The Witcher 3 Blood and Vine – Geralt vede un cadavere fatto a pezzi

Da un bel pò di tempo io e la mia squadra non andiamo più nel mondo di The Witcher 3 visto che li tutti gli eventi si sono conclusi e abbiamo visto che Ciri è andata via da qualche parte di questo grande mondo e senza dire dove va e sopratutto cosa vuole fare. Quando siamo andati nell’ Universing io, Ada, Pandora e Aqua abbiamo visto che un sacco di persone stava andando verso il mondo di The Witcher 3 e cosi entrare nella nuova storia detta ” Blood and Vine “. Noi ci spostammo prima di essere travolti e poi io guardai tutti – loro stanno andando a vedere cosa succede nella nuova avventura di Geralt di Rivia. Adesso lui deve fare una missione principale che si chiama ” Blood and Vine “, non si sa di preciso in cosa consiste questa storia ma tutti sono pronti a capire che cosa racconta, cosa potremo vedere li dentro e sopratutto se li dentro possiamo sapere se Geralt sa dove trovare Ciri visto che lei non ha detto dove è andata. Una volta spiegato tale situazione a tutti, noi entrammo dentro questo mondo e noi ci trovammo dentro una grande stanza ed era piena di sangue. Noi vedemmo che Geralt era li dall’ altra parte del tavolo e quindi Ada capì che non era stato lui a fare quel massacro e usando i suoi occhi noto che il corpo era stato ucciso in una maniera molto brutale, forse era stata una spada o forse erano stati degli artigli. Noi non ci potevamo avvicinare molto e quindi potevamo vedere solo il corpo da una certa distanza e quindi non potevamo dire se l’ uomo era morto per colpa di un uomo che ha deciso di usare la spada per uccidere o per colpa di un mostro che ha usato i suoi lunghi artigli per uccidere questa persona. Geralt era li e lui doveva esaminare il corpo per capire se era stato un mostro che lui ha conosciuto in passato oppure è una nuova creatura che è nuova e che nessuno ha mai visto. Oppure Geralt sa che creatura è, quindi sa anche il modo per ucciderla. Oppure deve prima svolgere un sacco di missioni per chiedere aiuto a quella persona che gli può far capire o dare un oggetto che può uccidere questo mostro.

Eos 650 D di Peter Stark

frontpage

Peter Stark ha sempre al collo la sua macchina fotografica cosi se deve fotografare o filmare qualcosa lo può fare quando vuole . Però l’ ha quasi persa per colpa di Nerissa . Quando lo ha preso per il collo e lo ha messo vicino alle tavola di legno che stavano fuori al Saloon e gli ha stretto il collo in modo molto forte lui  ha quasi perso solo la vita ma anche la fotocamera . Peter vide che stava per perdere la fotocamera perchè Nerissa quando si era arrabbiata si era trasformata nella sua forma da demone non propria tutta . La sua mano era piena di rabbia e per questo erano usciti fuori gli artigli e quando lo aveva preso per il collo aveva quasi colpito la fascia  che faceva tenere la fotocamera sul suo collo ma non glielo distrusse e per questo la fotocamera fu salva – non mi fare del male oppure non posso altre foto . Se perdo la fotocamera non posso fare altre foto . Se tu non sai chi sono gli alleanti di Jack non potrai vincere contro di loro . Nerissa sapeva che Peter aveva ragione e cosi la lascio vivere ancora o per meglio dire fino a quando Jack il Pistolero era vivo e vegeto  . Prima di andare li per la sua strada guardo Nerissa con uno sguardo molto serio e furibondo come non mai – Cerca di non uccidermi e cerca di non distruggere la mia fotocamera oppure non ti aiuto e poi non sai come muoverti e non sai se li dentro ci mezzi per ucciderti oppure no  . Nerissa lascio andare Peter e lui cadde a terra ma poi si rialzo da terra subito . Nerissa lo aveva fatto per due motivi il primo era per avere altre informazioni su Jack e l’ altra perchè tanto lo avrebbe ucciso dopo aver finito con Jack perchè non voleva che un fotografo da strapazzo facesse del male a lei e alla sua reputazione .

 

 

The Wolverine: nuovo poster internazionale

Da una parte i celebri artigli, dall’altra la mitica katana. E’ uno Hugh Jackman pensieroso, a torso nudo, muscoloso e ‘giapponese style’ quello che troneggia sull’ultima locandina internazionale di The Wolverine, sequel del primo spin-off X-Men uscito 3 anni fa. In sala da fine luglio, il film sarà diretto da James Mangold, subentrato lo scorso anno al fuggitivo Darren Aronofsky.

Protagonista indiscusso ovviamente Jackman, finito in Giappone per cercare il suo grande amore Mariko Yashida (sposata ad uomo d’affari senza scrupoli), mentre si fa sempre più pressante lo scontro con una misteriosa figura del passato e il clan nija The Hand, capeggiato dal terribile Silver Samurai. Al fianco dell’attore australiano troveranno spazio Will Yun Lee, Hiroyuki Sanada, Hal Yamanouchi, Tao Okamoto, Rila Fukushima e Brian Tee.

The Wolverine dal 26 luglio nei cinema italiani

L’estate 2013 non finirà a giugno. Grazie a Fox Italia, che ha deciso di non replicare l’errore diPrometheus, posticipato di 100 giorni rispetto all’uscita americana, con The Wolverine. L’atteso cinecomic di James Mangold uscirà il 26 luglio anche nei cinema del Bel Paese. E’ ufficiale. Il listino Fox Italia è stato da poco diffuso, con alcune uscite particolarmente importanti finalmente rese note. Se Lincoln uscirà il 24 gennaio, Hitchcock si farà attendere fino al 21 febbraio.

Il 22 marzo scoccherà l’ora de I Croods, nuovo film Dreamworks, mentre il 28 marzo uscirà Stoker di Chan – Wook Park, con Nicole Kidman protagonista. 24 aprile 2013 per la commedia The Heat, con Sandra Bullock e Melissa McCarthy mattatrici, con Epic, nuovo cartoon Blue Sky, datato 23 maggio. Il 16 agosto, invece, arriveràPercy Jackson e i Dei dell’Olimpo: il Mare dei Mostri, con Turbo, altro cartoon Dreamworks, riuscito ad accaparrarsi la ricca e ricercata finestra di fine agosto, da sempre assai benevole nei confronti dei lungometraggi animati.

Diretto da James Mangold, subentrato lo scorso anno al fuggitivo Darren Aronofsky, The Wolverine ruoterà attorno alla figura di Hugh Jackman, finito in Giappone per cercare il suo grande amore Mariko Yashida (sposata ad uomo d’affari senza scrupoli), mentre si fa sempre più pressante lo scontro con una misteriosa figura del passato e il clan The Hand, capeggiato dal terribile Silver Samurai. Al fianco dell’attore australiano troveranno spazio Will Yun Lee, Hiroyuki Sanada, Hal Yamanouchi, Tao Okamoto, Rila Fukushima e Brian Tee.

Foto degli Artigli di Ade visto da Pandora

Spiego a Pandora gli Artigli di Ade

Dopo aver detto sia a Kratos sia a Pandora tutto sul jogging e dopo avergli fatto vedere qualche foto , io dissi a Pandora – adesso vi spiego tutto sugli Artigli di Ade e Pandora disse – comincia quando vuoi . Dopo pochi minuti io dissi a Pandora tutto sugli Artigli di Ade – Gli artigli di Ade era un’arma incatenato precedentemente utilizzato dal Dio degli inferi, Ade . E ‘stato poi acquistato da Kratos dopo la morte del proprietario ex.

 

Storia

 

Durante la Titanomachy , Ade può essere visto combattere con queste armi. Essi sono rappresentati come una serie di catene a spillo, con due ganci viola al termine di ciascuno. Ade è “avvolto” in loro, e sono incarnati con i suoi poteri magici. Utilizzando la magia memorizzati all’interno delle catene, Ade può tirare fuori l’anima dei suoi nemici. Questo può essere visto in una delle scene tagliate in God of War II , dove si strappa l’anima di Atlante e lo assorbe. Le catene sono una parte molto potente arsenale di Ade ‘, e con loro ha sconfitto molti Titani nella guerra.

 

In God of War III , Kratos sarà in grado di utilizzare queste catene dopo che lui li prende da Ade. Permette Kratos di evocare le anime dei morti. Con loro, Kratos può strappare le anime dei suoi nemici fuori, le anime poi attaccare gli altri nemici. Hanno un attacco simile a quello Hammer Barbaro Kratos che permettono di evocare le anime dei nemici che sta lottando per occuparle.

 

Gli artigli può essere controllato anche dalla mente dell’utente, come si vede nella sferza attacco struggente (vedi sotto) in cui gli artigli spining in giro con kratos non si muove le braccia.

 

Permettono Kratos di convocare le anime dei suoi nemici a seconda del livello gli artigli ‘. È possibile selezionare un anima nel potere menu da una selezione di bestie che incontrate nel gioco.

 

In-game

 Attacchi

 Livello 1

 Ade Agony – Luce combo Quadrato, Quadrato, quadrato, quadrato, quadrato.

 Ade Curse – Un combo lenta e potente che termina con un finale inquietante triangolo, triangolo, triangolo.

 Ade Ascensione -. Nemici lancio in aria e seguirli attesa triangolo

 Rip anima ‘- Afferra un nemico con gli artigli e strappare l’anima di un nemico che attacca gli altri per voi. Meglio per distrazione / occupante, costruire e mantenere combo enormi, danni molto debole. L1 + O (Se siete al cancello per le Fosse del Tartaro, questo attacco è la migliore opzione per raggiungere il “Hitman” Trofeo (Eseguire un 1000 hit-combo)).

 Anima Summon – Evoca l’anima di un mostro per attaccare i nemici R2.

 Livello 2

 Tormentare Lash -. Spin gli artigli intorno a te velocemente il respingere i nemici vicini L1 + quadrato

 Struggente Lash (Aria) – Spin gli artigli intorno a te velocemente il respingere i nemici vicini L1 + quadrato.

 Incrementato il danno

 Livello 3

 Ade Bane – Mentre eludere, premere Triangolo per offrire un colpo in testa vizioso R + triangolo.

 Evoca anima Lv. 2 – Evoca l’anima di un mostro per attaccare i nemici R2.

 Incrementato il danno

 Livello 4

 Incrementato il danno

 Il dolore senza fine -. Evoca il tuo artigli e lanciare i nemici in aria con questo sciopero potente L1 + triangolo

 Livello 5

 Incrementato il danno

 Evoca anima Lv. 3 – Evoca l’anima di un mostro per attaccare i nemici R2.

 Evoca l’anima Modifica

 Per l’elenco dei nemici che possono essere convocato con gli artigli, vedere Anima Summon

ioinviaggiodue

ci guadagno il colore del grano...

Mile Sweet Diary

diario semiserio di una aspirante pasticcera

Illustra.

magazine

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Wikinerd

NERD e dintorni ;)

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Racconti ondivaghi che alla fine parlano sempre di amore

“Ships are safe in a harbour, but that’s not what ships are made for”

VOLO SOLO PER TE

Io e la mia vita...sul mio blog troverai parole che in questi angoli di paradiso potranno rasserenarti e regalarti se vorrai un momento di dolcezza..E se vorrai lasciarmi un commento sara' gradito da parte mia

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

NON SOLO MODA

La moda, uno strumento per essere positiva, negativa , simpatica, antipatica...semplicente TU

la musica è un luogo

Ogni pensiero risuona come una canzone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: