Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 The Last of Us

The Last of Us: Naughty Dog pubblica il finale alternativo

Il 26 settembre è un giorno particolare per Naughty Dog e per il suo ultimo titolo, The Last of Us. Si tratta infatti del giorno in cui avviene l’epidemia del fungo parassita Cordyceps, dando luogo così alla catastrofe che l’umanità si ritrova improvvisamente a vivere insieme ai personaggi principali nel gioco, Ellie e Joel.

Per “festeggiare” la ricorrenza, il team di sviluppo ha deciso di ricorrere all’hashtag Twitter#OutbreakDay, dove i fan di The Last of Us si stanno riversando in massa per celebrare quello che è stato nominato all’unisono uno dei giochi più belli di questa generazione videoludica.

Dalle pagine del PlayStation.Blog ci arriva inoltre il “finale alternativo” dell’avventura, mostrato da Naughty Dog in occasione del PAX Prime ma solo ora pubblicato anche online per condividerlo con tutto quanto il pubblico. Gli sviluppatori hanno promesso anche di fornire nelle prossime ore nuovi dettagli sui contenuti aggiuntivi, per cui vi conviene rimanere sintonizzati, evitando possibilmente di farvi infettare dai Cordyceps.

 

Categorie
2006 2007 2013 Carlotta Ferlito Ginnastica Artistica Mondo Notizie Notizie dal Mondo Sport Sport nel Mondo Vanessa Ferrari

Vanessa, gli Europei e una curiosa statistica: è lei la migliore

Ci siamo ormai fatti un’ampia idea delle ragazze che parteciperanno ai Campionati italiani Assoluti(cliccate qui per leggere l’articolo), anche se siamo ancora in attesa della circolare della Federazione. Come ampiamente previsto, Vanessa Ferrari non si esibirà al Pala Rossini per recuperare completamente dall’infortunio al piede patito durante il Trofeo di Jesolo. La condizione fisica è pesata tantissimo sulla performance della bresciana agli Europei di Mosca.

 

Ma proprio pensando a quell’occasione, mi è venuta in mente una statistica molto positiva a favore della nostra grande campionessa che potrebbe farla sorridere. Vanessa diventò campionessa europea nel 2007 ad Amsterdam (curiosamente nella stessa città che tre anni prima le regalò l’argento a livello juniores) con il punteggio più alto di sempre da quando è cambiato il sistema di punteggio nella ginnastica artistica! Un favoloso 61.075 a cui nessuna si sarebbe mai più avvicinata. In poche parole: a distanza di sei anni quel risultato varrebbe ancora un oro a livello continentale (e sarebbe ampiamente da medaglia anche in un Mondiale).

 

Ricordiamo, infatti, che nel 2006 l’Universo della polvere di magnesio subì una rivoluzione. Per celebrare l’anniversario della nascita della Federazione Internazionale scomparse il 10 perfetto (quello, per intenderci, che veniva dato all’esecuzione perfetta, reso famoso da Nadia Comaneci) e il punteggio venne distinto nelle due parti che ben conosciamo: il D Score (che valuta le difficoltà presentate in gara da una ginnasta) e l’E Score (che valuta l’esecuzione dell’esercizio) che sommati tra loro danno il risultato finale.

 

Bene, negli ultimi sei anni tutte le ragazze che hanno vinto il titolo europeo lo hanno fatto con un punteggio inferiore a quello che Vanessa realizzò nel 2007. Non dimentichiamoci che il codice dei punteggi è cambiato (come sempre ogni quattro anni), ma il discorso che stiamo facendo è assolutamente valido in senso assoluto.

 

Schematicamente. Vanessa fu d’oro ad Amsterdam 2007 con 61.075 punti (14.925 al volteggio, 15.700 alle parallele, 15.375 alla trave, 15.075 al corpo libero). A Clermont-Ferrand 2008 vinse la rumena Steliana Nistor con 60.700 punti (14.675 al volteggio, 15.400 alle parallele, 15.800 alla trave, 14.825 al corpo libero) mentre Vanessa fu d’argento (59.350) per poi andare a conquistarsi un meritatissimo bronzo ai Mondiali dopo l’indimenticabile trionfo dell’anno precedente.

Nel 2009, a Milano, Vanessa era davvero ko dopo i tanti problemi fisici che la debilitarono in ottica Olimpiadi di Pechino 2008 e chiuse solo al nono posto. L’edizione, per quanto riguarda l’Italia, passò alla storia per le dichiarazioni di Enrico Casella. A vincere fu la russa Ksenia Semenova che pescò il jolly:58.175 (14.225 alla tavola, 14.925 sugli staggi, 14.800 sui 10cm, 14.225 al quadrato magico).

 

Il 2011 fu il grande anno di Anna Dementyeva che a Berlino trovò la giornata più bella della propria carriera: l’oro arrivò con soli 57.145 punti (il più basso del nuovo corso: 13.600 al volteggio; 14.250 alle parallele; 15.150 alla trave; 14.475 al libero). Vanessa fu sesta dietro anche a Carlotta Ferlito.

E tre settimane il grande exploit di Aliya Mustafina con una rimonta travolgente che l’ha spedita a 59.032 (15.033 alla tavola, 15.133 alle asimmetriche che le hanno regalato il titolo, 14.400 alla trave, 14.466 al libero). Vanessa, proprio per l’infortunio di Jesolo, rinunciò al concorso generale già in fase di qualificazione.

 

Ennesima conferma che il biennio 2006-2007 fu magico per la nostra immensa Campionessa. Anni indimenticabili che hanno cambiato l’artistica italiana e hanno fatto storia. Ci sono i numeri a parlare per lei. Un immenso in bocca al lupo per ritornare al top che le compete, in una carriera che dopo i successi ha visto tante sfortune che avrebbero distrutto chiunque. Non super Vany. Pronta a sorprenderci ancora.

 

Categorie
1979 2013 Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Gundam The Origin, la serie tv entro il 2014

Gundam Le Origini” avrà un nuovoadattamento animato? Si starebbero facendo sempre più insistenti le voci in merito all’uscita dell’adattamento anime tratto dal celebre fumetto pubblicato per la prima volta nel 1979, ideato da Yoshiyuki Tominoinsieme allo studio Sunrise, “Gundam: Le origini”, pubblicato in Italia dalla casa editrice “Star Comics”. Come ben saprete, l’opera ha riscosso un grandissimo successo nel corso degli anni, e questa nuova serie anime potrebbe davvero entusiasmare i suoi tantissimi lettori. Secondo quanto emerso nei giorni scorsi, pare che la serie televisiva basata sulla saga creata alla fine degli anni settanta potrebbe essere lanciata entro il 2014.

A darne la notizia sarebbe stato un gruppo giapponese amante delle avventure del celebre Robottone bianco, secondo cui, proprio per celebrare l’anniversario della famosa saga(che festeggerà i suoi primi 35 anni di vita proprio nel 2014), lo studio di animazione “Sunrise” avrebbe deciso di lanciare questa nuova e attesissima opera animata, in cui si narrerà la storia del primo Mobile Suit bianco.

Purtroppo per il momento non sono state rilasciate moltissime informazioni, né sono ancora giunte conferme ufficiali in merito a questo nuovo progetto, ma siamo certi che i tanti fan della serie saranno senza dubbio in attesa di conoscerne gli ulteriori dettagli.

Non ci resta quindi che augurarci che arrivino presto ulteriori delucidazioni (e soprattutto conferme ufficiali) in merito alla questione, da parte della “Sunrise”, che sarebbe peraltro attualmente impegnata con la realizzazione della serie “Oav Gundam Unicorn”.

Categorie
2012 Cosplay Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo

Cosplay domenicale: World Cosplay Summit 2012, l’evento più importante dell’anno

La puntata finale del 2012 per la rubrica Cosplay domenicale non poteva che celebrare l’evento più importante dell’anno: il World Cosplay Summit 2012 di Tokyo, tenutosi nella capitale giapponese la scorsa estate. Si tratta, senza troppi giri di parole, della manifestazione dedicata al cosplay più importante e prestigiosa del mondo.

Non si tratta di una semplice carrellata di costumi: il World Cosplay Summit, giunto ormai alla sua decima edizione, è un vero e proprio concorso che premia i primi classificati con circa 10.000€. I partecipanti, suddivisi in squadre in base alla nazione di appartenenza, non devono solo confezionare i costumi migliori possibili, ma anche esibirsi in una breve rappresentazione sul palco, davanti a un pubblico nutritissimo che ha il 25% di influenza sul punteggio finale. I vincitori di questa edizione 2012 sono stati quelli del Team Japan, padroni di casa, che hanno staccato di poco Thailandia e Indonesia. L’Italia, per la cronaca, ha ottenuto un ottimo quinto posto.

Godetevi questo evento irripetibile nella nostra galleria fotografica di 90 immagini. Vi ricordiamo alcune puntate precedenti di Cosplay domenicale: