Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto

Salem: 1.07 Our Own Private America

Anche se Mery Sible e John Alden dicono che non provano più niente l’una per l’ altra non è vero , visto che Mery prova a sedurre in sogno John Alden . Una nave sta arrivano e a nessuno piace quello che sta per arrivare visto che danno inizio a qualcosa e bruciano quasi delle persone innocenti e delle streghe . Dentro questa nave diverse persone sono morte per colpa delle streghe e sembra che uno di loro che sia vivo sia uno stregone . Tutto sta per iniziare visto che alcuni vogliono provare a fare loro le cacce alle streghe e non saranno molto gentili come Cotton . Anzi loro saranno duri , crudeli e lo fanno perchè lo vogliono fare . Tutti hanno paura e adesso queste persone hanno deciso di farsi giustizia e non si fermeranno davanti a nulla . Cotton vede queste donne bruciare sul rogo e poi riceva una visita non molto piacevole e mi chiedo se sia un amico oppure un nemico .

 

 

Categorie
2013 Melissa Mcarthur Osservatore Settembre Uccidere

Melissa Mcarthur parte 1

Gli osservatori sono quelle persone che grazie a un duro insegnamento sono riuscite a seppellire dentro di loro le loro emozioni . Il duro addestramento era quello di far vedere a loro scene che facevano paura o da quali si provavano emozioni felice , il risultato della prova era non fare niente , restare a guardare senza la più minima emozione . Quello era la prova che tutti le persone devono fare per diventare un Osservatore . Melissa era una donna di 25 anni , una poliziotta della omicidi , molto decisa e sempre pronta a fare tutto . Lei era quella che stava più tempo a leggere le scartoffie per fare in modo che i suoi nemici andassero in galera , ma poi le successe qualcosa di inaspettato , qualcosa che lei non seppe spiegare nemmeno a suoi genitori o alle persone che conosceva . Cioè vide un Osservatore che aveva la testa rasata senza capelli , con un abito molto bello ed elegante ed era nero e aveva pure un cappello nero . Lui sapeva già il nemico che stava cacciando dove era , cosa faceva , cosa diceva , per l’ Osservatore il nemico era un libro aperto . Si erano fermati in un vicolo e L’ Osservatore aveva preso la sua pistola a impulsi sonici e uccise la donna davanti a lei . L’ osservatore sapeva che lei era li e disse – Melissa puoi venire fuori da dietro il bidone . Chi sei ? , Come fai a sapere il mio nome , dentro la testa di Melissa era pervenute moltissime domande , chi era lui , come sapeva il mio nome e sopratutto chi era la persona che aveva ucciso . Non ti deve importare chi sono io – e Melissa prese la pistola e si identifico e all’ unisono , come nello stesso momento – ti dichiaro in arresto per l’ omicidio ti questa persona , qualunque cosa dirai sarà usata contro di te , se non hai un avvocato te ne sarà dato uno di ufficio . L’ osservatore non doveva essere arrestato , visto che sapeva già cosa fare , non uccise Melissa ma la mise fuori combattimento . L’ osservatore scappò via e se andò al ristorante dove si erano messi gli altri Osservatori .Settembre lo guardo in faccia , ma rimase per tutto il senza nessuna emozioni in faccia e poi disse – L’ hai uccisa ? . Lui guardando il suo capo Settembre senza nessuna emozione – si , ho ucciso Kara King .La donna che era stato uccisa , era una pericolo pubblico per gli Osservatori sapevano chi erano , dove abitavano e sopratutto avevano tantissime informazioni su di loro . Avevano foto , audio di loro conversazione , indirizzi e moltissime altre cose su di loro . Il nome di questa persone era Kara King , niente a che fare con Stephen King , però lei sapeva tantissime cose su di loro . Cosi gli osservatori mandarono due loro osservatori a fare due cose a uno a ucciderla , l’ altra ad andare in casa sua a prendere tutto quello che c’ era li e brucialo . La persone che avevano mandato a casa di Kara , entro scassinando la porta , vide che tutta la stanza era piena di loro informazioni , prese il cestino della spazzatura , lo mise al centro della stanza . Inizio a prendere tutti i vari documenti , gli audio e molto altro , mise tutto dentro cestino della spazzatura . Prese il suo accendino lo inizio a mettere contro dei documenti che aveva in mano . I documenti iniziarono a bruciare , poi li lascio cadere dentro il cestino della spazzatura e tutto brucio . Quando fini di bruciare , L’ osservatore spense l’ incendio e prese quello che era rimasto e fece la cosa più logica da fare cioè gettare tutto dentro l’ acqua . Le cose che impediscono agli agenti di polizia o altre forze dell’ ordine di andare in avanti con il loro lavoro era l’ acqua e il fuoco . Melissa si risveglio ore dopo , ma sopratutto grazie alla radio della polizia che aveva intorno alla cinture dei pantaloni . L’ osservatore aveva portato via il corpo di Kara King , ma con la fretta aveva fatto cadere il comunicatore con il quale tutti gli osservatori comunicano . Lui non se ne era accorto e neanche gli altri se ne fossero accorti . Melissa torno al commissariato e andò dalla sua amica dottoressa Lara che vide che subito che Melissa era stata attaccata e disse – stenditi un attimo , voglio vedere cosa ti ha fatto . Melissa la guardò e disse – sto bene , non ti preoccupare , mi riprendo subito io . Lara era la migliore amica di Melissa e si preoccupava moltissimo , era come una piccola sorellina . Lara però come posso dire si preoccupava anche troppo e disse – per favore fammi dare un ‘ occhiata . Melissa dopo molto tempo si fece dare un ‘ occhiata e disse – non è niente di grave , mettici solo un po’ di ghiaccio e tutto passerà. Gli Osservatori possono scegliere chiunque sia uomo o donna , non importa di che età sia , per loro era solo importante avere nuovi membri da far diventare come loro . Se avrebbero mostrato un po’ di emozioni , uno di loro ti avrebbe tolto i poteri e tutte le informazioni che loro ti avevano dato sarebbero state uniti , visto che loro avrebbero coperto subito le sue traccie . Lara lo stesso disse molto preoccupata – non è niente di grave , mettici del ghiaccio , ma come amica ti voglio chiedere di stare più attenta e torna a casa . Melissa non era quel tipo di persona che ascolta gli altri , ma alcune volte lo faceva . Quando stava per tornare a casa , il capo la fermo e disse – Melissa , devi andare all’ appartamento di Kara King , i suoi amici dicono che è da 3 giorni che non la sentono e sono molto preoccupati , quindi vai a controllare se + scomparsa veramente oppure è soltanto andare a bere qualcosa . Melissa prese la sua macchina e con molta calma all’ appartamento di Kara . Melissa quando vide , era come spoglio , vuoto , come se quasi non ci abitasse li dentro . Tutto era scomparso li dentro , li dentro non avrebbero trovato niente perché quando un Osservatore fa un lavoro , lo fa in modo molto accurato e preciso . Non avrebbero lasciato niente di intentato e niente se non lo volevano loro . Melissa inizio a frugare nei cassetti , nei risposti o in qualche altro posto ,ma non trovo niente . Poi la cosa che suscito più interesse a Melissa , improvvisamente la donna che era morta per colpa di quell’ Osservatore torno a casa . Entro si tolse il capotto rosso e Melissa andò in cucina e disse – lei chi è ? . Io sono Kara King , lei chi è ? . Melissa spiego la situazione a Kara e Kara disse a Melissa – ero andata per qualche giorno in America . Melissa noto che lei era andata in America senza bagagli e disse – come mai non ha portato bagagli con se . Kara le chiese – sono sospettata di qualcosa agente ? . No , non è sospettata di niente , grazie per aver risposto alle mie domande , ora vado se ha bisogno di aiuto o di altro mi chiami , questo è il mio biglietto da visita . Kara prese il biglietto da visita e lo mise nei suoi pantaloni corti e poi disse – non c’ e di che , se ho bisogno la chiamo . Melissa torno al commissariato e disse al suo capo – Kara era andata in America , non era scomparsa o altro . Melissa alla fine decise di tonare a casa e di studiare l’ oggetto per utilizzavano gli osservatori per comunicare tra di loro , voleva vedere se riuscire a capirne il funzionamento . Non disse niente né al suo capo , né ai suoi collegi non disse niente seno l’ avrebbero presa per pazza e non avrebbe fatto più niente . Cioè voglio dire che con sua volontà o l’ avrebbero trascinata a forza e l’ avrebbero messa su una macchina e l’ avrebbero portata a casa . Melissa mentre era casa , aveva un sacco di domande , chi era la persona nel vicolo ? , chi ha ucciso nel vicolo ? , moltissime domande aveva ma nessuna delle quali potevano essere risposte perché senza un corpo o senza una traccia lei non poteva fare niente.

 

Continua …