Categorie
Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

The Vanishing of Ethan Carter: ecco le prime immagini di gioco

Approfittando spudoratamente della vetrina mediatica concessagli dagli organizzatori del Tokyo Game Show, i ragazzi di The Astronauts hanno deciso di pubblicare le prime, evocative immagini di gioco di The Vanishing of Ethan Carter.

Il progetto che terrà a battesimo questo giovane team diretto da Adrian Chmielarz e formato da un nutrito gruppo di designer e di sviluppatori ex People Can Fly verterà attorno alla figura di Paul Prospero, un detective recatosi nella Red Creek Valley per indagare sulla scomparsa di Ethan Carter, un giovane ragazzo che, prima di svanire nel nulla, gli ha misteriosamente scritto una lettera in cui affermava di essere in grave pericolo.

Per risolvere l’enigma che si cela dietro alla scomparsa del povero Ethan e di diversi altri casi ancora aperti della valle, il detective impersonabile dagli utenti dovrà raccogliere le prove e capire quale direzione dare alle indagini servendosi della sua pluriennale esperienza e, soprattutto, di uno speciale “senso senso” che gli consente di ripercorrere gli eventi immediatamente precedenti la scomparsa o l’uccisione di una persona coinvolta nei casi affidatigli. Videoludicamente parlando, quindi, pur utilizzando la tipica visuale da FPS il titolo si focalizzerà sull’esplorazione e non presenterà nessuna sparatoria o scena di combattimento.

La data di lancio di The Vanishing of Ethan Carter non è stata ancora annunciata: è lo stesso Chmielarz, però, ad approfittare della pubblicazione di queste immagini per assicurarci che il titolo si trova già in una fase piuttosto avanzata di sviluppo e che, proprio per questo, sarà disponibile entro la prima metà del 2014 in esclusiva su PC ma con una buona probabilità di essere “trasportato” su PlayStation 4 e Xbox One qualora il progetto dovesse raggiungere il successo di pubblico e di critica (ma soprattutto di pubblico!) sperato dai The Astronauts.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

Lords of the Fallen – immagini e video dalla GamesCom 2013

Approfittando della vicinanza della GamesCom di Colonia, gli sviluppatori tedeschi di Deck13 Interactive riprendono ad aggiornarci sullo stato dei lavori di Lords of the Fallen dandoci in pasto un evocativo filmato in computer grafica e delle immagini esplicative ritraenti alcune delle minacciose creature che incroceranno la strada del cavaliere impersonabile.

Voluto fortemente dai produttori polacchi di City Interactive per sfruttare nel migliore dei modi l’esperienza di Tomasz Gop (ex produttore di The Witcher) e inserirsi nel sempre più prolifico mercato degli action/GDR, Lords of the Fallen sarà ambientato in un universo fantasy sconvolto dalla lotta dinastica scatenata dalle bizzose entità celesti entrate in conflitto per sedersi sul trono del Fallen God e portare a termine l’opera di distruzione degli esseri umani.

Dal punto di vista squisitamente videoludico, la nuova fatica digitale di Gop e dei suoi Deck13 sarà caratterizzata da una grande libertà d’azione e d’esplorazione: l’eroe che dovremo guidare in battaglia potrà vantare un albero di abilità e di personalizzazioni di classe così ramificato da comprendere centinaia di opzioni di customizzazione dell’aspetto, dell’equipaggiamento, degli incantesimi e dei bonus passivi. Prendendo in prestito la formula narrativa che ha reso celebre la saga di Geralt di Rivia, inoltre, lo stesso Tomasz Gop conferma che nella dimensione fantasy di Lords of the Fallen ogni decisione assunta dal protagonista, sia in sede di dialogo che negli scontri propriamente detti, avrà un impatto significativo sulla storia, sulle missioni secondarie e sulla struttura stessa delle ambientazioni, dal dungeon più complesso al più umile dei villaggi.

La data di lancio di Lords of the Fallen non è stata ancora annunciata, ma con ogni probabilità cadrà tra la primavera e l’estate del 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 Assassin's Creed 4 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Wiiu Xbox 360 Xbox One

Assassin’s Creed IV: Black Flag – le attività open world in foto e la Buccaneer Edition in video

Dopo essersi presi tutto il tempo necessario per farci fare un giretto turistico tra gli uffici futuristici della Abstergo e dopo illustrato i “passaggi creativi” che hanno deciso di compiere per ravvivare il comparto multiplayer della saga approfittando dell’ambientazione piratesca di Black Flag e del boost prestazionale garantito dalle console next-gen, i ragazzi di Ubisoft impegnati nello sviluppo di Assassin’s Creed IV hanno ben pensato di ingannare l’attesa per l’uscita del loro atteso action a mondo aperto pubblicando l’unboxing video dell’edizione Buccaneer e delle immagini esplicative sulle “azioni libere” da far compiere ai propri utenti tra una missione e l’altra della campagna principale indossando i panni di Edward Kenway.

Grazie alle scene del filmato propostoci dagli Ubi, il sensibile palato dei fan più sfegatati dell’epopea assassina degli antenati di Desmond Miles viene solleticato efficacemente dalla descrizione minuziosa di tutti gli elementi e i bonus digitali che contraddistingueranno la versione più esclusiva delle edizioni da collezione pianificate dalla multinazionale transalpina.

AC IV: Black Flag – Buccaneer Edition

 

  • Una statuetta di Edward Kenway sulla coffa della Jackdaw.
  • Un artbook di alta qualità
  • La colonna sonora ufficiale
  • 2 litografie in una busta protettiva
  • Un esclusivo cofanetto da collezione
  • Contenuti di gioco aggiuntivi e sbloccabili

Prima di lasciarvi al video unboxing della Buccaneer Edition e agli scatti dedicati alle attività piratesche da svolgere nell’universo open world di Black Flag, ricordiamo a chi ci segue che l’uscita di Assassin’s Creed IV è fissata per il 1° novembre su PlayStation 3, Xbox 360 e Wii U, per le settimane successive su PC e, infine, per il giorno di lancio di Xbox One (attesa sempre a novembre) e PlayStation 4 (prevista indicativamente tra la fine di ottobre e la prima metà di dicembre).