Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Giver di Phillip Noyce: anche Meryl Streep nel cast

Non solo The Good House, in cui ritroverà al proprio fianco Robert De Niro, ma anche l’attesa trasposizione cinematografica di The Giver – il Donatore, romanzo di Lois Lowry presto in sala grazie alla regia di Phillip Noyce. Secondo quanto riportato da Deadline, infatti, Meryl Streep si è unita a Jeff Bridges e Brenton Thwaites, protagonisti annunciati del titolo sci-fi, le cui riprese inizieranno ad ottobre, in Sud Africa.

Per Meryl ci sarà il ruolo del ‘capo anziano’, all’interno di un’agenda lavorativa a dir poco piena. Perché per l’attrice sono in arrivo August: Osage County di John Wells, The Homesman di Tommy Lee Jones ed Into the Woods di Rob Marshall, oltre al già citato The Good Housecon Bob De Niro. Perché 3 statuette sul comò, alla divina Streep, non bastano.

Protagonista di The Giver, Jonas, dodicenne che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Oculus – prime immagini dell’horror sovrannaturale con Katee Sackhoff

In programma al Festival di Toronto 2013 (5-15 settembre), nella sezione speciale Midnight Madness, c’è anche l’horror di Mike Flanagan in uscita negli States nel 2014. Al momento la pellicola è sprovvista di un trailer, ma nell’attesa vi possiamo proporre alcune immagini ufficiali tratte dal film.

Protagonisti della pellicola Karen Gillan, Brenton Thwaites, Rory Cochrane, Annalise Basso, Garrett Ryan e la Katee Sackhoff di Battlestar Galctica che vedremo presto anche nel sequelRiddick.

Oculus è un agghiacciante racconto sovrannaturale di due fratelli traumatizzati (Gillan e Thwaites) che da bambini hanno assistito alla straziante discesa dei genitori nella follia omicida. Finalmente fratello e sorella si riuniscono come adulti per portare alla luce e distruggere l’entità paranormale che credono sia responsabile della distruzione della loro vita: il leggendario e famigerato “Specchio di Lasser”, una volta in possesso della loro famiglia.

A proposito del Festival di Toronto, quest’anno si festeggiano i 25 anni di Midnight Madness, la cui programmazione è curata da Colin Geddes:

Dal suo lancio nel 1988, il programma Midnight Madness è emerso come una pietra di paragone dello shock cinematografico pronto a saziare il palato avventuroso di cinefili assetati di sangue provenienti da tutto il mondo. Quando l’ora delle streghe scocca e il cervello umano inizia a scivolare in modalità sogno, il Teatro Ryerson sarà pronto ancora una volta a servire una festa di personaggi fantasmagorici e scene sbalorditive, ospitando bizzarre mostruosità biologiche, bande di spietate dominatrix, specchi paranormali e cheerleaders sovrannaturali.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Helen Hunt dirige Ride – Samuel L. Jackson villain in The Secret Service

– Ride: Premio Oscar come Migliore Attrice Protagonista nel 1998 per l’indimenticabile Qualcosa è Cambiato, Helen Hunt tornerà dietro la macchina da presa 6 anni dopo Quando tutto cambia. Ride, progetto a lungo cullato, ha infatti ottenuto i finanziamenti necessari, per un film, da lei scritto e prodotto, che la vedrà anche protagonista, al fianco del giovane e lanciato australiano Brenton Thwaites, nei panni del figlio 20enne che si è trasferito da New York alla California con l’intenzione di intraprendere una carriera da surfista. A rendere più complessa la trama, immancabili, due nuovi amore, che coinvolgeranno tanto la madre quanto il ragazzo. A completare il cast Luke Wilson, David Zayas, Mike White, Richard Kind, Leonor Varela ed Elizabeth Jayne. Via alle riprese tra 3 giorni, in California, per poi spostarsi nella Grande Mela ad ottobre. A produrre il tutto, oltre alla Hunt, Lizzie Friedman, Gregg Piccola e Luna Blauner, con Matthew Carnahan produttore esecutivo.

– The Secret Service: il colpaccio. Dopo Colin Firth, da tempo già annunciato, Matthew Vaughn ha trovato il villain per il suo The Secret Service, graphic novel di Dave Gibbons pronta a diventare cinema, ovvero Samuel L. Jackson. Via alle riprese in autunno, con Taron Egerton giovane protagonista nei panni del nipote di Firth, chiamato a trasformarlo in agente segreto. Vaughn voleva esplicitamente un nome di peso per il ruolo del cattivone, con la parte offerta a Tom Cruise e Leonardo DiCaprio, ma da entrambi rifiutata. Cosa che Samuel L. Jackson non ha evidentemente fatto. A questo punto manca solo la protagonista femminile del film, con Emma Watson e Bella Heathcoate in pole position. Adattato dallo stesso Vaughn con il fidato Jane Goldman, The Secret Service dovrebbe uscire nel 2015.

– Sex Tape: ci sarà anche Jack Black. Dopo Jason Segel e Cameron Diaz, anche Black si è unito al cast di Sex Tape, commedia Sony diretta da Jake Kasdan, regista di Bad Teacher. Semplice semplice la trama, con una coppia finita nei ‘guai’ per aver perso un sax tape girato per puro divertimento, ora perduto e finito chissà dove. Black, a detta di The Wrap, vestirà i panni di un amministratore delegato di una grande azienda del porno che mette le mani sul loro ‘bollente’ nastro. Nel cast anche Rob Corddry, amico dei due che proverà ad aiutarli nell’affannosa ricerca. Autore dello script Kate Angelo, con Jason Blumenthal e Steve Tisch produttori.

 

Categorie
2013 2014 2015 2016 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Brenton Thwaites star di The Giver – Emily Browning in The Shangri-La Suite

– The Giver – il Donatore: sarà il promettente e lanciato Brenton Thwaites (Blue Lagoon: The Awakening) ad affiancare Jeff Bridges nell’adattamento cinematografico targato Philip Noyce dell’acclamato romanzo di Lois Lowry, The Giver – il Donatore. Via alle riprese in Sud Africa, in autunno, per un ruolo, quello di Thwaites, da assoluto mattatore. Brenton sarà infatti Jonas, dodicenne (nel romanzo) che vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando…

– Alexander and the Terrible, Horrible, No Good, Very Bad Day: Dylan Minnette (Let Me In) e Kerry Dorsey (Moneyball) si sono aggiunti al cast del film di Miguel Arteta, ad oggi impreziosito da Ed Oxenbould (Julian), Steve Carell e Jennifer Garner. Co-sceneggiato da Lisa Cholodenko e da Rob Lieber, tratto dall’omonimo romanzo di Judith Viorst, pubblicato negli anni 70, il film ruoterà attorno ad una giornata orribile del piccolo Alexander, andato a dormire con una gomma da masticare tra i denti e risvegliatosi con la stessa gomma nei capelli. Peccato che i guai di una lunghissima giornata siano solo all’inizio.

– Hot Tub Time Machine 2: dopo Adam Scott, Craig Robinson, Rob Corddry, Gillian Jacobs, Chevy Chase e Clark Duke, anche Bianca Haase (How I Met Your Mother) si è aggiunta al cast di Hot Tub Time Machine 2, attualmente sul set, a New Orleans. Unico grande assente John Cusack, per un capitolo due che sarà nuovamente diretto da Steve Pink. Non si hanno dettagli sulla trama, per un’uscita in sala datata 2014.

– The Shangri-La Suite: Emily Browning, esplosa grazie a Sucker Punch di Zack Snyder, reciterà al fianco di Luke Grimes (”Taken 2″) in “The Shangri-La Suite”, titolo che seguirà due giovani innamorati fuggire da un ospedale psichiatrico, nel lontano 1974, ed imbarcarsi in un viaggio verso Los Angeles con l’obiettivo di uccidere… Elvis Presley. A produrre il tutto il team di “Little Miss Sunshine”, con Eddie O’Keefe debuttante alla regia.

– The Guest: archiviato il thriller “You’re Next”, Adam Wingard prepara il suo ritorno dietro la macchina da presa insieme allo sceneggiatore Simon Barrett grazie a The Guest, thriller psicologico su un ex-marine sull’orlo della follia, tanto da terrorizzare la famiglia di un militare che ha recentemente perso un figlio. La 20enne Maika Monroe sarà la protagonista femminile della pellicola al fianco di Dan Stevens (”Downton Abbey”), chiamato a vestire i panni dell’ex-Marine nevrotico. Via alle riprese entro un mese.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Philip Seymour Hoffman in Child 44 – è caccia al protagonista di The Giver – il Donatore

– Kill the Messenger: sarà Paz Vega la star femminile di Kill the Messenger, adattamento di un non-romanzo scritto da Nick Schou. Diretto da Michael Cuesta, il film avrà Jeremy Renner mattatore assoluto, con la Vega al suo fianco. Un film che vedrà l’attore vestire i panni del giornalista premio Pulitzer Gary Webb, suicida per colpa di alcune pressioni CIA legate ad un traffico di cocaina, nel 2004. La Vega, secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter, sarà una benestante commerciante a cui si rivolgerà Webb per chiedere aiuto.

