1 Anniversario di Splatoon

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dopo essere stato dentro l’ Inferno per vedere se qualcuno di quelle anima avrebbe ripreso la sua mente dalla confusione in cui era e cosi poteva creare un piano per uccidere quel demone, noi siamo andati dentro al mondo di Splatoon. Un anno fa è stato creato questo mondo dove tu e i tuoi amici potevate fare battaglie con la vernice. Cioè questo mondo è un pò come il paintball, ma questo mondo è qualcosa di unico e piace a tutti. Qui tu non hai delle normali armi, qui tu hai delle armi molto potenti e con la capacità di far fuori i tuoi nemici con delle armi incredibili. Questo mondo è molto difficile visto che non devi solo sconfiggere i tuoi nemici, ma devi anche conquistare i territori dei tuoi nemici. Quando lo fai devi guardare ovunque visto i nemici mentre stai facendo una cosa del genere ti possono uccidere e dare inizio alla conquista dei tuoi territori. Oggi che è il primo anniversario di questo mondo i Creativi hanno permesso agli utenti di questo grande mondo e che sono sul campo di battaglia di avere 8 nuove armi. Per adesso non so quali sono, ma con il tempo una persona le può usare per far fuori i suoi nemici e cosi vincere delle partite bellissime. Anche se è oggi il primo anniversario di questo mondo, le armi vengono date l’ 8 Giugno, invece in America le persone le possono avere l’ 8 giugno. L’ aggiornamento è detto Sheldon’s Pick Vol 2 e contiene queste 8 nuove armi e cosi noi tutti sul campo di battaglia possiamo fare non solo neri, ma anche di altri colori i nostri nemici e cosi noi possiamo far vedere a loro e al nostro gruppo che su Splatoon siamo forti.

 

Battlefield 1

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Verso le 21:36 di ieri sera tutti si entrati dentro l’ Universing per vedere un nuovo mondo e che apparteneva a uno dei grandi universi che le persone avevano conosciuto nel tempo. Questo piccolo mondo apparteneva al grande universo di Battlefield, il nome di questo mondo è Battlefield 1 e si chiama cosi perchè era ambientato in un periodo storico molto importante non solo per gli Stati Uniti, ma anche per il mondo intero. Questo mondo era ambientato durante la Prima Guerra Mondiale e tutti non vedevano l’ ora di vedere questo mondo, ma anche di entrare li dentro e fare in modo che il mondo potesse essere un posto sicuro grazie a piccolo battaglie che potevano dare inizio a grandi battaglie e sopratutto a quella grande battaglia che metteva fine alla Prima Guerra Mondiale e cosi gli Stati Uniti uscivano vittoriosi da questo enorme massacro. Ada era andata pure lei li vicino e non si era messa in tutta quella folla ma era li vicino alle porte dall’ altra e stava aspettando il momento giusto per entrare. Non voleva farsi travolgere dalla gente oppure lei sarebbe arrivata li sul campo di battaglia ferita e non poteva scappare e sarebbe stata presa come vittima di guerra. Io ci misi un pò a vederla e poi arrivai da lei facendo un lungo giro e poi mi trovai dietro di lei – e meglio aspettare oppure non nè usciamo vivi. Ada si giro e mi vide pronto ad entrare in questo mondo che era cosi caotico e pieno di gente e poi guardo le persone che stavano andando li in fretta e in furia e senza aspettare – hai ragione tu, meglio aspettare che noi entriamo dopo che molta gente ed entrata. Dovemmo aspettare solo un pò e poi noi entrammo li dentro e ci trovammo nel Deserto e li potemmo vedere un grande Carrarmato e vicino a esso c’ era un uomo armato con un arsenale molto pesante. Davanti al Carrarmato vedemmo un soldato che stava li e aveva capito che era arrivata la sua ora

Una volta visto tale scena andammo più in avanti e vedemmo un uomo a cavallo e teneva in mano una sciabola e stava andando verso questa grande guerra

Andando da un altra zona vedemmo che un soldato stava usando un grosso lanciafiamme per uccidere i suoi nemici. I soldati stavano già avendo problemi con il terreno visto che in pochi minuti aveva iniziato a piovere e un soldato con un lanciafiamme non migliorava la situazione.

Non importa quanto la guerra sia peggiorata da quanto è iniziata a quanto è finita, ma quando sul campo di battaglia arriva un grosso mezzo che potrebbe buttarti bombe allora li che la situazione peggiore e un uomo con un lanciafiamme diventa solo un piccolo problema. Un grande problema per te e per i tuoi amici è un grosso dirigibile che può lanciarti bombe addosso e tu non sai quanto sono potenti e sopratutto se sono state modificate.

Io e Ada abbiamo visto cosa è successo li dentro e possiamo dire senza ombra di dubbio che sono successe cose molto brutte e che l’ arrivo del Dirigibile sta peggiorando la situazione e la sta facendo diventare orribile e spaventosa per tutti visto che significa che sta per arrivare l’ artiglieria pesante cioè bombe e forse bombe che possono essere usate per lanciare gas e cosi mettere fuori combattimento un sacco di soldati nemici.

 

 

 

Hyde visto da Jessica Fermont

Hyde_loadout_large_mini_gun

Federica Arcieri sapeva che se diceva una bugia a una sua amica , lei se ne sarebbe subito accorta e cosi aveva deciso di dire la verità . Ma per far capire alla sua amica che diceva la verità aspetto che suo padre Valentino e sua madre Daniela se ne andarono a letto e cosi lei entrò nella stanza segreta del salotto e ci andò con calma e senza fare nessun rumore . Una volta entrata li vide che le armi erano classificate e sotto c’ era anche il nome e li Federica fece una foto all’ Hyde . Poi mise tutto a posto e rimise il salotto come era prima ma nel farlo fece svegliare Daniela . Daniela sapeva cosa aveva deciso di fare sua figlia Federica e la guardo in faccia – ora mi dici perchè non ti dovrei mandare in camera tua e non farti uscire fino a quando non stiamo partendo per lo spazio . Federica si giro con la foto in mano  – senti lo so che vuoi che io dica una bugia alla mia migliore amica , ma tu non la conosci come la conosco io cioè voglio dire che lei non si fermerà e cerca di capire dove sono in qualunque modo . Anche andando a caccia di alieni e facendo in modo che questi ci possono trovare o possono trovare me , quindi le devo dire la verità e lo devo far vedere questa cosa per farle capire che sto dicendo la verità . Daniela penso che quello che aveva detto sua figlia era giusto e che se una persona faceva una cosa del genere , partire non sarebbe servito a nulla anzi non sarebbe servito a nulla visto che tale quartiere o lo spazio sarebbe divenuto lo scenario di una guerra tra la Famiglia Arcieri e questi alieni che si erano uniti e anche se insieme non erano molto ben fiduciosi tra loro , però erano pronti a mettere da parte queste divergenze per uccidere dei Cacciatori di Alieni . Daniela lascio andare sua figlia Federica da Jessica Fermont , ma prima di farla andare via – la prossima volta chiedici il permesso per fare la foto a una delle nostre armi e cosi tu non sei in pericolo o non lo siamo nemmeno noi visto che che tu non sai come funzionano .

