Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Harold Finch John Reese Person of Interest

Person Of Interest: 4.19 Search and Destroy

Noi di segreti ne abbiamo tantissimi . Li teniamo per fare in modo che le persone di cui non ci fidiamo non sappiamo niente di vero su di noi e cosi non possono farci niente . Ma alcune volte questi segreti vengono svelati e noi ne paghiamo il prezzo . Io e Ada oggi siamo andati nel mondo di Person of Interest perchè un CEO era in pericolo . Il suo nome non lo so ma era in pericolo e anche il suo software lo era . Lui cercava di proteggerlo in ogni caso dagli hacker . Harold e Finch hanno fatto di tutto per proteggere questo CEO a tutti i costi visto che lui potrebbe essere un prossimo obbiettivo di Samarithan . Forse questo CEO ha scoperto una cosa o ha scoperto un modo per distruggere Samarithan e adesso Samarithan ha pagato un Hacker per distruggere questo suo software . Questo Hacker riesce a fare una cosa al suo software e non so cosa fa ma fa scoprire agli segreti sulla vita di questo CEO . Harold Finch e John Reese devono stare molto attenti oppure possono essere scoperti e uccisi . Ma devono stare attenti anche a questo CEO che potrebbe morire o potrebbe scappare per sempre come fanno i Criminali .

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Elementary 2×04: anticipazioni, foto e video

Arriva un nuovo appuntamento dal titolo Poison Pen insieme ai detective più originali della tv con Elementary, il procedural drama con Sherlock Holmes e Joan Watson: il caso di questa puntata coinvolge un amministratore delegato di una società di consulenza finanziaria che viene rinvenuto morto a causa di un avvelenamento.

Nel prossimo episodio di Elementary, Holmes e Watson sono chiamati a rintracciare il killer che ha ucciso il CEO di quest’aziensa, mentre una donna del passato di Sherlock emerge durante le indagini e finisce per essere presa in considerazione sulla lista dei sospettati come possibile omicida del caso su cui l’improbabile quanto strana coppia sta lavorando.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3 Ps4 Sony Computer Entertainemnt

PlayStation Vita TV, uscita non prevista in Europa e America

Se davanti all’annuncio di PlayStation Vita TV vi siete ritrovati nei giorni scorsi interessati all’acquisto, sappiate che Sony ha al momento piani ben diversi. Annunciata solo per il Giappone, l’uscita di Vita TV al momento infatti non sarebbe previsa in Europa e America.

La notizia arriva dalla bocca di Andrew House, CEO di Sony Computer Entertainment che ha fornito alcuni dettagli di Vita TV, tra i quali appunto l’unico mercato attualmente previsto per la sua uscita. In lancio il prossimo 14 novembre in Giappone, il nuovo dispositivo si diffonderà poi nelle varie nazioni asiatiche, inclusa Cina e Corea del Sud, per poi rimanerci secondo quella che è la strategia attualmente decisa da Sony.

Una scelta per noi purtroppo deludente, visto anche il recente annuncio dei titoli supportati da Vita TV per portare sulla televisione casalinga i giochi disponibili per PlayStation Vita. A questo proposito, nella stessa occasione Andrew House ha anche fatto sapere che Vita TV può “tecnicamente” effettuare lo streaming dei giochi PlayStation 3 usando la stessa tecnologia cloud per lo streaming dei titoli per PlayStation 4.

Non ci resta che prendere atto della cosa, sperando che Sony decida di portare Vita TV anche dalle nostre parti, anche se in un secondo momento. Voi stavate già pensando all’acquisto, oppure no?

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps3 Ps4 Sony

Gran Turismo 6: attualmente non ci sono piani per una versione PS Vita

Dopo essersi nuovamente mostrato al pubblico durante l’evento GamesCom 2013 di Colonia,Gran Turismo 6 torna sulle nostre pagine con alcuni dettagli relativi alle possibili versioni del gioco previste o no da Sony per le altre piattaforme videoludiche del colosso giapponese.

Recentemente vi abbiamo infatti riportato le parole di Kazunori Yamauchi,CEO di Polyphony, il quale ha dichiarato che Gran Turismo 6 è attualmente previsto per PlayStation 3 ma potrebbe diventare Gran Turismo 7 su PlayStation 4 poichè una versione per la prossima console Sony richiederebbe molto tempo per lo sviluppo e per l’implementazione di tutte le nuove caratteristiche che Yamauchi avrebbe in mente di inserire.

