Categorie
Alice Serra Andrea Serra Dafne Marino Diana Serra Foto

Maxda Rx7 di Diana Serra

Diana Serra una sera era capitata in una gara illegale . Non era andata li per guidare ma per vedere ma alla fine dovette gareggiare contro Ronny Jackson che ha la Maxda Rx-7 che adesso ha Diana Serra . Diana Serra non aveva un auto veloce e così Danica decise di correre il rischio e di farle usare la sua . Prima di dare inizio alla gara aiuto Diana a capire tutto . Diana era li dentro l’ auto e Danica gli era vicina – devi sentire la macchina . Se hai le orecchie pronte ad ascoltare i rumori dell’ auto puoi fare tutto . Se senti i vari rumori dell’ auto puoi capire cosa fare e cosa non fare . Diana decise di dare ascolto alle parole di Danica e quando tutti pensavano che Diana non avrebbe vinto . Diana invece vince alla grande e si prende l’ auto di Ronny . Ronny punto contro Diana e la stava per andare a sbatterci contro . Danica lo vide si alzo dalla sua auto – fermo ha vinto in modo regolare e adesso come promessa della sfida gli devi dare l’ auto . Ronny con Danica andò vicino a Diana e gli lancio le chiavi dell’ auto . Ronny prima di andare prese per mano in modo molto forte il braccio di Diana – ora tu hai la mia auto . Quindi cerca di trattarla bene oppure anche se non è mia vengo li e ti uccido seduta stante e mi riprendo l’ auto . Diana decise di giurare che l’ avrebbe trattata bene l’ auto di Ronny . Fu grazie a quell’ auto che Diana e Dafne Marino arrivarono a salvare Chiara e Luca Marino e anche Alice e Andrea Serra .

Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino New York

Andrea condivide con Alice i ricordi visti nella mente di Dafne Marino

 

Quando leggi il pensiero e vedi dei ricordi quei ricordi entrano pure dentro di te e ci rimangono e se vuoi puoi farli vedere agli altri . Ad Andrea era successa una cosa del genere e stava decidendo di farli vedere pure a sua moglie . Decise di farlo prima di entrare li dentro e dare inizio a una grande giustizia . Si fermo un attimo al Central Park perché aveva paura che se glieli faceva vedere durante il viaggio vero la casa di Dafne Marino poteva avere un incidente . Alice e Andrea andarono verso una panchina che era quella su cui si erano conosciuti – perché siamo venuti qui ? . Andrea lo sapeva perché si erano fermati li e prima di andare da Chiara e Luca Marino per parlare di alcune cose – Ho letto la mente di Dafne Marino per vedere cosa le era successo nel passato . Andrea aveva quella faccia come se doveva dire qualcosa di molto brutto e Alice lo riconobbe subito quello sguardo e si avvicino a lui con calma – cosa hai visto li dentro ? . Cosa hai visto dentro la mente di Dafne Marino ? . Andrea sapeva che era troppo difficile dirlo e a parole non era bello e cosi decise di fare