Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

L’isola del dottor Moreau torna al cinema grazie a Leonardo DiCaprio

A volte ritornano. 120 dopo la sua ‘nascita’ su carta, L’isola del Dottor Moreau di Herbert George Wells tornerà in sala grazie ad un nuovo lungometraggio, prodotto dalla Appian Way diLeonardo DiCaprio. Secondo quanto riportato da Deadline Brian McGreevy e Lee Shipman sarebbero al lavoro sull’adattamento cinematografico, per un romanzo più volte diventato cinema.

La prima versione nel 1932, L’isola delle anime perdute, a cui seguirono quella del 1972 (con Burt Lancaster) e quella del 1996 di John Frankenheimer, interpretata da Marlon Brando e Val Kilmer. Protagonista della trama Edoardo Prendick, che dopo un travagliato viaggio in mare naufraga su una misteriosa isola vulcanica sulla quale vive il dottor Moreau, uno scienziato senza scrupoli esiliato dalla propria terra a causa dei terribili esperimenti che praticava sugli animali. Prendick scopre con orrore che gli abitanti dell’isola non sono altro che abominevoli creature forgiate dalla follia di Moreau. Con il passare del tempo però, questi animali trasformati in grotteschi esseri umani, ritornano ai loro primitivi istinti bestiali per ribellarsi al loro creatore.

Classico della narrativa fantastica, L’isola del dr. Moreau tornerà in vita grazie al già citato DiCaprio, che nessuno sa se si ritaglierà anche uno spazio da protagonista, e a Jennifer Davisson Killoran e Michael Connolly, con la Mad Hatter Entertainment.

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Leonardo DiCaprio Re Vichingo di Norvegia in King Harald?

Aveva annunciato l’addio dal set per qualche anno, ma così non sarà. Ovviamente.Probabilmente a breve RasputinLeonardo DiCaprio potrebbe infatti dedicarsi ad un altro biopic molto importante, portando in sala la storia di Harald Hardrada, ovvero Harald III di Norvegia, re di Norvegia dal 1047 al 1066.

Deadline ha riportato la notizia che la Warner Bros ha ingaggiato Mark L. Smith (Vacancy, The Hole) per dar vita allo script, con la Appian Way di DiCaprio in cabina di produzione. E non solo, perché Leo potrebbe proprio vestire i panni di Harald. King Harald il titolo della pellicola, probabilmente interessata alla storica invasione dell’Inghilterra nel 1066, portata avanti proprio da Harald Hardrada. Sulle coste inglesi planò un esercito di 15.000 uomini, ottenendo una prima vittoria il 20 settembre 1066 nella battaglia di Fulford a due miglia a sud di York. Peccato che in seguito il suo esercito venne sconfitto nella battaglia di Stamford Bridge, vicino a York, il 25 settembre 1066 combattendo contro le forze di Harold II d’Inghilterra. Qui Harald III morì, colpito da una freccia alla gola.

Per DiCaprio, mai premiato con un Oscar, il 2013 si concluderà con l’attesissimo The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, in uscita a novembre e in odore di statuetta.

 

Categorie
2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Akira in live action: via alle riprese in primavera – dirige Jaume Collet-Serra

Akira, ci risiamo. Sono anni che la Warner Bros. prova a tramutare in live action il capolavoro cyberpunk di Katsuhiro Otomo, senza riuscirci. Se non fosse che qualcosa si stia muovendo. La produzione potrebbe infatti prendere il via nella primavera del 2014, con Jaume Collet-Serraalla regia.

La Warner ha acquistato i diritti del manga giapponese dall’editore Kadansha 5 anni fa, nel 2008, sborsando una cifra milionaria. Sembrava tutto pronto, nel 2012, con uno script approvato, un papabile Leonardo DiCaprio protagonista e 90 milioni di dollari di budget. Poi ci fu lo stop, brusco. Dopo vari tentativi di far decollare il progetto, andati a vuoto, la Warner sarebbe tornata da quel regista che proprio un anno fa sembrava aver abbandonato la barca, ovvero Collet-Serra, l’unico, a quanto pare, in grado di dar vita ad un adattamento che sappia anche soddisfare le esigenze di bilancio dello studio.

Collet-Serra, lo ricordiamo, è attualmente in produzione con Run All Night, terzo film consecutivo girato con Liam Neeson, dopo Unknown e l’inedito Non Stop, che deve ancora uscire in sala. Ad occuparsi della produzione di Akira troveremo Leonardo DiCaprio con la sua Appian Way, e Jennifer Davisson, al fianco di Andrew Lazar della Mad Chance. Katsuhiro Otomo, che ha scritto e diretto la versione anime giapponese del 1988, sarà invece produttore esecutivo. Garrett Hedlund sembrava potesse interpretare il protagonista della trama, ma al momento potrebbe non essere più disponibile, causa ulteriori impegni.

Ambientato in un futuro post terza guerra mondiale dove bande di motociclisti si sfidano tra gli aggrovigliati palazzi di Neo-Tokyo, Akira segue le vicende di Kaneda, leader di una banda di teppisti, e di Tetsuo, il più giovane del gruppo. Dopo un incidente e l’apparizione di uno strano bambino-vecchio, Tetsuo sparisce e Kaneda si ritrova ad indagare sulla sua scomparsa tra servizi segreti, gruppi di ribelli, centri di ricerche top secret ed un misterioso Akira.

 

Categorie
2013 2015 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Mean Business on North Ganson Street: Leonardo DiCaprio e Jamie Foxx di nuovo insieme

Dopo aver fatto furore in Django Unchained di Quentin Tarantino, Leonardo DiCaprio e Jamie Foxx torneranno a recitare fianco a fianco grazie alla Warner e all’adattamento per il grande schermo del prossimo romanzo di S. Craig Zahler, intitolato ‘Mean Business on North Ganson Street‘.

Secondo quanto riportato da Deadline, DiCaprio andrà a vestire i panni di un detective incallito e ormai caduto in disgrazia, spedito in una città d’inferno chiamata Victory, Missouri, dove il crimine è alle stelle. Qui sarà chiamato a collaborare con un altro poliziotto, retrocesso per aver abusato pubblicamente di un sospetto. Insieme, i due inizieranno a lavorare sodo, mettendo un po’ d’ordine non solo in città ma anche nel dipartimento di polizia di Victoria.

Ad occuparsi dell’adattamento lo stesso S. Craig Zahler, con DiCaprio anche produttore grazie alla sua Appian Way. L’idea di un abbandono temporaneo dai set, annunciata tempo fa, è ancora una volta caduta nel vuoto per il talentuoso Leo, in realtà iper-impegnato, a fine anno in sala con ‘The Wolf of Wall Street’, e ora pronto a sposare il genere poliziesco.

Per Foxx, letteralmente ‘rilanciato’ dal Django tarantiniano, si stanno invece per spalancare le porte dei cinema grazie a White House Down di Roland Emmerich, da domani in programmazione negli States e ad ottobre in Italia.