Federica Arcieri dice addio a Jessica Fermont

CG-beautiful-girl-wallpaper-by-I-Chen-Lin-Taiwan-fantasy-13991666-1920-1200

Federica si era rimessa con calma il suo bellissimo vestito nero e poi si era diretta al garage e prese la tavola che aveva fatto preparare per la sua migliore amica e cosi la settimana prossima cioè quando sarebbero andate insieme al mare , li i tutta calma e senza distrazione potevano fare una gara e cosi vedere chi era la migliore . Ma adesso per colpa di un grande segreto che è stato svelato oggi a Federica , tutti i suoi piani futuri , tutte le sue amicizie future sulla terra adesso sono solo polvere al vento e adesso lei non potrà più fare nulla visto che lei dovrà andare nello spazio forse per anni o per giorni . Federica arrivo vicino casa di Jessica e prima di andarci disse tra se e se “ non le posso mentire , lei è la mia migliore amica . Se gli mento so già cosa fa , cioè mi guarda fisso negli occhi e cerca di capire quale sia la verità e non mi lascia uscire dalla stanza fino a quando non le dico la verità su perché me ne vado via dalla Terra . Le devo dire la verità e cosi lei potrà stare al sicuro e soprattutto non inizia una caccia a me e al motivo per cui me ne sono andata via “ . Federica fece un lungo respiro e poi con passo calmo e deciso andò alla porta , busso e fu Jessica ad aprire e abbraccio la sua migliore amica . Jessica era felicissima di vedere Federica , invece lei non lo era affatto e con calma alzo lo sguardo – possiamo parlare in privato . Cioè da soli e in camera tua . Ti devo dire una cosa molto importante ed è meglio se ti siedi perché è un grande segreto e per questo me ne devo andare via . Jessica fece entrare Federica in casa sua e andarono in camera di Jessica con la tavola da surf in mano e Jessica la mise vicino al suo armadio con calma e poi si mise seduta sul letto per ascoltare quello che aveva da dire la sua migliore amica . Federica ci inizio a pensare e poi disse a Jessica tutta la verità – la mia famiglia aveva un segreto cioè da la Caccia agli Alieni . Fino a stasera non né sapevo nulla e come te pensavo che fosse la stessa scemenza per non farmi crescere e non farmi diventare una donna e cosi potevo dare il mio primo bacio e fare tutte le altre cose che facevano le mie amiche . Ma poi un amico di famiglia ha chiamato e ha detto che un sacco di alieni vogliono distruggere casa nostra e la nostra famiglia e per questo me ne devo andare nello spazio forse per un giorno o per anni . Jessica vide la faccia della sua migliore amica e vide che non era felice e lo aveva capito che stava dicendo la verità perché lei se diceva la verità aveva un bellissimo sorriso in faccia . Invece quando era triste e diceva una cosa vera , lei cioè Federica aveva una faccia molto triste . Federica prima di andare in casa sua aveva preso la sua macchina fotografica e aveva fatto la foto a un arma aliena molto particolare cioè l’ Hyde e la mostro alla sua amica .  Jessica grazie al racconto della sua amica e quella foto capì che stava dicendo la verità su tale questione e andò ad abbracciare la sua migliore amica – non voglio che tu te ne vada da qui . Tu sei la migliore amica e grazie a questa tavola da surf e tra una settimana facciamo quella gara e vediamo chi è la migliore tra delle due . Federica abbraccio la sua amica – neppure io me ne voglio andare , ma se non me ne vado da qui entro sera sono morta e forse pure tu e pure le altre persone di questo quartiere . Quindi amica mia me ne devo andare e forse non ci vedremo . Oppure un giorno ci rivedremo e cosi potremo fare la nostra gara con il surf e cosi possiamo vedere se sono più brava io o se sei più brava tu . Jessica prima di lasciare andare Federica l’ abbraccio un’altra volta e lo fece per capire che questa era l’ ultima volta che la poteva abbracciare o fare qualcosa con lei qui sulla Terra . Visto che domani lei sarebbe stato nello spazio e avrebbe visto con i suoi occhi un sacco di cose incredibili e cose che nessuna persona ha mai visto perché noi siamo qui e nello spazio ci sono cose che devono essere ancora viste .

Arrow – Oliver Queen decide di diventare sindaco di Star City

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Oliver Queen aveva abbandonato l’ identità di Arrow perché aveva capito che aveva oltrepassato il limite e cosi aveva deciso di dedicare un po’ di tempo alla sua identità primaria cioè Oliver Queen e cosi trovare un normale equilibrio mentale e nel futuro essere chi doveva essere cioè Green Arrow . Oliver dopo essere tornato sotto forma di Green Arrow ha visto grazie al Capitano Quentin Lance che lui lo stesso non stava facendo qualcosa di diverso da quello che faceva quando era Arrow . Cioè lui faceva ancora tutto nella oscurità più totale e non alla luce del sole come voleva Quentin Lance e come voleva la città di Star City . Oliver aveva visto una cara amica di sua madre cercare di essere un simbolo di Star City ma per colpa dell’ H.I.V.E lei si è ritarata e grazie a una mio ascolto con Ada Knight non dentro al palazzo di Oliver ma dentro il palazzo che era vicino a esso . Io e Ada eravamo sul tetto e avevamo usato il potere di sentire le parole di Oliver anche se erano molto lontane ma noi le abbiamo sentite. Se Oliver diventa sindaco di Star City può fare cose che come Green Arrow non può fare e con tale carica può fare le cose alla luce del giorno come vuole Quentin Lance . Oliver come Green Arrow ha deciso di agire nell’ ombra visto che questo è l’ unico modo per capire cosa vuole fare Damien Dark con l’ H.I.V.E a Star City e con l’ aiuto del Capitano Quentin Lance .Oliver deve lavorare nell’ ombra visto che questo è l’ unico modo per capire cosa sta facendo l’H.I.V.E qui , ma soprattutto questo è l’ unico modo per capire in cosa era coinvolto il fratello di John Diggle e come è stato fatto fuori da Deadshot . Se Oliver diventa sindaco di Star City può fare cose molto più potenti e avere mezzi per distruggere l’ H.I.V.E una volta per tutte , ma questa cosa ha un prezzo e sarebbe a dire non scoprire mai chi ha ucciso il fratello di John e per quale motivo . John non lo sa ancora visto che la sua unica traccia è stata uccisa da Damien e adesso lui è a un vicolo cieco e non può fare nulla . Oliver grazie a quel potere può fare cose che come Green Arrow non può fare , ma se lo diventa non potrà più essere un vigilante . Essere il Sindaco di Star City porta via molto tempo e porta molti compiti a esso e quindi Oliver non avrà tempo per essere un sindaco di giorno e un vigilante di notte . Cioè se accetta questa mansione lui opera solo di giorno e non più di notte e se non lavora più di notte non può vedere di persona cosa sanno fare i suoi futuri avversari e non può dare una mano ai suoi amici e quindi non può vedere se Laurel ha fatto una cosa che non doveva fare . Oliver ha deciso di diventare sindaco di Star City e visto che lui è Green Arrow , sa come non essere ferito e sa come agiscono i suoi nemici e quindi potrebbe fare questa cosa senza alcun problema .

Scommesse

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dentro al Deserto del Westland c’ era questo gruppo molto grande noto come i Cacciatori o come venivano chiamati da tutti “ I Mostri del Deserto “ . Erano detti cosi perché non avevano nessuna pietà contro nessuno e se un sopravvissuto restava vivo li dentro e uccideva uno di loro , allora loro diventano dei veri mostri e di quella persona non era rimasto molto . Come vi ho detto qui dentro ci sono le scommesse e ci sono per un buon motivo cioè per far restare questo grande gruppo unito . Ci sono anche i soldi e li utilizzano per dare inizio a scommesse molto alte o molto basse e cosi capire quante possibilità di vittoria ha quella persona oppure no . Le scommesse non servono solo a capire quanto un sopravvissuto possa resistere qui dentro con quello che ha o con quello che ha ottenuto dopo aver ucciso un sopravvissuto o avergli rubato degli oggetti o delle provviste di cibo e di acqua . Le scommesse servivano anche a capire quanto cibo e quanta acqua doveva andare a una persona oppure lui non doveva avere nulla . Cioè grazie alle scommesse loro distribuivano il cibo in questo grande gruppo e cosi restavano uniti e non si uccidevano tra loro . Per esempio se uno aveva scommesso che quel sopravvissuto non riesce a restare vivo dopo un colpo , quelli che hanno vinto quella scommessa ottengono più cose e sopratutto un arma da fuoco o più proiettili contro la prossima caccia contro il prossimo sopravvissuto . Per il momento nessuno ha voluto dare la caccia a Irisa Prince nel 2005 visto che lei è solo all’ inizio e quindi è solo una piccola pedina in un gioco molto grande e quindi vogliono aspettare che diventi qualcuno . Se nessuno la conosce o non è importante i Cacciatori hanno fatto una caccia inutile e quindi la uccidono senza alcun problema . Ma se Irisa Prince diventa qualcuno , allora un sacco di persona pagano il suo bel faccino per fare quello che vuole il suo padrone . Le scommesse servono a capire a chi devono andare oggetti più pericolosi oppure oggetti meno pericolosi o nessuno cibo o acqua . Cioè le scommessa fanno capire a chi dare oggetti e a chi non darli . Cioè chi non si ha fatto nessuna scommessa significa che non ha fatto nulla per salvare i suoi amici durante la caccia o non ha fatto nulla alla vittima e per questo non merita nulla nemmeno la morte visto che sarebbe solo un disonore . Invece chi ha fatto le scommesse e chi ha fatto qualcosa durante la caccia riesce ad ottenere un sacco di oggetti e chi riesce a riportare la vittima indietro ma con qualche livido ottiene un sacco di oggetti .