una cosa condivisione mentale per far vedere cosa aveva visto li dentro – a parole non ci riesco e non né voglio parlare . Ma adesso facciamo una condivisione mentale per farti vedere cosa ha visto li dentro . Alice accetto visto che l’ unico modo per capire cosa avevano passato non solo Chiara Marino ma anche Dafne Marino . Andrea prese le sue mani e le mise vicino alla fronte di Alice e inizio a condividere le informazioni . La prima cosa che Alice vide fu un evento in cui dentro casa c’ era una lotta tra Luca e Chiara . Luca era molto sbronzo ma grazie alla rabbia usava il suo potere alla grande . Chiara non aveva bevuto e stava cercando di fermare suo marito prima che potesse prendere un altra birra . Luca la prese visto che lui in quel momento era molto forte grazie alla rabbia e mise Chiara contro il muro e la stava strangolando sotto gli occhi di Dafne Marino . Dafne Marino era li e non poteva distogliere lo sguardo visto che Luca usava su di lei il potere di leggere il pensiero e aveva messo dentro la sua mente il pensiero che diceva guarda . Una volta finito tutto Luca mise Dafne vicino al muro e la stava strangolando con il suo potere e sul collo ebbe un grande livido rosso su tutto il collo . Alice vide che la visione non era ancora finita e vedeva che Luca si avvicinava all’ orecchio di Dafne – se dici una sola parola a qualcuno ti uccido con il mio potere . Alice capiva perché era difficile parlare di questa faccenda visto era molto brutta e non poteva passare cosi come se niente fosse . Dafne voleva solo avere una vita normale e per colpa di suo padre Luca non ce la poteva avere . Dopo la scuola non tornava subito a casa visto che li non ci poteva stare e non ci voleva stare . Non voleva che suo padre Luca facesse qualcosa di male contro qualcuno . Alice e Andrea erano li su quella panchina e pure Alice era motivata a fare qualcosa di buono . Alice era stata li a vedere quelle scene e non poteva fare nulla . Dentro il suo corpo e la sua anima voleva tanto entrare dentro quelle visioni e usare il potere della telecinesi per dare una bella lezione a Luca e cosi portare via Dafne da li e darle una vita normale . Alice e Andrea insieme andarono alla loro macchina e non vedevano l’ ora di arrivare li davanti a quella casa dove per molto tempo aveva vissuto Dafne Marino . Non sapevano come era il posto ma dopo il loro arrivo era sicuro che Chiara e Dafne Marino non avrebbero vissuto più in un modo del genere . Alice e Andrea quando avevano visto quelle scene quasi volevano chiudere gli occhi per non vedere e non sentire . Ma avevano visto e sentito e adesso avevano deciso di dare inizio alla giustizia e fare in modo che Chiara e Dafne Marino non avrebbero più vissuto qui ma dentro una casa accogliente dove aveva vissuto Diana Serra .

