Categorie
Arya Strong Carmilla Demone Invocatrice Roberta Olivieri

Arya Strong parla con Carmilla

 

Arya odiava fare accordi con i demoni , anche se aveva con se alcuni demoni non voleva fare accordi con loro visto che sono primi a non mantere un accordo . I demoni fanno di tutto per distruggere il patto che hai fatto con loro . Fanno questa cosa in modo normale come se lo avesse fatto da moltissimo e sopratutto perché questa cosa fa parte della loro natura . Arya non gli piaceva fare patti con i demoni , ma era in gioco la vita di una bambina di 11 e per questa occasione si doveva fare . Arya sapeva che era stata Roberta a provocare l’ incendio in casa sua e fu lei a uccidere i suoi genitori , ma se tutti l’ avessero vista in quel modo tutti avrebbero deciso di ucciderla visto che non volevano che lei facesse una cose del genere . Arya non voleva far andare in galera una ragazzina di 11 e non voleva che nemmeno che un agente di polizia che aveva paura dei suoi poteri da invocatrice , li potesse vedere e per paura prendesse la pistola e gli sparasse . Arya doveva trovare un modo per distruggere le prove che aveva visto li e cosi dare a qualcuno altro la colpa di quello che era successo li dentro . Arya con la sua macchina era arrivata all’ ospedale dove era stata ricoverata Roberta . Una volta arrivata vicino a una delle infermeria disse in modo molto calmo e senza nessuna fretta – sapete dove posso trovare Roberta Olivieri ? . Filomena che era amica di Roberta da quando era stata ricoverata li dentro , decise di rispondere – chi la cerca ? . Arya prese il suo distintivo da detective che era nella tasca destra dei suoi pantaloni neri – io sono il Detective Arya Strong . So che Roberta e stata trovata vicino alla strada e so che la sua famiglia e morta in un incendio e io voglio vedere se Roberta mi può dare delle informazioni sulla persona che ha provocato tanto dolore alla sua famiglia . Filomena era entrata con Arya e poi indico con il dito – questa donna sulla sedia e la sorella maggiore di Roberta . Carmilla era seduta e vide Arya negli occhi e vide che erano di colore nero come la pece ed erano molto oscuri . Arya vide Carmilla e disse con un tono calmo – possiamo parlare fuori . Ti devo dire alcune cose su Roberta e sulla sua situazione . Carmilla si alzo dalla sedia con calma e andò verso la porta e poi usci Arya e chiuse la porta e poi insieme andarono verso la macchinetta del caffè – Io sono Arya Strong e sono una invocatrice come Roberta . Adesso mi puoi dire perché tu demone fai finta di essere la sorella di Roberta . Carmilla sapeva che prima o poi doveva dire la verità e adesso era arrivato quel momento – ora ti spiego , non lo ho mai detto a Roberta ma io sono veramente sua sorella maggiore , ma non lo sa ancora . Arya sapeva che Roberta aveva bisogno dell’ aiuto di tutti quanti – ora ti spiego io sono qui per aiutare Roberta a uscire fuori da questa storia in modo pulito . Anche se non mi piace sono qui per chiedere il tuo aiuto . Ho bisogno del tuo aiuto per togliere tua sorella dai casini . Carmilla avrebbe fatto di tutto per sua sorella minore – cosa posso fare per aiutare Roberta . Arya era li davanti a Carmilla – ora ti spiego visto che tu sei la sorella maggiore di Roberta , devi dire a Roberta di dire tutta la verità su quello che è successo quel giorno e poi insieme cerchiamo di creare una falsa testimonianza e grazie a quella possiamo dare inizio alla prossima fase del nostro piano . Carmilla non so in che modo ma sapeva che nella prossima fase centrava lei .