Categorie
Alex Chendler David Chandler Katrine Chandler Mei Cheng

Mei Cheng ferma il suicidio di Katrine Chandler

 

Mei Cheng aveva scatenato questa invasione di Zombie per far soffrire tutto il mondo e anche il padre di Katrine cioè David Chandler . David per fermare questa pazza aveva cercato di attivare gli armamenti che aveva messo da parte se un giorno Mei Cheng avesse fatto iniziare una cosa del genere . Mei Cheng aveva deciso che tutta la famiglia Chandler doveva soffrire per aver fermato il suo piano ma lo doveva fare lei con le sue mani . C’ era una cosa che Katrine non sapeva ed era che Mei Cheng aveva preso il padre di Katrine e poi lo aveva mandato contro degli zombie per non fargli attivare quelle misure di sicurezza . Mei Cheng aveva un sacco di telecamere e tra le quali vide Katrine Chandler sul tetto di un palazzo e portava con se uno sguardo spento come se non ci fosse più nulla da fare per salvare . Mei Cheng decise che era arrivato il momento di far soffrire ancora di più Katrine Chandler dentro al cuore e nell’ anima . Andò sul tetto e prese il suo elicottero che era pure con un buon pilota e disse una volta salito – portami vicino a Katrine Chandler . Una volta arrivata alla quota giusta , Mei apri lo sportello dell’ aero per vedere Katrine davanti gli occhi e cosi dirle la verità – Tu pensi che il fatto che tuo padre sia morto sia un incidente . Come sai tuo padre era molto bravo in molte cose ed è morto cosi . L’ ho gettato io contro quegli zombie ed morto mentre lo vedevo e sai che ho fatto ho riso quando e successo . Il fuoco che era dentro al corpo di Katrine Chandler si riaccese e decise di far soffrire Mei Cheng non appena sarebbe arrivato il suo momento visto che adesso doveva salvare i suoi amici dentro quell’ inferno . Mentre tornava alla base tutti si chiedevano come mai Mei Cheng abbia fatto tornare il fuoco della speranza dentro il corpo di Katrine Chandler . Alla fine i suoi uomini chiesero al loro capo di quella mossa che ai loro occhi era stupida – Voi non dovete pensare , dovete fare quello che dico io e se non vi sta bene come faccio le cose vi mandò li fuori e vi faccio uccidere dagli Zombie . Alla fine tutti non dissero più niente visto che avevano paura ad andare li fuori con tutti quegli zombie . Nessuno decise di toccare più quell’ argomento visto che se facevano di nuovo quella domanda era in gioco la loro vita e sarebbero divenuti degli Zombie come quelli che stavano dentro Storm City . Dentro quell’ inferno tutti volevano stare al sicuro e sopratutto le persone che si erano rifugiate dentro all attico del loro capo per vedere come il mondo soffriva dentro questa invasione di Zombie . Mei Cheng era inebriata nel vedere la gente soffrire , le faceva piacere vedere la gente urlare dal terrore e vederle mentre si trasformavano in zombie . Ogni volta che vedeva una cosa del genere beveva un po’ di champagne ma gli altri invece non resistevano a vedere quelle scene piene di orrore . Tutti appena vedevano una cosa del genere vomitavano ma invece Mei Cheng non vomitava , anzi ci prendeva gusto nel vedere quelle scene . Per lei era come vedere uno show televisione e ogni volta era sempre più bello vederlo visto che non era una cosa registrata ma una cosa dal vivo . Mei Cheng voleva vedere questa spettacolo ovunque e c’ era solo una persona che poteva fermare e sarebbe a dire Katrine Chandler . Mei Cheng non voleva che Katrine Chandler si suicidava ma fosse lei a ucciderla mentre teneva il suo cuore ancora caldo tra le mani e poi ucciderla con un bel coltello . Secondo Mei Cheng la persona che poteva fermare tutto doveva morire per mano sua come il resto della sua famiglia . Anche quello era opera di Mei Cheng e in che modo aveva mandato dei soldati feriti e gli zombie dopo aver preso il loro sangue iniziarono a cercare altro sangue e furono condotti a casa dei Chandler . Mei aveva scoperto che gli Zombi una volta sentito del sangue avevano olfatto incredibili e potevano capire dove ci potevano essere altre persone da prendere sotto il loro dominio .

 

Categorie
Katrine Chandler Mei Cheng Storm City Storm Square

Mei Cheng scappa da Storm Square

 

La donna che aveva scatenato questa invasione di Zombie era chiamata Mei Cheng ma nessuna sapeva se quello era veramente il suo nome oppure era un nome inventato cosi per scappare per sempre . Solo lei sapeva la verità e cosi doveva essere e l’ aveva scatenata cosi per caso solo per divertimento , solo per vedere come si portavano le persone in questa pericolosa occasione in cui si trovavano . Mei che non era più sotto le grinfie di Katrine la vide venire verso di lei pronta a ucciderla per quello che aveva fatto . Mei si si mise in posizione di combattimento e decise di attaccare la donna con dei calci ben assestati e poi decise di darle un calcio dritto nello stomaco bello forte . Mei non la vide subito crollare a terra e capi che era speciale – Hai una forte resistenza , adesso vedremo se te la cavi contro di me . Katrine vide che la donna parlava molto bene la sua lingua come se da un momento all’ altro aveva perso il suo accento cinese e poi aveva questa pronuncia italiana – Adesso vedrai che ti darò dei bei calci in culo e poi vedremo se sarai tu a soccombere oppure sarò io . Mei come prima cosa si fece ricrescere i suoi bellissimi neri grazie al suo potere di allungare e accorciare i capelli e di cambiarlo anche . Una volta fatto Mei andò contro la donna e cerco di trovare i punti deboli del corpo di Katrine . Anche se tu hai il potere della rigenerazione cellulare accelerata ti rimane sempre un punto debole e Mei Cheng e cinese e loro sono bravi nello scoprire i punti deboli del corpo umano . Mei decise di chiudere gli occhi visto che aveva imparato da un maestro ad ampliare i suoi sensi e cosi aveva imparato a combattere anche quando aveva gli occhi chiusi . Mentre teneva gli occhi chiusi sentiva tutto persone che scappavano , persone che urlavano di paura e poi sentiva un po’ di dolore nella gamba destra di Katrine . Mei decise di attaccare quel punto e cosi spezzare le sue ossa e anche se sapeva che le sue ossa si sarebbero rigenerate , ci avrebbe messo un po’ visto che doveva anche rimetterle dentro alla sua gamba . Quando si deve rigenerare le ossa di qualunque parte del corpo ci vuole un po’ di tempo visto che la rigenerazione e la parte più semplice di questo procedimento e senza dolore ma poi arriva la parte più complessa e sarebbe a dire che tu devi metterti dentro alla gamba o da qualunque parte del corpo le ossa dentro e quello fa molto male . Mei inizio a usare le mani per bloccare gli attacchi di Katrine e poi vide un punto cieco , un punto dove la sua barriera non difendeva la gamba e con un calcio molto forte le colpi la gamba . Mei prese la pistola e gliela sta puntando alla testa e poi disse una volta rimessa dentro al suo vestito rosso – non ti uccido sarebbe troppo facile ma ti lascio alla merce di quegli Zombie . Buona Fortuna . Alla fine se andò al suo attico che era stata rinforzato per un occasione del genere e non vedeva l’ ora con una bella bottiglia di una champagne del 1579 di vedere quello spettacolo da li sopra . Mei Cheng non vedeva l’ ora di vedere come se la cavava questa città contro gli Zombie e non appena sarebbe iniziato gli scontri non vedeva l’ora di stamparla e dire bere alla morte di tutte le persone dentro questa insulsa città . Uno degli uomini chiese a Mei visto che era curioso di sapere come mai non aveva ucciso quella donna – Coma mai non hai ucciso quella donna ? . Mei decise di rispondere al suo soldato vestito tutto di nero – se l’ avessi uccisa tutto sarebbe stato meno divertente . Tanto questa donna sarebbe morta sotto l’invasione degli Zombie . Katrine decise di non inseguire Mei Cheng visto che adesso aveva due compito uno salvare i suoi amici Runner che erano tornati alla Speed Run Company e poi salvare la sua famiglia . Aveva due cose molto importanti da salvare e la sua famiglia era molto importante .