Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Strega Zane Taylor

Aspetto della Cacciatrice Sin

4005556191109_0_3

Arwen aveva deciso di rendere la Foresta dei Frutti Magici una foresta oscuro un luogo dove le streghe potevano essere più malvagie , crudeli e potenti . Nel 2011 lo voleva fare . Lo voleva fare da sola per far capire alle altre streghe che non si deve uccidere ogni volta ma in un piano per distruggere o per rendere un posto oscuro ci vuole la testa e non solo la rabbia o la gelosia . Arwen ci aveva pensato molto bene al suo piano e sapeva adesso cosa doveva fare e sarebbe a dire prendere l’ aspetto di una cacciatrice elfica di nome Sin . Nel 2011 Zane Taylor mi mando un email non solo a me ma anche ad Ada Knight e li c’ era scritto – Cacciatrice scomparsa . Dobbiamo scoprire cosa è successo . Potrebbe essere un utile indizio per capire se è stata Arwen oppure no . Spero che a te e ad Ada Knight possa essere utile per salvare la vita non solo ad Angela Ferrante ma anche a sua figlia Beatrice . Zane Taylor sapeva che la vita di Angela era in pericolo e aveva mandato Lazarus Jones per capire cosa stava succedendo nel futuro e cosi salvare il nuovo capo di The District .

 

Categorie
Arwen Bastone Bastone Nero Iris Strega Streghe Stregoneria

Arwen ottiene il bastone di sua madre

1012963_10205831500892124_5107359829983065543_n

Arwen era uscita dal castello nero senza farsi vedere da nessuno . Era uscita da camera sua e poi attraverso il Salone dei Ritratti che era un corridoi molto lungo dove ci sono i ritratti di tutte le streghe malvagie e che hanno reso onore alla famosa Congrega delle Streghe . Una volta uscita per vedere come era il mondo ma sopratutto per andare verso la collina che era vicina alla città e vicino al castello nero che si vedeva dappertutto e non appena eri vicini sentivi un freddo attorno al tuo corpo e partiva dalla tua schiena . Non era solo il freddo che veniva la voglia di andare via da li ma anche una voce dentro la tua testa “ vattene via . E meglio che me ne vado oppure posso morire di una morte molto violenta e dolorosa “ . Arwen invece non aveva nessuna paura perché tutte le streghe facevano parte della sua famiglia e quindi non aveva paura di morire visto che nessuna li dentro le avrebbe fatto di male . Una volta entrata dentro la foresta tutta da sola e senza avere una strega vicino a se . Ci era andata per un buon motivo e sarebbe a dire provare a vedere se era una vera strega e sapeva combattere contro un lupo o contro una creatura e forse li in quel terrore , paura i suoi poteri si sarebbero risvegliati e alla fine sarebbe stata degna del bastone di sua madre . Arwen quando era con Iris lo aveva chiesto un sacco di volte – quando posso avere il bastone di mia madre ? . Iris stava li a vedere se aveva tutto per fare un incantesimo – lo avrai quando farai il primo incantesimo . Fino a quando non lo fai , io non te lo posso dare . Arwen aveva sentito quelle parole pure a lezione ma aveva sentito anche un altra cosa molto importante – i poteri di una strega si rivelano quando sono in pericolo . Arwen il giorno decise di andare qui dentro al bosco della morte e vedere se era una vera strega oppure era solo una ragazzina normale come tutti . Mentre camminava un lupo si muoveva con calma e senza fare nessun rumore . Inizio a camminare dietro a d Arwen e poi decise di attaccarla . Fece un salto molto alto e si mise davanti ad Arwen – guarda , guarda chi abbiamo qui una piccola mocciosa che pensa di poter stare in un bosco tutto da sola . Arwen era li e aveva un po’ paura , anzi molto paura . Dentro al suo cuore si accese qualcosa ed era il potere della speranza . Il potere che le aveva permesso di capire cosa doveva fare e sarebbe a dire se sarebbe rimasta viva o morta . Iris era andata a cercare Arwen nella Foresta e la trovo vicino a un lupo e li non fece nulla . Arwen si concentro e capì che non voleva morire li per nulla al mondo ma anche perché voleva rendere fiera sua madre . Entro in una specie di trance e mise le sue mani per lanciare una palla di fuoco e la lancio contro il lupo . La palla di fuoco era perfetta e molto potente e uccise il lupo , anche se lui aveva cercato di scappare contro una palla di fuoco non puoi scappare visto che una volta toccato qualcosa di vivente o il suo obbiettivo quella esplode e colpisce quello che c’è nel suo raggio di azione . Iris vide Arwen cadere a terra e la prese tra le sue braccia e la porto in camera sua . Prima di andare via la mise sotto le coperte del suo letto . Una volta uscita dalla stanza prese il bastone di Emily Wells e lo mise vicino al letto di Arwen . Vicino al bastone ci mise un foglio “ Complimenti hai fatto il tuo primo incantesimo e adesso questo bastone è tuo . Adesso il bastone di tua madre è tuo . Cerca di usarlo al meglio e cosi renderai fiera tua madre “

Categorie
Arwen Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Emily Wells Strega Streghe Stregoneria

Bastone Magico di Arwen

28h0x93

Questo bastone magico che vedete in questa foto è il bastone magico che apparteneva a una strega che era diversa dalle altre streghe . Le altre streghe usavano i loro bastoni per uccidere le persone con i loro incantesimi o per fare del male . Invece Emily Well lo usava per difendere le persone dal male . Lo faceva di nascosto e altre volte invece si faceva vedere ma in entrambi i casi usava questo bastone per salvare le persone . Emily grazie a questo bastone ha salvato bambini o i suoi vicini da demoni che volevano uccidere tutti e tutti . I demoni stavano cercando una persona e sarebbe a dire Emily per prenderle il cuore e fallo in mille pezzi visto che si opponeva tra loro e il sentire le urla degli umani . Questo bastone magico adesso appartiene ad Arwen che lo usa per il male e non per il bene . Arwen ha seguito gli insegnamenti di sua zia Iris e li gli ha detto che sua madre era malvagia , crudele e spietata . Ma tutto questo non era vero . Arwen lo ha ottenuto a 12 anni dopo aver sconfitto un lupo con un incantesimo di fuoco .

 

Categorie
Aragon Arwen Iris Universing

Iris parla con Arwen

1012963_10205831500892124_5107359829983065543_nIris era una donna di 27 anni , capelli arancioni molto chiari e molto belli ed è una grande strega . Anche se ne dimostra 27 né ha 150 ed è la maestra di Arwen . Una volta tornati in camera di Iris che era bellissima piene di ampolle e un pentolone per fare incantesimi molto potenti . Chiuse le porte e poi andò verso Arwen con una faccia molto seria ma anche molto preoccupata – sei sicura di volerlo fare da sola . Sei ancora in tempo per cambiare idea e farmi venire con te . Tutto può andare male e tu potresti morire . Arwen sapeva che poteva andare male e che sarebbe potuta morire o essere interrogata da Aragon o essere presa dagli abitanti di Kingston e essere bruciata sul rogo – senti maestra lo so che tutto può andare male . Lo so ma tutte le streghe quando escono di notte potrebbe essere la loro ultima notte visto che le persone ci cercano e faranno di tutto per trovarci . Ci devo andare da sola e come una prova per me , per capire se posso far parte di tutto questo . Per il momento non ho ancora ucciso nessuno ma l’ ho solo trasformato in un animale . Se voglio capire se posso fare del male alle persone e se posso essere una grande strega un giorno come lo sei tu devo vedere se riesco a fare questa . Se non ci riesco allora non sarà mai una strega ma se ci riesco allora lo posso diventare . Iris vide la faccia di Arwen ed era seria e fiera come non mai , non stava parlando come una ragazzina ma come una vera strega e cosi decise di fare una cosa – prima che tu parta lascia che io ti aiuti nella realizzazione degli incantesimi cosi li fuori non avrai problemi e alla fine tu li fuori potrai rendere fiere tutte le streghe sopratutto me . Iris sapeva che andare li senza essere preparati nemmeno un po’ sarebbe stato un suicidio visto che se Arwen non era pronta allora sarebbe stata presa per i capelli e trascinata li vicino al luogo della sua morte . Iris sapeva che se una strega inesperta non fa attenzione a ogni minino dettaglio quella non poteva essere solo la sua ultima sera ma anche la sua ultima missione per la Congrega delle Streghe .

Categorie
Aragon Arwen Universing

Arwen riferisce quello che ha visto alla Congrega delle Streghe

1012963_10205831500892124_5107359829983065543_n

Arwen prima di andare davanti alla Congrega delle Streghe si fermo li un attimo per vedere se tale foresta e tali frutti facevano quello che diceva Aragon oppure era una truffa . Arwen si era nascosta dietro a dei cespugli e li vide che un cerbiatto era andato li a mangiare uno di quei frutti e ritorno al suo stato normale da umano . Era stata Arwen a dargli quell’aspetto e lei era li . Arwen prese la sua scopa e se ne andò li nella parte più oscura della città di Damoria e con calma andò verso il palazzo della Congrega delle Streghe . Una volta entrata senza correre andò nella camera della sua maestra che a quei tempi era Iris una strega di 150 anni e sapeva ogni incantesimo a memoria . Quando vide Arwen – eccoti qui ragazzina . Adesso vieni con me e impari questi nuovi incantesimi . Per colpa della tua scampagnata abbiamo perso molto tempo . Poi si fermo a parlare e vide la faccia di Arwen che era triste e davvero molto preoccupata – tesoro mi puoi dire cosa sta succedendo ? . Arwen si mise a bere un po’ di acqua fresca e fece una faccia molto seria e molto preoccupata – devo parlare con la Congrega delle Streghe adesso . So una cosa che può portare le persone dentro questo mondo a non avere più paura di noi . Iris non capiva ma decise di far parlare Arwen con le streghe superiori . Iris accompagno Arwen presso il consiglio che era seduto dentro una grande sala e li c’ erano tutte e volevano sapere perché stavano parlando con questa strega alle prima armi . Arwen vedeva che aveva gli occhi puntati su di lei e schiarì la voce e poi si mise la bacchetta vicino alla gola per far sentire a tutti quello che aveva da dire – oggi sono stata nella foresta vicino a Kingston per vedere se ci potessero essere pericoli per noi . All’inizio non c’ erano ma poi è arrivato un mago di nome Aragon che ha messo il suo bastone dentro la terra e ha fatto diventare quella foresta magica e li ci sono frutti che curano ogni malattia e sopratutto tutte le nostre maledizioni . Se non mi credete potete leggere dentro la mia mente e cosi potete vedere che sto dicendo la verità . Sono stata li e ho visto una persona che si tornava umana . Iris venne verso Arwen e lesse dentro la sua mente e vide che era tutto vero . Una delle streghe che era vestito tutta di nero e il suo nome era Katrine – se è vero allora dobbiamo fare qualcosa . Arwen sapeva che Katrine aveva ragione – hai ragione è io ho già un piano . Ci vado da sola . Prendo l’ aspetto di una ragazza di 22 anni e poi quando sono al centro della foresta uso il mio bastone per trasformare questa foresta in una foresta in ci sono solo due cose e sarebbe a dire oscurità e morte . A tutti andò bene il piano di Arwen e Katrine andò verso di lei – ok il tuo piano va bene ma sta attenta oppure tu muori e poi noi non ti possiamo aiutare . Tu sarai da sola e noi non ti possiamo aiutare visto che non sappiamo che Aragon ha messo delle protezioni magiche o qualcosa del genere .

Categorie
Aspetti Merlino Strega Streghe Stregoneria Universing

La Foresta dei Frutti Magici

10923694_10205971074781384_5202017839863692655_o

Nell’ Universing esistono molte cose pericolose come animali , streghe , super criminali e molto altro . Un mago del primo ordine di Merlino vedeva che in questo mondo noto come l’ Universing c’ erano molte persone che venivano colpiti dalla magia oscura o che venivano feriti per colpa di scontri molto duri tra i vampiri e i lupi mannari . Il nome di questo mago è Aragon . Lui si nasconde sotto un mantello blu e cosi cela il suo volto e il suo aspetto e lo fa per fare in modo che streghe o altre creature capiscono chi lui sia . Aragon era andato nella città di Bright Falls e li aveva visto persone ferite in modo molto grave . Alcune avevano perso un braccio o un orecchio e altri invece avevano perso un orecchio e altri per colpa di alcune streghe avevano perso il loro aspetto umano . Aragon vide questi avvenimenti non solo li ma anche in altre città e decise di fare qualcosa . Decise di trovare un posto da dove iniziare e cosi fare in modo che tutti potevano essere guariti e tutti potevano avere una possibilità di tornare come erano primi . Dal Primo Ordine di Merlino Aragon aveva avuto il compito di vedere cosa succedeva nelle varie città e cosi trovare un modo adatto e giusto per aiutare queste persone che sono ferite e sopratutto colpite da queste streghe molto cattive e crudeli e appena vedono quello che hanno fatto sono fiere e non vedono l’ ora di rifarlo . Aragon per andare verso Kingston aveva attraversato una foresta e da li gli venne una idea . Prese il suo bastone magico e si mise al centro della foresta e poi lo ficco dentro il terreno e una coltre di magia di ogni tipo andò vicino a ogni albero e a ogni pianta . Una donna di 25 anni , capelli rossi e occhi blu e il suo nome Jenna si avvicino al mago – che cosa ha fatto a questa foresta ? . Aragon  si tolse un attimo il cappuccio dalla testa e si mise a parlare con tutte le persone che si erano radunate li – voi persone avete paura delle streghe . Avete paura di quello che vi hanno fatto e lo comprendo . Adesso grazie a questa foresta e a questi frutti voi potete essere salvati . Potete guarire i vostri cari da quelle ferite che vi hanno fatto alcune creature . Oppure persone che sono state trasformate da animali dalle streghe adesso mangiando uno di questi frutti magici possono tornare a essere delle persone normali . Tutti erano grati a Aragon per questo grande gesto ma li in mezzo a quella folla c’ era una strega ed era Arwen che aveva visto tutto e adesso si mise sulla sua scopa e andò li verso la Congrega delle Streghe per dire che il mago di nome Aragon aveva cambiato tutto e adesso tutti sarebbero stati capaci di salvarsi grazie a quella foresta .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Daniel Saintcall Daniela Pellegrini Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri The District Universing

Aspetto di Arwen la strega

1012963_10205831500892124_5107359829983065543_n

Nel 2014 durante la la notte di Halloween Arwen è uscito dalla Foresta Oscura per vedere cosa stava succedendo dentro l’ Universing ma sopratutto per sapere dove fosse la sua più acerrima nemica e sarebbe a dire Daniela Ferrante . Con un incantesimo di localizzazione la trovo e capì che era dentro la casa di Angela Ferrante cioè il capo di The District . Io sapevo che molte persone cercano di uccidere Daniela è una tra queste è Arwen . Alla fine quando la vidi li davanti alla casa di Angela Ferrante con un look nero e una zucca di Halloween vicino a lei . Sapevo cosa stava facendo Arwen e sarebbe a dire aspettare che Arwen scendesse per ucciderla e strapparle il cuore perchè lei aveva deciso di proteggere gli umani e salvarli dalla oscurità e non strappare loro il cuore o che soffrano incantesimo dopo incantesimo . Arwen invece li voleva uccidere tutti quanti e quella sera si stava per togliere un peso e cosi poteva fare quello che voleva ma intervenni io con Ada Knight e la fermammo . Quando la vedemmo negli occhi vedemmo solo una profonda oscurità e una rabbia che aveva fatto diventare i suoi occhi tra il nero e il rosso . Era vestita tutta di nero e aveva scelto questa sera per uccidere Daniela perchè nessuno avrebbe pensato che loro due erano streghe ma solo due ragazze che erano vestite da streghe e che la vittima era stata uccisa con un coltello e non con un incantesimo oscuro che aveva fatto marcire il suo cuore dall’ interno .

 

Categorie
Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Uccidere Uccidere Persone Universing

Aspetto della Foresta Oscura

10923694_10205971074781384_5202017839863692655_o

Tutte le persone che sono nell’ Universing hanno molta paura ad entrare dentro questa foresta . Prima era bella piena di fiori come rose e alberi che davano vita a frutta esotica e magica . Ma adesso non è più cosi per colpa di una strega di nome Arwen . Ci è entrata e ha usato il suo bastone nero per trasformare questa foresta nella sua foresta . Il suo posto personale dove fare vittime e dove le storie delle persone finivano li . Le persone con molto coraggio ci entravano ma non nè uscivano più e sugli alberi neri c’ erano i loro oggetti per far capire a tutti che da li molte persone erano passate ma nessuna nè era uscita viva o se ne era uscita era ferita in modo molto grave non solo fisico ma anche mentale . Questa è la Foresta dove il gatto di Beatrice Ferrante ha perso il suo collare e cosi parlare con le persone . Vi chiederete perchè della foschia questo è un incantesimo fatto dalla stessa Arwen per fare più vittime e sentire le grida delle persone mentre si battono nei nemici oscuri che ci sono li dentro . Arwen sta li sul trono e sentiva con estrema goduria le voci delle persone che erano spaventate li dentro . Le sentiva gridare e morire con estremo dolore .

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Pandora Pandora Black

Pandora conosce Arwen

pandora_black_vicino_al_vaso_by_dominatoredipoteri-d3j5riv

Pandora era li ad accarezzare il pelo di questo bellissima lupa che si lasciava accarezzare visto che aveva visto che Pandora era un umana con cuore puro e che non avrebbe mai fatto male agli animali . La madre di Rowina non fece nulla visto che vedeva che Pandora era gentile con sua figlia e non crudele , meschina e un vero mostro pronta con un arma a uccidere la piccola Rowina e usare tutto quello che c’ era nel suo corpo per un barbecue o a un falò e il resto per una pelliccia che avrebbe tenuto il suo corpo caldo per sempre . Rowen vedeva se nessun uomo si sarebbe avvicinato e si mise vicino a Pandora – lascia che ti presenti la piccola Rowina . Pandora senti il nome e secondo lei era un nome davvero molto bello e azzeccato per una bellissima lupa . Rowina inizia a dire una frase – se io vorrei un nome sceglierei Arwen . Mi piace più e secondo me è bellissimo . Arwen si fece coccolare un altro pò da Pandora e poi la guardo in faccia – vorrei che fossimo amici . Tu sei diversa dalle altre persone . Tu non uccidi animali e per questo voglio essere tua amica . Pandora e Arwen non si conoscevano benissimo ma erano già amiche e tutto perchè Pandora aveva una grande umanità dentro di se .

Categorie
Angeli Arwen Neri Daniel Saintcall Demone Demoni Dominatore di Poteri Foto New York Pandora Sarah Sefira Universing Universo

Visione su Arwen

250px-AidenRender

Prima che io vi racconti altro sulla storia di Arwen vi devo dire alcune cose . Una tra le quali e il mio coinvolgimento nel far intervenire Sarah . Sarah era in Sefira e stava osservando tutte le azione della sua protetta e se fosse stata in pericolo sarebbe intervenuta per distruggere il grande pericolo . Per il momento non c’ era nessun pericolo demoniaco e per questo non intervenne . Io ero in camera mia e sapevo cosa stava per accadere a una ragazzina di 9 anni nota come Arwen . Sapevo che sarebbe stata li a New York . Avevo avuto una visione . La mia visione faceva vedere la sua famiglia che correva di notte nelle strade dell’ Universing . Erano li e stavano cercando un portale aperto per la città di New York . Li vedevo mentre correvano con la loro unica figlia tra le braccia . Stavano facendo il più presto possibile . Non si guardavano indietro , ma vedevano solo in avanti . Lo dovevano fare per restare in vita . Io poi dipinsi un quadro . Il quadro faceva vedere Ada Neri che metteva sua figlia di nove anni li vicino al muro del vicolo dove era iniziato il suo viaggio . Queste visione le sapevo già ma poco dopo nè ebbi un altra e questa non era su Arwen , era su di me e su Pandora e un certo angelo di nome Sarah . Eravamo nei prati e li stavamo parlando del futuro di Arwen . Questa visione era importante e dovevo fare in modo che succedesse per davvero . Io sapevo che New York è una città molto dura e pericolosa e se non te la sai cavare allora ti può andare tutto male . Sapevo che Arwen aveva bisogno di un grande aiuto . Io la aiutavo senza farmi vedere ma sapevo di Sarah e lei la poteva aiutare in ogni circostanza dopotutto era il suo angelo protettivo .