 

Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Luca Marino

Diana Serra e Dafne Marino parlano del loro piano

 

Diana Serra era li distesa sul suo letto che era bello comoda e anche le lenzuola erano belle visto che li sopra c’ erano i cuori e le stelle . Dafne Marino era li vicino a Diana Serra e stava aspettando che Andrea Serra con sua madre Alice se ne era andato dalla casa e cosi Diana poteva scassinare la porta e andare a cercare di non far morire nessuno . Chiara Marino era in grande guai e quindi non ci voleva solo l’ aiuto di Alice e Andrea Serra ma anche di Diana Serra e Dafne Marino . Prima di andare via dalla casa di Diana dovevano parlare del loro piano – che facciamo una volta arrivati li ? . Diana anche se li e stava cercando di tenere gli occhi chiusi per far finta di dormire e così far capire ad Andrea che loro due non si sarebbero mosse da li . Una volta passato il pericolo Diana si girò e guardo gli occhi neri di Dafne Marino e non erano fermi come negli altri momenti ma erano agitati e dentro c’ era anche un pizzico di paura . La mano sinistra di Diana andò ad accarezzare i suoi bellissimi capelli neri – ce la possiamo fare . Ce la facciamo a salvare tua madre e tuo padre . Non salviamo solo loro ma anche i miei genitori . Una volta arrivati li salviamo tutti quanti nessuno escluso . C’ era ancora il problema di salvare Chiara e Diana non aveva detto niente del piano per salvare la madre – Una volta arrivati li andiamo dal retro e facciamo dei rumori usando i nostri poteri e cosi attiriamo tua madre fuori casa e da li teniamo li fuori fino alla fine . Dafne sapeva che era molto difficile questa parte visto che non sapeva se sua madre si sarebbe fatta convincere a rimanere li fuori dopo che aveva sentito dire da sua figlia che sarebbe andata li dentro e cercare di fermare suo padre e forse sarebbe morta . Però ci dovevano provare oppure Chiara sarebbe morta , Luca si sarebbe arrabbiato ancora di più e avrebbe usato la sua rabbia e collera dentro New York . Questa era una di quelle brutte situazione che se non maneggiate con cura possono andare a catafascio tutto quanto . Dafne si alzo dal letto e inizio a pensare a cosa dire a sua madre per non per farla entrare li dentro e cosi salvarsi e non morire per colpa di Luca . Diana che era li sul letto e aveva aperto gli occhi vedeva che Dafne era molto nervosa . Si alzo dal letto e le prese le mani – calmati oppure se sei nervosa non risolviamo niente . Tutto quello che otteniamo se siamo nervosi e la morte delle nostre famiglie . Come ho detto insieme ce la possiamo fare , ma se resti nervosa i poteri non funzionano e il nostro piano non ha successo . Dafne era li vicino a Diana e fece respiri lenti per rallentare la paura che era dentro di se – hai ragione . Scusa . Ma ho una grande paura che tutto può andare male . So che può andare male e quindi devi stare calma e rilassata oppure le persone che vogliamo salvare muoiono e noi saremo mandati in posti diversi . Dafne per calmare la rabbia che aveva dentro di se faceva Yoga e anche esercizi fisici visto che voleva restare sempre in forza . Diana dopo aver calmato la sua amante Dafne Marino si mise vicino alla porta . Prima di andare vicino alla porta prese dalla sua scrivania il suo kit da scasso . Lo teneva sotto il cassetto per non farlo vedere né a sua madre e nemmeno a sua madre . Tutti dovevano restare all’ oscuro di questo suo segreto e pure Dafne Marino . Una volta preso si mise vicino alla porta e inizio a usare i vari strumenti e in pochi secondi apri la porta . Dafne Marino e Diana Serra iniziarono a scendere le scale . Vicino alla fine Dafne fece una domanda a Diana – come li raggiungiamo ? . Diana non si fidava dei suoi genitori e quindi quando doveva nascondere le chiavi della sua macchina li metteva dentro al reggiseno . Diana mise la mano destra dentro al suo reggiseno e caccio un mazzo di chiavi . Dafne vide che erano di una Maxda Rx-7 del 2003 – tu mi piaci un sacco . Ora andiamo a salvare tutti .

