Categorie
2016 Daniel Saintcall Destiny Dominatore di Poteri Hacker La Rete Presente Universo

Problemi nel mondo di Destiny

Molte persone non vedevano l’ ora di entrare dentro questa nuova avventura dell’ universo noto come Destiny e viene detta Destiny : Rise of Iron. Ma appena molte persone hanno cercato di entrare dentro questa nuova avventura hanno visto che c’ e un blocco di dati e questo blocco ha impedito a tutti di entrare dentro questo mondo. Una volta entrati dentro al mondo di Destiny, dovevi entrare dentro al mondo e trovarti nel pianeta o dove avevi lasciato il tuo personaggio e poi da li potevi entrare dentro alla nuova avventura e cosi capire cosa offre e cosa c’ e di nuovo. Invece una volta li dentro ci sono dei problemi e la nuova avventura Rise of Iron è bloccata, non si sa se è stato un Hacker che non ha accettato i cambiamenti che ci sono dentro al gioco oppure delle nuove modifiche a un arma. Per adesso si sa solo che l’ avventura nota come Rise of Iron è bloccata e la compagnia Bungie sta cercando di capire cosa sia successo li dentro. Stanno cercando di capire se c’ e un problema nei codici di lancio dell’ avventura che hanno creato oppure qualcuno che è entrato e ha manomesso i codici e ha fatto in modo che nessuno ci entrasse. Molte persone vedono Destiny come un mondo molto brutto visto che non si parlare con gli altri, invece si può solo ballare e commerciale, ma non puoi parlare con gli altri. Ma anche per altri motivi gli utenti o le persone non vogliono entrare in questo mondo perchè la vedono come un mondo brutto dove tu puoi stare con i tuoi amici ma non puoi parlare con loro e secondo tutti è una cosa brutta visto che è bello vedersi dentro al gioco ma visto che non puoi parlare con gli altri la vedono una cosa brutta e rendono l’ ambiente di gioco più solitario. Non so se dentro al mondo di Destiny : Rise of Iron hanno fatto che ci sia questa funzione oppure non c’ e e per colpa di questa mancanza alcune persone hanno deciso di bloccare l’ avventura Rise of Iron. Secondo me e secondo Rebecca detta la Rete non si può entrare dentro Rise of Iron è per un problema di codici e quindi il problema è stato causato da loro stessi oppure è colpa degli hacker.

Categorie
Alaska Avventura Croft Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Elena Lara Croft Leggende Mappe Nemici Poteri Rise of Tomb Raider Rituali Siberia

Rise of Tomb Raider – Lara diretto verso Siberia

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Lara Croft questa volta voleva entrare nella storia in modo permanentemente scoprendo un grande segreto che nessuno aveva mai svelato cioè una città che è andata perduta da molto tempo cioè l’ isola Siberia . Molti esploratori nel tempo hanno cercato di capire dove si trova questa isola leggendaria visto che nessuno l’ hai mai trovata e nessuna l’ hai vista con i suoi occhi e cosi tutti hanno creduto che è una leggenda. Invece tale isola esiste e Lara Croft ha scoperto dove si possa trovare cioè in Alaska . Lara Croft per capire tale cosa e tale cambiamento ha letto e capito mappe non solo attuali cioè del nostro secolo ma anche mappe che provengono dal passato e lo ha fatto per capire cosa sia successo alla famosa isola Siberia . Lara leggendo le due mappe ha capito che con il tempo i terrori , le isole e i posti si sono modificati con il tempo e cosi dando origine al mondo che noi conosciamo tutt’ oggi . Leggendo quelle mappe molto preziose Lara ha capito che la famosa isola Siberia tanto tempo fa era li nell’ Alaska e ancora oggi è ancora li , ma nessuno sa dove si possa trovare visto che nessuno ci ha mai messo piede. Lara Croft sa che scoprire una leggendaria città può portare un uomo o una donna a un grande successo e cosi farle iniziare una lunga e grande carriera da archeologa per molto tempo. Forse è grazie a questa scoperta che Lara Croft nel futuro è divenuta la famossima archeologa che noi abbiamo conosciuto nel passato e salvando il mondo da persone che con un po’ di potere volevano conquistare il mondo intero . Siberia è conosciuta da molte persone e tutte loro non vedono l’ ora di arrivare li per scoprire l’ ubicazione del posto e capire se la leggenda è vera oppure è solo un mito delle persone del posto . Lara ha studiato per molto tempo carte , mappe , leggende del posto perché ha capito che alcune cose sono vere e altre invece solo false . Ha capito che molte persone sono dei vari pazzi pronti a prendere sul serio una leggenda in cui c’ entri un rituale di sangue o nel quale si deve ammazzare una persona a te cara solo per arrivare a tale posto . Lara questa volta è pronta per andare li nell’ Alaska e sopratutto in Siberia visto che non vuole farsi uccidere da dei pazzi che hanno armi da fuoco , lanciarazzi , fucili e arco e frecce, su quell’ isola ha quasi perso la vita e quella dei suoi amici sopratutto la vita di Elena che stava per essere sacrificata da un pazzo. Lara sa fare molte cose e tra le varie nozioni che ha imparato è leggere carte non solo quelle del mare ma anche quelle di isole e cosi se deve andare da qualche parte sa dove andare e sa cosa fare . Lara grazie a questa arte ha capito che Siberia è un lungo molto pericoloso e molto freddo e sopratutto pieno di pericoli e sto parlando di mostri come L’ orso polare , lupi grigi e altri animali più pericolosi . Quello che Lara ha visto su quell’ isola è niente , quello che deve superare li in Alaska sarà qualcosa di incredibile e forse qui nascerà la leggendaria Lara Croft e cosi la sua vita da grande archeologa potrà avere inizio . Forse è da qui che Lara potrà essere considerata una vera Croft da tutti quanti e non essere vista come una donna che non sa cosa e cosa non fare , o che se vede un arma da fuoco scappa . I Croft sono persone molto particolari e vivono nel pericolo di grandi avventure e grandi scoperte , tutti stanno vedendo se Lara è una Croft oppure non è lo affatto. Lara non sapeva se sarebbe divenuta una persona molto importante nel mondo oppure sarebbe rimasta una grande fifona per sempre e cosi il sogno di essere una grande archeologa e seguire i passi del padre e di sua madre sarebbe stato solo un sogno che non si sarebbe mai avverato . Ma adesso Lara credeva che ce la poteva fare visto che aveva avuto una esperienza di premorte quando era dentro la nave Endurance e quando era su quell’isola e li aveva capito cosa sarebbe successo se non c’ era una Croft nel mondo . Lara li aveva capito che il mondo sarebbe stato un posto molto orribile visto che scoperte belle e quelle che si dovevano fare con grande calma e non fare le cose con velocità , le avrebbero fatte uomini che volevano solo più potere . Grazie alla sua esperienza di premorte Lara ha visto un mondo governato da persone che avevano scatenato poteri che non conoscevano e adesso non c’era nessuno che poteva fare qualcosa visto che l’ unica che era capace di portare questi poteri in un sonno profondo era morta durante una spedizione . Ma Lara decise di tornare li in quel mondo e far vedere che lei era una vera Croft e grazie a lei il mondo poteva essere un posto migliore e non un posto dove tutti volevano il potere e per averlo avrebbero raso il mondo intero. Lara adesso era pronta e motivata per andare in Alaska e trovare la città Siberia prima dei suoi nemici oppure un grande potere si sarebbero risvegliato li e il mondo sarebbe stato in pericolo .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

Cerco di scoprire nuove informazioni su Evolve

Dovevamo andarcene dall’ universo di Fable , avevo scoperte nuove informazioni sull’ universo di Evolve . Ada aveva finito la sigaretta , la fece cadere dalle sue mani forti e belle e poi con il tacco che indossava spense la sigaretta e poi entro in macchina con calma e senza essere nervosa visto che grazie a quella sigaretta si era calmata e poi mi chiese mentre metteva la canzone Imagine Dragons – Radioctive , con il volume 18 – dove andiamo adesso ? .Io la guardai e mentre accesi la macchina e subito andai a una velocità tale da entrare nell’ Universing e cosi poi dopo entrare nell’ universo di Evolve e poi dissi ad Ada mentre si era messa comoda – andiamo nell’ universo di Evolve e li dobbiamo scoprire quando aprirà l’ universo e sopratutto vedere se va tutto bene e nessuno si vuole intrufolare la dentro e poi se succede muore e sarà colpa nostra .Ada era pronta e pure io ero pronto a fare tutto quello che dovevamo fare per rendere l’ universo di Evolve sicuro e anche per scoprire la data di uscita . Una volta arrivati li mi fermai la macchina con calma e vedemmo che si doveva aspettare un bel po visto che non era stato annunciato ancora . Proprio in quel momento uno di quelle persone che entrano negli universi per far vedere alla sua ragazza quanto era coraggioso ad entrare ed uscire da li . Ma stava sbagliando posto e luogo , li c’ era un mostro e se entrava moriva ma visto che era giovane non mi avrebbe dato retta . Andai a fermarlo e Ada mi guardo e poi mi lancio un occhiata tipo per dire ” cerca di andarci piano con il ragazzo ” . Alla fine andai e lo fermai prima che potesse entrare e lo feci tornare indietro e proprio in quel momento si seppe quando l’ universo esce cioè ad Autunno e da li il portale per entrare li sarebbe potuto essere utilizzato solo da alcune persone ma se conosco i ragazzi credo che qui ci dovrò tornare cinque o sei volte per fare questi esaltati che vogliono fare un viaggi in posti pericolosi .

