Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Dante’s Inferno – Fede Alvarez alla regia

Finalmente un regista. La Universal ha infatti trovato il nome che andrà ad occuparsi dell’attesa trasposizione cinematografica di Dante’s Inferno, ovvero Fede Alvarez, già regista del remake de La Casa, Evil Dead. Sviluppato da Visceral Games, e liberamente ispirato alla cantica dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri, il videogioco è uscito nel 2010, con il giocatore chiamato a vestire i panni di un veterano della terza crociata che ha lasciato la sua amata Beatrice e cerca di salvare la sua anima da Lucifero, che ha bisogno di essa per liberarsi dall’Inferno e tentare nuovamente di riprendere il Trono di Dio. Nel suo viaggio attraverso i terribili cerchi dell’Inferno, Dante si confronta con i propri peccati, il passato della sua famiglia e i suoi crimini di guerra.

Dopo aver esagerato nello splatter estremo in Evil Dead, per Alvarez questo non è altro che pane per i propri denti, tra gironi danteschi e creature orrorifiche. Marc Abraham ed Eric Newman produrranno il tutto al fianco di Patrick O’Brien, con Jay Basu autore della prima bozza di sceneggiatura.

In attesa di vedere Inferno di Dan Brown, con Ron Howard di nuovo in cabina di regia, Hollywood torna così ad omaggiare il nostro Alighieri, anche se in forma videoludica. Nessuno sa, al momento, chi andrà ad interpretare il temerario veterano della terza Crociata pronto ad affrontare i 9 ‘cerchi’ dell’Inferno dantesco: il limbo, il cerchio dei Lussuriosi, quello dei Golosi, degli Avari, degli Iracondi, degli Eretici, dei Violenti, dei Fraudolenti e dei Traditori. Presenti nel videogioco, ovviamente, lo stesso Dante, Beatrice Portinari, Lucifero, Virgilio, Caronte, Minosse, Cleopatra, Cerbero, il Minotauro e Santa Lucia, tra mostri e magie.

 

Categorie
2009 2013 Cinema Film Marvel Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Wolverine – l’Immortale incassa 1 milione e mezzo di euro in Italia

In calo negli Usa, dove ha perso circa 30 milioni di dollari netti all’esordio rispetto al capitolo precedente, e in calo in Italia. Wolverine – l’Immortale ha fatto suo il weekend più caldo dell’anno, con il Bel Paese stremato dall’anticicolone africano Caronte, incassando 1.552.733euro in 4 giorni, con sovrapprezzo 3D e 211.243 spettatori paganti. Nel 2009, ma era l’ultimo ricco weekend di aprile, X-Men le origini: Wolverine partì con 1.976.000 euro, per poi chiudere a quota 5 milioni. Un traguardo inavvicinabile per questo sequel, vista anche la ‘calda’ stagione, anche se fino a Ferragosto, giorno dello sbarco di Kick-Ass 2, per Logan ci sarà poca concorrenza.

Now You See Me – I maghi del crimine abbandona così il primato, dopo 2 settimane passate in testa, avvicinandosi però sempre più ai 3 milioni di euro, mentre Pacific Rim di Guillermo Del Toro tocca quota 2 milioni e mezzo. 3 e mezzo, invece, i milioni di euro nelle casse del deludente The Lone Ranger, con Pain & Gain – Muscoli e denaro finalmente arrivato al mezzo milione. Da segnalare i 277.969 euro, con 28.629 ticket staccati, di Springsteen&I, docu-film uscito solo per 24 ore, mentre tra le altre new entry a vincere la sfida è stato The Last Exorcism – Liberaci dal Male, con 167.516 euro in cassa, e 28.239 spettatori. Decisamente peggio è andata al francese Se Sposti un posto a tavola, con 100.945 euro in cassa e 15.520 biglietti staccati.

Fine settimana a 3 il prossimo, grazie alle uscite de Gli stagisti, ESP2 – Fenomeni Paranormali e soprattutto di The Purge – la Notte del Giudizio. Chi riuscirà a spodestare il mutante Marvel?