– Child 44: dopo Tom Hardy, Noomi Rapace, Joel Kinnaman e Gary Oldman, un altro colpaccio, ovvero Philip Seymour Hoffman. News in arrivo dal cast di Child 44, attesa trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Tom Rob Smith. Diretto da Daniel Espinosa (Safe House), il film ci porterà nell’Unione Sovietica del 1953. Il regime di Stalin è al vertice, con l’entusiastica collaborazione del Ministero della Sicurezza e dell’MGB (precursore del nefando KGB), l’organismo di polizia segreta la cui brutalità e la continua pratica di torture non sono un segreto. La popolazione è costretta a credere che il crimine è stato debellato in tutto il paese, che tutti sono felici e che il governo rappresenta il punto di riferimento e di ispirazione morale per ogni cittadino modello. Quando tuttavia il cadavere di un ragazzino viene ritrovato sui binari di un treno, l’ufficiale dell’MGB Leo Demidov si sorprende che i genitori del piccolo morto siano convinti si tratti di omicidio. I superiori di Leo gli ordinano di non indagare né su questa morte né sulle altre che seguiranno. Leo obbedisce, anche se sospetta che qualcuno di molto importante possa essere implicato. Smetterà di obbedire nel momento in cui alla giovane moglie Raisa arriveranno minacce affinchè diventi lei stessa garante e spia dell’operato di Leo. Da agente inquisitore allineato con i diktat governativi, Leo diventerà un nemico pubblico da snidare, inquisire e sicuramente eliminare. Costretti a fingere di non amarsi per non nuocersi a vicenda, Leo e Raisa, dovranno proteggersi dal nemico ufficiale e potentissimo, e dai tanti nell’ombra di cui ignorano l’identità.

– The Giver – il Donatore: per ora di certo c’è solo Jeff Bridges, ma i produttori di The Giver – il Donatore, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Lois Lowry, sarebbero al lavoro per trovare il giovane protagonista. In The Giver tutto ruota attorno a Jonas, che ha dodici anni e vive in un mondo perfetto. Nella sua Comunità non esistono più guerre, differenze sociali o sofferenze. Tutto quello che può causare dolore o disturbo è stato abolito, compresi gli impulsi sessuali, le stagioni e i colori. Le regole da rispettare sono ferree ma tutti i membri della Comunità si adeguano al modello di controllo governativo che non lascia spazio a scelte o profondità emotive, ma neppure a incertezze o rischi. Ogni unità familiare è formata da un uomo e una donna a cui vengono assegnati un figlio maschio e una femmina. Ogni membro della Comunità svolge la professione che gli viene affidata dal Consiglio degli Anziani nella Cerimonia annuale di dicembre. E per Jonas quel momento sta arrivando. Ebbene a detta di The Wrap per il ruolo di Jonas sarebbero stati provinati Nick Robinson (The Kings of Summer), Tye Sheridan (Mud), Kodi Smit-McPhee (Let Me In), Dylan Minnette (Let Me In) e Brenton Thwaites (Blue Lagoon: The Awakening). Chi riuscirà a far sua l’agognata parte?

– Camp X-Ray: sarà Peyman Moaadi (A Separation) a recitare al fianco di Kristen Stewart nel titolo low budget Camp X-Ray, film che segnerà il debutto alla regia di Peter Sattler (graphic artist di Star Trek). Se la Stewart sarà una giovane soldatessa assegnata a Guantanamo Bay, Moadi interpreterà un uomo che ha trascorso gli ultimi 8 anni della propria esistenza proprio nel tristemente celebre campo di detenzione. I due, ovviamente, faranno amicizia. Via alle riprese a fine mese, a Los Angeles.

– Alexander and the Terrible, Horrible, No Good, Very Bad Day: dopo Steve Carell e Jennifer Garner, anche Ed Oxenbould si è unito al cast del film di Lisa Chodolenko, tratto dall’omonimo romanzo di Judith Viorst, pubblicato negli anni 70. Co-sceneggiato dalla Chodolenko e da Rob Lieber, il film ruoterà attorno ad una giornata orribile del piccolo Alexander, andato a dormire con una gomma da masticare tra i denti e risvegliatosi con la stessa gomma nei capelli. Peccato che i guai di una lunghissima giornata siano solo all’inizio

– American Heist: non solo Hayden Christensen, tra le altre cose anche produttore, ma da oggi Adrien Brody e Jordana Brewster. News dal cast di American Heist, action thriller che riporterà in sala Gli occhi del testimone, titolo diretto nel lontano 1959 da Charles Guggenheim e John Stix. Una pellicola ispirata all’epoca a fatti realmente accaduti, e avvenuti all’inizio degli anni 50, con due fratelli impegnati in una rapina in banca, finita in un bagno di sangue a causa dell’uccisione della fidanzata di uno dei due. Riprese al via a New Orleans, con Sarik Andreasyan alla regia.