Categorie
Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Uccidere Uccidere Persone Universing

Aspetto della Foresta Oscura

10923694_10205971074781384_5202017839863692655_o

Tutte le persone che sono nell’ Universing hanno molta paura ad entrare dentro questa foresta . Prima era bella piena di fiori come rose e alberi che davano vita a frutta esotica e magica . Ma adesso non è più cosi per colpa di una strega di nome Arwen . Ci è entrata e ha usato il suo bastone nero per trasformare questa foresta nella sua foresta . Il suo posto personale dove fare vittime e dove le storie delle persone finivano li . Le persone con molto coraggio ci entravano ma non nè uscivano più e sugli alberi neri c’ erano i loro oggetti per far capire a tutti che da li molte persone erano passate ma nessuna nè era uscita viva o se ne era uscita era ferita in modo molto grave non solo fisico ma anche mentale . Questa è la Foresta dove il gatto di Beatrice Ferrante ha perso il suo collare e cosi parlare con le persone . Vi chiederete perchè della foschia questo è un incantesimo fatto dalla stessa Arwen per fare più vittime e sentire le grida delle persone mentre si battono nei nemici oscuri che ci sono li dentro . Arwen sta li sul trono e sentiva con estrema goduria le voci delle persone che erano spaventate li dentro . Le sentiva gridare e morire con estremo dolore .

Categorie
Daniela Storm John Marston Pandora Spiriti

Shadow fa riprendere le forze a Pandora

Shadow prese Pandora tra le sue forti braccia e la porto dentro al bar e in una stanza diversa dalla stanza cinque visto che li era stata presa per i capelli da Edgar Ross ed era stata trascinata per tutto il bar . Shadow aveva chiuso la porta a chiave per non far entrare nessuno visto che non si fidava di nessuno tranne del suo amico Andrea e dello sceriffo che era davanti alla porta chiusa . Pandora aveva dei segni su tutti e due i polsi ed erano molto profondi visto che quando Edgar gli stava togliendo la manica stava facendo molta forza ma lui la teneva ferma per i polsi in modo molto forte . Pandora gli faceva male anche i capelli e tutto il corpo visto che Edgar gli aveva fatto un sacco di dolore ma meno male che era arrivato Shadow . Una volta messa Pandora sul letto con calma e senza fargli troppo male visto che era già dolorante e non poteva muovere troppo il corpo visto che mentre erano sulle scale Pandora si era bloccata e per farla muovere le diede un pugno non molto forte nello stomaco . Shadow prese il suo bastone che era un bastone nero e molto lungo e gli serviva per curare le ferite di una persona e faceva tutto quello che gli serviva per vincere contro il suo nemico e che voleva uccidere un anima pura e buona . Una volta apparso il suo lungo bastone nero che arrivava fino a terra si mise a curare le ferite sul corpo di Pandora . Una volta guarita da tutte le ferite Pandora si mise a dormire ma con un senso di libertà visto che aveva ferite su maggior parte del corpo . Il bastone che Shadow aveva era un bastone che veniva dato a tutti gli spiriti visto che quando andavano sulla Terra e dovevano fare qualcosa con quei bastoni lo potevano fare . Mentre nel loro universo potevano fare incantesimi senza bastone invece sulla Terra li dovevano usare e solo un grande potere mistico come il loro poteva spezzarlo . Visto che a una prima occhiata sembra un normale bastone di legno ma se provi a spezzarlo vedi che sembra fatto di ferro e per questo nessun umano riesce a spezzare questo bastone . Daniela busso alla porta perché voleva vedere come stava Pandora visto che adesso a questa dolce piccolina signorina servivano solo riposo e mangiare qualcosa di buono visto che lo sceriffo vedeva che lui aveva un buon occhi e vide che sulla bocca delle ferite ma non era ferite fatte da qualcuno ma segni di malnutrizione visto che se aveva visto bene Pandora avrà mangiato qualche scarto o quasi niente . Shadow fece entrare lo sceriffo visto che si fidava di lei e mentre si mise seduta chiese a Shadow – cosa vuoi fare di questa giovane signorina ? . Shadow decise di rispondere visto che lui aveva aiutato a togliere di mezzo un mostro ma per quanto visto che il male li c’ era e in qualunque momento avrebbe potuto aiutare Edgar Ross – Voglio farla diventare una pistolera e cosi se uno fa lo scemo con lei ci pensa tre volte prima di farlo visto che con il mio aiuto diventerà la mano più veloce del West . Daniela aveva visto che lui era molto veloce con la pistola e alla fine capì se qualcuno poteva fare qualcosa di buono per questa ragazzina quello era lui e nessun altro . Daniela prese una coperta e la mise addosso a Pandora e poi andò verso Shadow in modo molto calmo – anche se non la conosco bene questa ragazzina la voglio proteggere quanto te . Quindi se succede qualcosa a lei non importa da dove vieni e dove vai tu scappa e io ti verrò a cercare . Shadow vide che lo sceriffo Daniela era molto determinato e vedeva che non avrebbe fatto morire una ragazzina e cosi decise di dare la mano a Daniela – visto che tu sei brava e conosci la zona meglio di me che ne dici di darmi una mano nell’ insegnare a questa ragazzina tutto di questo mondo . Daniela decise di farlo e cosi poteva tenere al sicuro e strinse la mano a Shadow per confermare il suo patto .

