Categorie
2013 2015 Cinema Film Marvel Marvel Comics Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Joss Whedon è sicuro: Robert Downey Jr. e’ Iron Man, senza di lui non girerei The Avengers 2

Mentre Iron Man 3 continua a macinare incassi in tutto il mondo, con un totale worldwide che ha appena raggiunto i 1,182,023,292 dollari, la telenovela Robert Downey Jr. non ha ancora trovato un suo punto d’arrivo. L’attore, come ormai anche i muri sapranno, è infatti in scadenza di contratto. Per tornare ad indossare l’armatura di Tony Stark, Robert ha chiesto un contratto da capogiro alla Marvel, con tanto di ricca percentuale sugli incassi. Kevin Feige, da parte sua,ha già messo le mani avanti, annunciando che il futuro di Iron Man potrà serenamente ’staccarsi’ da Downey Jr., diventando una sorta di James Bond, dove è il personaggio a contare, e non colui che lo interpreta.

Peccato che dopo il boom di The Avengers, 3° incasso di tutti i tempi con 1,511,757,910 dollari, anche gli altri attori del cast sarebbero corsi dalla Marvel per chiedere cospicui aumenti. The Avengers 2, in conclusione, avrà un budget stellare proprio per ‘colpa’ dei suoi protagonisti, che vogliono giustamente battere cassa. Ma lui, il già citato Robert Downey Jr., farà parte della troupe? Il regista/sceneggiatore Joss Whedon, intervistato dal Daily Beast, è stato alquanto chiaro sull’argomento.

“Lui è Iron Man. Lui è Iron Man nel modo in cui Sean Connery è stato James Bond. Non ho alcuna intenzione di fare ‘Avengers 2′ senza di lui, né credo che sarò chiamato a farlo. Non credo che sia nel mio interesse, nell’interesse della Marvel, o nel suo interesse, e penso che tutto andrà bene. “

Punto. Whedon ha così scritto la parola fine alla stucchevole vicenda, sempre più paradossale dal punto di vista produttivo. Perché anche solo ipotizzare un Tony Stark diverso da Robert Downey Jr., oggi come oggi e checché ne dica Feige, è sinceramente impensabile. Non contento, Whedon ha fatto intuire una maggiore presenza femminile nel sequel de I Vendicatori, con più spazio probabilmente ideato per la Vedova Nera e Maria Hill. The Avengers 2, lo ricordiamo, uscirà il 1° maggio del 2015. E con Robert Downey Jr. a bordo.

 

Categorie
2013 2015 Cinema Film Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

DC Comics, ascolta Kevin Feige: «Prima di fare Justice League servono i film dedicati ai singoli personaggi»

Justice League e Avengers 2Avengers 2 e Justice League: per quanto il numero di cinecomic in uscita nei prossimi mesi cresca giorno dopo giorno e abbia raggiunto proporzioni impressionanti (solo nei prossimi mesi avremo Wolverine: l’immortaleThor: The Dark WorldCaptain America: The Winter Soldier e L’Uomo d’Acciaio), non c’è dubbio che la vera battaglia per la supremazia del panorama fumettistico – combattuta tra DC Comics e Marvel – si giocherà sul terreno dei due crossover movie previsti per il 2015. I Dream Team delle due principali case del fumetto americane si scontreranno tra un paio di estati, ma se nell’attesa vi aspettavate di godervi un po’ di botte da orbi tra i due team, be’, non avete fatto i conti con la sportività estrema dei capitani delle due squadre. L’onnipresente e onniparlante Kevin Feige, per esempio, la mente dietro il Marvel Movie Universe (tutto ciò che è Marvel al cinema – ma forse ormai non avete bisogno che ve lo diciamo), dopo aver speso dolci parole per L’Uomo d’Acciaio, ha fatto un passo ulteriore e deciso di dare qualche consiglio pratico agli “amici” della DC riguardo al progettoJustice League: dopo il successo strepitoso di The Avengers, d’altra parte, Feige ha tutto il diritto di sentirsi un esperto di crossover. Ecco le sue dichiarazioni riguardo al film Warner Bros. che dovrebbe vedere riuniti Superman, Batman e altri:

«L’Uomo d’Acciaio sarà un filmone, e anche Il Cavaliere Oscuro ovviamente lo è. Quindi non ho molto da dire ai ragazzi della Marvel, se non: credete nei vostri personaggi e nei fumetti a cui vi ispirate, non abbiate paura di essere fedeli ai personaggi delle storie originali per quanto alcune loro caratteristiche possano sembrare fuori di testa. DC ha pubblicato un sacco di grandi storie e creato molti personaggi memorabili, gli basterà concentrarsi su questi dettagli per attirare il pubblico. Ed è importante fare quello che abbiamo fatto noi con The Avengers: prendersi del tempo per presentare i singoli personaggi (noi l’abbiamo fatto con un film dedicato a ciascuno), così da potersi concentrare sulla storia quando uscirà il film della Justice League»

Categorie
2013 Cinema Film Foto Marvel Marvel Comics Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Parla Kevin Feige: «Due nuovi personaggi per Avengers 2? È possibile. E il futuro di Iron Man…»

La conclusione della trilogia di Iron Man 3 ha segnato un inevitabile punto di svolta per il franchise sull’uomo di ferro e per tutto il cineuniverso Marvel; e infatti è da giorni che i protagonisti (più o meno diretti) della saga discutono del futuro dell’Avenger più amato. E se due giorni fa era stato Robert Downey Jr. a dire la sua, oggi è il turno del sempre loquaceKevin Feige, che dalle pagine di Entertainment Weekly ha commentato riguardo alle voci su Tony Stark che continuano a inseguirsi. Secondo Feige, Robert Downey Jr. è stato il primo a rimanere sconvolto dal trattamento riservato al suo personaggio nel film: dopo aver girato una scena particolarmente delicata, l’attore ha chiesto al produttore: «E con Avengers 2 come facciamo?», sentendosi rispondere da Feige: «Ci penserà Joss (Whedon, ndr) a risolvere il problema» – probabile che i due si riferiscano (SPOILER! Evidenzia la frase con il mouse per leggere) al finale, quando Tony si fa rimuovere l’arc reactor e di fatto distrugge la sua identità di Iron Man. Il motivo di tanta crudeltà? «Nel terzo film avevamo bisogno di far succedere qualcosa che cambiasse per sempre le carte in tavola».

Se dunque il futuro di Tony Stark è incerto, cosa dire degli altri personaggi ai quali ha accennato qualche giorno fa lo stesso Joss Whedon? Kevin Feige non conferma né smentisce la presenza di Quicksilver e Scarlet Witch nel film: «La sceneggiatura potrebbe cambiare completamente nei prossimi sei mesi». Traduzione: è vero, al momento i due fratelli sono previsti nel film…