Categorie
Presentazione

Parlo con Alicia degli Osservatori

Una volta arrivati in questo nuovo universo Settembre mi ha iniziato a dare tutte le informazioni sul luogo in cui siamo e sopratutto cosa sta succedendo li dentro. Alicia si stava guardando ogni cosa e si stava chiedendo cosa fosse successo e cosa fosse andato storto e in pratica si può dire che tutto è andato storto li dentro. Gli Osservatori mi hanno detto che dopo che Zeus ha aperto lo Scrigno di Pandora per diventare più potente e uccidere Kratos suo figlio per sempre, gli è apparsa Destronema che ha detto a Zeus di occuparsi anche della piccola Pandora. Una volta aperto lo scrigno il Monte Olimpo fu totalmente pervaso da una grande forza oscura e Destronema adesso comanda ogni cosa visto che ha usato i suoi poteri di manipolazione. Alicia voleva fare qualcosa dopo che aveva visto una coppia fare del male alla propria figlia solo perché aveva tentato di dare una mano a creatura un piccolo daino che era ferito. Aveva corso come non mai per non essere ucciso e invece di essere salvato fu lasciato li a morire, sul corpo aveva delle ferite di graffi fatte da un orso e nonostante quelle ferite è riuscita ad arrivare qui. Alicia con la mano destra inizio a prendere la sua spada ma io mi misi davanti – senti lo so che vuoi intervenire e far scorrere la giustizia ma se ti fai uccidere non lo puoi fare più. Ancora davanti a lei e le parlai in modo serio e in modo sicuro, fermo nella mia decisione di stare fermo li e non farle fare niente di stupido e che ci avrebbe fatto scoprire da tutti– senti lo so che non ti fidi di me e sopratutto non ti fidi degli Osservatori visto che nel corso dei loro secoli hanno fatto tanti casini ma li dobbiamo ascoltare visto che mi hanno dato tutte le informazioni. Anche se non fida decise di fidarsi – dimmi quello che ti hanno detto e spero che siano vere oppure andrò da loro e li farò rimpiangere di non avermi dato queste informazioni. Io senza girarci intorno alla storia di questa dimensione – tutto questo è stato fatto da Destronema e usando i suoi poteri che sono divenuti più potenti grazie allo Scrigno di Pandora. Lei adesso controlla Zeus e gli altri e adesso se noi non ci muoviamo muore anche la piccola Pandora visto che la vogliono uccidere. Alicia mi vedeva fermo nella mia decisione ma noto il mio sguardo e capì che io non le stavo dicendo tutto e cosi si avvicino con la spada vicino al mio collo – sarai anche un Dominatore di Poteri e avrai tutti i poteri che vuoi, ma devi ancora capire come mentire come si deve. Tu mi nascondi qualcosa e me la dirai adesso. Decise di essere totalmente sincero visto che a casa mia avevo studiato ogni cosa riguardate la storia di Pandora e di quello che sarebbe dovuta diventare – nel nostro universo la piccola Pandora doveva diventare la futura dea della Speranza ma per colpa di quello che hanno fatto Zeus e Kratos non è successo. Forse adesso in questo universo lo può diventare. Alicia mise via la spada con estrema grazie e poi prima di andare alla sua dimora – la prossima volta non mentire a una dea potrebbe finire molto male e potresti morire visto che noi odiamo chi ci prende in giro o ci mente.

