Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Film 2014-2015: Matt Damon e Paul Greengrass NON sono in trattative per Bourne 5

– Bourne 5: un rumor improvviso. La Universal è in trattative con Matt Damon e Paul Greengrass per farli tornare ad incrociare l’Universo Bourne nel sequel di The Bourne Legacy, interpretato da Jeremy Ranner? Menzogne. La stessa major ha infatti smentito le voci che volevano i due sulla via del ritorno. Ad oggi, in sostanza, non se ne fa nulla. Anche se non è detto che in futuro, pur di rilanciare il franchise, i due non possano accettare la proposta.

– The Hunger Games: Mockingjay – Part 1 & 2: Stef Dawson, vista in 6 years, 4 Months & 23 Days, vestirà i panni di Annie Cresta in Hunger Games: Il Canto della Rivolta, doppio capitolo finale del franchise diretto da Francis Lawrence. Per la ragazza ci sarà quindi il ruolo di nuova fiamma di Finnick Odair (Sam Claflin). La Dawson diventa così il secondo nome dopo Natalie Dormer ad investire Hunger Games: Mockingjay Parte 1 e Parte 2, in uscita rispettivamente il 21 novembre 2014 e il 20 novembre 2015. Altra ipotetica nuova entrata quella targata Julianne Moore, ad oggi non ancora ufficiale.

– The Forger: non solo John Travolta ma anche Tye Sheridan. L’attore si è infatti aggiunto al cast di The Forger, film che porterà in sala la storia di un ex bambino prodigio ormai delinquente, Ray Cutter (Travolta), che organizza una fuga dal carcere in modo da poter trascorrere più tempo con il proprio figlio malato, Will Cutter (Sheridan). Via alle riprese ad ottobre, a Boston, con Philip Martin alla regia.

– Fury: Scott Eastwood, visto di recente in Texas Chainsaw 3D, è l’ultimo nome targato David Ayer per Fury, action ambientato nella Seconda Guerra Mondiale fino ad oggi interpretato da Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman e Michael Pena. La storia ruoterà attorno ad un carroarmato guidato da cinque soldati americani in Europa negli ultimi giorni della guerra. Eastwood sarà uno dei soldati del reggimento guidato da Pitt. Via alle riprese tra pochi giorni, per un’uscita datata 14 novembre 2014.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

The Witcher 3: Wild Hunt – nuove informazioni dagli sviluppatori

Dopo aver fatto il pieno di premi all’E3 2013 ed aver dato ad Andrzej Kwiatkowski la possibilità di lavorare sulla mod Full Combat Rebalance 2 di The Witcher 2 per fare felici gli utenti PC di Assassins of Kings, i boss di CD Projekt RED riprendono la scaletta di marcia di The Witcher 3: Wild Hunt realizzando due splendidi sfondi per il desktop accompagnati dalla scheda informativa della prossima, attesissima epopea fantasy di Geralt di Rivia.

Suddivisa in diversi paragrafi per approfondire tutti i concetti espressi dai CD Projekt nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa di settore, il ricco fact sheet propostoci dal team di Marcin Iwinski fissa su carta tutti i punti toccati dagli sviluppatori polacchi nel corso di questi mesi. Per evitare di riprendere argomenti già trattati ritornando inutilmente alle analisi delle interviste, dei video-diari e degli speciali prodotti fino ad oggi (a cui abbiamo già dedicato un ampio spazio), ci concentriamo così sugli elementi di novità rintracciabili tra le righe di questa preziosa scheda per evidenziarli attraverso la lista a seguire:

