Categorie
Ada Knight Aurora Holmes Daniel Saintcall Dominatore di Poteri New York Welma Price

Curiosità su Welma Price

Welma Price sapeva fare un sacco di cose e non diceva tutto del suo passato o di quello che faceva nel suo tempo libero . Una cosa che non aveva detto ai suoi genitori e anche ai suoi amici . Quando Welma aveva 22 anni era a New York . Era andata li per fare un viaggio per conto suo e da sola . Welma era li vicino a un albergo che era vicina a una fontana . Quella fontana era molto bella e inondava l’ acqua in due parti . Molte persone andavano a bere visto che alcuni facevano jogging o altri tipi di sport . Welma senti un rumore dietro a un vicolo buoi che era vicino all’ hotel . Li c’ era un ragazzino che stava giocando con un coltello ma non era un coltello normale ma un coltello che era militare . Il ragazzino aveva cinque anni e lo aveva trovato vicino a un bidone . Il ragazzino abitava nella stanza 389 di quell’ hotel . Il ragazzino aveva ucciso un gatto con quel coltellino militare . Welma andò da lui senza farsi del male visto che quello che era un coltellino che con un colpo solo ti poteva uccidere in pochi minuti . Il coltello era il Karambit e sono i soldati migliori lo potevano utilizzare . Ma nelle mani di un ragazzino era una cosa molto brutta e che poteva finire male . Welma andò vicino a lui . Una volta vicino a lui vide il ragazzino e non era per niente spaventata – dammi il coltellino . Ti fai male . Il ragazzino diede il coltellino a Welma . Una volta preso il coltellino militare se ne andò da li . Prima di prenderlo pulì il coltellino con un fazzoletto . Poi riporto il ragazzino all’ hotel . Quel coltello militare era una cosa molto utile se utilizzata con calma e con un grande addestramento . Il ragazzino di nome Luca era andata a vedere con calma il in quel vicolo buoi perchè aveva sentito un rumore . Era un gatto di colore rosso e aveva fatto dei rumori . Luca era andata a vedere li con calma e una volta andato a vedere . Trovo vicino a un cassonetto un coltello militare . Lo prese e inizio a giocare con quel coltello . Una volta iniziato a giocare , lo lancio per caso e uccise il gatto . Luca lo aveva preso dal gatto e la lama era piena di sangue . Welma aveva sempre un fazzoletto dentro la sua giacca di pelle e adesso era sporco di sangue visto che aveva pulito il sangue del coltello Karambit . Una volta tornata a casa capì come utilizzare il suo potere pure sugli oggetti e dopo 8 tentativi a vuoto riusci a rendere la lama di fuoco . Welma adesso aveva un arma molto potente . Una lama poteva uccidere , ma una lama fatta con il fuoco poteva fare ancora più male . Quello non era un fuoco che potevi spegnere con un pò di acqua ma con molta acqua oppure con un incantesimo che fa uscire l’ acqua . Welma Price adesso si poteva difendere non solo con i suoi poteri ma anche con una lama . Io sapevo che Welma non avrebbe fatto mai del male a un gatto e quindi decisi di aiutarla . Andai li con Ada Knight e capì subito la situazione . Una volta visto che era stato il ragazzino e che era stato un incidente – aiutiamo Welma Price . Facciamo in modo che questa cosa non vada sul fascicolo scolastico . Ada Knight era li con la sua tuta da moto – perchè ? . Io avevo toccato per poco Welma e avevo visto che nel futuro l’ avrei rincontrata ma non sapevo in che ambito – quando l’ ho toccata ho visto che nel futuro noi la rincontriamo che ci aiuta con il caso di una ragazzina scomparsa . Ada in quel caso decise di chiudere con un occhio e cosi farla passare a Welma . Le facemmo tenere pure il coltello visto che avevo capito che a lei serviva . Quello nel futuro sarebbe divenuto la sua arma principale .

 

 

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Luca Marino New York Paul Lambert Peter Strauss

Paul Lambert accetta il segreto di Peter

250px-AidenRender

 

Paul Lambert aveva visto i poteri dal vivo grazie a Luca Marino e non si era per niente spaventato . Non era la sua prima volta nel vedere i poteri . Paul era li in un vicolo di New York verso la 35 strada e vedeva una ragazza che era in difficoltà . Le era stato detto da una persona di usare i suoi poteri solo per difesa personale e non per uccidere nessuno . Paul era dietro a un cassonetto e non fece nessun rumore . Vedeva che il tizio era vestito tutto di nero ed era pronto a prenderla con le sue forti mani e a ucciderla con il potere della telecinesi . Paul non avrebbe potuto fare niente visto che il tizio con il costume nero lo avrebbe scagliato molto forte contro il muro . Io sapevo di quello che stava passando Marina . Sapevo di quello che faceva suo marito alcolizzato . Suo marito era divenuto tanto ossessionato da sua moglie che credeva che lo tradiva con un altro uomo . Mi misi il mio giubbotto , la mia maschera e il mio capello per non far vedere cosa avevo in mente di fare . L’uomo era li pronto a prenderla per il collo e arrivai io da dietro – non la tocchi . Federico punto il suo sguardo intriso di rabbia su di me – questa stronza mi tradisce . Adesso lei mi dice con chi mi tradisce oppure la uccido . Presi il mio manganello elettrico e stavo per usarlo . Lui usò i suoi poteri per buttarlo lontano e io non lo presi da terra ma lo feci apparire nella mia mano . Federico vide che io e lui eravamo uguali – noi due siamo uguali . Che ne dici se lo facciamo insieme . Che ne dici se insieme facciamo soffrire questa donna che mi ha tradito . Non avrei accettato per niente al mondo – scordatelo . Adesso la lasci stare oppure ti faccio vedere io come non tocchi più nessuno . Ero li pronto a vedere cosa stava facendo contro di me e contro la donna che era dietro di se . L’ uomo uso il potere della telecinesi per farmi andare via lontano e completare la punizione della donna . Il piedi non si mosse nemmeno di un metro e lui lo vide – vedo che te la cavi . Ma vediamo cosa fai se prendo un ostaggio . Federico prese Marina per i capelli neri molto forte – vediamo adesso come mi fermi . Andiamo eroe vediamo come salvi questa puttanella . Ada Knight era venuta pure con me visto che non sapeva quasi casi di omicidio usando dei poteri sarebbe avvenuti quella notte dentro New York . Molte persone hanno dei poteri e per farsi dire la verità o almeno quello che vogliono farsi dire usano i loro poteri . Ada era sul tetto del palazzo e dava proprio al retro dell’ uomo che teneva Marina per i capelli . Federico le diede uno schiaffo in pieno volto . Ada scese da li senza fare nessun rumore – che c’ e eroe finito i trucchi . Non vali niente . Ada era li dietro di lui e le diede uno schiaffo dritto verso la nuca e lui svenne a terra . Paul era li e aveva visto la scena . Una volta finito tutto venne verso di noi per vedere come stava Marina . Ada inizio a curarla non solo in modo fisico ma anche mentale . Inizio a vedere se era stata violentata oppure no e meno male che noi due eravamo arrivati in tempo prima che lo fosse . Se non fossimo intervenuti Federico avrebbe legato Marina vicino a un posto e le avrebbe tolto i vestiti e poi l’ avrebbe violentata alla grande . Paul andò da Marina e vide che lei era al sicuro . Andai verso Paul Lambert – ce la fai a portarla a casa . Ho sentito che nel tuo cuore c’ e luce e non oscurità . Portarla a casa e cosi può tornare in un posto dove non gli può succedere niente di male . Paul prima di portarla mi fece una domanda – tu chi sei ? . Io lo guardai – io sono Daniel Saintcall . Se hai bisogno di me . Chiamami . Avevo messo dentro la tasca destra di Paul un mio biglietto di visita – vedi la tasca destra dei tuoi pantaloni . Se nel futuro c’ e un problema chiamami e noi verremmo a risolverlo . Paul aveva detto questa storia ad Emma Strauss . Lei ci credette visto che sapeva chi ero io e sapeva che di me si poteva fidare . Si poteva fidare di me visto che le ho detto io come fare per farsi accettare dagli altri . Anche se all’ inizio ha avuto qualche problema alla fine tutti l’ hanno accettata per chi era e non per chi era stata . Visto che Paul aveva visto i poteri e li aveva accettati senza alcun problema accetto anche il segreto di Peter Strauss .

 

Categorie
Abigal Walker Erica Fenice Fenix

Erica

 

Molto fenici sono sopravvissute durante la distruzione del pianeta Fenix e una di queste era una ragazzina di 7 anni di nome Erica . Abigal era andata senza nessuno in uno dei suoi quartieri preferiti e li aveva visto una ragazzina in difficoltà . Erica era dentro in una strada molto buia dove li davanti a lei c’ era una ragazza che era spaventata a morte per i poteri di Erica . Questa donna aveva una spranga di ferro in mano e gliela dare in testa ad Erica . Erica li dietro un cassonetto e cercava di non essere colpita da tale oggetto che era bello pesante e cosi gli avrebbe spaccato la testa . Abigal fermo la doccia togliendo di mano la spranga di ferro e poi scappo con Erica . Erica capì subito che Abigal era una amica di cui potersi fidare . Erica era li e vedeva che Abigal non si era fatta male e che era stata molto in gamba a togliere quell’ oggetto dalle mani di quella donna . Erica non se ne andò via da li visto che aveva capito che con Abigal al suo fianco era molto al sicuro – Se vuoi ti dico cosa mi è successo ? . Scusami io sono Erica . Abigal strinse la mano ad Erica – piacere di conoscerti Erica , io sono Abigal . Voglio sapere perché quella donna ti voleva spaccare la testa con quella spranga di ferro . Erica e Abigal si misero in un bar dove si misero seduti in un posto dove nessuno li disturbava . Erica si mise comoda e besse molto acqua visto che aveva molta sete – Ora ti spiego , faceva freddo e io mi volevo solo riscaldare un po’ usando i miei poteri e quando questa donna mi ha visto ha pensato che io volevo farle del male o qualcosa di simile . Se non fossi arrivata tu , mi avrebbe uccisa con quella spranga di ferro . Abigal era curiosa sul fatto dei poteri – quali poteri hai tesoro ? . Erica non li faceva vedere in pubblico e le mise la mano dentro la sua – di me ti puoi fidare . Non ti faccio niente , solo curiosa di vedere cosa sei capace di fare . Erica non si fece da nessuno e fece riscaldare l’ acqua con il potere della mente . Abigal non fece come quella donna che si arrabbio per niente , ma lei fu molto felice di conoscere una persona con dei poteri – sai una cosa tesoro pure io sono uguale a te . Erica non sapeva se fidarsi oppure no – se sei come me , dammi una dimostrazione . Abigal fece uscire una piccola fiamma sulla mano che era stretta a quella di Erica . Erica era ferita e grazie al fuoco di Abigal torno in forza . Erica senti che le sue forze stavano tornando poco a poco . Erica lo sentiva dentro di se e in tutto il suo corpo – grazie per questo . Erica era molto felice di aver conosciuto una persona tale e quale a lei – che ne dici se noi diventiamo sorelle di sangue . Staremo sempre insieme e cosi se mi succede qualcosa tu mi puoi aiutare e se ti succede qualcosa io intervengo . L’ idea detta da Erica non era niente male – ci sto , facciamolo cosi tu sarai la mia piccola dolce sorellina . Anche se Abigal non era una fenice e questo Erica lo sapeva però era felice di aver trovato qualcuno che la poteva aiutare in questo mondo pieno di pericoli e pieno di persone che non accettano molto i poteri . Una volta usciti dal bar , andarono a casa di Erica che era sulla quinta strade . Erica fece entrare Abigal e li stipularono il patto di sangue . Abigal aveva sempre un coltello con se e si punse il dito e ne usci una piccola goccia di sangue e poi lo fece Erica . Adesso erano sorelle di sangue . Anche prima che avevano fatto il patto di sangue , loro si comportavano come due sorelle che si volevano molto bene . Abigal e Erica si abbracciarono in modo molto affettuoso – ora siamo sorelle e che questo nostro rapporto non venga distrutto da niente e da nessuno . Erica sempre sola e adesso non era più cosi visto che aveva una sorella maggiore . Erica decise di chiedere aiuto a sua sorella per diventare una donna forte e che sapeva sopravvivere sia da sola e che con sua sorella maggiore – mi puoi aiutare a essere forte . Voglio saper affrontare tutto nella vita . Per favore mi puoi aiutare , Abigal decise di farlo visto che era sua sorella minore a chiederglielo .