Categorie
Presentazione

Aspetto della Dea della Speranza

Dopo aver visitato quel luogo che portava a una dimensione oscura io e Sarah la Fenice abbiamo deciso di fare più attenzione a quali luoghi andare. Nel senso se ci sono portali che portano a dimensioni oscure allora ci sono pure in ogni singolo luogo che noi conosciamo o che non abbiamo ancora visitato. Io ero interessato a vedere quei luoghi più da vicino, Sarah ne aveva paura e non sapeva se noi potevamo farcela li dentro oppure no visto che quel luogo che noi abbiamo visto ci avrebbe portato in una dimensione del tutto diversa dalla nostra e che era diversa in ogni singola cosa per esempio dalla nostra presenza, forse in quella dimensione noi siamo morti o siamo lo specchio di noi stessi cioè non abbiamo ottenuto nessun nuovo potere e non siamo riusciti a fare quello che dovevamo fare per diventare più potenti. Sarah mi avevano detto che voleva tornare a casa per rivedere meglio la zona e capire cosa fare, ma io volevo veder quel luogo adesso e cosi mi toccai le tasche e feci finta di essermi dimenticato il cellulare – Sarah ho perso il cellulare li vicino a quel luogo. Lo vado a riprendere ci metto un attimo. Una volta arrivato in quel luogo vidi una bellissima guerriera e sembrava pronta a tutto per distruggere quel luogo, non riuscivo a vedere la sua aura e quindi doveva essere una dea. Non sapevo quali dea fosse e cosi mi avvicinai con calma verso di lei e verso quel luogo oscuro e posando lo sguardo su quel portale – è davvero cosi oscuro quel luogo. La Dea della Speranza si giro verso di me e cerco di percepire la mia aura ma non ci riusci e poi torno a vedere quel luogo cosi tetro e oscuro – questi luoghi vengono chiamati Malus Ignote e sono portali per dimensioni oscure. Io mi avvicinai a lei visto che non mi aveva fatto ancora nulla di male – io e la mia madrina Sarah stavamo cercando di capire cosa fossero questi luoghi. Abbiamo cercato di capire cosa fossero ma non siamo entrati perchè non siamo abbastanza forti per stare li dentro. La Dea della Speranza aveva capito che io qualcuno di speciale – che cosa sei ragazzino. Non riesco a percepire la tua aura, ci ho provato con tutte le mie forze e non ci sono riuscita. Io restai calmo vicino a lei e prima di rispondere – Tu che Dea sei ?, rispondi e io ti dico cosa sono ma per favore non dirlo a nessuno. Lei si mise più vicino a me ancora per cercare di vedere la mia aura e ancora niente – io sono Alicia la Dea della Speranza e tu sei ?. Io con uno sguardo molto calmo le dissi la verità visto che avrebbe capito se mentivo – io sono Daniel Saintcall e sono un Dominatore di Poteri. Alicia si sorprese di vedere una persona come me qui e venendomi ancora più vicino per guardarmi dritto negli occhi per cercare di capire cosa fossi venuto a fare qui – quali sono le tue intenzioni nel Monte Olimpo. Studiando la storia del Monte Olimpo e di Pandora, io capì che solo una persona poteva darmi una mano cioè la Dea della Speranza e cosi le raccontai tutto in breve – io provengo dal futuro e sono qui dare una mano alla piccola Pandora. Se sei venuta qui ha capito che qualcosa non andava e sei molto preoccupata e fai bene perchè nel futuro Pandora subirà delle azioni molto pensanti e tu devi essere pronta. Non le potevo dire tutto visto che gli Osservatori mi hanno parlato nella mente – so cosa vuoi fare e noi sappiamo chi devi incontrare. Gli devi raccontare solo alcuni fatti e devi stare sul vago. Se non lo fai tu non salverai mai Pandora e cosi decisi di stare al loro gioco.

Categorie
Alicia Corvin Foto Francesco Rossi Jenna Zimmerman

Aspetto di Alicia Corvin

Alicia Corvin prima era una donna senza niente e invece adesso ha tutto e lo deve alla Speed Run Company . Se non fosse stata per Jenna che l’ ha presa come sua figlia lei sarebbe finita su una strada a vendere il suo corpo al suo migliore offerente . Jenna la prese come prima persona che poteva lavorare per lei visto che era molto brava a fare il parkour . Alicia non disse mai a Jenna doveva imparato questa disciplina sportiva e anche oggi Jenna ci prova a tirarglielo fuori ma senza nessun risultato . Alicia grazie a questo lavoro ebbe un futuro roseo , un futuro con il quale non era più una ragazza di strada ma una ragazza che quando andava in un posto poteva pagare e una ragazza bella e molto carina . Invece se non avesse incontrato Jenna , lei sarebbe stata una ragazza drogata e che avrebbe venduto il suo corpo per pochi soldi . Invece qui la paga è buona , 500 euro per ogni consegna e se torni senza un graffio alla base becchi pure un bonus . In questa foto ha i capelli di un colore diverso perchè dopo essersi fatta una doccia calda si è tinta i suoi capelli di questo colore .

joseph-gordon-levitt-premium-rush-biker-06