Categorie
Alukard Saintcall animali Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Druido Hanuir Pasqua Pitch

Hanuir percepisce una grande luce

 

Hanuir sa dei Dominatore di Poteri visto che pure noi siamo legati ai Druidi e per questo riesce a sentire la loro presenza . Hanuir anche se adesso aveva l’ oscurità dentro di se riusciva sempre a sentire la presenza di un Dominatore di Poteri . Hanuir era dentro la foresta e stava dando la caccia a un lupo che stava uccidendo la preda che voleva uccidere lui . Hanuir non gli diede il tempo di andare via da li , ma gli andò incontro in modo molto veloce e mise i suoi lunghi denti affilati dentro la sua giugulare . Ci mise poco a distruggerla e a iniziare a mangiarla e poi si mise subito a cibarsi di quell’ altra preda che era un altro lupo . Hanuir prese il cibo tutto per se e se qualche lupo o altro animale avrebbe preso un pezzo di quegli animali , sarebbe scattato contro di lui e avrebbe fatto uno sterminio in piena regola . Hanuir aveva mangiato quei due lupi come se non fosse niente visto che lui era malvagio adesso . Uno dei lupi provo a vedere se c’ era un po’ di cane e decise di provarci e per lui fu la fine . Il lupo con la preda in bocca inizio a tremare tutto come una foglia e poi inizio a correre molto veloce ma per Hanuir non fu molto difficile ucciderlo . Il lupo stava correndo molto veloce ed era arrivato quasi all’ inizio della foresta ma non ci arrivo mai li visto che Hanuir lo uccise subito e non gli diede nemmeno il tempo di fare nemmeno un urlo . Alukard per terra vide sangue e poi più in avanti vide uno spettacolo che non vorresti mai vedere e sarebbe un lupo sbranato vivo e il suo sangue era dappertutto . Alukard decise di andare a vedere cosa stava succedendo più in avanti e vide altri corpi di animali ed era ridotti uguale a quello che aveva visto all’ inizio della foresta . Hanuir aveva provato a fermarsi ma non ci riusci visto che l’ oscurità che aveva lasciato Pitch nel suo cuore era troppo forte e ogni volta che provava a bloccare da dentro , quella oscurità lo dilaniava ancora di più . Anche quando Hanuir era divenuto malvagio provo a non fare del male agli animali ma non ci riusci per niente . Fu davvero uno spettacolo orribile e solo una persona che nella sua vita ha visto che spettacoli come questi può non vomitare . Nel suo primo giorno da malvagio Hanuir aveva sbranato vivi 9 daini e poi un piccolo daino che mori dopo atroci sofferenze . Calmoniglio quando vide quello spettacolo non pote fare altro che nascondersi sotto terra prima che potesse morire lui e cosi non dare più inizio alla festa di pasqua . Se sarebbe morto Hanuir avrebbe preso non solo la sua vita ma anche la sua magia . Dentro Calmoniglio la magia era molto forte visto che era per opera sua che questo mondo era vivo e vegeto . Ma quando Hanuir lo avrebbe ucciso come gli altri animali quel mondo sarebbe andato in pezzi e sarebbe caduto nella più profonda malvagità e sarebbe divenuto il mondo di Pitch e da li sarebbe iniziato tutto . Da li sarebbe stato l’ artefice della distruzione delle altre feste e anche della disperazione e della tristezza che erano sulla Terra . Hanuir si era nascosto tra i cespugli visto che aveva sentito la presenza di mio padre Alukard Saintcall e cosi decise di capire cosa voleva fare lei . Prima di ucciderlo voleva vedere quando era forte e se sentiva la sua presenza oppure era solo una persona qualsiasi dentro una foresta molto oscura e senza nessun animale debole e pieno di luce . Gli occhi rossi di Hanuir erano dietro un cespuglio che era proprio dietro Alukard . Alukard aveva sentito la sua presenza già da un po’ ma voleva vedere se l’ animale che diceva lui sentiva la sua presenza oppure era un normale lupo .

 

Categorie
Alukard Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Druido Foto Hanuir Helena Saintcall Pitch

Aspetto di Hanuir il Divoratore di Animali

lupo occhi rossi

Da quando Hanuir era divenuto cattivo , aveva provato in tutti i modi per non essere un mostro come tutti gli altri animali . Ma anche se ci provava con tutto se stesso non ci era riuscito ed era divenuto un vero mostro e aveva ucciso un sacco di animali . Calmoniglio quando vedeva questo grande lupo dal pelo nero come l’ oscurità di Pitch inizia a scappare ed andare sotto terra visto che lui prima di incontrare Alukard e Helena Saintcall . Hanuir era divorato un sacco di animali e altri invece li aveva uccisi con la magia oscura che adesso era dentro di se . Dentro di se aveva ancora la luce ma aveva bisogno di aiuto per farla ritornare in superficie dentro di se e cosi ritornare ad essere come era un tempo e forse grazie a loro avrebbe trovata una nuova persona a cui legarsi .

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pitch

Alukard Saintcall informa gli altri delle proprie scoperte

 

Una volta ritornato dalla sua escursione andò dietro a mia madre Helena che stava dipingendo su una tela la Casca di Cioccolata per farla vedere a noi . Voleva farla vedere a me e agli altri suoi figli visto che non siamo potuti andare con loro perché non voleva che noi potessimo essere rapiti mentre eravamo li . Alukard era dietro a Helena e le diede un bacio sul collo che era molto delicato e disse – bellissimo dipinto . Ai nostri figli piacerà un sacco e pure a me piace un sacco questo dipinto . Helena fece scorrere un po’ d’ acqua sulle sue mani e si tolse la pittura dalle mani visto che aveva usato diversi colori . Alukard dopo aver dato un luogo bacio a Helena dissi a lei – vieni dobbiamo parlare con il Calmoniglio . Helena venne con Alukard e si avvicinarono a Calmoniglio che era li a lanciare e prendere in modo perfetto i suoi boomerang . Non aveva usato le uova che aveva fatto mia madre Helena e ci aveva poco tempo visto che la formula la sapeva a memoria e non doveva vedere in un libro o su un foglio . Alukard e Helena erano dietro il loro nuovo amico e alleato – Calmoniglio ti dobbiamo parlare di alcune cose . Calmoniglio si fermo un attimo e dopo aver preso per l’ ultima volta il suo boomerang – di cosa volete parlarmi ? . Alukard aveva percepito di questa presenza oscura e non una cosa contro cui scherzare e se non la fermavano la festa della pasqua non poteva avere inizio . Se fallivano un sacco di bambini sarebbero rimasti molto tristi e non solo per un giorno ma anche per davvero molto tempo . Alukard si mise su una roccia e poi inizio a dire a Calmoniglio – ho visto come è questa presenza oscura e non una persona contro cui scherzare . Ho visto come è fatta e cosa ha fatto a una montagna . Calmoniglio sapeva già della montagna e disse – stai parlando della montagna di cioccolata che adesso è divenuta una montagna molto oscura . Alukard lo guardo negli occhi e vide che aveva un po’ paura e invece Helena non aveva paura ma sapeva che suo marito non aveva scoperto solo questo – non hai scoperto solo quello .

Infatti . Ho visto animali che sono divenuti molto oscuri e i loro occhi sono divenuti rossi come il fuoco e poi non solo dentro la montagna ma anche nelle nubi ho sentito una presenza davvero molto oscura . Non mi ha attaccato però era sopra di me e poi ho sentito questo collegamento tra loro due e diceva al suo padrone che io ero la . Calmoniglio adesso non aveva paura visto che aveva questo aspetto e quando senti che Pitch aveva fatto queste cose alle creature del suo mondo – voglio Pitch fuori dal mio mondo . Non tra una settimana o tra un mese ma lo voglio fuori subito e non ci deve tornare più in questo mondo . Alukard e Helena erano d’ accordando con lui e decisero di aiutarlo visto che se non si faceva moltissimi bambini non erano più felici come prima . Se questa festa non avrebbe funzionata il futuro sarebbe cambiato e non ci sarebbero state le 5 leggenda e loro grazie a Calmoniglio non avrebbero avuto successo nel trovare Jack Frost e nello sconfiggere Pitch e cosi non far diventare la Terra un luogo pieno di malvagia , corruzione e oscurità come voleva lui . Alukard e Helena stavano vedendo un futuro senza Calmoniglio e senza il suo mondo e sarebbe stato un mondo molto oscuro e senza nessuna luce . Senza Calmoniglio non c’ era Jack Frost e senza di Calmoniglio non c’ erano le 5 leggende e nemmeno questa magica alleanza tra mondi . Se i miei genitori fallivano nel mandare via Pitch da questo mondo e cosi dare inizio alla festa di Pasqua , nessuno dei bambini sarebbe stato felice mai più . Senza Calmoniglio non ci sarebbe stata la pasqua e in quel giorno ci sarebbe stata solo oscurità e non luce e speranza . In quel giorno luce e speranza sarebbero state solo un vago ricordo . Ma non doveva andare cosi visto che la festa si doveva svolgere e primi a dare inizio a tutto erano i miei genitori .

 

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall

Alukard percepisce una presenza oscura

 

Dopo che aveva parlato con Calmoniglio della luce e dell’ incantesimo che aveva fatto sul suo cuore , decise di andare a vedere un po’ come era il mondo . Voleva vedere li c’ era oppure no una presenza oscura . Calmoniglio gli aveva detto di questa presenza oscura e voleva vedere quale era e in modo sconfiggerla . Alukard voleva vedere da solo quanto era pericolosa questa presenza oscura . Voleva capirlo perché se era molto potente poteva cercare di distruggere la festa della pasqua . Alukard sapeva che questa presenza era malvagità e davvero molto forte e la sentiva grazie al senso della fenice e poi grazie agli occhi della fenice vedeva una scia nera . Questa scia emanava una potente forza di corruzione , malvagità . Questa oscurità aveva fatto diventare oscuro tutto quello che aveva toccato , come piante che erano divenute dei mostri e a mia madre Helena quello spettacolo non sarebbe piaciuto affatto . Ma non solo le piante erano divenute malvagie ma anche gli animali visto che erano davvero molto oscuri e i loro occhi da calmi , erano divenuti occhi rossi come il sangue che cercavano . Quando Alukard stava passando per la foresta gli animali si era nascosti dietro i cespugli e non si vedeva il loro corpo ma solo gli occhi rossi . Visto che erano cespugli uno non avrebbe pensato a una creature oscura ma solo una frutta o qualcosa del genere . Alukard si fece strada tra loro e poi andò verso la montagna che era davvero molto alta e tocco a terra . Una volta toccato vide questa persona dalla faccia bianca , capelli neri alti e poi i suoi occhi erano gialli . Gli occhi di Pitch erano gialli per fare in modo che se qualcuno avesse paura lui poteva prendere quella paura e usarla come forza e usarla contro i suoi nemici . Alukard grazie ai suoi sensi era stato condotto li e grazie al suo tocco aveva capito cosa era successo li . Aveva visto Pitch prendere il controllo di quella parte di questo mondo . La montagna grazie alla sua oscurità aveva un aspetto davvero molto malvagio e che faceva paura a molte persone . Alukard quando vide la montagna non si mise nessuna paura visto che aveva visto cose decisamente molto più oscure e che avrebbero messo paura a davvero molto persone . Una montagna con una bocca davvero molto malvagia non avrebbe messo paura a mio padre Alukard . Lui aveva visto che i Dalek avevano cercato di governare il mondo interno e grazie a lui non ci erano riusciti . In quelle occasioni le persone avevano molto paura e quando mio padre vide la Montagna Oscura di Pitch non si mise nessuna paura ma la guardo in modo serio e aveva già deciso cosa fare . Aveva deciso di mandare via da li Pitch e non per poco ma per sempre e dopo quella volta qui non sarebbe più tornato e nemmeno dentro questo mondo . Alukard cerco di capire quanto era potente questa forza oscura visto che quando sarebbe tornato da sua moglie Helena e Calmoniglio e cosi poter dire a loro cosa aveva scoperto . Non ci mise molto a capire che questa creature era davvero molto oscura e ci voleva l’ aiuto non solo di Helena ma anche di Calmoniglio . Senza farsi vedere da nessuno se ne torno vicino alla Cascata di Cioccolata e li c’ era Helena che vedeva quel posto e aveva deciso di dipingerlo e cosi poter farlo vedere a noi . Calmoniglio invece inizio a capire come funzionava i suoi boomerang visto che mia madre Helena gli aveva detto che se pensava al simbolo che Alukard gli aveva fatto e mentre faceva quello lanciava uno dei suoi boomerang poteva distruggere le forze oscure .

