Categorie
Beyond : Two Souls Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo

Beyond: Due Anime non prevede game over

In un’intervista con Joystiq, Cage ha dichiarato che, vista la forte componente narrativa del gioco, inserire una schermata di game over non avesse senso: “il game over rappresenta un fallimento per il game designer, e non per il giocatore… è come se il designer penalizzasse il giocatore perché non ha giocato come voleva lui, e lo punisse facendogli ripetere il livello in un modo diverso. Posso capirlo in un action game, ma non in un’esperienza basata sulla storia”.

Insomma, in Beyond il “fallimento” non è contemplato, visto che ci sarà sempre un’alternativa che permetterà che Jodie sopravviva. Ma anche in caso contrario, comunque, non sarà un problema: “Beyond: Due Anime parla della morte, e la morte è un elemento effettivamente presente nel gioco… anzi, si può dire che il più grande mistero del gioco è scoprire cosa c’è dall’altra parte. E di certo non è una schermata nera”.

 

Categorie
2013 Beyond : Two Souls Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Videogiochi

Quantic Dream non fa sequel, ma fa franchise

Heavy Rain and Beyond: Two Souls sviluppati da  Quantic Dream non fanno  sequel – e tuttavia ritiene che il suo corpo di lavoro di essere un franchising tentacolare.

Parlando a Gamespot al Tribeca Film Festival, co-CEO Guillaume de Fondaumiere ribadito il messaggio che Quantic Dream non è solo appassionato di sequel per ragioni di storia.

“Noi non siamo fondamentalmente contro sequel. Non abbiamo fatto prima perché le storie che volevamo raccontare stati sostanzialmente finito, “ha detto.

“Ethan Mars perde un altro figlio? Sai, semplicemente non ha senso. ”

Detto questo, Quantic Dream ha un franchising – un marchio con diversi giochi.

“Pensiamo che il franchising è Quantic Dream e David Cage. E questo è ciò che stiamo cercando di realizzare partita dopo partita “, ha detto il dirigente.

“Vedete questa progressione e [fan] ci stanno seguendo. E così il brand è davvero Quantic e David Cage e questo è ciò che realmente spingere in avanti. Speriamo che funziona. ”

Prossimo gioco di Quantic Dream, Beyond: Two Souls, è dovuto nel mese di ottobre, in esclusiva su PlayStation 3. I suoi giochi passati includono Omnikron: The Soul Nomad, Heavy Rain e Indigo Prophecy, altrimenti noto come Fahrenheit.

Categorie
2012 Beyond : Two Souls David Cage

Beyond: Two Souls – nuovi dettagli da David Cage

Dopo la presentazione di Beyond: Two Souls all’E3 di giugno, non abbiamo avuto molti modi per tornare a parlare del gioco attualmente in sviluppo presso Quantic Dream. È dunque più che gradita l’intervista effettuata dal blog ufficiale PlayStation a David Cage, boss dello studio con base a Parigi.

Secondo Cage, lo sviluppo del gioco starebbe procedendo bene, per trovarsi attualmente di poche settimane oltre la sua versione alpha: una fase delicata, che ha dato anche al team la possibilità di vedere assemblato Beyond: Two Souls per la prima volta. Ma quali sono le differenze da Heavy Rain?

Il gioco è molto diverso da Heavy Rain, forse più di quanto le persone immaginino. La prima ovvia differenza è che ci saranno due personaggi da controllare: Jodie e l’entità Aiden. Possiamo fare alcune cose molto interessanti con Aiden: volare, camminare attraverso i muri e interagire con cose e persone in un modo particolare. Quello che abbiamo mostrato all’E3 era una versione basata sulla stessa interfaccia di Heavy Rain, ma non è l’interfaccia finale del gioco.

“Avremo un bilanciamento diverso da Heavy Rain, dove il nostro obiettivo era l’atmosfera di un thriller psicologico. Bayond avrà naturalmente questo tipo di emozioni, profondità dei personaggi e momenti forti, ma ci sarà anche una dimensione più epica e drammatica. […] Il nostro obiettivo non è pubblicare un gioco che faccia piacere ai fan di Heavy Rain per poter dire ‘Ah, sì, è come Heavy Rain ma un po’ meglio’. L’idea è sorprendere letteralmente i giocatori e mostrare loro che possiamo andare molto oltre con l’idea di Heavy Rain.” 

Come vorrebbe Cage che i giocatori si approcciassero ai suoi titoli?

“Come altri creatori di giochi, vorrei poter dire nulla e mostrare nulla, e mettere una coperta nera sugli scaffali in modo che i giocatori partano completamente da zero, senza informazioni dai trailer. Questo è un qualcosa d’impossibile, sfortunatamente!”

Passando ad altri argomenti, una curiosità legata al taglio cinematografico di Heavy Rain e del prossimo Beyond: Two Souls. David Cage girerebbe mai un film?

“Onestamente è qualcosa di cui non credo di essere capace, e non è qualcosa che m’interessi per ora, nonostante le poche opportunità che ho avuto. Sono felice di fare ciò che faccio nei videogiochi. Non sono qui per caso – sono 15 anni che ho scelto questa strada. E anche dopo 15 anni, lo faccio con gran piacere, gioia e passione. Alzarmi, andare a lavorare ed essere col mio straordinario team mi affascina anno dopo anno!”