Categorie
2013 Allenamento Dialoghi Dominatore di Poteri Dr Alyssa Saintcall Pandora Parlare con Alyssa Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia Tempo

Dico a Pandora di allenare pure il suo corpo

Io e Pandora avevamo da poco finito il nostro corso per far capire a lei come si prendono le impronte digitali , visto che c’erano tre metodi per farlo . Io da un po’ di tempo sapevo una cosa che Pandora non voleva dirmi , non so perché , forse perché non voleva che mi preoccupassi o per altri motivi . Pandora con una maglietta nera e pantaloncini neri era sul letto con gambe incrociate e sopratutto nella stanza c’ era il massimo silenzio . Pandora aveva spento tutto per concentrarsi meglio , io comunque bussai alla porta , Pandora mi fece entrare e io dissi a lei – so di una cosa da un po’ di tempo , non me l’ hai detto non so per quale motivo . La cosa che non mi volevi dire è che duranti questi esercizi mentali che fai nell’ utilizzare i tuoi poteri ti esce il sangue dal naso giusto . Pandora era un po’ imbarazzata , ma anche un po’ sconcertata e disse – se lo sapevi , perché non hai detto niente ? e io risposi – mia sorella ha detto che dovevo aspettare che me lo dicevi , ma visto che tu non dicevi niente ho deciso di parlare con te a faccia a faccia . Pandora disse – sai come risolvere questo problema di perdere il sangue dal naso . Io pensandoci un po’ dissi a lei – si , per fare in modo che tu non perda più sangue dal naso devi esercitare pure il corpo . Pandora disse – quindi secondo te dovrei fare un po’ esercizio fisico e fare qualche sport . Io dissi a Pandora – si , tipo ginnastica artistica e altri sport che ti possono piacere , Pandora mi abbraccio e disse – grazie Marcello e io dissi a lei – se hai bisogno di aiuto in qualsiasi cosa chiedi pure . Dopo me ne tornai in camera mia con molta calma e passo lento e deciso . 

Categorie
Computer Database Foto Mondo Panorama Presentazione Storia

Foto dell’ Allenamento Sportivo visto da Kratos e da Pandora

Categorie
Computer Database Mondo Panorama Parlare con Kratos Parlare con Pandora Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos e a Pandora l’ allenamento Sportivo

Dopo aver detto sia a Kratos sia a Pandora tutto sull’ alimentazione dell’ atleta , io dissi a loro – adesso vi spiego tutto sull’ allenamento sportivo e Kratos disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a loro tutto sull’ allenamento sportivo – Per allenamento sportivo si intende l’insieme delle procedure effettuate per migliorare la prestazione sportiva

 

Indica un complesso processo pedagogico che si pone l’obiettivo di intervenire in forma pianificata ed orientata verso la pratica sportiva sulle capacità di esprimere le migliori prestazioni in una situazione di competizione sportiva.

 

Secondo gli obiettivi tramite l’allenamento si avrà un innalzamento delle capacità di prestazione, seguito da un periodo di relativa stabilizzazione e da un periodo di diminuzione di queste capacità.

 

Nell’allenamento sono presenti la figura di chi si allena (atleta) e la figura di chi indirizza l’allenamento (allenatore) (v. Röthig ed al. 1992)

 

Obiettivi che vengono perseguiti con l’allenamento

 

Essenzialmente si possono raggruppare gli obiettivi dell’allenamento in tre aspetti:

 Prevenzione di inabilità nel movimento

 Persone che si muovono poco nel lavoro,

 Scolari,

 Anziani;

 Riabilitazione dopo

 malattie,

 fratture,

 lunghe degenze ospedaliere;

 Miglioramento e mantenimento delle capacità motorie del corpo

 in persone che praticano attività sportiva amatoriale,

 in atleti professionisti.

 Cosa viene allenato

 

Vengono allenate le capacità condizionali: rapidità, forza, resistenza, mobilità articolare, come anche abilità coordinative: equilibrio, capacità di differenziazione, orientamento, anticipazione, capacità di adattamento, di reazione e senso del ritmo.

 Come agisce l’allenamento

 

Il carico (stimolo allenante) porta a una variazione dell’equilibrio biochimico dell’organismo (variazione dell’omeostasi). Per essere meglio preparato a futuri carichi dello stesso tipo, il corpo reagisce con un adattamento, dal quale risulta un migliore stato funzionale. Un esempio è la supercompensazione delle scorte di glicogeno nei muscoli sottoposti al un carico di resistenza.

 

Per controllare correttamente l’allenamento, e quindi organizzare gli stimoli dei carichi in una sequenza che non sovraccarichi l’organismo, è necessaria una esatta conoscenza del carico delle singole unità allenanti (seduta d’allenamento) e dell’effetto della loro sommatoria. Il carico d’allenamento viene valutato in base alle cosiddette normative del carico.

 Tipi di allenamento

 Generale: ad esempio negli sport di resistenza serve a migliorare la mobilità complessiva e l’apparato di sostegno.

 Allenamento della resistenza: serve a migliorare la capacità di prestazione ad alto livello per lunghi periodi di tempo, attraverso la economizzazione del metabolismo, il miglioramento dei processi ossidativi e dell’apparato cardiocircolatorio. Varianti sono: allenamento della resistenza generale, della resistenza alla forza, della resistenza alla rapidità.

 Allenamento della forza: migliora la forza muscolare, per lo più tramite l’allenamento con i pesi oppure con macchinari speciali e migliora la funzionalità della contrazione muscolare.

 Training intermedio combinazione di allenamento della resistenza con quello della rapidità.

 Allenamento specifico, caratteristico di ogni singola disciplina sportiva

 Circuit training: o Circle-Training: diversi esercizi vengono eseguiti uno dopo l’altro e la serie viene ripetuta più volte. È un allenamento generale per lo sviluppo della forza muscolare e della forza resistente insieme all’incremento delle capacità cardiorespiratorie

 Training differenziale: vengono corretti errori motori.

 Periodizzazione dell’allenamento

 

La pianificazione dell’allenamento segue l’organizzazione della stagione agonistica ed è così suddiviso:

 Macrociclo: 1 anno o 11 mesi, ad esempio nel ciclismo dal 1 novembre al 30 settembre (1 mese di pausa per il recupero)

 Mesociclo: alcune strutture di allenamento vengono organizzate in periodi che durano all’incirca un mese. In altre discipline sportive il periodo annuale è diviso in cicli che durano da due a quattro settimane.

 Microciclo: corrisponde alla durata di circa una settimana.