Categorie
Ada Knight Alice Olivieri Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Angela Ferrante mi parla del nuovo caso

2492261.screen.shot_.2013.06.04.at_.6.42.51.pm_

 

Io mi tengo sempre in allenamento e lo faccio con Ada Knight . Prima di essere contatti da Angela Ferrante per andare a ispezionare la scena del crimine e poi andare a trovare Roberta Olivieri , ci stavamo allenando in camera mia . In mano avevo due bastoni di ferro e Ada era insieme a me e poi si fermo al centro della stanza . Ada era vestita con una maglietta a mezze maniche e con l’ ombelico un po’ scoperto e teneva dei pantaloni di una tuta nera . Era vestita tutta quanta di colore nero ed era pronta a fare un po’ di esercizio con me . Io ero vestito con una tuta rossa visto che era molto bella e mi piaceva molto . Lancia uno dei bastoni di ferro ad Ada e lei lo prese al primo tentativo . Ada lo inizio a girare con una mano sola e poi si mise in posizione di combattimento e con la mano mi fece cenno di venire in avanti se avevo il coraggio . Io andai verso di lei con il bastone pronto a darlo addosso a lei , ma lo blocco con il suo bastone . I nostri bastoni erano uno contro l’ altro e alla fine mi teletrasportai dietro di lei e stavo per colpirla da dietro . Ada mi vide e con il bastone blocco il colpo con le sue gambe . Ada aveva bloccato il mio bastone tra le sue forti gamba . Indietreggia e poi feci apparire il bastone tra le mie mano dicendo – bastone . Una volta apparso in mano , andai di nuovo all’ attacco e aspettai un momento giusto per colpire Ada e lo trovai visto che prima di andare davanti a lei mi teletrasportai e la colpi non molto forte sulla spalla destra . Ada vide che era riuscito a colpirla sulla spalla destra , ma alla fine li decise di fare sul serio e non come prima . Inizio a usare la supervolcità e quando veniva verso di me si teletrasportava e cosi pensava di darmi un colpo in testa . Ci era quasi riuscita ma io senti il suono del bastone che era pesante e misi il mio bastone di ferro per bloccare il suo colpo – bel tentativo tesoro , ma non cosi ben congegnato . Riprova . Ada decise di riprovarci e io ero pronto a batterla , ma il suo del telefono sulla mia scrivania inizio a suonare . Ada decise di fermarsi e di scendere giù e prese una delle sue bottiglie d’ acqua che erano li sulla sua scrivania . Se la verso un po’ in faccia e poi ne inizio a bere un po’ visto che era un po’ assetata . Presi il telefono e misi il vivavoce visto che questa telefonata interessava anche Ada Knight – Salve Angela in che modo ti posso aiutare ? . Angela aveva messo il vivavoce per parlare non solo con me ma anche Ada – Salve Daniel e pure a te Ada . Oggi ci è stato un incendio a New York sulla 35 . Due persone sono morte e sono Alice e Roberto Olivieri . Da delle mie vecchie indagini questi sono due invocatori molto potenti . Il vostro compito consiste nel capire chi possa aver ucciso questi due invocatori . Se una persona molto potente ha ucciso questi due potenti invocatori e meglio se scopriamo chi li abbia potuti uccidere visto che potrebbe essere un grave pericolo non solo per noi ma anche per il mondo . Angela chiuse la telefonata e noi andammo a fare una bella doccia calda e poi ci iniziammo a muovere per risolvere questo caso molto difficile . Anche se andare sulla scena e toccare gli oggetti e ci avrebbero detto tutto , ma il difficile sarebbe stato trovare la persona che poteva aver fatto . Poteva essere stato chiunque anche un druido oppure un invocatore molto potente oppure solo un normale piromane che voleva uccidere due persone cosi per caso e voleva vedere una cosa bruciarsi solo per un po’ di divertimento . Ma se ci aveva chiamato Angela significava solo una cosa e sarebbe una persona con dei poteri oppure un demone .

 

Categorie
Alice Alice Miller Danica Foto Rachele

Aspetto di Alice Miller con il costume di Ghost Fire

Alice Miller ci aveva lavorato tutta la notte e quando lo fini penso alla sua amica Danica che se fosse viva non era solo un amica ma anche qualcosa in più cioè una sua fidanzata . Alice non sapeva se tutto avrebbero accettato questa sua scelta ma poi torno alla realtà e decise di mettersi il costume visto che voleva vedere gli andava oppure doveva fare anche qualche ritocco . Ma non c’ era bisogno di nessun ritocco il costume di pelle era perfetto e le stava benissimo e poi inizio a provare il bastone di ferro e poi aspetto che tutti si alzavano per far vedere a tutti il risultato finale . Ma prima di farlo disse vedendo il cielo stellato visto che era andata un attimo fuori – questa cosa la faccio pure per te Danica . Onorerò la tua memoria e se la polizia non ha potuto mettere Rachele dentro per tutti questi anni ci penserò io amica mia .

Crucible

Categorie
Alice Alice Miller Ghost Fire John il Fabbro Kora The Watcher

Alice Milton si crea il suo bastone

Alice sa fare un sacco di cose e tra le quali e crearsi un arma e per questo ha scelto un bastone . Prima di fare la poliziotta per The District ha lavorato in diverse parti tra le quali dal fabbro ed era la migliore lavoratrice li dentro . Gli altri volevano fare di testa loro in quel campo ma non per Alice e per questo dal fabbro John . John era un uomo sulla trentina , occhi neri davvero molto belli , capelli rasati a zero e poi era molto muscoloso . Lo era per maneggiare il martello che aveva la base fatta del metallo più pesante dell’ Universing e per questo ci voleva molta forza fisica . Alice fece di tutto li dentro e lavorava senza maglietta e stava con il reggiseno solo . Dentro la fucina faceva molto caldo tipo da stare dentro un vulcano attivo e mentre gli altri morivano nello stare li dentro , Alice resisteva tutto il tempo e pure quando doveva fare qualunque cosa . Tutti quanti vedevano che Alice non era come gli altri e un giorno capirono il suo segreto visto che dentro la fucina si fece male ma la sua ferita guarì presto grazie al fumo che usciva dal fuoco li dentro . Alice li guardo e si mise le mani vicino ai fianchi – non è per questo che non soffro il caldo ma perché io mi sono allenato giorno dopo giorno . In che modo mi sono allenata senza dire niente a nessuna sono entrata dentro la montagna del fuoco e ho fatto un sacco di flessioni li dentro . Tutti vedevano i suoi occhi e c’ era il fuoco ma era caldo e infuocato come quello della montagna di fuoco . Il fuoco che era dentro i suoi occhi era stato preso dalla montagna e tutti non ci credevano . Alice allora fece vedere una cosa a tutti quanti , si giro e fece vedere dietro le sue spalle un tatuaggio ma non era come gli altri questo era vivo come se si muoveva . Il tatuaggio significava una cosa sola e sarebbe a dire il fuoco che scorreva dentro alla montagna adesso era dentro al suo cuore . Alice si ricordava quel giorno per molto tempo e anche tutto oggi se lo ricorda visto che fu li che imparo come creare un bastone di ferro . Alice che era dentro il suo rifugio e con l’ aiuto di Kora e di The Watcher tutto fu portato sopra e poi Alice davanti a loro si tolse la maglietta che indossava . Kora non capiva quel gesto e cosi andò verso Alice con il suo reggiseno addosso – perché ti sei tolta la maglietta ? . Alice decise di rispondere alla domanda prima di prendere il martello – tra poco farò diventare questa stanza molto calda visto che qui ci devo creare un martello di ferro molto robusto e per questo che mi sono tolta la maglietta . Alice dopo che Kora e The Watcher se ne erano andate dalla stanza fece diventare la stanza molto calda e poi prese i pezzi di ferro uno alla volta e li lavoro . Alice fece come diceva il suo vecchio capo John e sarebbe a dire lavoro per un po’ e poi mettilo nell’acqua per far raffreddare un po’ se no si rompe e non ci puoi fare più niente . Kora tocco la porta per entrare dentro la porta dove stava lavorando il suo martello ma era molto calda ma come il sole che arde . Kora nella mano dove si era bruciata aveva il guanto nero e The Watcher decise di aiutarla usando il suo tocco curativo . Alice senti le grida di Kora e si fermo un attimo e poi andò a vedere cosa stava succedendo . Quando apri la porta vide Kora con la mano un po’ piena di bruciature e vicino a lei c’ era The Watcher che la guariva . Alice vide che Kora stava bene e poi si riposo un attimo e fece riposare Kora in uno dei letti che aveva fatto The Watcher . Alice si mise vicino al letto di Kora e mentre le metteva la sua mano sulla fronte in modo molto gentile e la fece dormire e poi si mise a fare il suo bastone . Alice per fare il bastone ci mise tutta la notte e quando lo fini era mattina presto verso le 6 e poi quando lo stava per provare crollo al suolo . Kora vide Alice a terra e si fece aiutare da The Watcher a metterla a letto e poi mentre era li nel letto The Watcher gli disse – non mi ascolti mai . Fai sempre a modo tuo , adesso dormi per favore .