Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Into the Woods – prima foto della strega Meryl Streep

Un cast spaziale, per quello che sarà il musical evento del 2014. Via alle riprese effettuato da pochi giorni e prima foto ufficiale in arrivo da Into the Woods, titolo che riporterà Rob Marshall al genere che lo vide trionfare agli Oscar con l’inattaccabile Chicago. Tratto da un celebre musical di Broadway, e in grado di rielaborare alcune delle più famose favole dei nostri tempi,Into the Woods, come detto, potrà contare su un cast sbalorditivo.

Mattatrice femminile Meryl Streep, protagonista della prima immagine di produzione e chiamata ad interpretare una perfida strega cattiva, il cui intento è quello di far sparire il sortilegio che le ha portato via la bellezza. Al suo fianco troveremo Emily Blunt e James Corden, fornaio e sua moglie che sogna di avere dei figli; Anna Kendrick e Chris Pine inediti Cenerentola e Principe Azzurro; Johnny Depp, clamoroso lupo cattivo alla ricerca di Cappuccetto Rosso, qui interpretata da Lilla Crawford; Daniel Huttlestone, ovvero Jack e i fagioli magici, e sua ‘madre’ Tracey Ullman; Christine Baranski, perfida matrigna di Cenerentola; ed infine MacKenzie Mauzy e Billy Magnussen, ovvero Raperonzolo e l’immancabile Principe.

Musicato da Stephen Sondheim, Into the Woods ha debuttato a teatro nel 1987, a San Diego, per poi sbarcare a Broadway. Immediato il successo. 3 Tony Awards (inclusi miglior partitura, miglior libretto e migliore attrice) vinti e 4 Drama Desk Awards. L’uscita in sala di questa trasposizione cinematografica? 25 Dicembre del 2014.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

American McGee’s Grimm è su Steam Greenlight

American McGee’s Grimm è apparso su Steam Greenlight alla ricerca dei favori della community, dopo una prima uscita su GameTap e Gamefly risalente (nel primo caso) a più di tre anni fa. La versione dedicata a Steam, dai primi dettagli apparsi online, riflette quelle precedenti e si ispira alle fiabe classiche.

Nei panni del nano cattivo Grimm, dovremo “rovinare” racconti celebri come Cappuccetto Rosso e Cenerentola, portando l’oscurità in mezzo alle atmosfere idilliache di questi racconti. Allo stesso modo delle uscite precedenti, American McGee’s Grimm si presenta come una serie di episodi gocabili, indipendenti l’uno dall’altro, della durata di mezz’ora ciascuno.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Film 2013-2014: Holliday Grainger sorellastra in Cenerentola – Owen Wilson con Jim Carrey in Loomis Fargo

– Cenerentola: ancora news per l’atteso Cindarella made in Disney, negli ultimi mesi andato incontro a problemi produttivi di qualsiasi tipo. Holliday Grainger, stella de I Borgia vista in sala con Grandi speranze e Jane Eyre, si è infatti unita al cast. A detta di The Wrap, la bionda Grainger sarà una delle 3 sorellastre della protagonista, andando così ad affiancare Lily James, annunciata Cenerentola dopo l’abbandono di Emma Watson, Cate Blanchett, da sempre matrigna cattiva, e il principe azzurro Richard Madden. Aline Brosh McKenna (27 volte in bianco, Il diavolo veste Prada) e Chris Weitz hanno sceneggiato la pellicola, in uscita probabilmente tra il 2015 e il 2016. Ovvero dopo Maleficent.

– Loomis Fargo: una coppia comica che promette follie. Owen Wilson affiancherà Jim Carrey nella commedia d’azione precedentemente intitolata Loomis Fargo. Secondo quanto riportato da Deadline, il progetto, diretto da Jared Hess (Napoleon Dynamite, Nacho Libre), nasce da una sceneggiatura originale di Emily Spivey (Up All Night), per poi essere stato sceneggiato da Chris Bowman ed Hubbel Palmer. Ispirato a fatti realmente accaduti, Loomis Fargo (il titolo dovrebbe cambiare) racconterà la storia di un impiegato di banca scontento che pronto a rischiare tutto, pur di avere una possibilità di riscatto nella propria vita. In collaborazione con una sua collega, infatti, cospirano per rapinare l’istituto finanziario. Peccato che nel portare a termine la rapina da 20 milioni di dollari lascino una scia infinita di evidenti prove. A produrre la pellicola Lorne Michaels e John Goldwyn, con Danny McBride, Jody Hill, Michael Aguilar e Kevin Messick produttori esecutivi. Per Wilson e Carrey sarà un ritorno sul set, 17 anni dopo Il rompiscatole, titolo di Ben Stiller che vide il primo quasi comparsa e il secondo assoluto mattatore.

– Stretch: archiviata la trilogia de Una Notte da Leoni, Ed Helms dovrà ora dimostrare di saper camminare da solo, tanto dall’aver detto sì a Stretch di Joe Carnahan. Al suo fianco, news del giorno, Patrick Wilson. A detta di Variety la pellicola sarà prodotta dalla Blumhouse Pictures di Jason Blum, con Wilson nei panni di un autista di limousine che finirà per ottenere più di quanto pensasse eseguendo gli ordini di un cliente milionario, ed Helms nei panni di un suo collega. Via alle riprese imminente.

– Splinter Cell: cambio in cabina di produzione per l’attesa trasposizione cinematografica di Tom Clancy’s Splinter Cell. A detta di Deadline, sarà Basil Iwanyk ad occuparsi del film, insieme alla sua Thunder Road Pictures. Famosa serie di romanzi e videogiochi di spionaggio ideati dallo scrittore Tom Clancy, Slinter Cell è uscito per la prima volta nel 2002, per poi avere diversi sequel. Protagonista Sam Fisher, uagente segreto assegnato ad un ramo Agenzia top-secret per la sicurezza nazionale chiamata Third Echelon. Se nessuno conosce il regista, ad occuparsi dello script sarà Eric Warren Singer, autore di The International, mentre Tom Hardy, ad oggi, rimane il vero protagonista.

– Imagine: possibile new entry nel cast del primo film di Dan Fogelman, Imagine, con Josh Peck (Red Dawn) in trattative per recitare al fianco di Bobby Cannavale, Annette Bening, Jennifer Garner, Michael Caine, e soprattutto Al Pacino. Una storia vera, quella della pellicola, che si incentra su un anziano musicista a cui viene chiesto, da una vecchia lettera di John Lennon, di rinunciare al suo stile di vita da rockstar per ritrovare quel figlio che non ha mai incontrato. Se Al Pacino sarà l’anziano rocker, Cannavale dovrebbe essere il figlio, con la Bening suo storico amore e Caine suo manager di lunga data. Peck, infine, dovrebbe andare a vestire i panni di un cameriere dell’hotel in cui Pacino vive da una vita.

 

Categorie
2013 2014 2015 Cinema Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Fables arriva al cinema: dirige Nikolaj Arcel

Ancora cinecomic ad Hollywood, grazie all’arrivo di Fables, serie di fumetti pubblicata dalla Vertigo, divisione editoriale della DC Comics, creata e scritta da Bill Willingham nel 2002. Secondo quanto riportato dall’Hollywood Reporter, Nikolaj Arcel, regista di A Royal Affair, avrebbe fatto suo il progetto made in Warner, con Jeremy Slater, al momento al lavoro sul reboot dei Fantastici Quattro, in cabina di sceneggiatura. Ad occuparsi della produzione David Heyman e Jeffrey Clifford, con la Heyday Films.

Sono anni che ad Hollywood si cerca di adattare Fables. Per ben due volte la Warner tentò il colpaccio, ma in entrambi i casi fallì. L’idea ‘geniale’ della serie vede tutti i personaggi più amati dei libri di fiabe di tutto il mondo ‘reali’, e in mezzo a noi, nel nostro mondo. Da Biancaneve al Lupo Cattivo, passando per Riccioli d’oro, Cenerentola e la Bella Addormentata, vivi e vegeti ed esiliati dalla Terra delle fiabe dal villain di turno, conosciuto come l’Avversario e autentico ‘dittatore’. Per questo motivo si sono trasferiti a New York, camuffando un quartiere conosciuto come Fabletown. Qui, per sopravvivere nel mondo degli umani, le fiabe dovranno lottare per il loro ’sempre felici e contenti’.

La trama del comic, è evidente, ha molte assonanze con Once Upon a Time, serie televisiva statunitense di genere fantasy, in onda sulla ABC dal 23 ottobre 2011, da cui ne è stato tratto addirittura uno spin-off, Once Upon a Time in Wonderland. Willingham, nel dar vita alla sua idea, ha spaziato tra i generi, passando dal thriller al giallo, fino alla svolta narrativa pro-Israele, esplicitata negli ultimi albi. La serie originale è fortunatamente sbarcata anche in Italia, inizialmente grazie alla Magic Press, in seguito a Planeta DeAgostini e infine alla RW Lion.

Candidato agli Oscar come Miglior Film Straniero, A Royal Affair di Nikolaj Arcel vedeva sul set Mads Mikkelsen, Alicia Vikander e Mikkel Følsgaard. Per il danese, è innegabile, l’occasione di una vita per decollare in quel di Hollywood. Che la Warner abbia trovato un nuovo fantasy dalle uova d’oro?