Categorie
2009 2010 Daniel Saintcall dea Dea dell' Amore Dea della Speranza Dei Dei dell' Olimpo Dominatore di Poteri Kratos Pandora Pandora Black Sarah la Fenice Rossa Sarah Saintcall Zeus

Curiosità sullo Scrigno di Pandora

Durante il mio viaggio in Grecia con Sarah la Fenice Rossa per vedere se lo scrigno di Pandora era pericoloso per tutti e sopratutto per la piccola Pandora noi abbiamo scoperto una cosa molto importante cioè simboli del mio popolo li sopra. Grazie a Sarah la Fenice Rossa che era conosciuta da tutti quanti nel tempo e nello spazio e quando Zeus la vide in lontananza la fece subito entrare visto che loro si erano già incontrati tanto tempo. Io e Sarah la Fenice Rossa ci eravamo teletrasportati all’ ingresso del Monte Olimpo e quando Zeus senti la nostra presenza ci teletrasporto dentro al Monte Olimpo . Zeus stava pensando a cosa fare per il problema di Kratos visto che lui aveva ucciso Ares il Dio della Guerra e stava pensando a cosa fare e noi all’ improvviso ci siamo teletrasportati dentro al Monte Olimpo in mezzo agli altri dei. Zeus appena ci vide capì subito chi era la donna che aveva davanti agli occhi cioè Sarah la Fenice Rossa Regina di Fenix e adesso lei è madrina di Daniel Saintcall. Io conoscevo Zeus dalle leggende e lui di fronte era altissimo e imponente e guardando Sarah la Fenice Rossa – quindi questo è il figlio di Alukard e Helena. Poi la guardo in modo serio – posso sapere cosa siete venuti a fare qui adesso ?. Io senza problemi guardai Zeus negli occhi – ho sentito dello scrigno di Pandora e sono venuto qui perchè voglio salvare Pandora perchè ho paura che possa essere in pericolo nonostante qui sembra tutto apposta. Zeus mi guardo in molto storto e mi parlo come se fossi uno sciocco – Tu vorresti salvare Pandora. Lascia perdere dopotutto lei è solo un ramo di legno che non serve a niente. Prima di andare a parlare con Zeus noi senza farci vedere abbiamo visto lo scrigno e Pandora e poi siamo andati a parlare con Zeus dentro al Monte Olimpo. In quella stanza tutti la pensavano come Zeus tranne Venere che appena Zeus aveva detto quelle parole se ne era andata per sentire altre cattiverie su una ragazzina innocente. Ma prima di andare senti io che mi rivolsi a Zeus – non mi frega se tu la vedi come un piccolo legnetto o come una ragazzina, io la voglio salvare e non me ne frega di quello che dici o gli altri dei. Mentre parlavo con Zeus già potevo notare qualcosa di cattivo al loro interno, come se loro avessero deciso di attuare il piano che avevano deciso di non fare ma erano in grave pericolo. Sarah la Fenice Rossa mi porto fuori dal Monte Olimpo e mi guardo in modo un pò arrabbiato – ti avevo detto che io avrei parlato solo io con Zeus e invece tu hai fatto a modo. Posso sapere cosa avevi in mente. Io vidi a destra e sinistra e poi usai il mio senso per vedere se nessuno che ci potesse sentire – appena sono entrato li dentro il mio senso della fenice si è attivato e ho percepito dentro agli Dei tranne in una di loro una grande oscurità. Ho sentito dentro Zeus che volevano attivare un piano che prima avevano deciso di non attivare. Ma adesso hanno deciso di farlo e quindi io voglio stare qui per dare una mano a Pandora. Sarah la Fenice Rossa non aveva usata i sensi visto che conosceva Zeus e quindi secondo lei non avrebbe mai fatto nulla di male, ma se quello che dicevo io ero giusto allora quello che non doveva succedere è già successo cioè Zeus ha aperto lo scrigno di Pandora e ha inondato il corpo, la mente e l’ anima degli altri dei con una grande oscurità tranne con la Dea Venere e il Dio Morfeo. Zeus prima di lasciarci andare via mi guardo – vedo che Daniel Saintcall ha lo stesso spirito del padre e non si fa mettere i piedi in testa da nessuno.