  • Wild Hunt sarà il capitolo finale della saga di Geralt di Rivia. Diversamente dalle voci di corridoio rincorsesi in questi mesi sui forum e sui siti di settore, quindi, con The Witcher 3 si la storia del Lupo Bianco si avvierà definitivamente alla conclusione
  • Il mondo di gioco sarà 35 volte più grande di quello di The Witcher 2 (e il 20% più di Skyrim, dungeon e DLC inclusi)
  • Quasi ogni azione dell’utente avrà riflessi diretti e indiretti sulla storia principale, sulle quest secondarie e più in generale sulla vita di tutti i PNG
  • La campagna principale potrà portare a tre distinti Epiloghi (gli ultimi capitoli della storia con scene in cinematica alternate a sessioni ingame) ambientati in 12 diversi “stati” del mondo (ciascuno “stato” verrà determinato dalle scelte compiute dal giocatore nel corso dell’avventura. Viene inoltre confermata la presenza dei finali multipli con 36 diverse scene conclusive
  • Non ci sarà alcun caricamento tra una zona e l’altra o tra un ambiente interno e uno esterno: tutto verrà gestito attraverso dei caricamenti in streaming
  • Per andare da un estremo all’altro della mappa di gioco ci vorranno non meno di 40 minuti, che però diventano più di 150 se si decide di viaggiare a piedi senza avvalersi del cavallo
  • L’intero gioco sarà ambientato tra le isole maggiori dell’arcipelago Skellige. Ciascuna isola potrà essere raggiunta solcando i mari con la propria nave, con vascelli di fortuna o con imbarcazioni governate da PNG
  • Le Skellige avranno decine di biomi naturali e di aree completamente diverse le une dalle altre: si passerà dalle foreste di conifere ai ghiacciai d’alta montagna, dalle paludi salmastre alle steppe.
  • Il meteo dinamico influenzerà l’intero mondo di gioco, sia per ciò che riguarda il gameplay che per tutto quello che ha a che fare con l’aspetto stesso delle ambientazioni: con il bel tempo i mercanti e i contadini lavorano di più e garantiscono più prodotti a un minor prezzo, con l’arrivo dell’inverno si assiste alla migrazione degli animali e all’emigrazione degli abitanti dei villaggi più sperduti, con la pioggia e con le tempeste i trasporti marittimi diventano estremamente più pericolosi, con il vento forte le creature, i briganti e i mostri cercano riparo nelle grotte o nelle foreste, eccetera eccetera…
  • Il sistema di combattimento sarà sensibilmente migliorato con l’adozione di una nuova serie di attacchi, di parate e di mosse elusive. Geralt di Rivia potrà contare su 96 diverse animazioni (in The Witcher 2 erano appena 20). Ciascuna animazione, inoltre, cambierà in relazione allo stile di gioco dell’utente e alle abilità sbloccabili aumentando il proprio livello personaggio: gli incantesimi di segno Igni, ad esempio, produrranno effetti visivi e “ludici” completamente diversi se lanciati da un eroe con un alto livello di abilità con le armi da taglio rispetto a un personaggio focalizzato sulla magia
  • Ci saranno tre diversi livelli di specializzazioni – Spadaccino, Alchimista e Mago – ognuna delle quali potrà essere sviluppata su più livelli per combinarne gli effetti e dare forma a un eroe “ibrido”
  • Confermata l’assenza degli eventi quick-time e delle sequenze d’attacco scriptate (anche negli scontri con le creature più grandi e i nemici più arcigni)
  • L’ambientazione sarà un fattore determinante del nuovo sistema di combattimento: durante uno scontro, ad esempio, potremo disorientare il nemico colpendo un alveare o incendiando un barile
  • I nuovi Segni legati agli incantesimi saranno cinque, ognuno con due differenti “tipi di lancio”. L’effetto dei Segni e dei relativi incantesimi non dipenderà solo dal livello di Magia ma sarà strettamente collegato al livello di tutte e tre le specializzazioni dell’eroe
  • Il sistema di crafting ci permetterà di creare pozioni in maniera ancora più intuitiva. Sarà inoltre possibile forgiare armi e armature personalizzate
  • I menù di pausa verranno modificati per rendere più semplice la lettura delle statistiche, l’organizzazione dell’inventario, la gestione dell’equipaggiamento e la fruizione dei dati relativi alle abilità, al crafting e alle specializzazioni.

The Witcher 3: Wild Hunt è previsto in uscita nel 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
2012 Informazioni Notizie dal Mondo Pc Videogiochi

Daedalic Entertainment annuncia Goodbye Deponia

La trilogia delle avventure di Deponia giunge al termine. Daedalic Entertainment ha infatti annunciatoGoodbye Deponia, l’ultimo capitolo della serie di avventure grafiche che tanto successo ha riscosso tra i videogiocatori come da tempo non succedeva a un’avventura grafica.

Il protagonista è sempre il buon Rufus, incaricato di trovare la via per l’Elysium e salvare Deponia dalla distruzione. Purtroppo, avendo installato le mappe di Apple il nostro dovrà affrontare mille peripezie prima di arrivare a compiere il suo destino… ahem, no, niente mappe di Apple.

L’uscita del gioco è prevista nel 2013 su PC e Mac. Intanto guardatevi le prime immagini.