rebecca Russo e Valentina Richardson andarono li e con calma senza mettere nessuna delle code dentro l’ enorme porta di adamantio . Valentina non sapeva cosa fare e nemmeno come creare palle d fuoco dalle mani e tutto quello che poteva la Volpe Rossa Umana . Valentina ci provava molte volte ma non ci riusci per niente e alla fine poi una voce dentro Valentina senti una voce che era dentro . La Volpe Rossa Umana è una fusione tra uomini e una volpe rossa e per questo la volpe rossa ti dice cosa sai fare . La Volpe Rossa Umana disse a Valentina Richardson – ascoltami tu devi smettere di cercare le cose , le cose sono dentro di te . Ti devi solo lasciare andare , non devi cercare niente ed è tutto dentro di te . Valentina Richardson alla fine fece come aveva detto la Volpe Rossa Umana e cosi lei riusci a lanciare una palla di fuoco e decise con calma anche dove mandare la palla di fuoco . Poi fece la stessa con le belle code ricoperte di fuoco e le fece diventare lunghe e poi le utilizzo come fruste di fuoco muovendo il suo corpo snello e atletico . Le code erano abbastanza lunghe e senza che lei lo voleva fare ma colpi in pieno volto Rebecca e Valentina non sapeva cosa fare . Valentina andò a vedere come stava Rebecca Russo e la Volpe Rossa Umana le disse – calma , stai calma e riprendi il controllo delle tue code . Valentina riprese il controllo delle sue code e poi con calma curo le ferite che erano sul volto di Rebecca Russo e poi le disse con calma – mi dispiace non voleva farlo , avevo perso il controllo . Rebecca alla fine scuso Valentina Richardson per questa ferita che aveva fatto e le aveva curato la ferita sul suo volto grazie all’ aiuto della Volpe Rossa Umana . Si fermarono per un attimo e poi andarono a riposarsi un po per poi continuare l’ allenamento ma prima Rebecca Russo disse a Valentina Richardson – con i tuoi poteri devi fare più attenzione , questa volta è stata una ferita piccola ma la prossima volta cerca di fare più attenzione perché la prossima volta potrebbe essere il mio cuore o un ‘ altra parte del corpo . Valentina e Rebecca erano in cucina e stavano bevendo un po’ ‘ acqua e poi si era andati a sedere sul divano che era nel salotto per parlare faccia a faccia e far capire a lei il suo errore . Valentina ascolto quello che disse Rebecca e disse con una faccia che era a terra tra le sue gambe e si sentiva in colpa e disse – mi dispiace non lo volevo fare questa cosa . Rebecca la accolse tra le sue forti braccia e disse – sei ancora all’ inizio e normale che fai degli errori ma ti sto dicendo che devi fare molto più attenzione . Alla fine Valentina per prendere il totale controllo dei suoi poteri torno ad allenarsi . 

Categorie
2013 Film Foto Galleria Galleria Foto Marvel Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Wolverine

The Wolverine – 8 nuove foto con Logan, la bella e pericolosa Viper, Mariko e Yukio

In attesa del trailer in arrivo tra pochi giorni (il 28 marzo per l’esattezza), ecco approdare in rete 8 nuove immagini di Wolverine: L’immortale, ossia la seconda avventura cinematografica dedicata alle avventure del famoso mutante Marvel dagli artigli d’acciaio che è sempre interpretato da Hugh Jackman e che vede alla regia James Mangold. Le foto in questione arrivano dal magazineEntertainment Weekly e danno un bello sguardo, oltre che sull’ambientazione in un Giappone sospeso tra modernità e tradizione, su alcuni dei personaggi finora poco visti come l’affascinate, bionda e cattiva Viper (Svetlana Khodchenkova, attrice nota per la sua parte in La Talpa), il vecchio amore da proteggere Mariko (Tao Okamoto) e la combattiva Yukio (Rila Fukushima).

In questa nuova avventura, Wolverine si recherà in Giappone alla ricerca del suo amore perduto, Mariko Yashida, che troverà sposata ad un gelido uomo d’affari. Finirà per rimanere coinvolto nei giri del clan ninja The Hand e dovrà vedersela con Silver Samurai. Nel cast troviamo anche Hiroyuki SanadaHal YamanouchiWill Yun Lee e Brian Tee.

Di seguito l’ultima sinossi ufficiale rilasciata:

Basato sul famoso arco narrativo del fumetto, questa epica avventura porterà Wolverine, il più iconico tra i personaggi dell’universo X-Men, nel Giappone moderno. Trovandosi spaesato in questo mondo a lui sconosciuto, il protagonista dovrà affrontare la sua nemesi in uno scontro all’ultimo sangue che lo lascerà cambiato per sempre. Vulnerabile per la prima volta nella sua vita e spinto al limite della sua forza fisica e psicologica, l’uomo dovrà affrontare non solo il letale acciaio dei samurai, ma anche la lotta interiore contro la propria immortalità, emergendone più potente che mai.

The Wolverine uscirà il 26 luglio 2013. Cliccate sul riquadro sottostante per rimanere aggiornati sulla produzione di questo nuovo cinecomic. Ricordiamo infine che, come già accennato a inizio articolo, il teaser trailer del film verrà pubblicato il 28 marzo in occasione dell’uscita di G.I. Joe 3D: La Vendetta (qui i dettagli).

Categorie
2012 2013 Film Foto Informazioni Mondi Fantastici Mondo Notizie dal Mondo The Wolverine

The Wolverine: nuovo poster internazionale

Da una parte i celebri artigli, dall’altra la mitica katana. E’ uno Hugh Jackman pensieroso, a torso nudo, muscoloso e ‘giapponese style’ quello che troneggia sull’ultima locandina internazionale di The Wolverine, sequel del primo spin-off X-Men uscito 3 anni fa. In sala da fine luglio, il film sarà diretto da James Mangold, subentrato lo scorso anno al fuggitivo Darren Aronofsky.

Protagonista indiscusso ovviamente Jackman, finito in Giappone per cercare il suo grande amore Mariko Yashida (sposata ad uomo d’affari senza scrupoli), mentre si fa sempre più pressante lo scontro con una misteriosa figura del passato e il clan nija The Hand, capeggiato dal terribile Silver Samurai. Al fianco dell’attore australiano troveranno spazio Will Yun Lee, Hiroyuki Sanada, Hal Yamanouchi, Tao Okamoto, Rila Fukushima e Brian Tee.

The Wolverine dal 26 luglio nei cinema italiani

L’estate 2013 non finirà a giugno. Grazie a Fox Italia, che ha deciso di non replicare l’errore diPrometheus, posticipato di 100 giorni rispetto all’uscita americana, con The Wolverine. L’atteso cinecomic di James Mangold uscirà il 26 luglio anche nei cinema del Bel Paese. E’ ufficiale. Il listino Fox Italia è stato da poco diffuso, con alcune uscite particolarmente importanti finalmente rese note. Se Lincoln uscirà il 24 gennaio, Hitchcock si farà attendere fino al 21 febbraio.

Il 22 marzo scoccherà l’ora de I Croods, nuovo film Dreamworks, mentre il 28 marzo uscirà Stoker di Chan – Wook Park, con Nicole Kidman protagonista. 24 aprile 2013 per la commedia The Heat, con Sandra Bullock e Melissa McCarthy mattatrici, con Epic, nuovo cartoon Blue Sky, datato 23 maggio. Il 16 agosto, invece, arriveràPercy Jackson e i Dei dell’Olimpo: il Mare dei Mostri, con Turbo, altro cartoon Dreamworks, riuscito ad accaparrarsi la ricca e ricercata finestra di fine agosto, da sempre assai benevole nei confronti dei lungometraggi animati.

Diretto da James Mangold, subentrato lo scorso anno al fuggitivo Darren Aronofsky, The Wolverine ruoterà attorno alla figura di Hugh Jackman, finito in Giappone per cercare il suo grande amore Mariko Yashida (sposata ad uomo d’affari senza scrupoli), mentre si fa sempre più pressante lo scontro con una misteriosa figura del passato e il clan The Hand, capeggiato dal terribile Silver Samurai. Al fianco dell’attore australiano troveranno spazio Will Yun Lee, Hiroyuki Sanada, Hal Yamanouchi, Tao Okamoto, Rila Fukushima e Brian Tee.

Categorie
2012 Accessori Detective Dominatore di Poteri eroi Informazioni Kratos Me Mondi Fantastici Mondo Mutante Pandora Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Parlare con Rosa Parlare con Wolverine Persone Polizia Internazionale Racconto Storia supereroi Superpoteri Tempo