 

Categorie
Alessandra Neri Amelia Strong Daphne Strange Dottoressa Amelia Neri Guerriera Oscura L' Ombra Roberto Auditore Serena Rafferty

L’ Ombra cattura Daphne Strange

Dopo che L’ Ombra aveva detto a loro del suo folle piano cioè quello di aiutare Daphne Strange la donna che aveva rapito queste ragazze . Ma Daphne non lo voleva fare veramente perché era stata manipolata visto che se uno gli andava vicino lo poteva vedere osservando i suoi occhi che da neri erano divenuti viola . Amelia Strong lo aveva fatto perché aveva sentito parlare di lei e per lei era una persona debole e quindi una persona molto facile da manipolare con o senza questa cosa che gli aveva fatto la sua cosiddetta amica . L’ Ombra dopo aver parlato stava vedendo che la Guerriera Oscura stava venendo con lui per aiutarla ma lui si fermo con la mano davanti e le disse con un tono calmo e davvero molto serio – Tu non puoi venire con me , questa volta devo operare da solo . Non ti posso coinvolgere in un rapimento e quindi tu stai qui e mi aspetti nell’ ufficio della preside . La Guerriera Oscura tolse la mano dell’ Ombra e poi le disse mentre stava camminando vicino a lui visto che l’ Ombra stava andando a prendere il suo equipaggiamento nella Torre dell’ Orologio . L’ Ombra la stava guardando La Guerriera Oscura che era vicino a lui e poi si fermo di-nuovo e cerco di non alzare troppo la voce visto che era una sua alleata e non voleva attirare l’ attenzione su di loro – Senti non puoi venire con me perché la persona che sto per prendere attraversa le pareti e quindi io devo andare da solo e devo concentrarmi alla grande per sentire i rumori che fa , dove va , cosa fa e sopratutto devo stare attento a tirare frecce in modo preciso per prenderla e poi portarla qui . La Guerriera Oscura alla fine capì che doveva lasciare operare L’ Ombra . Una volta finito di parlare con la sua nuova alleata se ne entro nella Torre dell’ Orologio e ed entro nel suo nascondiglio segreto che sapevo solo lui come entrare . Una volta entrato lasciando alle spalle La Guerriera Oscura e prese la sua faretra con le 29 frecce che si era fatta fare da Fiona e poi aveva preso il bastone nero . Una volta preso tutto se ne andò nel Distretto 18 passando dalle fogne e poi se ne andò vicino al negozio e aspetto che Daphne se ne andasse da li . Ci mise davvero un bel po’ di tempo ad andarsene dal negozio visto che stavano per discutere che un ‘ altra ragazza doveva essere rapita . Una volta aspettato Daphne se ne stava andando nel suo alloggio per la precisione il numero sette che era nell’ ultimo piano dell’ albergo e il suo albergo sulla settimana strada e da li ci voleva un po’ di tempo ad andarci . Daphne si inizio a fermare in un vicolo che era vicino alle fogne e quindi grazie a questo poteva essere un modo per andarsene più veloce da li una volta stesa la ragazza . L’ Ombra scese dal tetto del palazzo ed entro nel suo ambiente cioè l’ oscurità e poi con estrema calma e senza fare nessun rumore diede un colpo non molto forte dietro la testa di Daphne ed era svenuta e poi se ne andò da li passando per le fogne . Una volta tornato nel suo nascondiglio poso tutto il suo equipaggiamento e poi porto la donna dentro l’ infermeria . Mise Daphne su un letto e poi prese dell stock e inizio a leggere in modo che lei non muovesse le mani e le sue gambe . Daphne era legate al letto e grazie all’ aiuto della Dottoressa Amelia Neri era sedata visto che prima dell’ arrivo dell’ Ombra aveva avvisato la sua amica di tutto questo e per questo aveva deciso di aiutare non solo perché era giusto ma perché era la loro unica possibilità di salvare quelle ragazze che era prigioniere e solo loro potevano salvarle . La Dottoressa Amelia Neri voleva aiutare L’ Ombra in tutti i modi e cosi si avvicino a lui e le disse con un tono davvero calmo – ti posso aiutare ? . L’ Ombra sapeva che quello che stava per fare era molto pericoloso e quindi mentre era dentro la sua mente la donna si poteva agitare e fare un sacco di cose molte brutte e poi le disse – si mi puoi aiutare chiamando Alessandra Neri e La Guerriera Oscura solo possono aiutarmi . Visto che quando inizio quello che sto per fare la ragazza si potrebbe svegliare e dare di matto e quindi loro due devono bloccare la donna fino a quando non finisce quello che sto per fare che è dentro la sua mente . Amelia decise di fare come aveva detto quella persona e mentre la guardava vide un tatuaggio sulla mano destra cioè un teschio . Amelia fece quello che aveva detto lui visto che aveva capito chi era ma non lo disse visto che non né era sicura e alla fine decise di aiutarlo più di prima visto che stava facendo una cosa molto buona cioè salvare delle ragazze . 

