Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: arriva il biopic su J.R.R. Tolkien – Sleeper al cinema grazie a Matt Damon e Ben Affleck

– Tolkien: visto il boom in sala del Signore degli Anelli e de Lo Hobbit, la Fox Searchlight ha deciso di rompere gli indugi e realizzare un biopic sul suo autore. J.R.R. Tolkien. Secondo quanto riportato dal Los Angeles Time David Gleeson si occuperà dello script, per un titolo che si concentrerà in gran parte sugli anni di formazione dello scrittore, filologo, glottoteta e linguista britannico, vedi gli anni trascorsi al Pembroke College e il servizio militare durante la Prima Guerra Mondiale. Il film proverà così a legare le sue esperienze di vita a quelle poi raffigurate nei suoi romanzi fantasy. Peter Chernin produrrà Tolkien attraverso la sua Chernin Entertainment, mentre Christopher Tolkien, figlio di JRR, potrebbe essere coinvolto. Per ora non si hanno altre notizie. Tolkien, morto 1973, venne insignito pochi mesi prima del decesso dalla regina Elisabetta dell’onorificenza di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico.

– Tell No One – Non dirlo a nessuno: Universal e Warner co-produrranno Tell No One, film tratto dall’omonimo romanzo di Harlan Coben, già diventato cinema nel 2006 grazie a Guillaume Canet. Un thriller che all’epoca venne candidato a nove Premi César, vincendone quattro: miglior regista, migliore attore per François Cluzet, miglior montaggio e miglior colonna sonora. Ebbene a detta di Variety sarà Gavin O’Connor ad occuparsi del remake a stelle e strisce. Tutto è ambientato in un lago nei pressi di New York: Elizabeth, una giovane donna, viene uccisa e sfigurata. Otto anni dopo, sulla sponda di quello stesso lago, vengono trovati altri due cadaveri. Intanto David, il marito della donna assassinata, riceve inquietanti messaggi che solo la moglie potrebbe inviargli. Un macabro scherzo? L’FBI riapre l’indagine, e principale sospettato diventa proprio David. Ma se Elizabeth fosse ancora viva? David deve trovarla, e deve farlo prima che gli inquirenti trovino lui. Ad occuparsi dello script, che aveva intrigato anche Ben Affleck, Chris Terrio, Premio Oscar per la Miglior sceneggiatura non originale grazie ad Argo.

– Sleeper: la coppia che si ritrova. Ben Affleck e Matt Damon porteranno al cinema Sleeper, graphic novel Dc/Vertigo di Ed Brubaker e Sean Phillips. Erano anni che la Warner aveva l’intenzione di riuscire nell’operazione, e ora forse ci siamo. Shawn Ryan e David Wiener si occuperanno dello script, per un cast da scovare e un regista da ammaliare. Anni fa, come dimenticarlo, Sam Raimi e Tom Cruise si affacciarono sul progetto, ma non se ne fece nulla. La trama ruota attorno alla figura di Holden Carver, uomo che non soffre il dolore e che ha la capacità di attraversare i corpi altrui. Sotto copertura in un’organizzazione criminale per conto di un’agenzia di intelligence, Holden finirà per innamorarsi di un membro del gruppo, denominato signorina Misery.

– Fathers and Daughters: continua ad arricchirsi il cast di Fathers and Daughters, nuovo film hollywoodiano targato Gabriele Muccino. Aaron Paul, star di Breaking Bad, si è infatti unito a Russell Crowe e Amanda Seyfried. Prodotto da Voltage Pictures e Busted Shark Productions, il film narra la storia di un padre, famoso romanziere, alle prese con una malattia mentale, mentre cerca di ricucire un rapporto ormai logorato con la figlia, che abita a New York. Ad occuparsi dello script Brad Desch, per un titolo che potrebbe vedere Paul vestire i panni del fidanzato di Amanda.