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 The Last of Us

The Last of Us: Naughty Dog pubblica il finale alternativo

Il 26 settembre è un giorno particolare per Naughty Dog e per il suo ultimo titolo, The Last of Us. Si tratta infatti del giorno in cui avviene l’epidemia del fungo parassita Cordyceps, dando luogo così alla catastrofe che l’umanità si ritrova improvvisamente a vivere insieme ai personaggi principali nel gioco, Ellie e Joel.

Per “festeggiare” la ricorrenza, il team di sviluppo ha deciso di ricorrere all’hashtag Twitter#OutbreakDay, dove i fan di The Last of Us si stanno riversando in massa per celebrare quello che è stato nominato all’unisono uno dei giochi più belli di questa generazione videoludica.

Dalle pagine del PlayStation.Blog ci arriva inoltre il “finale alternativo” dell’avventura, mostrato da Naughty Dog in occasione del PAX Prime ma solo ora pubblicato anche online per condividerlo con tutto quanto il pubblico. Gli sviluppatori hanno promesso anche di fornire nelle prossime ore nuovi dettagli sui contenuti aggiuntivi, per cui vi conviene rimanere sintonizzati, evitando possibilmente di farvi infettare dai Cordyceps.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Sony

Deep Down: creature e ambientazioni in nuove immagini

Dan fan sfegatati di action/RPG “alla Dark Souls”, è con immenso piacere che torniamo ad occuparci di Deep Down per condividere con voi una nuova serie di scatti di gioco ritraenti gli scenari e le temibili creature che dovremo affrontare nei panni del cavaliere senza nome che fa bella mostra di sé nell’immagine d’apertura.

Come abbiamo avuto modo di scoprire durante l’evento organizzato da Sony in apertura di TGS 2013, la trama di questo progetto non ci porterà su di un lontano universo medievaleggiante ma, al contrario, sfrutterà il pretesto narrativo di un dispositivo ipertecnologico custodito dagli abitanti della New York del 2094 per permettere loro, e quindi a tutti noi, di accedere ai ricordi latenti di antichissimi cavalieri per ripercorrere le loro gesta.

Senza nulla togliere allo straordinario comparto grafico eretto dai ragazzi di Yoshinori Ono con l’aiuto del Panta Rhei Engine di Capcom, la caratteristica principale del titolo sarà il sistema a generazione randomica dei dungeon che gli utenti, in squadre composte da massimo quattro cavalieri connessi in rete, dovranno esplorare: ogniqualvolta decideremo di servirci del congegno newyorkese per immergerci nell’azione di gioco, il sistema stesso creerà in maniera automatica le ambientazioni, le trappole, i puzzle, i mostri e tutti gli elementi di equipaggiamento rintracciabili all’interno dei tesori scoperti nel corso dell’avventura.

La data di commercializzazione di Deep Down non è stata ancora annunciata ma, presumibilmente, dovrebbe candere nella seconda metà del 2014. Il titolo, nonostante le voci di corridoio circolate in queste settimane, vedrà la luce solo ed esclusivamente su PlayStation 4.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

The Legend of Zelda: The Wind Waker HD, introduzione e comparativa Wii U – GameCube

Nei filmati che vi proponiamo in questo articolo potete ammirare rispettivamente l’introduzione diThe Legend of Zelda: The Wind Waker HD e una comparativa che ci aiuta ad apprezzare i miglioramenti avvenuti nel passaggio all’attuale generazione di console di questo gioco uscito nel 2003 per GameCube.

Fra le nuove caratteristiche di questo rifacimento su Wii U troviamo la possibilità di giocare sullo schermo del controller, e l’integrazione con l’universo Miiverse. Dal Nintendo Direct sono stati promesse migliorie alle meccaniche di gioco, sulle quali però non si è scesi nel dettaglio. Da quanto possiamo giudicare dal filmato, la grafica ha (naturalmente) subito un aumento di risoluzione, ma è anche stato facile notare degli effetti di luce e di shading piuttosto piacevoli.

In The Legend of Zelda: The Wind Waker l’avventura si svolge in un arcipelago composto da quarantanove isole diverse e in un mondo aggiuntivo subacqueo. Il gioco aveva mutuato molte caratteristiche dal leggendario Ocarina of Time, ma aveva stupito tutti i fan per l’adozione di una grafica cartoonesca in “cel-shading”, al tempo poco ben digerita da qualcuno degli appassionati più “hardcore”.

The Legend of Zelda: The Wind Waker HD arriverà nei negozi il prossimo ottobre solo per Nintendo Wii U.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3

Ratchet & Clank: Into the Nexus – immagini e video dalla GamesCom 2013

Accorsi a Colonia per presenziare alla GC 13, gli sviluppatori americani di Insomniac Gameshanno diffuso una nuova video-dimostrazione di Ratchet & Clank: Into the Nexus e una dozzina di immagini di gioco dedicate ai protagonisti dell’avventura, ai loro nemici e alle ambientazioni che dovranno esplorare.

Legato a doppio filo all’esperienza di gioco e al canovaccio narrativo di Tools of Destruction, di Quest for Booty e di A Crack in Time, Into the Nexus sarà l’ultimo capitolo della saga spin-off di Ratchet & Clank Future e, proprio per questo, manterrà inalterato lo spirito ludico che ha contraddistinto il gameplay dei suoi illustri precedessori: grande spazio, quindi, verrà dato alle sessioni d’esplorazione libera, alle fasi di combattimento e ai frangenti platform che, come da tradizione, faranno da collante tra i diversi livelli a cui potremo accedere nel prosieguo dell’avventura.

Pur rimanendo aderenti all’impostazione dei precedenti episodi della serie riproponendone quasi per intero il sistema di gioco, però, con questo loro nuovo progetto gli Insomniac Games proveranno a far compiere un ulteriore step evolutivo alla saga attraverso la cosiddetta “variante gravitazionale”: la maggior parte dei mondi e dei livelli esplorabili possiederà una gravità diversa rispetto a quella solita. Anche per questo, il nostro impavido alter-ego e il suo fedele robottino tuttofare potranno contare su di una serie completamente inedita di gadget iper-tecnologici e di strumenti equipaggiati con dei particolari “modificatori gravitonici” da utilizzare per agire sulla fisica delle ambientazioni e, quindi, per spostare delle piattaforme particolarmente grandi o per azzerare temporaneamente il peso di un oggetto.

Il lancio di Ratchet & Clank: Into the Nexus è prevista per la fine dell’anno in esclusiva su PlayStation 3. Il titolo sarà proposto al prezzo consigliato di 29,99 €, sia nella sua forma digitale scaricabile dal PSN che in quella pacchettizzata.

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Watch Dogs – nuovi dettagli dagli sviluppatori

In una lunga intervista, gli sviluppatori di Watch Dogs hanno ribadito che in Watch Dogs di scriptato c’è ben poco. L’esito di un incidente dipende esclusivamente dalla velocità e dal numero di macchine coinvolte nello scontro e il giocatore ha un gran numero di strumenti con cui alterare il contesto.

Il team ha anche confermato la presenza delle barche come veicoli utilizzabili e ha specificato che i giocatori che entrano nella partita single player di qualcuno sono dei mercenari chiamati a svolgere particolari missioni di hacking in cambio di gloria e denaro. Maggiore è il successo di questi “Fixer, più grandi sono i contratti che possono ottenere.

Dal punto di vista tecnologico il titolo, almeno su PC, garantirà effetti come ambinet occlusion, massive dynamic light, HDR, depth of field e illuminazione globale. Le versioni per le console next-gen dovrebbero equivalersi con gli sviluppatori che affermano di non vedere, almeno allo stato attuale delle cose, grandi differenze tra le potenzialità di PS4 e Xbox One.

 

Categorie
2013 Beyond : Two Souls Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Sony

Beyond Two Souls – Cancellati i preordini della super offerta di giugno

Il mese scorso Sony ha messo a disposizione, attraverso il proprio store ufficiale, una versione scontata di Beyond: Due Anime.

L’offerta era piuttosto corposa con un taglio di circa 25 dollari rispetto al prezzo pieno del titolo. Ma evidentemente si è trattato di un errore visto che Sony ha cancellato tutti i pre-ordini dell’edizione scontata. Come compensazione la compagnia ha offerto un coupon da $5 valido per l’acquisto del titolo.

 

Categorie
2013 Alan Wake Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Quantum Break – Remedy rivela alcuni dettagli sulla produzione

Durante un’intervista, Matias Myllyrinne ha affermato che Quantum Break è indubbiamente il prossimo grande progetto di Remedy e che non sarà distribuito a pezzetti. La suddivisione a episodi, con nodi ed eventi correlati alla serie TV, è una dinamica narrativa e non commerciale, al pari della serie TV il cui pilot è già pronto.

La componente commerciale dell’esperimento, ha ammesso Myllyrinne, interessa indubbiamente a Microsoft che ha finanziato parte di un progetto decisamente ambizioso e decisamente costoso. Ma Remedy ha comunque investito molto, grazie al successo ottenuto con Death Rally e con la versione PC di Alan Wake, riuscendo a permettersi lussi come i calchi dentali degli attori per riprodurre fedelmente le espressioni di ogni controparte digitale.