Categorie
Armi Armi da Taglio Bright Falls Foto L' Ombra Roberto Auditore

Bastone Nero dell’ Ombra

L’ Ombra alcune volte deve combattere contro i suoi nemici visto che le guardie o le persone che nella notte cercano di uccidere le ragazze che non vogliono farle divertire dopo che si era divertiti nel cercare i criminali . Nella notte le guardie che sono dentro Bright Falls vanno alla ricerca di quadri e cose molte rare da avere e da dare alle persone che secondo loro le meritano . Secondo loro queste ragazze o queste persone ricche non devono avere queste cose e per questo L’ Ombra deve sconfiggere queste guardie con un bastone nero davvero molto forte e lo utilizza per stendere o per uccidere i suoi nemici . L’ Ombra si muove nel cuore della notte come un ombra che va in un posto e nessuno sa della sua presenza e poi grazie a questo fatto lui vede il nemico davanti o dietro di lui e lo può colpire molto forte da spaccargli la testa oppure può sconfiggere il nemico a terra per un pò visto che poi si sarebbe ripreso in un momento qualsiasi della sera . Si era fatto fare questo bastone e l’ arco da una donna molto bella di nome Fiona e aveva 17 anni e che sapeva il fatto suo in fatto di creare armi e quindi era la cosa migliore per non farsi scoprire quando veniva scoperto dalle armi . Visto che aveva imparato il mestiere da suo padre e quando aveva iniziato nessuno pensava che lei sarebbe stata una bravo fabbro ma poi tutti videro che era molto brava e il suo primo cliente su L’ Ombra che si fece fare il bastone , poi l’ arco e poi le frecce e invece la faretra se la faceva lui visto che era molto bravo in queste cose .

 

