Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Grace di Monaco slitta al 2014 per volere della Weinstein: niente Oscar per Nicole Kidman?

Una presunta notizia da prendere con tutte le pinze del caso. Nei cinema italiani a fine dicembre e fino a poche ore fa in quelli americani a fine novembre, Grace di Monaco potrebbe slittare direttamente alla primavera del 2014 per volere della Weinstein Company.

Con altri 4/5 mesi di lavoro Olivier Dahan potrebbe rimettere mano al montato, in modo da partorire una pellicola più commerciale, e non solo pensata per vincere premi. Una scelta, se confermata, che eliminerebbe di fatto Nicole Kidman dalla corsa alla statuetta del 2014, dando anche fiato alla stessa Weinstein.

D’altronde di film ‘da Oscar’, quel volpone di Harvey, ne ha in gran quantità. Basti pensare a Filomena di Stephen Frears, uscito quasi a mani vuote da Venezia ma in odore di candidature a pioggia in casa Academy, con Judi Dench mattatrice, così come l’attesissimo August: Osage County, film che vedrà duettare Meryl Streep e Julia Roberts, o il già campione d’incassi Butler.

L’eventuale slittamento in primavera di Grace di Monaco rischierebbe di compromettere la corsa di Nicole ai Premi del 2015, causa uscita troppo anticipata, per una corsa contro il tempo che a detta dell’Hollywoor Reporter verrà ufficializzata a breve. Certo è che dopo aver visto il bel teaser trailer solo pochi giorni fa, uno stop alla release apparirebbe ‘curioso’. Al fianco di Nicole, lo ricordiamo, troveremo Paz Vega nei panni di Maria Callas; Milo Ventimiglia in quelli di Rupert Allan; Tim Roth sarà il Principe Ranieri III; Roger Ashton-Griffiths riporterà in vita Alfred Hitchcock e Robert Lindsay addirittura Aristotele Onassis.

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

August Osage County: nuovo trailer per la dark-comedy con Meryl Streep e Julia Roberts

Weinstein Company ha reso disponibile un nuovo trailer per la dark-comedy a sfondo familiare diretta da John Wells (The Company Men), prodotta da George Clooney e basata su un’opera teatrale dell’autore Premio Pulitzer Tracy Letts che ne ha curato anche l’adattamento.

La storia segue le donne della famiglia Weston la cui vita è frantumata in tante direzioni, fino a quando una evento tragico le riporta alla loro casa d’infanzia e alla problematica donna che le ha cresciute (interpretata da Meryl Streep).

Il trailer ci presenta il film come un dramma familiare a tutto tondo, ma in realtà chi ha visto il film parla di atmosfere cupe, ma anche di un film estremamente divertente e a quanto sembra c’è davvero molto materiale da Oscar nelle performance del cast che include oltre alla Streep anche Julia Roberts, Ewan McGregor, Benedict Cumberbatch, Margot Martindale, Chris Cooper, Dermot Mulroney, Juliette Lewis, Abigail Breslin e Sam Shepard.

L’attore Dermot Mulroney parla del film:

Interpreto Steve Heidebrecht, che è il ragazzo che arriva con Karen, la figlia più giovane interpretata da Juliette Lewis…No. E’ divertente, conoscevo il titolo e sapevo dell’opera teatrale. Mia madre e mio padre l’hanno visto a teatro, ma io non l’ho mai visto quando era in programma a New York o Chicago. Stavo lavorando fuori e ho solo letto la sceneggiatura quando ho affrontato la fase dei provini. Con YouTube ho potuto vedere spezzoni di scene della produzione originale, ma non c’era un posto locale, dove qualcuno la stesse mettendo in scena. In realtà ho cercato di scoprire se potevo andarlo a vedere in una produzione scolastica o qualcosa del genere, ma non sono riuscito a trovare nulla. Invece ho dovuto approcciare la storia senza alcuna immagine nella mia testa e senza aver mai visto la produzione teatrale, ma la sceneggiatura è scritta dall’autore originale ed è tutto lì dentro. Sarà un film fantastico. Il cast è incredibile.

Se volete  vedere il trailer di August Osage County : http://www.cineblog.it/post/177649/august-osage-county-nuovo-trailer-per-la-dark-comedy-con-meryl-streep-e-julia-roberts

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Giver di Phillip Noyce: anche Meryl Streep nel cast

Non solo The Good House, in cui ritroverà al proprio fianco Robert De Niro, ma anche l’attesa trasposizione cinematografica di The Giver – il Donatore, romanzo di Lois Lowry presto in sala grazie alla regia di Phillip Noyce. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, Meryl Streep si è unita a Jeff Bridges e Brenton Thwaites, protagonisti annunciati del titolo sci-fi, le cui riprese inizieranno ad ottobre, in Sud Africa.

Per Meryl ci sarà il ruolo del ‘capo anziano’, all’interno di un’agenda lavorativa a dir poco piena. Perché per l’attrice sono in arrivo August: Osage County di John Wells, The Homesman di Tommy Lee Jones ed Into the Woods di Rob Marshall, oltre al già citato The Good Housecon Bob De Niro. Perché 3 statuette sul comò, alla divina Streep, non bastano.

Protagonista di The Giver, Jonas, dodicenne che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…