 

Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino

Andrea Serra entra nella mente di Dafne Marino

 

Andrea prima di andare da Chiara e Luca decise di entrare nella mente di Dafne per avere informazioni su Luca Marino e cosi sapere cosa doveva affrontare e se sopratutto era una cosa che doveva fare per Diana . Prima di leggere la mente di Dafne chiuse la porta a chiave e poi dietro la porta si mise li fuori e cerco di entrare nella mente di Dafne Marino . Diana sapeva che suo padre avrebbe fatto cosi visto che ogni volta che c’ era un ragazzo e pensava cose brutte , suo padre usava le manieri forti e non posso dire che io non era d’accordo con questo . Diana era li sul letto e Dafne era li vicina a lei sul letto – tuo padre Andrea cerca di entrare nella mia mente che faccio ? . Diana si mise vicino a Dafne – fallo entrare e fargli vedere quello che vuole vedere . Vuole vedere se io sono felice con te oppure tu mi hai manipolato con la tua mente oppure no e sopratutto vuole sapere tutto su tuo padre per salvare tua madre Chiara . Dafne lo fece entrare e decise di vedere se Diana era stata manipolata oppure . Andrea voleva essere sicuro . Stava mettendo a rischio la sua vita e per questo doveva sapere il vero motivo oppure doveva essere valido e sicuro e non uno che non era sicuro . Questa situazione poteva finire nel bene o male e quindi si doveva stare molto attenti . Andrea vide il loro primo incontro che era stato per puro casuale e non forzato dal potere di Dafne Marino . Vide che tutti i momenti che avevano passato insieme erano sinceri fino all’ ultimo . Non erano stati manipolati ma erano sinceri e da li capì che aveva un motivo per fare questa missione tra la vita e la morte . Dopo aver visto che la relazione di Diana Serra e Dafne Marino era sincera ed era veramente felici una vicina all’ altra , decise di andare a vedere cosa sapeva fare Luca . Una volta entrato vidi che era alto , capelli da matematico pazzo e poi una barba folta e avevo uno sguardo pieno di rabbia . Luca era sempre molto arrabbiato una volta che tornava a casa e non lo dava a vedere ma Dafne Marino che era una Criminologa se ne accorgeva e per questo in alcuni momenti non ci stava vicino . Andrea vide alcuni dei momenti e vide che Dafne lo vide usare il potere del ghiaccio per congelare una lattina di birra . Prima di congelarla l’ aveva presa usando il potere della telecinesi e con quello che l’ aveva presa del frigo . Non fece muovere Chiara visto che secondo lui ce la faceva da sola . Luca sapeva che Chiara non gliene avrebbe presa un altra e cosi fece da solo . Alcune volte Luca e Chiara usavano i poteri per degli scontri . Luca per prendere una bottiglia di birra e Chiara per metterla via . Luca in quei momenti si arrabbiava davvero molto e usava il potere della telecinesi per sbatterla contro la parete in modo molto forte . Chiara aveva dei lividi molto forti sul braccio e non poteva dire nulla visto che aveva paura di farlo . Dafne lo sapeva ma non diceva niente e un giorno suo padre la mise contro il muro con il suo potere e io a usarlo per farle del mare – se dici una sola parola di questo ti faccio così male che a scuola ci va con la sedia a rotelle . Il giorno dopo a scuola si copri il corpo come meglio poteva e tutti sapevano cosa era successo . Dafne aveva paura di dirlo visto che le ferite che portava che erano troppo gravi e alcuni davvero molti e nessuno sapeva come se le ere fatte . Luca decise di farlo non solo per dare inizio alla relazione tra Dafne Marino e sua figlia Diana Serra ma anche per fermare questo mostro una volta per tutte . Una volta entrato in macchina Alice vide suo marito ed era quella faccia di quando vuole fare giustizia e lo vuole fare per un motivo valido . Alice inizio a vedere suo marito – mi puoi dire cosa hai visto nella mente di Dafne Marino ? . Andrea si girò verso Alice con quella espressione – Luca ha fatto del male a Chiara Marino e anche a Dafne Marino e adesso voglio dare una bella lezione a questo mostro . Andrea e Alice erano d’accordo su dare una lezione a Luca visto che anche se aveva i poteri non poteva usarli per fare del male agli altri .

 

Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino New York

Alice e Andrea Serra parlano con Dafne Marino

 

Anche se avevano deciso di andare a parlare con Chiara e Luca Marino che sono i genitori di Dafne Marino si doveva capire di cosa erano capaci . Alice , Andrea e Dafne erano li in salotto che era molto grande e aveva delle finestre che davano a un bel parco ed era il Central Park . Loro abitavano li vicino e cosi potevano vedere meglio cosa faceva Diana Serra . Alice prima di iniziare andò vicino a sua figlia Diana – tesoro devi andare di sopra . Io e tuo padre dobbiamo parlare con Dafne . Diana sapeva che era una cosa seria e andò di sopra con calma . Una volta vicina alla sua porta fece una cosa che era di suo solito sbattere la porta perché era arrabbiata con Alice per non averla coinvolta nella vicenda . Diana non era dentro camera sua ma sopra le scale e non faceva nessun rumore visto che avrebbe ascoltato ogni cosa . Era una cosa importante pure per lei e solo perché i suoi genitori le avevano detto di andare in camera e di non sentire niente . Diana non lo avrebbe fatto visto che se le cose andavano male lei ascoltando questa discussione tra i suoi genitori e Dafne Marino poteva fermare quello che sarebbe successo tra i suoi genitori e quelli della sua amante . Dafne era seduta su una poltrona e aveva davanti a se i genitori di Diana Serra – sentite lo so che mio padre non doveva dire quella frase a vostra figlia . Ma io volevo solo la sua approvazione non sapevo che si sarebbe comportato male . Non sapevo che avrebbe fatto . Alice sapeva che non era colpa di sua – non è colpa tua tesoro ma solo di tuo padre . Adesso noi siamo qui e ti sosteniamo . Ma prima di parlare con i tuoi genitori dobbiamo capire qualcosa su di loro . Dafne sapeva che i genitori di Diana Serra avevano dei poteri e sapeva che se questa faccenda finiva male poteva andare tutto storto e portare a uno scontro tra Alice e Andrea e tra Chiara e Luca – io ve le dico ma dovete cercare di non fare del male ai miei genitori . Andrea sapeva che la rabbia può far diventare quei poteri troppo forti e quindi usarli per fare del male – non te lo possiamo assicurare . Dafne era li e non sapeva cosa sarebbe potuto accadere ai suoi genitori – perché non me lo potete assicurare ? . Quella domanda per Dafne era molto lecita e insieme dissero – non possiamo perché non sappiamo come ha cambiato tuo padre la rabbia . Dafne era li seduta comoda sulla poltrona e non capiva cosa c’ entrava la rabbia con i poteri – che vuoi dire che la rabbia ha cambiato mio padre ? . Lo voglio sapere ora e non tra un mese o dopo che avete sistemato tutto . Li dentro c’ e mia madre e non voglio che si faccia del male visto che c’ e un uomo la può uccidere in pochi minuti . Dafne prima di dire quelle parole si era alzata dalla poltrona e aveva uno sguardo furioso e davvero pieno di rabbia . Diana scese dalle scale dove stava ascoltando con calma – Papà e meglio se gli dici quello che sta succedendo e prima che tutto possa peggiorare . Andrea sapeva che tutto poteva andare in un modo peggiore di questo e decise di dire tutto a Dafne Marino visto che era una sua richiesta e anche di Diana – Quando noi abbiamo i poteri alcuni di noi si lasciano condizionare dalla rabbia che dimora dentro di se . Dentro tuo padre c’ e davvero molta e quindi se si arrabbia ancora di più potrebbe diventare pazzo e uccidere Diana Serra . Quindi è per questo che ti abbiamo chiesto se ci puoi dire cosa sanno fare i tuoi genitori almeno così tua madre ci può aiutare a fermare Luca Marino e farlo tornare alla normalità o almeno se possiamo . Dafne si alzo dalla poltrona – in che modo vi posso aiutare ? . Alice e Andrea avevano quello sguardo – no tu non ci aiuti . Tu e Diana Serra sarete qui dentro fino a quando non finisce questa storia e non voglio sentire storie oppure non mi interessa se Dafne non è nostra figlia oppure no vi chiudiamo a chiave nella stanza di Diana Serra . Diana e Dafne Marino accettarono e andarono di sopra . Una volta dentro la stanza Dafne che era nella stanza di Diana e stava camminando avanti e indietro – cosa facciamo non posso stare qui dentro mentre mia madre potrebbe morire per colpa di mio padre . Diana vedeva che Dafne era li e pensava a cosa fare – Andrea tra poco ci chiude a chiave . Dopo che se ne sono andati io scassino la porta e ce ne andiamo a casa tua e da li aiutiamo a i miei genitori a salvare tua madre e tuo padre .

 

Categorie
Alice Serra Andrea Serra Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino New York New York University

Dafne Marino e Diana Serra chiedono aiuto ad Alice e Andrea Serra

 

