Categorie
2016 Aragami Daniel Saintcall Demoni Dominatore di Poteri Fantasma Vendicativo Fantasmi Fantasmi Vendicativi Mondo Storie Perdute Universi Universi Alternativi Universing

Nel mondo di Aragami

In ogni mondo e in ogni tempo ci sono spiriti maligni che sono pronti a fare del male, ma alcuni di questi spiriti in fondo sono dei buoni e devono fare del male per riscattare il loro onore e la loro morte. Alcuni di questi spiriti sono morti in un modo orribile e alcuni di essi sono morti assieme alla proprio donna o alla persona che hanno amato nella loro vita precedente. Una volta dentro a questo mondo ho visto che sono dentro al Giappone Feudale e le posso capire dalle guardie che sono vestite con le loro armature fatte di ferro e che sono pronti a fare del male a chi vuole uccidere il loro capo. Per non farmi vedere mi sono messo sul tetto e li ho visto questo uomo con questo costume rosso e per il momento non lo vedevo bene in faccia e quindi pensavo che era un uomo.

Anche se dall’ odore lo potevo capire che lui non era un uomo, ma era uno spirito vendicativo pronto a fare di tutto per vendicare la sua morte e il suo onore. Per il momento vedevo solo lui, ma poi con il tempo e seguendolo da lontano vidi una donna vestita di bianco e stava li a vedere cosa faceva questo assassino. Lui era sul tetto per uccidere una guardia che lui poteva vedere da quella posizione Dopo che lui ha ucciso quella guardia, lui si mise a uccidere molte guardie e molte di esse non erano normali persone, ma possessore della luce e li usavano per sconfiggere le tenebre e adesso il loro scopo è uccidere questo assassino oscuro. 

Questo Assassino Oscuro controlla l’ oscurità e la usa in modi molto distruttivi e lo fa per essere un grande Assassino. Ho provato a leggere la sua mente, ma lui non rammenta niente e dentro di lui c’ e una grande oscurità. Allora ho provato a parlare con lo spirito che lui si porta indietro cioè Yamiko – so che lui ha subito una grande ingiusta, ma se lui non lo ricorda non lo so e quindi lo sto aiutando a scoprire cosa gli è successo. Da quello che posso vedere lui è veloce, calmo, non parla molto e sopratutto lui non sopporta la luce 

Questo Assassino vuole uccidere queste persone, ma non so perchè lo fa, non ho capito quale è il suo passato ma per fare qualcosa del genere allora gli devono aver fatto un grande torto.

Categorie
Federica Lorenzo Luca Marino New York New York University Paul

Luca Marino

 

Luca Marino all’ inizio non era nessuno una persona che non aveva poteri e non aveva niente per essere famoso . Lui era una persona normale che andava alla New York University e nessuno sapeva lui chi era . Ma dopo che lui scopri i suoi poteri tutti si ricordarono di lui non solo per quello che aveva fatto ma anche per quello che tutti non sapeva di lui . Luca non era buono e non lo sarebbe mai stato visto che lui voleva la bella vita . Voleva la vita che gli permetteva di avere successo , che gli permetteva di avere una bella auto , soldi e persone attorno a lui . Dopo aver ottenuto i suoi poteri vide che tutto questo era possibile per lui e lo fece diventare possibile . Luca decise di usare i suoi poteri per prendersi tutto quello che voleva . Il giorno dopo che cinque banche furono rapinate Luca Marino si presento con una nuova auto una Pontiac del 2003 nuova fiammante . Luca aveva ottenuto quella nuova auto e nessuno sapeva come e alcuni ragazzi non gli importava come l’aveva ottenuto a loro importava se potevano tornare a casa con lui e sopratutto se potevano essere loro amici . Luca vide che maggior parte dei ragazzi che lo prendevano in giro volevano essere suoi amici e per un po’ decise di accettarlo ma per lui quella cosa diventò una cosa molto fievole e decise di essere la persona che aveva dentro di se . Luca dentro di se aveva una grande e potente aura oscura dentro di se e l’ aveva usata per rapinare quelle banche e ottenere l’ auto che voleva e anche altre cose . Luca decise di essere un supercattivo ma che faceva finta di essere un eroe che salvava la gente . Luca ogni giorno vedeva persona che si picchiavano e altre invece facevano di peggio . Vedeva ragazze che picchiavano a sangue altre ragazze e scrivevano sul petto delle sconfitte Bitch per farle capire che non doveva rubare i loro fidanzati . Luca decise di fare l’ eroe che salvava le persone ma invece di ferirle a un braccio e lasciarle alla polizia invece lui li uccideva . Luca uccideva queste persone e nessuno poteva dire che era stato lui visto che nel modo in cui era stato uccisa la vittima era impossibile . La ragazza che era stata uccisa era stata impiccata e per Luca arrivarci era impossibile visto che doveva avere una scala bella lunga o forse avere un potere . La ragazza era impiccata li su un lampione della luce e Luca si godeva la scena li a terra e gli piaceva tantissimo . Ma fece finta di essere triste per quella morte , fece uscire pure delle lacrime anche se lui non sapeva chi era e sopratutto non gliene fregava niente . Luca non si fermo li e decise di andare in avanti . Quando aveva uccisa Sarah era stato un tale piacere e decise di riaccendere quel piacere in lui uccidendo ancora . Luca vedeva quei suoi amici dentro la sua macchina e non ci credeva che adesso era amica di questi mostri che lo avevano trattato male ogni giorno . Luca decise di fare una cosa che avrebbe fatto capire che lui era un vero eroe e gli altri invece erano delle vittime . Luca non li uccise in un modo tradizionale cioè con degli impiccagioni visto che Sarah era sola una delle sue vittime . Sarah non fu l’unica a essere impiccata ma pure altre cinque ragazze . Luca decise di uccidere in modo diverso quei ragazzi . Luca decise di fare in modo che loro andassero a sbattere contro un albero in corsa a 380 all’ ora . Luca avrebbe fatto che era opera dell’ Assassino Oscuro e che non avrebbe potuto fare niente per salvare i suoi compagni . Luca era li in auto e stava correndo molto e li c’ erano Paul che era vicino a lui . Federica e Lorenzo dietro e nessuno sapeva cosa aveva in mente Luca e non sapeva che erano saliti nell’ auto dove sarebbero morti . Luca era li in un auto e poi dal nulla una forza apri il tettuccio dell’ auto e fece uscire con forza Luca e per colpa di quello si fece male solo un po’ il braccio destro . Gli altri invece non poteva decelerare visto che la forza bloccava il pedale verso i 380 e il freno non funzionava . Paul non saltò visto che se faceva un salto del genere sarebbe morto e tutti morirono li su quell’ auto . Luca invece si salvo e fu considerato una persona fortunata che aveva provato a salvare i suoi amici ma non ci era riuscito . Luca Marino era un vero genio del crimine e nessuno lo seppe mai .