Categorie
Alice Miller Azzurra Alfieri Lazarus Hawking Luce Miller Willard

Lazarus Hawking rapisce le tre ragazze

Lazarus Hawking non lo poteva adesso visto che le ragazzine che erano nel bar lo avrebbero riconosciuto subito e visto che sapevano che lui era un grande cattivo dentro la scuola . Lazarus lo sapeva che non poteva farlo adesso anche se secondo lui era il momento giusto visto che erano sole , isolate e indifese ma Willard lo fermo visto che lui lo voleva fare . Lazarus divenne un po’ arrabbiato e se non era in un posto pubblico voleva dare un pugno a Willard – perché mi hai fermato ? . Willard fece sedere il suo amico con lo sguardo che era fermo immobile e davvero quasi glaciale come quello di un ghiaccio . Lazarus vide che il suo amico era divenuto davvero molto serio e il suo sguardo era quello di una persona con cui non si doveva scherzare e decise di sedersi . Willard era serio e mentre si mise a bere un po’ d’ acqua e poi gli disse in modo molto calmo – se lo fai adesso tutti possono vedere il tuo volto . Invece adesso tu aspetti tre giorni prima di farlo visto che ti devo procurare tutto quello che ti serve per coprire il tuo volto e fare in modo che tu di nascosto le puoi catturare . Lazarus capì che doveva aspettare prima di fare questo colpo e se prima era agitato adesso si calmo e poi capì che se faceva qualcosa di avventato poteva perdere tutto visto che se faceva vedere il suo volto poteva far ricercare anche Willard visto che era una persona molto ricca e quindi se uno diceva che era li tutto quello che aveva poteva perdere tutto . Lazarus dovette stare fermo due giorni visto che lui doveva rapire le ragazzine e poi più tardi dal telefonino ricevette una telefonata da Willard che diceva – Vieni al bar dell’ altra volta che ti devo dare quello che ti ho preparato . Lazarus si vesti in fretta e furia e andò al bar senza farsi vedere da nessuno e raggiunse il suo amico con calma e vide che vicino al suo amico c’ era una borsa nera molto bella . Lazarus si era seduto con calma li dall’ altra parte del tavolo dell’ altra volte dove c’ era il suo amico Willard che era calmo e invece Lazarus era agitato . Willard per farlo calmare gli ordino un caffè molto forte e molto buono e gli disse – bevi il caffè è cerca di calmarti . Lazarus che era agitato e grazie al caffè ordinato dall’ amico si era calmato visto che era un caffè molto buono e quindi era il caffè giusto per calmare i nervi delle persone . Willard che stava bevendo il caffè visto che lo aveva ordinato non solo per lui ma anche per il suo amico Lazarus e dopo aver bevuto il caffè disse al suo amico – Senti in questa borsa ci sono un costume nero che si adatta alle tue misure , poi un bastone nero e cosi puoi colpire non molto forte e far svenire le tre ragazzine e io verro dopo con un furgone nero e io verro a prenderle e poi le facciamo diventare delle schiave . Il piano ideato da Willard per rapire delle ragazzine era molto ben congegnato e quindi il modo migliore per rapire delle ragazzine che non potevano difendersi e indifese . Il giorno del rapimento era arrivato e Lazarus aspetto il momento giusto per rapire quelle ragazzine ed era la sera . La sera arrivo e le tre ragazzine da sole andarono in un vicolo buoi e davvero molto brutto e davvero molto spaventoso . Lazarus si era messo il costume e andò di nascosto dietro di loro e poi con un bastone colpi le ragazzine non troppo forti ma la forza giusta per farle svenire . Una volta svenite tutte e tre le ragazzine e Willard venne con un furgone nero e poi si fece aiutare da Lazarus per mettere dentro al furgone . Una volta messe nel furgone lego le mani delle ragazzine con dei noti molto forti e poi gli mise lo uno stato di scock sulla bocca per non farle parlare e poi gli misero una cosa nero sul volto per non fargli vedere dove andavano . Azzurra Alfieri e le due sorelle Miller erano state rapite e nessuno ha visto in volto visto che teneva una maschera nera sul volto e adesso nessuno poteva fare niente . Lazarus aveva fatto questa cosa e adesso dovevano portare le ragazzine in un campo di schiavi che era dentro Bright Falls e nel Distretto 18 c’ era un negozio di camice dove le ragazze vengono trattate come schiave e vengono tenuto in una maniera che appena le vedi ti fa compassione . Il furgone si fermo li dall’ altra parte della strada e dopo che erano usciti dal furgone con le ragazzine che erano dentro al negozio furono messe subito al lavoro . 

Categorie
Adrenalis Albero Nero Angelica Wood Bastone Nero Collezionisti Domino Harvey Shadow Black