Irisa Prince controlla l’ auto

defiance103-1

Irisa Prince era vicino alla sua Maxda Rx-5 e pensava che era a secco e quindi da li si poteva muovere solo a piedi , invece pensava male . Aveva pensato male dei suoi genitori e sopratutto di quello che avevano fatto per lei . Irisa prima di andare via da li e gridare ai quattro venti quanto erano stati stronzi i suoi genitori cioè Richard e Lorelai Prince , decise di entrare in auto per vedere se li c’ era veramente qualcosa oppure il nulla assoluta e quindi una preda facile per i Cacciatori che poi l’avrebbero trattata come una schiava del sesso con l’ unico di fare figli e servire il suo grande padrone che vivi li nella parte nord del Deserto del Westland . Irisa Prince si mise al posto di guida e mise in moto l’ auto e alla fine dopo tre tentativi si mise in moto e li vide che c’ era tutta la benzina . Irisa vide che dentro la sua auto c’ era il pieno e non sapeva come era successo , ma Irisa lo accetto come un segno che qualcuno era li e la stava aiutando senza farsi vedere . Poi andò a vedere dentro il cruscotto e trovo il diario di suo padre Richard . Quello che Irisa aveva in mano non era un diario normale ma era un modo per far capire a Irisa come era divenuta la sua auto e sopratutto come sarebbe stata molto utile contro i Cacciatori e sopratutto contro le dune del Deserto del Westland e gli uragani che vengono usati da chi fa sandbord nel deserto . Irisa non lo lesse subito visto che non sapeva se leggerlo oppure prenderlo e bruciarlo , ma poi si fermo e vide una lettera dei suoi genitori . Questa era stata scritta da Lorelai e diceva cosi “ Figlia mia , mi dispiace che ti abbiamo abbandonato dentro al Deserto del Westland . Ma lo abbiamo fatto per farti capire quanto duro possa essere questo mondo . Vogliamo che tu stia qui dentro a questo Deserto per farti capire che vita ti aspetti dentro all’ Universing . Li dentro ci sono persone con poteri e quindi il pericolo sarà il tuo pane quotidiano . Quello che io e tuo padre Richard vogliamo dirti . Addio e speriamo che tu riesce a sopravvivere qui dentro e cosi quando sarai dentro l’ Universing tu potrai avere una vita bella . Non distruggere il diario , quello ti serve per capire come funzionano i vari strumenti che sono dentro la tua auto . Io e tuo padre abbiamo dotato la auto delle migliori tecnologie della nostra razza . Le abbiamo date a te , cosi puoi restare viva e vegeta e capire quanto dura possa essere questo mondo . Noi ce ne siamo dovuti andare via da te per farti restare viva e farti avere una tua libertà e non morire in schiavitù . Addio tesoro e tra poco capirai ogni cosa . Irisa aveva letto la lettera e se prima era arrabbiata , adesso non lo era più , adesso era più calma e voleva capire cosa volevano dire i suoi genitori . Irisa decise di leggere il libro di suo padre per capire cosa succedeva in quel mondo e forse li c’erano tutte le spiegazioni . Prima di andare via da li , si mise a controllare il bagaglio e li trovo un sacco di armi tra i quali i coltelli sonici . Irisa li trovo un sacco di armi da taglio e da fuoco e da li capiva che i suoi genitori la volevano fuori da quel posto ad ogni costo .

