Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino New York

Alice e Andrea Serra parlano con Dafne Marino

 

Anche se avevano deciso di andare a parlare con Chiara e Luca Marino che sono i genitori di Dafne Marino si doveva capire di cosa erano capaci . Alice , Andrea e Dafne erano li in salotto che era molto grande e aveva delle finestre che davano a un bel parco ed era il Central Park . Loro abitavano li vicino e cosi potevano vedere meglio cosa faceva Diana Serra . Alice prima di iniziare andò vicino a sua figlia Diana – tesoro devi andare di sopra . Io e tuo padre dobbiamo parlare con Dafne . Diana sapeva che era una cosa seria e andò di sopra con calma . Una volta vicina alla sua porta fece una cosa che era di suo solito sbattere la porta perché era arrabbiata con Alice per non averla coinvolta nella vicenda . Diana non era dentro camera sua ma sopra le scale e non faceva nessun rumore visto che avrebbe ascoltato ogni cosa . Era una cosa importante pure per lei e solo perché i suoi genitori le avevano detto di andare in camera e di non sentire niente . Diana non lo avrebbe fatto visto che se le cose andavano male lei ascoltando questa discussione tra i suoi genitori e Dafne Marino poteva fermare quello che sarebbe successo tra i suoi genitori e quelli della sua amante . Dafne era seduta su una poltrona e aveva davanti a se i genitori di Diana Serra – sentite lo so che mio padre non doveva dire quella frase a vostra figlia . Ma io volevo solo la sua approvazione non sapevo che si sarebbe comportato male . Non sapevo che avrebbe fatto . Alice sapeva che non era colpa di sua – non è colpa tua tesoro ma solo di tuo padre . Adesso noi siamo qui e ti sosteniamo . Ma prima di parlare con i tuoi genitori dobbiamo capire qualcosa su di loro . Dafne sapeva che i genitori di Diana Serra avevano dei poteri e sapeva che se questa faccenda finiva male poteva andare tutto storto e portare a uno scontro tra Alice e Andrea e tra Chiara e Luca – io ve le dico ma dovete cercare di non fare del male ai miei genitori . Andrea sapeva che la rabbia può far diventare quei poteri troppo forti e quindi usarli per fare del male – non te lo possiamo assicurare . Dafne era li e non sapeva cosa sarebbe potuto accadere ai suoi genitori – perché non me lo potete assicurare ? . Quella domanda per Dafne era molto lecita e insieme dissero – non possiamo perché non sappiamo come ha cambiato tuo padre la rabbia . Dafne era li seduta comoda sulla poltrona e non capiva cosa c’ entrava la rabbia con i poteri – che vuoi dire che la rabbia ha cambiato mio padre ? . Lo voglio sapere ora e non tra un mese o dopo che avete sistemato tutto . Li dentro c’ e mia madre e non voglio che si faccia del male visto che c’ e un uomo la può uccidere in pochi minuti . Dafne prima di dire quelle parole si era alzata dalla poltrona e aveva uno sguardo furioso e davvero pieno di rabbia . Diana scese dalle scale dove stava ascoltando con calma – Papà e meglio se gli dici quello che sta succedendo e prima che tutto possa peggiorare . Andrea sapeva che tutto poteva andare in un modo peggiore di questo e decise di dire tutto a Dafne Marino visto che era una sua richiesta e anche di Diana – Quando noi abbiamo i poteri alcuni di noi si lasciano condizionare dalla rabbia che dimora dentro di se . Dentro tuo padre c’ e davvero molta e quindi se si arrabbia ancora di più potrebbe diventare pazzo e uccidere Diana Serra . Quindi è per questo che ti abbiamo chiesto se ci puoi dire cosa sanno fare i tuoi genitori almeno così tua madre ci può aiutare a fermare Luca Marino e farlo tornare alla normalità o almeno se possiamo . Dafne si alzo dalla poltrona – in che modo vi posso aiutare ? . Alice e Andrea avevano quello sguardo – no tu non ci aiuti . Tu e Diana Serra sarete qui dentro fino a quando non finisce questa storia e non voglio sentire storie oppure non mi interessa se Dafne non è nostra figlia oppure no vi chiudiamo a chiave nella stanza di Diana Serra . Diana e Dafne Marino accettarono e andarono di sopra . Una volta dentro la stanza Dafne che era nella stanza di Diana e stava camminando avanti e indietro – cosa facciamo non posso stare qui dentro mentre mia madre potrebbe morire per colpa di mio padre . Diana vedeva che Dafne era li e pensava a cosa fare – Andrea tra poco ci chiude a chiave . Dopo che se ne sono andati io scassino la porta e ce ne andiamo a casa tua e da li aiutiamo a i miei genitori a salvare tua madre e tuo padre .