Categorie
Alukard Saintcall Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall

Parlo con i miei genitori

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Una volta arrivati a casa verso le 23 visto che stavano parlando di cose molto importanti al Consiglio dei Dominatori . Li stavano parlando dei Distruttori e di quello che potevano fare con i meteoriti e delle conseguenze sul nostro pianeta . Io aspettai prima di andar a parlare con loro . Alyssa pensava che io avessi deciso di non mantenere quella promessa e venne in camera mia . Una volta dentro mi vide sul letto a pensare – spero che tu non abbia dimenticato la promessa che hai fatto a me . Quindi ora vai e glielo dici , oppure glielo mostro cosi ti possono aiutare e con calma prendere il controllo di questo potere . Alla fine feci un lungo respiro e andai dai miei genitori che erano li in cucina e stavano preparando qualcosa da mangiare per noi . Io arrivai con mia sorella Alyssa . Mi aveva preso la mano e mi aveva portato fino a li senza strattonarmi e senza che io litigassi con lei . Una volta in cucina io li guardai – sentite vi devo dire una cosa ? . Alukard e Helena sentono la mia voce e si girarono verso di me – se ci devi dire qualcosa , ce la puoi dire ? . Io mi avvicinai a loro per farmi sentire e farmi vedere – il mio Senso della Fenice si è attivato e adesso funziona ogni volta . Adesso ogni volta che sento un rumore e come se fosse caduto un macigno per terra e poi senti quel suono a ultrasuoni . Mi potete aiutare . Alukard continuo a cucinare e Helena mi prese per mano e mi porto in salotto dove potevamo parlare in santa pace . Una volta vicino a lei Helena fece una faccia un po’ seria – perché non lo hai detto subito ? . Io le dissi la verità – avevo avuto una visione . Cioè se lo dicevo a una persona mi trovavo in un posto dove volevano capire come mai il mio Senso della Fenice funziona ogni volta . Adesso che l’ ho detto a voi , mi aiutate a capire come funziona questo potere . Ho bisogno di aiuto oppure impazzisco e farei di tutto per far fermare quel rumore ad ultrasuoni . Helena mi diede un bacio sulla fronte – certo che ti aiutiamo . E ce la faremo in un mese esatto . Cioè lo stesso tempo che abbiamo usato per farlo capire a tua sorella quando ha avuto la tua età .

Categorie
Albero Angela Ferrante Beatrice Ferrante Dana Pellegrini Natale Strega

Albero di Natale fatto da Beatrice

 

Questo  è l’ albero di natale che hanno fatto Angela Ferrante , Beatrice Ferrante e Daniela Pellegrini . Daniela credeva che non doveva partecipare visto che non faceva parte della famiglia Ferrante . Ma Beatrice la prese per mano destra e la porto vicino all’ albero dove c’ era Angela Ferrante che stava mettendo le palline di natale che erano molto belle , colorate e con un sacco di simboli . Quelle che vedete li illuminate di blu solo le lampadine che hanno messo Angela Ferrante , Beatrice Ferrante e Daniela Pellegrini . Una volta finito di mettere le lampadine e le luminarie ha visto l’ albero – secondo me lo possiamo far più bello . Se volete con la magia ci possono rendere le palline di un blu magico e poi sopra la neve . Angela Ferrante e sua figlia Beatrice lasciarono fare a Daniela questa cosa e il risultato era questo un albero di natale tra il blu e la neve . Con i loro occhi potevano vedere un albero di natale davvero magico e fantastico . Adatto per festeggiare il natale in modo perfetto e uniti . Sotto quell’albero di natale Angela e Beatrice dissero una cosa che piacque molto a Daniela – anche se tu sei una Pellegrini fai parte di questa famiglia per sempre . Daniela fu molto felice di sentirlo e adesso potevano dare inizio ai loro festeggiamenti .

 

 

Categorie
Ada Knight Angelo Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Karin Night Kay Knight Serafina

Aspetto Casa di Kay Knight

Casa di Kay Knight

Una volta che Serafina aveva portata a casa Kay Knight con il teletrasporto non si trovarono subito all’ interno ma fuori la casa . Erano dentro a un cancello di ferro di colore nero come la ringhiera . Io e Ada avevamo seguito Serafina e Kay Knight da lontano e vedevamo la sua casa . Ada era rimasta li fissa a guardare la casa era come in trance . I suoi occhi erano fermi e immobili e tutto per un  motivo perchè stavo dando uno sguardo a una realtà alternativa . Io vidi che Ada era ferma e mi misi davanti a lei – Ada ci sei oppure no ? . Ada non rispondeva e allora le diedi un pizzicotto sulla mano destra e lei riprese subito conoscenza . Ada mi guardo in modo un pò storto e quello che aveva visto lo dimentico – che è successo ? . Io la guardai negli occhi ancora – eri ferma e non dicevi nulla e stavi vedendo una realtà alternativa . Stavi dando uno sguardo a una vita in cui tua madre non era in balia dei demoni e sopratutto e tu e tua sorella Karin avevate un futuro qui dentro . Io e Ada vedevamo che la casa era magnifica . Il posto giusto per fare picnic e altre attività fisiche . Ada si era ripresa e poi decise di vedere di cosa parlavano Ada Knight e Serafina . La nostra prossima mossa era vedere e ascoltare cosa succedeva nel salotto .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto Red Band Society

Red Band Society – What I Did For Love

Emma ha deciso di tornare a casa e pensa che li non ci niente che non la faccia crollare di più . Emma pensa che il fatto che non può mangiare cibo perchè non vuole pensa che sia una cosa che la faccia già crollare ma sua madre e suo padre gli danno una notizie fa davvero male ad Emma e penso che loro si stanno per separare o qualcosa del genere . Brittany a un certo punto dice all’ Infermiera Jackson e al suo collega che è andata a letto con il Dr . McAndrew . Hunter ha finalmente trovato un fegato e adesso inizia la terapia e cosi può tornare a vivere e non stare più qui in ospedale . Kara è arrabbiata con Hunter e non so perchè forse perchè lui se ne va e non si potranno mai più vedere . Kara e Leo passano del tempo insieme non solo dentro l’ ospedale ma anche nel campo di calcio . Invece Jordi bacia qualcuno e alla fine Leo e Kara iniziano a fare qualcosa . Emma non ha resistito alla notizia e cerca Leo per farsi tirare su di morale ma lui sta con Kara .

Il Dr . Naday e l’ Infermiera Jackson cercano di fare contatto e cosi far risvegliare Charlie

Leo sta li sul campo di calcio e guarda qualcuno forse Kara

Collegano un computer al letto di Charlie e forse cosi lui può battere loro due a scacchi e forse cosi possono vedere se Charlie sta meglio oppure no

Kara agita le mani forse per dire a Leo di darsi una calmata

Kara e Leo passano del tempo insieme sul tetto dell’ Ocean Park Ospital

Categorie
Auto Casa del Detective Serena Rossi Telefonini The District Universing Zane Taylor

Sony Xperia Z3 di Serena Rossi

Wiki-background

Serena Rossi come telefonino ha il Sony Xperia Z3 e li sopra ha un sacco di informazioni non solo su di lei ma anche sul suo passato e suoi sui poteri . Quando è arrivata nella Casa del Detective ha smesso di funzionare e non funziona fino a quando non ci metti una scheda che ti permette di agganciatati non solo alla rete telefonica che si trova qui dentro l’ Universing ma anche quelle della Terra . Zane ha lo stesso telefonino e ci messo davvero poco a capire come funziona e visto che ha lo stesso telefonino può aiutare Serena a riottenere il suo telefonino . Serena era molto brava anche in informatica e fece in modo che solo lei poteva accedere alle informazioni che stanno li sopra . Serena lo ha fatto per tenere al sicuro i suoi segreti e questi segreti possono mettere in pericolo tutti quanti . Serena prima aveva fatto toccare il telefonino a Zane e lo ha visto fare una faccia molto strana – quando hai toccato il mio telefonino hai avuto delle visioni ? . Zane non menti a Serena visto che se voleva scoprire tutto di lei voleva essere sincero – si e so chi sei ma non lo dirò a nessuno . Se tu ti sei creata questa nuova vita mi sta bene e poi non posso decidere per te se andare in avanti con questa oppure no . Zane la guardo e sapeva che gli mancava sentire le canzoni e stare in contatto con i suoi amici – lo so che a voi ragazzi manca stare sempre in collegamento con il telefonino e se mi fai fare una cosa in The District io prendo e ti porto a mettere una scheda telefonica nera per il tuo telefonino .

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri John Costantine Zed

Constantine: 1.02 The Darkness Beneath

Io e Ada siamo tornati nel mondi di Costantine . Li John non so contro chi si è scontrato ma per colpa di quello scontro ha un graffio al labbro . Va dentro una casa e si cura e li arriva Zed . Zed gli ha fregato il portafoglio e sembra che lei lo abbia preso da un ladro . Zed ha fatto delle ricerche e lo ha trovato . Ma sembra che pure John abbia fatto delle indagini su questa donna di nome Zed . John non vuole che Zed le stia vicino e Zed non vuole che John le stia vicino . Cioè Zed ha inseguito John . Ma John ha inseguito per prima Zed e sembra che lui lo faceva da mesi invece Zed inseguiva John da poco . Visto che lui gli ha fatto questo senza una spiegazione lei ha usato i suoi soldi per quello che voleva . Io e Ada vedemmo che anche se litigano andavano d’ accordo e credo che insieme possono fare un sacco di cose molto interessanti . Per il momento non potevamo andare in avanti i Creativi devono ancora svelare le altri parti di questo mondo e ci vuole del tempo prima di farlo .

 

Categorie
2013 Ada Knight Angela Ferrante Beatrice Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Osservatore Rebecca Settembre Strega Streghe Stregoneria

Beatrice Ferrante

molly-quinn-castle-promos-hd-wallpaper-24160

Beatrice Ferrante quando correva l’ anno 2013 aveva paura di essere attaccata da una strega e quindi non dormiva perchè aveva paura di essere attaccata durante la notte e cosi perdere i suoi poteri oppure impazzire e cosi uccidere sua madre Angela . Beatrice aveva molto paura . Si poteva vedere dal fatto che a scuola non andava molto bene i suoi voti erano caduti in basso . Ma Angela sapeva il fatto e lo sapeva molto bene visto che una strega aveva preso di mira lei e sua madre e per questo aveva paura di dormire . Angela sapeva che se Beatrice non dormiva si sarebbe addormentata in classe oppure quando stava per attraversare la strada . Beatrice aveva paura ma non lo faceva vedere perchè era una dura ma sapeva che prima o poi senza sonno sarebbe crollata . Angela era li che vedeva sua figlia mentre la strega Rebecca era li che stava vincendo . Angela allora decise di chiamare me e cosi di far finire tutta questa storia . Angela doveva dormire e cosi pure sua figlia Beatrice . Prese il telefonino e fece il mio numero e attese che io risposi . Una volta risposto al telefonino parlo non solo con me ma anche Ada Knight – sentite abbiamo bisogno del vostro aiuto . Sotto casa nostra c’e una strega o non sappiamo precisamente dove è ma non ci da scampo . Per trovarla chiedete aiuto a Settembre . Non mi importa cosa fate ma io e Beatrice vogliamo essere liberato da questa strega che si comporta come uno stalker . Per favore usate ogni mezzo basta che questa strega sparisca dalle nostre vite . Io e Ada sapevamo che era una strega cosi era pericolosa – non si preoccupi Angela adesso andiamo a parlare con Settembre e vi liberiamo  di questa strega una volta per tutte . Angela e Beatrice erano felici di sentire che ce ne saremo occupati noi due e non vedevano l’ ora di stare a casa loro a dormire per un pò e senza che nessun pericolo li disturbasse .

 

 

Categorie
2013 2014 Ada Knight Angela Ferrante Cacciatrice di Streghe Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Nuvola Nera Rebecca Strega

Nuvola Nera

250px-AidenRender

La Nuvola Nera è un potente incantesimo che sanno fare tutte le streghe e lo fanno per mettere fuori uso luoghi o persone che possono dare fastidio al grande futuro delle streghe . La Nuvola Nera è davvero molto potente visto che una volta lanciato sul tetto della casa dove la strega vuole colpire tutto attorno appare una grande coltre oscura e se non si toglie la casa come se non ci fosse e se anche se riesci a entrare tutto è buoi e li non ci puoi vedere e inoltre gli oggetti li dentro si spostano da un luogo a un altro . La Nuvola nera una volta dentro la casa prende la luce e la estirpa come se non ci fosse mai stata e tu rimani al buoi fino a quando non lo decide la strega . Una volta lanciato un fulmine sopra la casa entra in tutta le parti della casa e inizia a bloccare tutte le porte della casa e poi nemmeno usando i tuoi poteri si possono sbloccare. Visto che non puoi uscire dalla casa e anche se ci riesci un sacco di fulmini cercano di colpirti ma in modo casuale ma in proprio dove sei tu cioè come se fossero intelligenti e puntano proprio su di te come se dietro la tua schiena ci fosse un bersaglio e lo fanno per farti tornare in casa e non li fuori a fare di tutto il possibile per salvarti . Per funzionare l’ incantesimo la strega deve essere molto vicina e non lontana . Se è lontana non funziona ma invece se è vicina si e sopratutto funziona ancora meglio di quando sei lontana . Era il 2013 ed era la sera del 15 Settembre e li in quella sera abbiamo saputo alcune cose sull’ incantesimo Nuvola Nera perché abbiamo fatto parlare una strega con la nostra recita . Io con la mia spada e Ada con le sue due spada gli abbiamo tirato fuori tutto questo . La strega in questione si chiamava Rebecca ed era vestita di nera . I suoi abiti erano tutti neri fino agli stivaletti neri , i suoi occhi erano di colore neri e pure le palpebre . Con quell’ aspetto cosi oscuro e nascosta nella oscurità era li vicino alla casa di Angela Ferrante e voleva fare questo incantesimo ma io e Ada arrivammo prima di lei . Ci eravamo messi li dentro l’ oscurità e io da dietro l’ ho presa per il collo non molto forte dopo tutto morta non ci serviva a niente – abbiamo una strega qui . Ada era li che guardava la strega e le giro attorno per vederla meglio per vedere se voleva fare qualcosa mentre la tenevo ferma – si hai ragione e proprio una strega ne sento l’ odore . Presi la strega per il collo e la misi contro all’ albero e le misi la mia spada contro la gola – ora strega canta . Dicci tutto quello che sai sull’ incantesimo noto la Nuvola Nera e lei ci disse solo questo . Ada le mise la spada dentro al braccio destro e prima di lasciarla andare – ci puoi dire come fermare questo incantesimo . Poi gli tolse la piccola spada dal braccio e fece finta di leccare il sangue di strega . Rebecca non ci poteva credere a quello che aveva visto fare la donna davanti a lei che aveva bevuto il sangue di una strega ed era viva w vegeta e io mi avvicinai a lei con calma visto che lei era li in piedi e aveva paura glielo si leggeva nelle palle degli occhi – lei ama il sangue di strega . Non vede l’ ora di ucciderti e berlo tutto quanto goccia dopo goccia . Dalla faccia di Rebecca uscirono gocce di sudore e cadevano sull’ erba verde che era sotto i suoi piedi – per fermare l’ incantesimo devi uccidere la strega pugnalandola al cuore . Ada la lascio andare e poi la guardo con una faccia da pazza e da donna che ama il sangue – se ti becco qui vicino alla casa di Angela Ferrante io ti taglio la testa con la mia spada piena del suo sangue e una volta uccisa mi arriva in faccia e da li non vedo l’ ora di bere quello che ti esce dalla testa ma anche quello che c’ e sulla spada e non vedo l’ ora di farlo . Ma se vuoi lo faccio adesso . Rebecca vide gli occhi di Ada Knight e videro che erano seri come non mai ed erano quelli di una vera Cacciatrice di Streghe che beveva il sangue di strega per essere più forte . Rebecca prima di iniziare a scappare e non incontrare mai più Ada Knight – te lo giuro sul mio cuore e sulla mia testa . Non mi vedrai più qui . Te lo prometto ma adesso non ucciderti . Ada mise a posto le spade e poi la prese per il braccio destro – ti conviene che non ti ritrovi qui oppure Daniel ti farà lo sguardo della Penitenza e tu non resisterai due minuti e poi soffrirai tantissimo . Nel senso che il male che hai fatto ti verrà ritorto contro e io e Ada staremo qui e sentire le tua urla  . Rebecca inizio veramente ad avere paura e scappo via da quel luogo e da li non si fece più vedere .

 

 

Categorie
Alina Conte Detective Negozio Casa San Francisco Scena del Crimine Serena Ricci

Serena Ricci

Skater_girl_by_tatareen

Serena aveva venduto uno skateboard a un nuovo skater che era alle prime e poi chiuse un attimo il negozio e lo fece per chiedere una cosa ad Alina . Sali in camera di Alina che prima era di sua figlia che ora era non c’ era più . Serena mise la mano sulla maniglia con calma e ed entro . Li vide Alina fare delle addominali serie da 10 . Alina si mise sul letto e inizio a stare li con le gambe all’ aria . Serena la vide li – ti vorrei fare una domanda ? . Alina sapeva che riguardava il piercing all’ ombelico – mi vuoi chiedere se lo avessi detto ai miei genitori . E la risposta e si . Forse si sarebbero arrabbiati perchè l’ ho fatto ma almeno lo avrei fatto perchè volevo io e non era perchè ero costretta . Prima di scendere e andare ad aprire il negozio – senti lo so che ti scossi qui di sopra senza fare nulla ma se ti metti addosso qualcosa mi puoi aiutare con il negozio . A te ti piacciono gli skateboard e poi cosi puoi conoscere dei nuovi skater . Forse nel futuro ti dovrai affrontare con loro . Alina scese dal letto con calma e apri l’ armadio che c’ era li e scelse i suoi vestiti che aveva ieri e poi scese con Serena . Serena mentre scendeva le scale con Alina – perchè volevi sapere se lo avrei detto ai miei genitori oppure no ? . Serena si mise alla casa e Alina con calma era andata a girare il cartello da chiuso ad aperto – vedi volevo capire che tipo di persona eri . Visto che dobbiamo passare del tempo insieme ti voglio conoscere meglio e cosi se diventiamo amiche tu puoi abitare qui con me . Alina vedeva che casa di Alina non era male e prima di abitare con Serena ci doveva pensare visto che doveva chiamare sua sorella maggiore che era a San Francisco ed era una detective  – certo mi piacerebbe vivere qui con te . Io non potrò più vivere in quella casa e anche se lo faccio sarei con mia sorella maggiore e senza nessun altro . Conosciamoci meglio e poi ti dico se voglio abitare con te . Serena voleva sapere perchè di quel pensiero – perchè ci devi pensare ? . Alina si mise vicino a Serena che era li alla cassa pronta a prendere uno skateboard o al suo cliente tutto quello che gli serve per aggiustare il suo skateboard . Alina decise di dirlo visto che Serena non amava nè i segreti e nemmeno le bugie – vedi io a San Francisco ho una sorella maggiore che è una Detective della Omicidi e quindi prima di dirti si devo prima liberarmi dei Cyberman e poi devo vedere se devo lasciare questo paese e andare a San Francisco . Ci devo pensare e tu devi attendere . Serena vide che nella cassa c’ erano tutti i soldi – io aspetterò . Non ti metto fretta dopotutto la decisione spetta a te . Se vuoi ne parliamo stasera durante il nostro pigiama party .

 

 

 

Categorie
Alina Conte Negozio Casa Serena Ricci

Serena Ricci

Skater_girl_by_tatareen

Serena Ricci si era svegliata qualche minuto prima di Alina Ricci ed era andata dietro al bancone dalla tasca sinistra dei suoi pantaloni corti prese la chiave . Mise con calma la chiave nella serratura della porta e cosi entro in cucina . Si mise a fornelli e fece dei buonissimi cornetti al cioccolato . Alina era li e si stava rimettendo il pigiamo addosso visto che si era lavata e non voleva sporcare una cosa bella e molto soffice . Una volta scese le scale senti un buon profumo – seguiamo questo buon odore . Alina inizio a camminare verso la cassa e passo attraverso un anta che si apriva e chiudeva e per apriva dovevi spingere . Alina non spinse troppo forte e apri la porta e li su questa bellissima tavola vide che c’ erano dei buonissimi cornetti . Non c’era dentro niente però erano molto buoni . Alina e Serena si misero sedute e prima di mangiare Alina – senti ieri non sono scesa e non ho fatto niente perchè era arrabbiata e mi serviva del tempo per capire tutta questa storia . Serena diede la mano destra ad Alina che lei strinse non troppo forte – senti Alina io ci sono passata . Pure io ho avuto un esperienza con i Cyberman e non mi è andata bene . Anzi è andata male e se ne sono uscita e grazie a Daniel . Alina aveva sentito e capì cosa era successo – quindi il pigiama che indosso è di tua figlia . Serena lo disse con un pò di tristezza – si ma lo puoi tenere . Alina abbraccio Serena e poi mangiarono i cornetti che aveva fatto Serena . Dopo aver fatto colazione ad Alina venne una idea molto bella e carina – senti lo so che tu sei grande per fare una cosa del genere ma potremo fare un pigiama party tra noi due . Ci sediamo sul divano e ci raccontiamo le nostre storie sui Cyberman . Cosi insieme possiamo superare questo evento . Serena sapeva che Alina era una persona molto geniale – questa è un ottima idea . Prima che lei tornasse di sopra Serena la guardo negli occhi – signorina ce qualcosa che mi devi dire ? . Alina fece finta di non sapere cosa diceva Serena – non capisco cosa tu stia dicendo . Serena ieri verso le tre del pomeriggio aveva incontrato Marina che era una ragazza che faceva i piercing all’ ombelico e alle varie parti del corpo – Marina mi ha detto che tu e un altra amica siete andati li e vi siete fatti il piercing all’ ombelico . Alina si alzo la maglietta e glielo fece vedere e con una voce un pò forte  – questo è il mio corpo e ci faccio quello che voglio . Serena sapeva che aveva ragione – si ma volevo capire se qualcuno ti aveva costretto a farlo oppure e stata una tua scelta . Alina decise di dire la verità – non mi ha costretta ma mi ha convinta . Era convinta già di mio ma alla fine ho deciso di farlo . Serena decise di accettare questa cosa – va bene per il momento puoi fare quello che vuoi ma non puoi parlare con le tue amiche . Ma se qualcuno ti costringe a fare una cosa che non vuoi dimmelo . Lo so che non sono tua madre ma almeno in quello ti posso aiutare .