Curiosità su Max Villengard

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Max Villengard non era solo bravo a capire quando fermarsi e quando non creare armi che potevano uccidere un sacco di persone . Max era bravo a creare protezioni molto forti e cosi nessuno si poteva fare del male . Max lavorava dall’ altra parte della fabbrica visto che voleva lavorare li da solo e senza mettere meni negli affari segreti di suo fratello Vulkanus . Max lavorava li perchè con molta gioia visto che grazie a quel lavoro poteva aiutare un sacco di persone e cosi lo faceva con gusto . Max da quando aveva deciso di lavorare nella fabbrica di suo padre aveva cercato di fare armi molto belle , originali e giuste per ogni tipo di attacco . Fu Max Villengard a creare le famose armi soniche . Max quando le fece ci mise tutta la sua calma , tutti i suoi strumenti e sopratutto tutta la genialità . Max li creo per i Signori del Tempo e anche per la mia razza e cosi noi potevamo capire le cose che erano strane ai nostri occhi . Max non fece avvicinare suo fratello a questo progetto oppure queste armi un pò scientifiche e un pò per battaglia diventano delle armi che potevano uccidere tutti quanti . Max voleva creare delle armi che erano capace di fermare una battaglia senza provocare morti e feriti . Max ci mise due anni per creare armi del genere . Fu lui a creare ogni tipo di cacciavite sonico che ha il Dottore . Max li ha creati tutti lui . Max voleva aiutare con queste armi tutti quanti e cosi loro potevano vivere senza morire o peggio . William lascio procedere il figlio perchè aveva visto che queste armi soniche non erano li per uccidere qualcuno , ma poteva salvare molte persone usandole su macchine impazzite o peggio . William stava li e stava vedendo se Vulkanus stava cercando di mettere le mani su una di queste armi e usarle per farla diventare una vera arma che poteva far morire una persona in un modo orribile .

Curiosità su William Villengard

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Come vi ho detto dopo quello che ha passato nell’ Ultima Guerra contro i Cyberman , William non voleva più fare parte della Fucina e se ne voleva andare via e creare nuove cose e non pensare più alle armi visto che non le riusciva a toccare più come un tempo . William prima di lasciar perdere tutto e le armi da fuoco e cosi capire cosa fare nella sua vita oltre a questo , doveva dire una cosa a Max . William voleva dare le redini della Fucina a Max visto che lui aveva creato armi potenti ma non troppo potenti da distruggere tutto e tutti . William vedeva che Max faceva le cose con calma e senza nessuna fretta e se un oggetto non funzionava lui si metteva e capire come farlo funzionare di nuovo . Invece Vulkanus era l’ opposto di Max nel senso secondo lui un arma doveva essere molto potente e cosi distruggere tutti e tutti . Secondo lui solo dopo che sono morti tutti i nemici e aver fatto un sacco di distruzione c’ e la pace . William aveva visto che Vulkanus avevano creato delle armi molto potenti , però quelle armi potenti avevano quasi ucciso bambini , ragazzine e avevano distrutto quasi pianeti o stelle . Vulkanus pensava che quello che faceva era giusto e se gli diceva che si doveva fare in un altro modo allora lui te la faceva pagare visto che non gli piaceva farsi rompere le scatole dagli altri , sopratutto da altre persone . Vulkanus faceva tutto a modo suo ed essendo lui pazzo nessuno gli doveva dire che quello che aveva fatto era sbagliato . William prima di andare via decise di andare a parlare con suo figlio Max per prepararlo a quello che sarebbe potuto accadere dopo il suo addio . William non aveva il potere di vedere il futuro ma sapeva come era fatto Vulkanus e sapeva che dopo aver saputo che la Fucina sarebbe stata data a Max e non a lui , allora da li nulla sarebbe andato come doveva essere . William doveva far capire a Max che suo fratello era un pazzo psicopatico con un grande potere . William prima di partire per questo lungo viaggio verso un nuovo cammino doveva far vedere a Max il passato oscuro di Vulkanus . William voleva far vedere a Max come era realmente suo fratello e se non lo faceva , nel futuro quando Vulkanus sarebbe scoppiato nella sua più grande ira una delle vittime che ci potevano essere li nello spazio e nel tempo poteva essere non solo Max ma anche suo padre William . William doveva stare molto attento visto che non sapeva come avrebbe reagito Max visto che poteva arrabbiarsi oppure poteva lasciare tutto e andare via . William stava tornando a casa per parlare con Max in privato cosi lui era pronto a tutto quello che doveva sapere e cosa sarebbe accaduto nel futuro .

William Villengard abbandona la Fucina

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Dopo aver vinto la Guerra contro i Cyberman ma in un modo davvero orribile e davvero disumano visto che molti pianeti erano stati distrutti e molte razze erano morte e cosi fu vinta la Guerra . William quando si alzava ogni mattina vedeva sulle sue mani un sacco di sangue . Come in un illusione ottica vedeva litri di sangue sulle sue grandi e perfette mani da ingegnere e lui non voleva vivere più in quel modo . William durante l’ Ultima Guerra contro i Cyberman aveva deciso di lasciare e non voleva più sentire parlare di armi , armi soniche o qualunque tipo di arma . Molte persone arrivano a un certo limite di sopportazione e quando arrivano a quella linea che le fa capire che hanno il passo più lungo della gamba allora decidono di mollare . William aveva superato quella linea tempo fa e adesso ne aveva abbastanza . Lui durante la Guerra contro i Cyberman aveva visto moltissimi dei Cyberman a terra e quasi distrutti e questo non lo preoccupava visto che erano dei mostri . Ma se dovevi la maschera sulla loro faccia vedevi che alcuni erano bambini , ragazzini e ragazzine che erano state prese e trasformare in Cyberman . William lo aveva visto con i suoi occhi e ogni volta che toccava un arma aveva tipo un flashback e vedeva lui li che dava le armi ai soldati e quelle armi avevano ucciso quei bambini . Anche se i soldati erano li e vedevano quei bambini , quei ragazzini e quelle ragazzine per quei mostri che erano , invece William non ce la faceva . Ogni volta che toccava un arma la sua mano iniziava a tremare come se avesse paura e infatti lui aveva paura di fare un altra volta quell’ azione . Cosi lui decise di svegliarsi con uno scopo e sarebbe a dire lasciare la sua fucina . William Villengard aveva deciso e nemmeno Max o Vulkanus lo avrebbero fatto cambiare idea visto che lui voleva fare quello che era giusto per lui . William Villengard voleva essere dimenticato e non voleva essere ricordato come il grande mercante di armi che era un tempo . Lui voleva essere conosciuto per qualcuno altro e basta . William aveva deciso di farlo visto che le sue armi avevano fatto del male a molte persone , sopratutto a bambini e bambini . Ma le sue armi avevano fatto un altro gesto cioè avevano portato un dolore nel cuore di un sacco di famiglie . Non avevano veramente ucciso i genitori , ma voglio dire che le armi avevano ucciso un sacco di bambini e quindi per alcuni genitori la Famiglia Villengard non erano visti come degli eroi ma erano visti come dei mostri e niente altro . William lo sapeva e proprio per questo motivo che voleva abbandonare la sua Fucina , la sua famiglia ed essere ricordato per qualcosa altro . William sapeva già a chi lasciare la Fucina cioè a Max e non a Vulkanus .

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

ioinviaggio

Dopo un po’ impari che il sole scotta, se ne prendi troppo. Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori. E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte, e che vali davvero. E impari e impari e impari. Con ogni addio impari. (V. Shoffstall)

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: