Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Twelve Years a Slave: prime foto del film di Steve McQueen con Michael Fassbender e Brad Pitt

Uno dei film più attesi dell’anno. Parliamo di Twelve Years a Slave, la terza fatica di Steve McQueen dopo Hunger e Shame, già descritta da qualcuno come Django Unchained senza ironia. Si tratta infatti di una pellicola sulla tratta degli schiavi, e in qualche modo si ricollega ai precedenti due film del regista inglese per il tema della “prigionia”: se in Hunger c’erano i prigionieri dell’IRA, in Shame c’era un uomo che ha tutto ma è prigioniero della sua dipendenza.

Ma Twelve Years a Slave sarà senz’altro un film inedito nella filmografia di McQueen. Tratto dal romanzo autobiografico di Solomon Northup, il film narra la storia di quest’uomo americano di origini africane nato libero, poi ingannato e reso schiavo. Cresciuto a New York, dove si sposò, Northup fu attirato, negli anni 40 del 1800, da un’offerta di lavoro a Washington, per essere quindi rapito e messo in gabbia. Lo attendevano anni di schiavitù sotto diversi padroni…

Uno degli attori del cast, Paul Giamatti, ha già avuto modo di dire perché, secondo lui, c’è da attendersi qualcosa di diverso dal regista, anche dal punto di vista stilistico:

Sembra che la portata del film sia più ampia. La sua energia mi sembra un po’ diversa. Credo pure che il modo in cui McQueen girava fosse diverso. Nelle scene che ho girato con lui, c’erano grossi movimenti di macchina che sono differenti rispetto a quel che ho visto di suo.

Il resto del cast è formato da Chiwetel Ejiofor (Northup), Michael Fassbender (per la terza volta col regista), Brad Pitt (anche produttore con la sua Plan B Entertainment), Benedict CumberbatchAdepero OduyePaul Dano e Quvenzhané Wallis, la giovanissima rivelazione di Re della Terra Selvaggia.

Twelve Years a Slave, atteso da molti a Cannes 2013, uscirà il 27 dicembre in America ed è papabile per il circuito dei festival autunnali. Nell’attesa di vederlo, ecco finalmente le primissime foto del film. E a questo punto è quasi lecito attendersi un primo teaser trailer tra non molto…

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo Spazio Universo Uscite Future Video e Trailer

Space Pirate Captain Harlock – promo a Cannes 2013, trailer, immagini, curiosità

«L’universo è la mia casa… la voce sommessa di questo mare infinito mi invoca e mi invita a vivere senza catene… la mia bandiera è un simbolo di libertà» (Capitan Harlock)

Il celebre Captain Harlock creato da Leiji Matsumoto, non ha mai smesso di solcare lo spazio siderale dell’immaginario, per tutti gli ultra trentenni cresciuti con i fumetti manga e gli anime giapponesi in tv.

Gli stessi che aspettano da anni Space Pirate Captain Harlock, il nuovo progetto d’animazione in computer grafica della Toei Animation, che ha affidato allo scrittore Harutoshi Fukui, reduce dai romanzi Mobile Suit Gundam UC e dal live-action Bōkoku no Aegis, l’onere e l’onore di adattare la trama originale alla società moderna.

Impresa che lascia ben sperare in pochi cambiamenti, per la nuova sfida in CGI del nostro indomito e valoroso capitano, segnato da una lunga cicatrice ma per niente dal tempo che passa, con il mantello nero e la bandiera con il teschio, che sventolano bisogno di libertà in un 30° secolo decadente, che ha distrutto l’ecosistema, barattato il gusto della vita con il ‘benessere’, e indebolito le coscienze di una società opulenta e corrotta.

L’animazione della Sega Sammy Visual Entertainment, la direzione del regia affidata a Shinji Aramaki (Appleseed, Starship Troopers: Invasion), con il supporto di uno staff tecnico composto dal mecha designer Atsushi Takeuchi (Appleseed) e il character designer Yutaka Minowa (Ninja Scroll), fanno il resto, con un budget equivalente ad oltre trenta milioni di dollari americani, che non si avvicina agli standard di certe animazioni americane , a supera di gran lunga quelle della giapponese Toei Animation.

Un progetto che ha fatto la sua comparsa al Tokyo International Anime Fair 2010, il 7 settembre 2013 sembra finalmente pronto a portare parecchia azione in 400-500 sale cinematografiche giapponesi, anche in 3D, mentre una versione internazionale del film è attualmente in post-produzione, infondendo speranza in quanti si preparavano ad una lunga attesa.

Tra i prossimi imminenti assaggi per gli impazienti, ci sono i 15 minuti di promo che sarà trasmesso a Cannes, per l’esattezza all’Olympia 2, alle 14:00 di venerdì 17, e alle 12:00 di sabato 18 maggio.

Su Vimeo potete vedere un teaser trailer inedito in lingua inglese, è ancora privato, ma la password è BOARDARCADIA, prima dei trailer a seguire, con il più recente in testa, nei primi 30 secondi del video.