Per quanto riguarda invece la possibile comparsa del gioco sulla piccola portatile Sony, il sitoIGN ha chiesto direttamente al presidente di Sony World Wide Studios, Shuhei Yoshida, se ci sono piani per vedere il gioco anche su PS Vita. Yoshida ha detto che al momento non è prevista una versione portatile di Gran Turismo 6 poichè il nuovo titolo Polyphony sfrutta al massimo le prestazioni di PlayStation 3 e su PS Vita sarebbe complicato poter far girare il gioco completo senza alcune limitazioni.

Insomma, pare proprio che al momento bisognerà accontentarsi della sola versione PlayStation 3 di Gran Turismo 6 che ricordiamo approderà nei negozi dal 6 dicembre 2013.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

The Order 1886 sarà una serie

Il CEO di Ready at Dawn ha confermato ai microfoni di VG247 che The Order 1886 sarà un franchise.

Il “primo gioco” sarà ambientato in una Londra post-industriale, il che lascia intendere che ci saranno altre location e altri titoli nel futuro del marchio.

Marchio che “potrebbe ramificarsi in altri media”, ancor prima di uscire su PS4 il prossimo anno.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps3

Heavy Rain supera i tre milioni di copie vendute

Heavy Rain ha venduto oltre tre milioni di copie dal lancio del febbraio 2010.

“Il mio centesimo tweet è una piccola celebrazione”, ha spiegato con un cinguettio il co-CEO di Quantic Dream Guillaume de Fondaumiere. “Heavy Rain ha superato il traguardo delle tre milioni di vendite worldwide”.

“Un grande ringraziamento a tutti quelli che ci supportano!”.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Xbox One: Unity lavora per il supporto a Kinect

Unity Technologies sta lavorando per rendere il suo motore libero compatibile al 100% conXbox One.

Parola del CEO David Helgason, che in un’intervista concessa a OXM UK ha spiegato che la nuova console di Microsoft “è semplicemente un hardware incredibile”.

“E il software che c’è dietro è una grande parte di tutto questo, il software che l’engine deve supportare bene per far sì che vada tutto bene. E quindi stiamo lavorando su questo”.

Il riferimento è a Kinect ma non solo: cloud e SmartGlass saranno tra le funzionalità next-gen più seguite dagli sviluppatori del motore gratuito.

 

Categorie
2013 Mac Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc

I creatori di Second Life acquisiscono Desura

Linden Lab ha acquisito Desura, popolare store dedicato ai titoli indie.

I creatori di Second Life hanno fatto sapere che il cambio di proprietà non porterà ad alcuna interruzione del servizio e, infatti, il negozio è ancora online.

“Il team talentuoso e l’impressionante tecnologia di Desura calzano a pennello su Linden Lab”, ha spiegato il CEO Rod Humble. “Quest’acquisizione ci dà una piattaforma globale per servire sviluppatori creativi di ogni tipo”.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony Sony Computer Entertainemnt

Sony rivelerà nuovi titoli per playstation 4 alla Gamescom

 

Nel corso di un’intervista come Gamereactor, Jim Ryan, CEO di Sony Computer Entertainment Europe, ha dichiarato che verranno rivelati nuovi titoli per PlayStation 4 alla Gamescom di Colonia.

“Durante l’evento di New York del 20 febbraio scorso abbiamo mostrato un bel po’ di software. Ciò che abbiamo fatto all’E3 è stato, in realtà, presentare degli aggiornamenti per quei giochi e introdurre The Order: 1886. Ma c’è ancora molta roba in arrivo, avrete sentito che Shuhei Yoshida e i suoi studios hanno trenta giochi in fase di sviluppo, venti dei quali usciranno durante il primo anno di vita di PlayStation 4 e dodici dei quali sono nuove proprietà intellettuali. Abbiamo a disposizione la Gamescom per far vedere i nostri prodotti all’utenza europea, è chiaro che abbiamo lasciato qualcosa da mostrare anche a Colonia.”

 

Categorie
2013 Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Videogiochi Wiiu

Shadow of the Eternals: Precursor Games spiega perché ha bloccato la raccolta fondi

Poche ore fa i Precursor Games hanno momentaneamente interrotto la raccolta fondi per il loro attesissimo survival horror Shadow of the Eternals, seguito “più che spirituale” di Eternal Darkness, gioco di culto uscito su GameCube.

Molti hanno visto questa cosa come una mossa per salvarsi la faccia: i fondi raccolti su Kickstarter e in parallelo sul sito ufficiale del gioco erano ben distanti da raggiungere gli obiettivi prefissati dalla software house. Il CEO Paul Caporicci ha spiegato dalle pagine di Polygon che non è assolutamente questo il caso:

«A causa del grande supporto che abbiamo ricevuto nel corso della campagna, sono affiorate nuove ed emozionanti opportunità per rendere il gioco addirittura migliore di quel che speravamo. Il miglior modo per integrare queste opportunità è di interrompere temporaneamente la raccolta fondi di Shadow of the Eternals sia su Kickstarter che sulla nostra pagina ufficiale. Presto condivideremo con voi e con la community i dettagli, appena queste opportunità saranno divenute certe»

Caporicci non ha voluto chiarire quali sarebbero queste “interessanti opportunità”, ma ha promesso di fornire tutti i dettagli entro qualche settimana. Così sui due piedi potrebbe venirci in mente che il gioco possa passare da essere indipendente a venire prodotto da un publisher importante, che ha intravisto le potenzialità del progetto. Questa ipotesi, però, non sarebbe compatibile con il fatto che la sospensione della raccolta fondi è stata definita “temporanea”. Ma d’altra parte, anche quest’ultima dichiarazione potrebbe essere solo una sorta di depistaggio in attesa che un’eventuale acquisizione da parte di una “major” dell’industria videoludica si concretizzi o meno.

Messo davanti al fatto che la raccolta fondi stava andando piuttosto male, Caporicci ha poi continuato con argomentazioni che ci sembrano piuttosto vaghe e contraddittorie:

«In realtà abbiamo visto un grandissimo supporto da parte della nostra community, e ciò si è dimostrato uno delle nostre risorse più importanti. È grazie a questo supporto che ci è stata data la possibilità di rendere migliore questo gioco, meglio di quel che avevamo immaginato all’inizio. Abbiamo già raccolto una tonnellata di feedback dai nostri fan e crediamo che la nostra abilità di soddisfare e superare le loro aspettative sia cruciale per il futuro della raccolta fondi e per il successo finale del gioco»

Quindi una raccolta fondi che andava oggettivamente male è stata sospesa per motivi ignoti, ma al tempo stesso il supporto della community è stato “grandissimo” (allora perché così poca gente ha sborsato soldi?). Per ricapitolare, i Precursor Games avevano lanciato la raccolta fondi prima sul loro sito ufficiale, lo scorso 6 maggio, chiedendo 1,5 milioni di dollari per il primo capitolo della serie episodica. Il 13 maggio, poi, era stata lanciata anche la campagna su Kickstarter, dove l’obiettivo era invece di 1 milione e 350mila dollari. Prima dell’interruzione delle due campagne, poche ore fa, gli obiettivi erano lontanissimi: su Kickstarter, ad esempio, si erano raccolti solo 128.000 dollari, meno di un decimo del richiesto.

In ogni caso, continuiamo a sperare che questo gioco si farà, e che avrà il budget più ampio possibile: stiamo parlando del seguito di uno fra i migliori giochi della sua generazione, una vera e propria pietra miliare per ogni possessore della console cubica targata Nintendo. Ricoridamo che Eternal Darkness: Sanity’s Requiem era un gioco ispirato ai racconti di H.P. Lovecraft, un titolo che mescolava elementi di azione, avventura e survival horror. Uscì nel 2002 in esclusiva GameCube.

Non riusciamo, sinceramente, a capire come le due raccolte fondi parallele per Shadow of the Eternals possano essere andate così male. Almeno finora…

Il primo episodio di Shadow of the Eternals dovrebbe vedere la luce nel 2014 su PC e Wii U. Versioni per le altre console non sono confermate ma nemmeno escluse a priori dallo sviluppatore.