Categorie
2011 2012 Alyssa Saintcall Daniel Saintcall Dea della Speranza Dei dell' Olimpo Demone Demoni Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri New York Pandora Pandora Black Universing Vision Zeus

Pandora scopre cosa ha perso

Pandora una volta entrata dentro al bar Visions inizio a vedere cose parecchio strane e sopratutto creature magiche che non aveva mai visto in vita sua e con me si mise a sedere al terzo tavolo libero. Pandora non era mai entrata in un bar visto che lei non era mai stata in un posto cosi tecnologico e cosi pieno di novità e lei non sapeva nemmeno una parte di quello che stava vedendo con i suoi occhi. Una volta seduta al bar che aveva visto cambiare di fronte ai suoi occhi prese in mano questo foglio di carta con su scritto ” Menu” e si rivolse a me – Daniel che cosa è questo Menu ?. Io lo sapevo molto bene visto che io sono stato in molti bar anche grazie ai miei genitori cioè quando ero più piccolo e ho scoperto questo bar anche grazie a mia sorella Alyssa che per parlare dell’ insegnamento di Pandora noi due siamo andati. Io la guardai con una faccia non molto seria – è un foglio per ordinare quello che vuoi da mangiare, forse molte cose che qui sopra non le hai mai provate ma te lo consiglio. Pandora inizio a vedere in modo molto calmo le cose scritte su questo menu e quando arrivo Cindy la nostra cameriera Pandora decise di provare le pizza e le patatine fritte. Cindy era vestita con una camicia nera e una gonna blu scuro e i suoi capelli erano tutti arruffati in testa. Cindy si accorse subito di Pandora e del fatto che non era di queste parti – tesoro io ti consiglio la pizza al sugo e le patatine fritte. Sono sicuro che piaceranno davvero tanto. Io conoscevo Cindy visto che è stata la prima persona che io ho incontrato nell’ Universing e mi ha fatto capire cosa è successo al bar e sopratutto mi ha fatto vedere il simbolo dell’ Universing. Una volta serviti e mangiato tutto non pochi minuti ma dopo 28 minuti Pandora si rivolse verso di me – Daniel voglio sapere perchè ho perso tutte queste cose e sopratutto voglio sapere perchè non posso più diventare la Dea della Speranza. Una volta messi dall’ altra parte del tavolo i patti che noi abbiamo mangiato e alla fine decisi di parlare di questi problemi che prima o poi dovevo affrontare con la piccola Pandora. Alla fine iniziai a parlare con un sguardo molto serio – vedi io e tua zia Venere abbiamo stretto un patto io le avrei dato una mano a tornare come era un tempo e lei mi avrebbe dato una mano a salvarti. Quando siamo andati dentro al Monte Olimpo per dire a Zeus una cosa molto importante su Ares. Pandora mi fermo un attimo e fece una faccia molto felice – quindi per salvare me tu e mia zia Venere vi siete messi contro Ares il Dio della Guerra. Io decisi di continuare il mio discorso – non potevo lasciarti li dentro dopo che ho scoperto che tu non hai fatto nulla e che non centri con il fatto di non aver aperto lo Scrigno. Una volta detto questo a Zeus lui ci ha concesso di salvarti ma solo per il fatto che lui mi ha riconosciuto come Dominatore di Poteri e quindi lui mi ha concesso tale fatto. Però lo Scrigno per protezione si è teletrasporto alle Rive del Mar Egeo e quando abbiamo aperto lo Scrigno tu sei stata buttata li nel Mar Egeo e hai iniziato ad affogare visto che tu non hai mai imparato a nuotare e quindi i tu hai perso i sensi e poi tutto è rientrato dentro di te. Quello che voglio dire è che il tuo vero aspetto si trova dentro di te e pure i ricordi che hai perduto ma vedo dalla tua mente che tu hai associato tutto questo a una persona in particolare e quando la incontri potrai riottenere tutto. Pandora stava li ad ascoltare questo discorso molto importante e non sapeva che dire visto che solo Kratos aveva fatto una cosa del genere e poi lei mi guardo – e per il fatto che io dovevo diventare la Dea della Speranza. Io presi un attimo fiato e poi decisi di iniziare a parlare di questo fatto – ti ricordi quando Kratos ha dovuto usare il potere dello scrigno per salvare l’ intera Grecia contro Ares. Quello che sto dicendo è che adesso dentro allo scrigno di Pandora non c’ e più nulla visto che la speranza e l’ oscurità sono qui adesso in ogni parte del mondo. Vedi Kratos e gli Dei dell’ Olimpo hanno usato tutte e due le forze per vincere, cioè Kratos per salvare se stesso e il resto del mondo ha dovuto usare per ben due volte il potere della speranza invece gli Dei dell’ Olimpo per vincere contro Kratos hanno fatto un patto con i primi demoni. Quindi lo Scrigno di Pandora non esiste più visto che all’ interno non c’ e più nulla. Pandora non capiva cosa c’ entrava lo Scrigno con il fatto che lei non poteva più essere Dea della Speranza – non capisco cosa c’ entra lo Scrigno con il fatto che non posso più diventare Dea della Speranza. Una volta bevuto un pò d’ acqua – vedi tu dovevi assorbire tutto il potere dello Scrigno sia quello che c’ era dentro e sia attorno a esso e cosi saresti divenuta la Dea della Speranza ma adesso non lo puoi più fare. Ma il destino ti ha dato una mano facendoti ottenere gli Occhi della Fenice e quindi tu puoi diventare una Dominatrice di Poteri quindi essere più potenti di una Dea. Ora a casa ti racconto cosa sono gli Occhi della Fenice.

Categorie
Ada Knight Alieni Ares Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Mark Watney Marte Missione Ares The Martian

The Martian

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dopo essere usciti dal mondo di The Flash e aver capito che quello che stava succedendo avrebbe dato inizio agli eventi che noi conosciamo . Irisa prima di andare via con la sua Maxda Rx-5 , ci guardo – tra poco se andate avanti e girate a sinistra due volte troverete un nuovo mondo noto come The Martian . Io e Ada seguimmo le indicazioni di Irisa e noi ci ritrovammo su Marte e li l’ aria per gli umani era molto pericolosa ma per me e Ada non molto visto che noi siamo alieni . Una volta arrivati li trovammo un astronauta che stava camminando fino a trovare un riparo e un modo per tornare sulla Terra . Io e Ada con calma e senza farci vedere leggemmo dentro la sua mente e li iniziammo a vedere non solo cosa era successo a lui , ma anche cosa è successo alla sua nave e al suo equipaggio . Qui davanti a noi abbiamo l’ astronauta Mark Watney e lui era partito dalla Terra per colonizzare Marte e cosi essere ricordato per molto tempo come il primo uomo su Marte . Ma una volta arrivato li tutto va storto e per colpa di una tempesta di sabbia . La sua missione inizia con un gruppo di persone e poi continua da solo visto che la Tempesta di Sabbia era molto forte e per colpa di essa ha ucciso tutti i membri della nave tranne Mark che è sopravvissuto . Io e Ada abbiamo visto che Mark sta camminando e sta cercando di trovare oggetti e cibo per non morire di fare o di sete li dentro . Io e Ada senza farci vedere e sentire e grazie all’ abilità dell’ invisibilità gli abbiamo scattato una foto dal davanti e cosi noi potevamo vedere che li sulla tuta c’ era scritto Ares e quindi forse la Missione su Marte li era detta Missione Ares .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Hercules Hercules – Il Guerriero

Hercules – Il Guerriero

Gli dei hanno ucciso la famiglia di Hercules perchè hanno paura di lui oppure per un altro motivo . Forse sapevano che Ares avrebbe fatto una cosa del genere e avevano bisogno di aiuto e cosi decisero di uccidere la famiglia di Hercules e cosi poteva uccidere questo grande e potente esercito di morti che provengono dagli Inferi stessi . Hercules è pronto a ucciderli tutti quanti e cosi vendicare la sua famiglia . Gli dei non hanno ucciso la famiglia di Hercules per paura ma perchè sapevano che solo lui poteva uccidere questi non morti . Lo hanno per salvare il mondo intero . Ada era li e si stava chiedendo perchè uccidere la famiglia di Hercules – secondo te perchè l’ hanno uccisa la famiglia di Hercules ? . Io ero li con Ada a vedere Hercules mentre uccideva i nemici – togliamo di mezzo il fatto della paura . Loro non hanno paura di niente e di nessuno . Io credo che l’hanno uccisa per salvare la Terra . Sapevano che Hercules non avrebbe mai accettato e cosi hanno questa cosa . Lui per adesso sta iniziando a essere la persona che deve essere cioè un eroe .

Categorie
2013 Aqua Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Kratos Mondi Fantastici Mondo Nomi Pandora Sorella Spiegazione Storia Tempo

Dico a Kratos , Pandora e Aqua il mio vero nome e altre identita

Era le 17:13 , oggi pomeriggio e io feci venire Kratos , Pandora e Aqua in camera mia , era il momento di dirgi il mio vero nome e altre identità con cui ero conosciuto . Kratos , Pandora e Aqua si stavano domandano perchè io li avessi chiamato , io dissi a loro – dovete sapere una cosa , io non mi chiamo veramente Marcello , il mio vero nome è Daniel Saintcall . Ho utilizzato il nome Marcello per poter vedere se potevo fidarmi di voi . Kratos lo capì subito perchè lui si era fidato degli di Ares e lui insieme alle furie , Ares gli ha fatto uccidere la sua famiglia . Pandora disse a me con uno sguardo un pò sconcertato e anche Aqua c’e l’ aveva e inisime all’ unisono disserò – perchè ci hai mentito sul tuo nome e non ci hai detto subito la verità . Io dissi a loro guardandole negli occhi – nel mondo ci sono molti nemici e alcune volte ci sono persone di cui non ti puoi fidare e altre di cui ti puoi fidare , allora io utilizzo una delle mie diverse identità e poi se posso fidarmi di loro dico veramente il mio vero nome . Dopo questa spiegazione Pandora e Aqua lo accettarono e disserò – perchè adesso ci hai detto il tuo vero nome ? , io risposi – vi ho detto il mio vero nome perchè voi siete rimasti molto tempo con me e voi non mi avete mai tradito e alla fine ho detto diciamo a Kratos , a Pandora e ad Aqua il mio vero nome . Dopo io dissi a loro – io ho moltissime identità , le ho creato perchè in diverse occasioni non si sa mai di chi ci si può fidare o altro . Kratos essendo un guerriero spartano mi strinse la mano fino all’ avambraccio destro , cosi si salutano i guerrieri , invece Pandora e Aqua mi abbraciarono e disserò – quindi adesso ti fidi di noi e io dissi a loro – si . A mia sorella Alyssa non serviva nessuna spiegazione perchè lo sapeva da sempre che il mio nome è Daniel Saintcall .

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto God of War Ascension Mondi Fantastici Mondo Ps3 Videogiochi Xbox 360

God of War: Ascension – nuovi bozzetti su Megera

Dopo averci dato un ricco assaggio della demo di God of War: Ascension contenuta all’interno del Blu-ray di Total Recall, i ragazzi di SCE Santa Monica festeggiano il nuovo anno pubblicando i bozzetti preparatori del personaggio di Megera, una delle tre Furie che Kratos dovrà sconfiggere in questa sua nuova avventura per spezzare i sigilli che lo legano ad Ares.

A giudicare dalla descrizione offertaci dai rinomati sviluppatori californiani attraverso le pagine del blog ufficiale della saga di God of War, il processo creativo che ha portato alla realizzazione di questo boss è stato assai lungo e faticoso. Nata dal sangue di Urano scaturito dalla ferita infertagli da Crono, Megera è l’incarnazione dell’invidia e della gelosia: dai primissimi artwork ritraenti una “semplice” cortigiana con le fattezze del volto e le vesti corrose, appunto, dall’invidia, si è passati così alla figura decisamente meno “rassicurante” di una sacerdotessa munita di corazza dorata e di quattro arti aggiuntivi simili a quelli dei ragni, un espediente, quest’ultimo, trovato dagli autori per conferirgli un’agilità senza pari nei combattimenti corpo a corpo. Continua dopo la pausa.

L‘aracno-assassina Megera sarà la prima delle tre Furie che dovremo fronteggiare per mettere a soqquadro l’Olimpo nei panni di un Kratos ardente di rabbia nei confronti di Ares e di tutti gli esseri mitologici che oseranno ostacolare il nostro cammino.

In questa sua “ascesa” all’Olimpo, il buon Kratos potrà fare affidamento sulle Spade del Caos e su tutti gli accorgimenti presi dagli SCE Santa Monica per migliorare le animazioni del protagonista e per rendere ancora più fluido e godibile il sistema di combattimento.

Prima di lasciarvi tra le  chele di Megera, vi ricordiamo che God of War: Ascensionsarà disponibile a partire dal 13 maggio in esclusiva assoluta su PlayStation 3 e che l’uscita sarà anticipata da una fase di beta test aperta agli utenti PS Plus dal 9 al 21 gennaio.