 

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pitch

Pitch inizia a trovare un luogo di osservazione

 

Pitch prima di distruggere Calmoniglio voleva vedere cosa faceva nella sua zona piena di luce e di speranza . Se Pitch fosse stata in quella zona a vedere tutta quella gioa e felicità avrebbe vomitato a terra . Visto che secondo lui la gioa e la felicità devono sparire dalla faccia dalla terra e non per poco ma per sempre . Pitch vorrebbe un modo completamente oscuro e piena di una meravigliosa malvagità come dice lui . Da quando era arrivato nel mondo dove ci sarebbe stata la pasqua aveva usato una parte del suo potere per assoggettare un po’ di quel mondo nella più bella oscurità . Pitch da quando era nella zone dove c’ era la montagna nera aveva deciso di usarla per vedere cosa facevano i propri nemici . Per Pitch era il luogo perfetto e da li sarebbe incominciato il suo regno del terrore . Voleva iniziare da li a distruggere non solo questa festa che lui odiava ma anche le altre feste . Nel futuro odiava le 5 leggenda e anche se adesso non erano uniti in questa alleanza tra mondi Pitch odiava queste feste . Pitch aveva scelto quella montagna visto che nessuno ci andava e nessuno non ci sarebbe entrato visto che era una montagna di cioccolata e nessuno sarebbe stato cosi pazzo da andarci . Per arrivare in quel luogo Pitch non ci era andato a piedi ma ci era andato in un modo pazzesco e davvero geniale . Si era trasformato in una nube oscure ed entro nelle nuvole per non farsi vedere da Calmoniglio e dai miei genitori . Una volta arrivato da dietro , riprese la sua forma originale e disse da li senza farsi sentire dagli altri – adesso incominciamo a distruggere tutto . Voglio che tutti sprofondi nella più profonda malvagità , della luce non deve rimanere niente . Visto che la montagna non si vedeva da dove era Calmoniglio decise di trasformarla e le diede un aspetto davvero molto oscuro . La montagna si trasformo in un luogo dove il freddo e l’ oscurità regnano e per dare inizio al suo regno del terrore era il luogo perfetto . Voleva trasformare il mondo del Calmoniglio nel suo mondo visto che lui non aveva uno e per averne uno ne avrebbe preso uno . Aveva deciso di prendere questo mondo e nel suo intento non si sarebbe fermato davanti a nessuno . Per prendere quel mondo avrebbe ucciso con le sue mani Calmoniglio e poi avrebbe trasformato quel mondo nel suo mondo . Pitch aveva trovato il luogo adatto e fece in modo che pure dentro la montagna avesse un aspetto davvero molto oscuro . Fece in modo che li dentro non ci fosse cioccolata ma solo oscurità e chi ci entrava veniva corrotta da essa stessa . Pitch aveva trovato il luogo adatto visto che poteva usare i suoi cavalli oscuri per dare inizio a questa lotta tra loro . Ma per il momento non voleva attaccare Calmoniglio e i miei genitori ma li voleva osservare e da li poteva farlo visto che poteva mandare uno dei suoi a vedere dall’ alto e non dal basso . La Montagna di Cioccolata adesso aveva un altro nome ed era la Montagna della Oscurità e quello era il luogo anche dove Pitch poteva prendere la sua energia oscura . Se andava contro Calmoniglio e stava perdendo e visto che non poteva andare sulla Terra visto che questo mondo non aveva ancora un collegamento con quel mondo . Pitch se stava morendo doveva ritornare dentro questa Montagna che era molto grande e prima che Pitch ci mettesse le sue grinfie era un luogo bellissimo da vedere . Pitch se voleva riprendere le forze perdute doveva andare qui dentro e poi far entrare dentro di se tutti i suoi cavalli oppure restare li dentro e poi mandarli contro di loro . Visto che la Montagna adesso era un profondo covo pieno di malvagità , corruzione e oscurità e poteva tornare come era un tempo solo con la sconfitta di Pitch . Calmoniglio non lo poteva sconfiggere con quell’ aspetto minuto che aveva prima ma adesso grazie ad Alukard lui ci può riuscire .

 

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pasqua

Calmoniglio si inizia a crea il suo equipaggiamento

 

Calmoniglio non si sa come mai ma sapeva che c’ era una forza oscura che gli voleva impedire di dare inizio alla sua festa . Dentro di se sapeva che c’ era una grande forza oscura che gli voleva impedire di dare inizio alla sua leggenda e cosi dare luce e speranza a tutti i bambini del mondo . Pitch l’ uomo nero era lui che voleva portare il mondo nel terrore e nella paura e voleva impedire a Calmoniglio di diventare una grande leggenda . Grazie al suo nuovo aspetto e al suo nuovo nome che si era appena scelto grazie all’ aiuto di Alukard Saintcall . Dopo decise di mettersi a creare il suo equipaggiamento e si mise subito a creare dei boomerang e mio padre non gli chiese perché aveva sentito una profonda oscurità ma non dentro il cuore di Calmoniglio . Alukard e Helena avevano sentito una potente forza oscura provenire da qualche parte in questo mondo e cosi decisero di aiutare Calmoniglio a fare questa cosa . Mentre mia madre gli stava creando questo recipiente per mettere le sue uova esplosive che dopo mia madre Helena avrebbe fatto – mi puoi dire da quando hai sentito questa potenza oscura ? . Calmoniglio lo sapeva benissimo e sarebbe a dire da sempre – da quando sono arrivato qui in questo mondo e questa presenza oscura l’ ho sentita sempre su di me e io visto che non sapevo combattere e non avevo armi mi nascondevo . Ma adesso grazie a voi posso fare qualcosa contro questa presenza oscura che mi vuole impedire di dare inizio a questa festa e cosi dare inizio a tutto . Helena si avvicino a lui con il recipiente che si poteva mettere su una spalla e li ci stavano quattro buchi dove mettere le uova esplosive . Calmoniglio se le mise e gli stava benissimo e poteva essere regolata e cosi anche se lui diventava piccolo e carino poteva essere pericoloso con queste uova . Alukard si era messo e gli aveva fatto dei boomerang di legno ma non erano di un legno normale ma era magico e non si sarebbero spezzati per nulla al mondo . Questi erano legati a lui e solo se la sua festa si sarebbe spenta come cenere si sarebbero spezzati . Tutto questo a Calmoniglio fu felice visto che adesso aveva dei nuovi alleati e se adesso Pitch veniva a dargli fastidio lui non doveva più scappare ma poteva combattere con tutte le sue forze . Helena sapeva che c’ era un altra cosa da fare prima di dare inizio all’ inizio di questa festa e sarebbe risvegliare il suo cuore . Calmoniglio aveva anche un altra arma e che era davvero molto potente e che poteva essere l’ arma definitiva contro Pitch e le sue forze oscure e sarebbe a dire il suo cuore . Helena si mise vicino a lui e disse – adesso noi dobbiamo farti una cosa e ti dobbiamo dire una cosa davvero molto importante . Calmoniglio si fido di mio padre Alukard e di mia madre Helena e disse – cosa dovete farmi e cose volete dirmi ? . Helena gli disse in modo molto calmo – adesso facciamo diventare più forte la luce che si trova dentro al tuo cuore e ti diciamo anche come farlo se tu avessi bisogno di aiuto . Alukard prese la Spirit Fire Stormtrail e fece diventare più forte la luce dentro al cuore di Calmoniglio e ci mise un po’ . Quella luce che usciva era bellissima e non poteva essere toccata dalle forze oscure e se lo avessero fatto sarebbero morte visto che mio padre aveva messo un simbolo contro la potenza oscura proprio sul cuore di Calmoniglio . Cosi se avesse provato a uccidere il loro amico non sarebbe potuto accadere visto che il simbolo era sul suo cuore e per toglierlo avrebbe dovuto toccare il simbolo e una volta toccato sarebbe dovuto andare via e non avrebbe potuto fare più niente che non scappare nella più profonda oscurità e riprendere le forze . Invece Calmoniglio non si doveva muovere visto che era già nella luce e in pochi minuti sarebbe tornato in vita e cosi avrebbe potuto tornare a fare quello che andava fatto e sarebbe a dire dare speranza di pace e speranza a tutti i bambini del mondo .