– Sister – Sorella: Emily Blunt sarà la protagonista del thriller psicologico Sorella, tratto dall’omonimo romanzo bestseller di Rosamund Lupton. Per ora non si conoscono il nome del regista ne’ quello di colui che dovrà adattare il tutto, ma la star è stata trovata. Questa la trama: Cinque anni separano Beatrice Hemming, la primogenita, da Tess, sua sorella. Cinque anni segnati dalla condivisione di un lutto incancellabile – la morte di Leo, il fratellino portato via da una malattia genetica – e da un abisso di forme di vita, personalità e aspetto fisico tra le due sorelle. Account director in un’agenzia newyorchese, con elegante appartamento nella Grande Mela, Bea è sempre stata la sorella matura e importante, la maggiore capace di sgridare la sorellina minore capricciosa e irresponsabile e di condurla sulla retta via. Tess, invece, è sempre stata una bellissima, impulsiva, solare creatura. Una ragazza impaziente di vivere che, in nome dei suoi sentimenti, non ha esitato un solo istante ad avventurarsi in una relazione clandestina con uno dei suoi tutor al college d’arte londinese in cui studia, un professore, per giunta, che ha quindici anni più di lei ed è sposato da tempo. Quando apprende, perciò, dalla madre che Tess è irrintracciabile al lavoro e a casa da ben quattro giorni, Bea prende il primo volo per Londra, ma non si angustia più di tanto. Certo, sua sorella è incinta e il tutor, il padre del nascituro, si è chiuso in un ipocrita “riserbo”, tuttavia Bea sa che Tess non è una ragazza cosi avventata da mettere a repentaglio la sua vita e quella del suo bambino. Qualche giorno dopo che ha messo piede a Londra, una terribile notizia raggiunge, però, Bea. La polizia la informa di aver rinvenuto il cadavere di Tess a Hyde Park…

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Lovelace – primo trailer, clip, locandine e immagini del biopic con Amanda Seyfried

Il film segue l’ascesa alla fama di Linda Boreman, protagonista dell’iconico film Gola Profonda, il suo abbandono del mondo dell’hard e la sua successiva trasformazione nell’attivista anti-pornografia Linda Marchiano.

Dopo Boogie Nights – L’altra Hollywood con Mark Wahlberg e Wonderland – Massacro a Hollywood con Val Kilmer ecco un altro film che esplora il mondo della pornografia, la sua patinata apparenza e i suoi molti lati oscuri, tutto attraverso lo sguardo della sua più celebre star femminile.

La Seyfried a proposito del suo ruolo:

Sento che questo film per me è davvero l’inizio di qualcosa di diverso.

Il regista Rob Epstein parla della protagonista:

Tu segui la sua psicologia nelle diverse fasi della sua vita e quando lei è pronta a guardare la vita in modo diverso, anche noi siamo pronti a raccontare la storia in modo diverso.

Il co-regista Jeffrey Friedman parla del periodo in cui è ambientato il film:

La sua storia colma il periodo che va dalla rivoluzione sessuale al femminismo e lei è stata una figura chiave in entrambi i momenti.

Il cast a dir poco stellare include anche Sharon Stone, Juno Temple, Wes Bentley, Hank Azaria, Bobby Cannavale, Chris Noth, Robert Patrick, James Franco, Eric Roberts, Adam Brody, Chloe Sevigny e Sarah Jessica Parker.

Nel 1972, prima di internet, prima dell’esplosione del porno, Gola Profonda era un fenomeno: il primo lungometraggio pornografico teatrale sceneggiato, con una storia, alcune battute e una star sconosciuta e improbabile, Linda Lovelace. In fuga da una rigorosa famiglia religiosa, Linda scopre la libertà e il lusso quando sposa il carismatico imbroglione Chuck Traynor. Nel frattempo Linda Lovelace è diventata la fantasia da paginone centrale di un’affascinante ragazza della porta accanto con una “abilità” sorprendente. Vivendo appieno la sua nuova identità, Linda diventa l’entusiasta e disinibita portavoce della libertà sessuale e dell’edonismo. Sei anni più tardi troviamo un’altra Linda, del tutto contraddittoria, pronta a raccontare se stessa al mondo come la sopravvissuta ad una storia molto più oscura.

 

Categorie
2013 Colonna Sonora Dettagli Film Foto Informazioni Mondi Fantastici Mondo Notizie dal Mondo Persone

Les Miserables: La colonna sonora

Come un bel regalo di Natale, lo scorso 25 dicembre l’attesissima trasposizione cinematografica di Les Miserables è approdata nelle sale anglosassoni. E sugli scaffali dei negozi è comparso il relativo CD con la colonna sonora. In Italia potremo vedere il film a partire dal 31 gennaio e troveremo il CD in vendita ai primi di febbraio. Per fortuna, i feticisti come la sottoscritta hanno potuto far affidamento sul proprio negozietto londinese di fiducia e su una rapida consegna via corriere (a dispetto del periodo di festività, in due giorni dalla release l’oggetto del desiderio era fra le mie mani).

Non è completo, purtroppo, ma lo si sapeva. Per qualche ignota ragione è stato deciso di realizzare un CD di sole “highlights” (e pare che non sia in programma nemmeno per il futuro una versione “deluxe” completa con tutti i brani). I numeri musicali mancanti rispetto alla versione teatrale sono davvero tanti e – almeno finchè non poseremo gli occhi sull’argenteo schermo cinematografico – non c’è modo di sapere quali o quanti di questi abbiano o meno trovato spazio nella colonna sonora del film. L’unica certezza è che alcuni cambiamenti allo score originale sono stati apportati, e non si tratta solo dell’aggiunta di Suddenly (il brano composto da Claude-Michel Schönberg ed Alain Boublil appositamente per la pellicola). Nel libretto che accompagna il CD, il produttore Cameron Mackintosh racconta il difficile svolto nell’arco di due anni dal team creativo dietro le quinte di Les Miserables. Qualcosa è stato tagliato, qualcosa accorciato, qualcos’altro riarrangiato o aggiunto, in un laborioso processo di riscrittura e adattamento.

L’enorme differenza con – ad esempio – l’album del 25° anniversario, è lampante. L’idea di registrare le canzoni in presa diretta sul set è sicuramente vincente. Certo, le orchestrazioni perdono in grandiosità ed opulenza, ma le performance degli interpreti guadagnano in intensità e trasporto emotivo. Performance spesso imperfette, sporcate da sospiri, voci rotte dal pianto e proprio per questo bellissime.

Se Anne Hathaway e Hugh Jackman riescono ad emozionare nota dopo nota e Samantha Barks ci offre una On My Own da brividi, lo stesso non può essere detto di Russell Crowe. Nonostante i suoi trascorsi teatrali da performer di musical, la star australiana sembra non “sentire” ciò che canta. Il suo Javert è intonato e dotato di una bella voce baritonale e pastosa, ma non trasmette emozione alcuna. Meglio comunque rimandare qualsiasi ulteriore giudizio fino alla pubblicazione della nostra recensione in anteprima che arriverà fra qualche giorno, dopo un’attenta e completa visione di Les Miserables sul grande schermo.

Ecco i titoli dei brani contenuti nel CD:
Look Down” (Hugh Jackman, Russell Crowe and The Convicts)
The Bishop” (Colm Wilkinson)
Valjean’s Soliloquy” (Hugh Jackman)
At the End of the Day” (Hugh Jackman, Anne Hathaway, The Factory Girls and Cast)
I Dreamed a Dream” (Anne Hathaway)
The Confrontation” (Hugh Jackman and Anne Hathaway)
Castle On a Cloud” (Isabelle Allen)
Master of the House” (Sacha Baron Cohen and Helena Bonham Carter)
Suddenly” (Hugh Jackman) – il nuovo brano composto appositamente per il film
Stars” (Russell Crowe)
ABC Cafe/Red and Black” (Eddie Redmayne, Aaron Tveit and Cast)
In My Life/A Heart Full of Love” (Amanda Seyfried, Eddie Redmayne, Samantha Barks)
On My Own” (Samantha Barks)
One Day More” (Cast)
Drink With Me” (Eddie Redmayne, Daniel Huttlestone and Cast)
Bring Him Home” (Hugh Jackman)
The Final Battle” (Cast)
Javert’s Suicide” (Russell Crowe)
Empty Chairs at Empty Tables” (Eddie Redmayne)
Epilogue” (Amanda Seyfriend, Hugh Jackman, Eddie Redmayne, Anne Hathaway, Colm Wilkinson and Cast)