Aiuto un mutante vicino casa mia

C’ era un mutante femmina di 19 anni , capelli marroni chiaro , molto bella , alta 1,65 , aveva una maglietta blu e dei pantaloncini corti e sul braccio aveva dei braccialetti . Dalle mani gli usciva il fuoco e non riusciva a fermarsi . Io usci fuori dalla finestra e e la vidi e cercai di intervenire prima che intervenga LRM , prima che sbatta dentro questo mutante dentro una gabbia . Pandora usci dalla finestra con me e vide quella persona con dei poteri e mi chiese < chi è ? > e io risposi < è una persona che ha perso il controllo dei suoi poteri , ora scendiamo e fermiamola . Dopo pochi minuti io e Pandora uscimmo , Kratos senti che stavamo uscendo , io gli spiegai la situazione e uscimmo da casa nostra . Poi mi avvicinai al mutante e gli dissi < adesso ti aiuto > e lei disse < stai lontano potrei farti male > . Mi concentrai e cercai di fermare i suoi poteri e dopo un po’ di tempo ci riusci e la ragazza disse < grazie per avermi fermata , comunque io sono Rosa De Luca > , io mi presentai e dissi < io sono Marcello > poi Pandora si presento e pure Kratos . Poi io dissi a Rosa < vieni dentro che ti vorrei chiedere alcune cose e poi se vuoi ti posso portare in un posto dove aiutano le persone che hanno poteri come i tuoi > e Rosa disse un po’ nervosa , io gli avevo detto quelle cose per farla tranquillizzare un po’ , visto che da poco tempo aveva scoperto che era un mutante , lei sapeva cosa sono i mutanti e che non tutti sono pericolosi . Rosa entrò in casa mia e vide che era molto grande e disse < che bella che hai ? > e io dissi < grazie > . Andammo in cucina e le chiesi gentilmente < vuoi un po’ d’acqua ? > e lei disse < si , grazie > . Presi un bicchiere d’ acqua , versai dentro l’ acqua e poi lo diedi a Rosa e lei disse < grazie Marcello > . Poi io dissi a Rosa < calmati adesso , a tutte le persone che hanno poteri può succedere di perdere il controllo dei loro poteri > e Rosa disse < si , io c’ e l’ io ho da poco tempo > e io dissi a lei < si però ti deve essere successo qualcosa di molto grave perché i tuoi poteri si siano risvegliati > . Rosa non sapeva se parlare o no con me , poi Pandora disse a Rosa < puoi parlare con lui , lui è una persona che sa fare molte cose e ti puoi aiutare > e Rosa alla fine disse < si mi è successo qualcosa di molto grave , una persona ha cercato di stuprarmi e i miei poteri si sono risvegliati , il ragazzo e scappato e ha iniziato a chiamarmi mostro > e io dissi a lei < è stato molto difficile , parlarne , visto che ti sono successe due cose terribili > e Rosa disse < grazie per avermi aiutato a fermare i miei poteri > , io dissi a lei < io sono qui , per aiutarti > . Rosa poi ricordò quello che gli avevo detto io e lei dissi < c’ e davvero un posto dove le persone come me , hanno i poteri e si fanno aiutare > e io dissi < si esiste è si trova al 1407 Graymalkin Lane, Salem Center (parte della città di North Salem) . Li si allenano persone per ottenere il controllo dei loro poteri , vivono li e sopratutto , loro cercano di aiutare il mondo con i loro poteri , cioè vanno in giro a fermare i mutanti più pericolosi > e Rosa disse < quindi se andrò li potrei aiutarli a fare tutto questo > e io dissi < si , però solo quando ti senti pronta , ti manderanno in azione > e Rosa disse < puoi portarmi li > e io dissi < va bene , però penso che prima dovresti avvertire tuo padre e tua madre , di quello che ti è successo > , Rosa però mi disse una cosa che io non sapevo , cioè non significa che solo perché leggo nella mente delle persone , lo faccio con tutti < i miei genitori sono morti , durante un incidente stradale , io mi sono salvata e sono stata adottata da una famiglia in Canada , ma poi mi sono trasferita qui , sono uscita con qualche persona e alcune erano proprie sbagliate e adesso sono qui > e io dissi < adesso ti portiamo li > . Dopo io dissi a Kratos e a Pandora e a Rosa < adesso prendete il mio braccio sinistro che vi teletrasporto li > . Pandora , Kratos e Rosa presero il mio braccio sinistro e ci teletrasportammo al 1407 Graymalkin Lane, Salem Center (parte della città di North Salem) . Li Rosa , Kratos e Pandora videro questa enorme costruzione , i ragazzi che erano li a giocare a lanciarsi il freesby e a fare altri sport alcuni con i loro poteri altri no , invece e loro avevano subito capito che ci eravamo teletrasportati , ma non sapeva da dove . Wolverine , la persona che non si ricordava niente del suo passato o per meglio dire poche cose , tutto il suo corpo era pieno di adamantio . Wolverine ci vide e disse < Che ci fate qui ? > e io dissi < ho aiutato questa mutante e siamo venuti a portala qui , perché so che qui la possano aiutare a controllare i suoi poteri > e Wolverine disse < se siete venuti per questo , allora siete al posto giusto > . Ci presentammo e pure Kratos e Pandora . Wolverine disse < come siete venuti qui ? > e io dissi < siamo venuti qui tramite teletrasporto > e Wolverine disse < quindi tu sei un mutante ? > e io risposi < no , veramente sono un alieno > e Wolverine disse < dici davvero ?> e io risposi < si , Comunque so che avete perso tre persone molto importanti , come il Professor X , Jean Grey e Scott Summers > e Wolverine disse < abbiamo preso tre grandi persone . Comunque la ragazza che sa fare ? > e Rosa disse < mi chiamo Rosa e so lanciare fuco dalle mani , però non so controllare tale cose > e Wolverine disse < non ti preoccupare , qui col tempo ci riuscirai > . Wolverine disse a Rosa < se vuoi ti faccio fare un giro della scuola > e Rosa disse < si > . Poi Rosa mi disse < grazie Marcello , ora se vuoi puoi andare , adesso loro si occuperanno di me > e io dissi a Rosa < non ti cacciare troppo nei guai > e poi diedi a Rosa il mio numero di telefonino e le se lo segno sul suo nokia n 97 e Rosa mi chiese < perché mi hai dato il tuo numero ? > e io risposi < non si sa mai , se hai bisogno di aiuto , chiamami e io ti verrò ad aiutare > . Salutai Wolverine e ce ne tornammo a casa .