Angelica Wood parte 48

Domino Harvey aveva ascoltato le parole di Shadow Black , le aveva ascoltate come aveva ascoltato le parole delle sue maestre quando doveva imparare a cacciare , a seguire le tracce delle sue prede anche se lei non era nella sua forma Adrenalis . Shadow Black al suo amico Samuele Serventi aveva fatto vedere la foto della donna che adesso era dalla sua parte cioè Domino Harvey . Samuele appena prese la foto non so come abbia fatto ma scopri subito che la tipa era una Adrenalis – Sei sicuro di quello che fai con questa ? . Le Adrenalis sono tipe pericolose , quindi se devi fare un piano con lei sta attenta perché forse questa ti tradisce e tu non prendi niente . Shadow Black passo la foto all’ amico con la mano sinistra – so quello che faccio , leggo i suoi pensieri e quindi so se mi vuole tradire o no e poi lei ha un motivo per aiutarmi pure a lei è successo qualcosa con i Collezionisti e questo l’ accomuna a me e a Domino Harvey . Su Adrenalis c’ e un uomo che si chiama Vecchio Saggio e lui ha un bastone di legno che ha milioni di anni , questo bastone viene chiamato da tutti “ Il Bastone Nero “ , visto che è lungo e nero e sopratutto viene dalle radici di un albero a tutti gli Adrenalis è sacro cioè L’ Albero Nero che se curato e usato bene può darti vita eterna e sopratutto ti può donare poteri molto rari . Prima che Domino Harvey accettasse questo compito cioè un mese fa i Collezionisti a sua insaputa andarono sul pianeta di Domino Harvey e presero il Bastone Nero . Il Vecchio Saggio combatte con tutte le sue forze ma i Collezionisti per avere il bastone furono scorretti , bloccarono le mani del guerriero con catene che provengono dal cuore di stella rara e poi gli strapparono il bastone dalle sue mani. Domino Harvey non era fiducioso né di Shadow Black , per dimostrare fiducia e rispetto fece vedere a Domino Harvey quello che avevano fatto i Collezionisti al suo pianeta e poi li non c’ era più il Bastone Nero . Sul pianeta si sentiva un grido di dolore e quello era il grido dell’ Albero Nero visto che tale albero è collegato al bastone . Shadow Black e Domino Harvey sentirono quel grido di dolore , Domino lo sentiva perché era una Adrenalis e quindi lei poteva sentire tutto , anche il grido dell’Albero Nero che gridava per il pessimo uso del Bastone e Shadow Black sentiva le grida dell’ Albero Nero visto che era un alieno e lui poteva sentire tutto grazie al potere di parlare con la natura e quindi lui poteva anche sentiva il grido disumano dell’ Albero . Era sempre peggio e sarebbe continuato fino a quando il Bastone Nero non era in mano a una Adrenalis giusta , imparziale e che sapeva come usare il Bastone Nero . Il Bastone Nera era un arma devastante e messa nel cuore di un pianeta o di una stella e questa stella o pianeta si frantumava in moltissimi pezzi e poi diventava polvere che andava di pianeta in pianeta , di stella in stella , di mondo in mondo e cosi via e poi scompariva ma non dal ricordo delle persone che hanno visto quel pianeta o quella stella dove era e come era . Shadow Black per ottenere la sua fiducia gli fece vedere quello e poi le diede la mano che significava stringere una alleanza tra loro – unisciti a me e sconfiggiamo dall’ interno i Collezionisti . Unisciti a noi nella nostra giustizia , porta con noi il tuo senso di giustizia e cosi i tuoi cari , il tuo popolo e tutto quello che non c’ e più sul tuo pianeta li potrai onorare sconfiggendo loro e riportando con onore e rispetto il Bastone Nero sul tuo pianeta natale . Domino Harvey accetto l’ offerta di Shadow Black e da li inizio il loro piano per sconfiggere dall’interno i Collezionisti che avevano fatto tanto male al popolo delle Adrenalis . 

Categorie
Alieni Alukard Saintcall Babbo Natale Damon Saintcall Daniel Saintcall Dr Alyssa Saintcall Me Mondo Padre Tempo Sfera del Tempo Spazio Tempo Universo

Padre Tempo chiede a Babbo Natale da chi ha avuto la Sfera del Tempo

Padre Tempo era una delle persone cui Babbo Natale discuteva eventi molto importati nel tempo e nello spazio . Padre Tempo era un uomo anziano , molto alto e con una barba non molta lunga e lui era vecchio come il tempo stesso . Possiamo dire che lui è nato insieme al tempo ,lui lo vede e controlla che tutto va come deve andare e se lui non sa qualcosa , indaga e cerca di scoprire cosa è successo in quel preciso momento , in quel tempo , in quello spazio o in quell’ universo . Lui è come in tempo in continuo movimento e essendo cosi , lui non si arrende mai davanti a niente , cioè possiamo dire che è inarrestabile . Padre Tempo guardava Babbo Natale da lontano e voleva capire come aveva fatto a piegare il tempo e lo spazio il giorno di Natale e fare in modo di consegnare i doni nel giorno di Natale . Non solo Padre Tempo ma anche molte persone , alla fine Padre Tempo si presento a Babbo Natale e disse con molta gentilezza – Io sono Padre Tempo , molto piacere di conoscerti Babbo Natale . Babbo Natale disse – si , so chi sei e vorrei sapere cosa ti porta qui da me ? . Padre Tempo non perse tempo e andò subito al dunque e disse – voglio sapere cosa utilizzi per consegnare i doni a Natale . Babbo Natale sapeva che Padre Tempo era sua amico e lo scontò alla slitta e chiuse la porta e disse – Questo che per mostrati non lo devi dire a nessuno e nessuno deve sapere che è qui da me . Padre Tempo si mise la mano sul cuore come se stesse facendo un giuramento e disse – ti prometto che non lo dico a nessuno , te lo giuro . Da quando avevo dato la Sfera del Tempo a Babbo Natale lui l’ aveva inserita in uno scompartimento segreto della sua slitta , un modo per non perderla e per non farla trovare a nessuno . Babbo Natale si avvicinò alla sua slitta e aprì lo scompartimento segreto e mostrò a Padre Tempo la Sfera del Tempo . Appena Padre Tempo vide la Sfera del Tempo lui fece moltissime domande e Babbo Natale disse – andiamo nel mio salotto parleremo meglio e saremo al caldo , con calma andarono li e si accomodarono sulle poltrone . Babbo Natale disse a Padre Tempo – molti anni fa ero molto preoccupato che non riuscivo a dare i doni ai bambini , anche se avevo una slitta magica non potevo fare tutto nel poco lasso di tempo . Poi incontrai un uomo di nome Daniel Saintcall ,lui mi ha aiutato diverse volte a consegnare i pacchi e l’ ultima volta che l’ ho incontrato mi ha dato la Sfera del Tempo . Diceva che aveva visto che grazie a questa sfera avrei potuto far felice moltissimi bambini nel mondo e io la accettai . Padre Tempo aveva un bastone lungo nero e quando senti Saintcall , gli venne quasi un colpo perché aveva pensato subito ad Alukard e Helena Saintcall . Quando ero nato io c’ era pure lui nella stanza e pensava che io ero morto nella Guerra dell’ Universo e quando senti il mio nome lui capì che ero ancora vivo . Padre Tempo era molto felice e disse – Di Daniel Saintcall , ti puoi fidare lui è il figlio di Alukard e Helena Saintcall . Babbo Natale anche se erano passati un sacco di anni da quando aveva incontrato Alukard e Helena . Poi lui chiese a Padre Tempo – Secondo te come mai non mi ha detto di essere il figlio di Alukard e Helena Saintcall ? , quella era una grande domanda e dopo averci riflettuto un po’ disse a Babbo Natale – Tutti quanti pensano che Daniel Saintcall è morto durante la Guerra dell’ Universo , forse non lo vuole far sapere perché qualcuno gli da la caccia o no . Babbo Natale era confuso e disse – che vuoi dire , spiegati meglio ? . Padre Tempo guardò Babbo Natale negli occhi e disse – Alukard e Helena Saintcall sono morti , ma non sono morti solo loro è morto tutto il loro pianeta e gli unici a sopravvivere sono stati i figli di Alukard e Helena Saintcall . Durante i miei viaggi nel tempo ho scoperto che Daniel Saintcall è tornato sul suo pianeta e ha cercato di sconfiggere i Distruttori , tutto da solo ma non ci è riuscito e lui ha finto di essere ucciso li , cosi lui può migliorare e forse un giorno sconfiggere quei mostri che hanno ucciso i suoi genitori . Babbo Natale guardò Padre Tempo e disse – Devi tenere questo segreto per tanto tempo , nessuno deve sapere che io ho la Sfera del Tempo e nessuno deve sapere che Daniel Saintcall è vivo , lo devi tenere per te soltanto . Se come dici Daniel Saintcall non vuole essere trovato , allora facciamo cosi . Lui lo vuole per dare un segno nell’ Universo e negli angoli del tempo , io do speranza ai bambini , ma lui deve dare speranza all’ intero universo , quindi facciamogli fare questa cosa .Padre Tempo capiva che era molto pericoloso che qualcuno sapesse che ero sulla Terra , lo sarebbero arrivati li e avrebbero ucciso tutti , quell’ universo alternativo lo stava vedendo in quel momento mentre parlava con Babbo Natale e doveva impedire che succedeva . Cosi fece come aveva detto Babbo Natale e lui si tenne tutto per lui soltanto .