Dafne Marino aveva davvero molto paura ma non di quello che poteva fare la madre Chiara ma quello che poteva fare suo padre Luca . Luca dentro il suo corpo aveva davvero molto rabbia e dentro di se aveva una certa idea di cosa sarebbe successo se si fermato un altro po’ li prima di andare dai genitori di Diana . Luca se avesse visto Diana Serra e Dafne Marino baciarsi con molta passione non avrebbe usato i suoi poteri per il bene ma per il male . Luca avrebbe trascinato per i capelli Diana Serra e avrebbe fatto una cosa che per lui sembrava giusta . Luca avrebbe cancellato dai ricordi e anche dal cuore il più piccolo ricordo di Dafne Marino . Grazie a Luca Diana Serra non sapeva dove era e sopratutto cosa provava per Dafne Marino . Dafne per Diana sarebbe divenuta una sconosciuta . Ma non era successo e per questo non lo fece succedere visto che sapeva che era una di quelle cose che poteva succedere nel suo futuro . Una volta arrivati a casa di Alice e di Andrea andarono in cucina a prendersi qualcosa da bere . Diana prese un po’ d’ acqua e la inizio a bere come se fosse alcol ma non lo era . Alice vedeva che Diana stava soffrendo davvero molto – se hai bisogno di aiuto chiedi pure a me . Diana decise di dare ascolto ad Alice – non è andata bene con i genitori di Dafne Marino e ci sono andata io di mezzo . Il padre di Dafne mi ha chiamato puttanella come se fossi una ragazza che va per le strade e usa il suo corpo per fare sesso per soldi . Alice abbraccio Diana Serra – tu non sei cosi . Tu sei una ragazzi bellissima e non ci devi pensare a questa cosa . Nessuno ti deve dire una cosa del genere . Nessuno . Alice era li vicina a Diana Serra – non provare nemmeno a bere alcol . Tu stai con mia figlia e quindi tu fai parte della nostra famiglia e nessuno insulta la famiglia . Dafne era li a parlare con Andrea Serra – Sono venuta qui con vostra figlia per chiederle aiuto in una cosa molto importante non solo per me ma anche per voi . I miei genitori sono davvero molto severi e lo sono stati con vostra figlia visto che l’ hanno chiamata puttanella . Ho provato a difenderla ma mio padre Luca non mi ha dato il tempo di dire nulla . Andrea vide che Dafne Marino stava piangendo davvero molto e la andò ad abbracciare – calmati piccola . Anche se tuo padre è un mostro io non lo sono . Sono molto diverso da lui e visto che tu stai con Diana fai parte di questa famiglia . Quindi se vuoi stare qui mentre noi andiamo a parlare con i tuoi genitori . Alice e Andrea sapevano che Diana Serra e Dafne Marino non avrebbero successo al primo tentativo di avere dalla loro parte Chiara e Luca Serra . Lo sanno perché pure loro non hanno avuto l’ approvazione da parte dei genitori di Alice ma Andrea ha sposato Alice e non se ne pentito per niente al mondo . Alice e Andrea decise di dare in aiuto di Diana Serra e Dafne Marino visto che avevano mostrato davvero molto coraggio ad andare li per affrontare un problema molto grande . Non sapevano come sarebbe andato il risultato di questa loro missione ma ci hanno provato e anche se hanno fallito però hanno avuto il coraggio di tornare in sella e di riprovarci di nuovo visto che sono delle ragazze coraggiose e non delle squillo che non sono nulla . Alice e Andrea decisero di dar loro una mano visto che anche se adesso pure Dafne Marino faceva parte della loro famiglia . La famiglia di Diana Serra aiuta moltissime persone e sopratutto le persone che considera come dei fratelli . Diana Serra insieme ai suoi genitori se vedeva che c’ era un problema nella famiglia andava insieme a loro per dare non solo sostegno ma anche aiuto nei vari momenti di bisogno .

 

Categorie
Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino

Dafne Marino calma Diana Serra

 

Diana Serra era dietro a un albero e stava piangendo davvero molto . Quell’ albero era li da molto tempo ed era bello grande e li sotto c’ era molta ombra . Diana si era messa li per non essere trovata da nessuno e anche per non farsi vedere mentre piange . Dafne ci andare pure lei sotto quell’ albero quando era triste per colpa di tutto quello che faceva i suoi genitori . Dafne Marino aveva preso un pacco di fazzoletti e poi si andò a sedere a terra vicino a Diana . Diana era chiuse in se stessa e stava piangendo davvero molto . Dafne mise la sua mano sinistra vicino alla lacrima che stava uscendo dalla occhio sinistro e la tolse con dolcezza . Dafne inizio a vedere che Diana stava tornando ad alzare la testa e vide Dafne – sei venuta per darmi qualche altro insulto ? . Dafne non voleva dare insulti a Diana Serra – no sono venuta a vedere se la mia amante sta bene oppure no . Noi siamo solo amiche ma anche amanti e anche se i miei genitori dicono che non sono felice con te non me ne frega niente . I miei genitori non mi hanno mai sostenuto e quindi anche se adesso hanno fatto questo non credevo che sarebbe andato in modo diverso . Ma ci dovevamo almeno provare per farti capire come sono i miei genitori . Diana vide che Dafne voleva stare ancora con lei – vuoi stare ancora con me ? . La risposta di Dafne fu rapida visto che non ci doveva pensare visto che mettersi con Diana era stata una sua idea – certo . Solo perché una persona ti ha detto una cosa brutta non devi mica mollare . