Categorie
Alice Olivieri Demone Demoni Invocatore Invocatrice Roberta Olivieri Roberto Olivieri

Roberta Olivieri uccide i suoi genitori

 

Alice e Roberto erano persone normali a vederle . Non avevano molti segreti e se ce li avevano li tenevano ben nascosti . Alice la madre di Roberta era una donna con i capelli neri , lunghi . I suoi capelli erano di un colore molto nero tipo come l’ oscurità che vede quando chiama un demone oppure fa un incantesimo da invocatrice . Alice come lavoro fa la cameriera e grazie a quello riesce a prendere molto soldi . Visto che quello è un posto di lavoro che non da molte soddisfazione , chi crederebbe che lei possa essere una invocatrice . Roberto il padre era un uomo i capelli neri e molto corti e come lavoro faceva l’ assicuratore . Nessuno poteva credere che quell’ uomo potesse essere un invocatore . Ma vi dico una cosa tutti quanti possono essere degli invocatori e anche un assicuratore lo può essere . Alice e Roberto si amavano moltissimo e quando nacque Roberta decisero di fare di tutto per non dirlo ai Figli della Notte . Se sei un invocatore e hai avuto un figlio o una figlia devi dirlo a loro visto che secondo loro pure i piccoli invocatori possono essere delle armi contro i Druidi . Loro non riescono a pensare che queste sono persone , ma pensano che queste persone sono delle armi da usare e basta . Se non riescono a fare niente , secondo loro sono inutili e devono essere eliminate e se tradiscono questa organizzazione pure in quell’ occasione devono essere uccisi senza alcun che . Roberto e Alice avrebbero fatto di tutto per proteggere la loro unica figlia e per questo decisero di fare un gesto che per loro sarebbe stato onorevole e sarebbe si sarebbero suicidati e avrebbero fatto in modo che dentro a quello che rimaneva della casa ci sarebbe stato un altro corpo anche se non era morto nessuno . Roberta quando aveva 11 scopri i suoi poteri da invocatrice . Roberta era a scuola in modo e poi dei ragazzi la stavano prendendo in giro cosi per gioco . Si erano messi in cerchio e più Roberta provava a scappare e più loro la teneva li ferma immobile come una statua . Roberta diceva loro di smetterla , ma loro continuava come se la loro parte oscura gli parlasse e gli sussurrasse nelle sue orecchie – continua , non ti fermare . Devi continua ancora . Roberta si arrabbio e la sua rabbia fece uscire un cerchio di fuoco tutto attorno a lei e poi fece del male a quei ragazzi . Alice stava arrivando e vide quello che aveva fatto sua figlia . Si mise paura nel vedere quella scena . Il sangue di Alice si era gelato e se uno le toccava la pelle era divenuta fredda come il ghiaccio . Alice non credeva che i poteri di Roberta si risvegliarono cosi facilmente . Alice e Roberta speravano che i suoi poteri si risvegliarono dopo la loro morte e invece adesso aveva i poteri e questa cosa non andava molto bene . Alice sapeva che se i tuoi poteri dipendono dalle tue emozioni e quindi se avesse saputo che poteva diventare molto più forte e che loro stavano cercando di impedirlo questo sarebbe stato un enorme caos . Alice e Roberto provano a non far scoprire a Roberta tutto su quello che era . Facevano finta che quell’ incidente che le aveva impedito di tornare a scuola , non fosse mai successo . Ma anche se secondo i suoi genitori non era mai successo , invece secondo Roberta era successo e non voleva far finta di niente . Si era detto di non ascoltare più quella voce , quella voce oscura che aveva quell’ aria cosi fredda e cosi oscura . Ma alla fine decise di farlo e quella voce gli disse – vedo che alla fine hai deciso di darmi retta . Adesso si ragione mocciosa . Roberta vide il demone nella sua mente e si arrabbio – io non sono una mocciosa . Io sono Roberta e adesso voglio sapere tutto quanto . Non voglio sentire altre bugie . Non voglio altre scuse o non voglio che quello che faccia rimanga nascosto . Ma lo voglio usare e voglio il tuo aiuto . Il demone decise di dire tutto – Tu sei una invocatore . Puoi invocatore i demoni e usarli a tuoi vantaggio se sei brava . I tuoi genitori sanno di tutto questo e se mi lasci aiutare io posso liberare il tuo pieno potenziale . Ma prima devi uccidere i tuoi genitori . Roberta non voleva uccidere i suoi genitori e il demone le andò vicino al suo orecchio destro – senti tesoro sei sveglia , questo l’ ho capito . Ma adesso ti dico una cosa che non sai . I tuoi genitori stanno facendo questo piano da molto tempo cioè da tre anni . Hanno sempre saputo della tua vera natura e te la vogliono portare via . Che ne dici ti va di fare qualcosa per avere questa natura ancora con te oppure non li vuoi più usare questi poteri . Roberta decise di andare li e uccidere i suoi genitori e nel farlo distrusse tutto con il fuoco . Il sangue dei suoi genitori era sul corpo di Roberta e poi svenne per terra e vicino alla casa e poi fu portata in un ospedale per vedere se aveva ferite sul corpo .

 

Categorie
Charlotte Martin Lena Martin Superpoteri The District Zane Taylor

Charlotte Martin

Charlotte Martin aveva il potere della telecinesi che era molto bello ma solo se lo sai controllare ma se non lo sai controllare può diventare una maledizione e per questo tutti non vogliono più stare con te se hai quasi ucciso i tuoi genitori . Charlotte era nata in una famiglia normale che non aveva nessun potere e anche in quelle famiglie alcune volte nascono persone con dei superpoteri e questo era il caso di Charlotte . Charlotte lo scopri quando era andata a fare pupazzi di neve con i suoi amici e da li si era trasformata in una battaglia a palle di neve . Charlotte era in difficoltà e visto che era un po’ arrabbiata perché stava perdendo una palla di neve si alzo e molte altre stavano per arrivare e si scagliarono contro gli altri . Charlotte non sapeva come far finire quella cosa e decise di andarsene nel bagno di camera sua e li si inizio a calmare e poi tutti capirono che era stata lei . Per vendicarsi della sconfitta una ragazzina che giocava con loro prese la bomboletta spray e scrisse sul muro di casa loro vicino all’ entrata Mostro . Charlotte decise di non uscire perché aveva paura di quello che le sarebbe successo se fosse uscita di nuovo per esempio avrebbe fatto alzare delle macchine e senza volerlo le scagliava contro gli altri . Charlotte scese giù per fare colazione e vedeva che sua madre aveva paura di quello che sapeva fare e fece cadere a terra la colazione di sua figlia visto che per il terrore le sue mani stavano tremando . Lena stava per uccidere sua figlia con un coltello visto che era li dietro di lei lo prese e stava cercando di ucciderla e mentre lo stava agitando in mano – ridammi mia figlia tu non sei mia figlia . Mia figlia non fa queste cose che fai tu . Tu sei un mostro che devo uccidere per riprendermi mia figlia . Charlotte era vestita come gli altri giorni e quando vide che sua madre stava facendo questo decise di scappare ma prima che tutto questo succedesse il suo potere si attivo e butto sua madre lontana da lei per fare in modo che non fosse uccisa con un coltello . Se ne andò prima che torno suo padre prima che pure lui l’ avesse vista come un mostro che aveva fatta male a sua moglie e lei non era più sua figlia . Charlotte non si pote prendere niente visto che suo padre per scordare quel mostro di figlia aveva preso tutto quello che riguardava Charlotte e brucio tutto anche le foto in cui loro tre erano felici . Charlotte non pote fare altro che vivere per la strada visto che nella Londra normale non aveva niente da fare e poi quando era sul punto di morire appari nella Casa del Detective e proprio nelle braccia di Zane che la porto subito in ospedale per farla curare visto che aveva un sacco di lividi ed era stata violentata . Dopo 5 mesi Charlotte se ne era andata nella Londra dove le persone avevano i superpoteri e forse qui si poteva fare una vita visto che forse poteva utilizzare il suo potere per fare del bene e cosi essere una Detective di The District . Nella Londra dove era andata ci stava una persona che la attendeva ma non arrivo mai visto che accetto un passaggio da uno sconosciuto che era Willard e la porto nel posto dove lei sarebbe stata ora in avanti cioè nel negozio di Amelia Strong . Lei a scuola andava nel Liceo Scientifico A.M De Carlo e visto che il viaggio di andata e ritorno era troppo lungo loro abitavano li e per fare in modo che se volevano tornare a casa la scuola dava loro dei modi magici per tornarci visto che loro li potevano stare tutto il tempo che volevano e se ne potevano andare quando volevano . Visto che adesso Charlotte non stava più con la sua famiglia lei decise di lasciare la scuola e di andare a vivere per la strada ma nel farlo fu violentata da alcuni ragazzi e la sua fini fino a quando non arrivo nella Casa del Detective visto che li si era rifatta una vita e forse con il tempo poteva rimettere insieme il suo futuro . Charlotte quando era andata nella Londra dell’ Universing andò in una scuola ben diversa ma non ci resto molto visto che secondo lei non era il luogo adeguato per lei e quindi la lascio e si cerco un lavoro come cameriera e poi decise di accettare la proposta fatta da Zane cioè quella di farsi allenare nella Casa del Detective li a Londra . Charlotte decise di accettare perché le persone nel bar li allungavano un po’ troppo la mano e quando le toccarono il seno una volta arrivo al limite e decise di lasciare il posto e se ne andò verso quella Casa del Detective ma non ci arrivo mai visto che Willard mentre le chiese indicazioni le mise una siringa nel collo e lei si addormento . Il sonnifero che Willard aveva fatto sarebbe durato tre ore visto che lo aveva fatto da solo e senza aiuti da nessuno . 

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Gazzetta dell' Universo Marion Stride Melissa Mcarthur

Faccio un video nell’ universo di Mercenari 3

Grazie a Marion Stride che alcune volte veniva da me per dirmi notizie che prendeva in giro e per quel giorno mi disse che era venuta li per dirmi che nell’ universo dei Mercenari c’ era una nuova storia che si sarebbe aperta verso agosto ma non mi aveva detto quando visto che la sua fonte non mi aveva detto quando era aperto quella nuova storia . Melissa mi racconto come aveva fatto visto che quella faceva la cameriera e per questo aveva sentito due persone parlare e stavano parlando di questa nuova storia . Una volta sentito fece finta di non aver sentito niente e lo andò a riferire a Marion e lei lo disse a me . Visto che pure lei voleva andare in questo universo per vedere questa nuova storia venne nel mio T.A.R.D.I.S , io mi portai la mia macchina fotografica che poteva fare anche video e senza farmi vedere troppo feci una foto con tutti i Mercenari presenti li e poi feci anche un video che è molto bello e poi dopo aver visto che tutto andava bene lo diedi a Melissa Mcarthur cosi lo poteva mettere sul suo giornale e farlo vedere a tutti quanti .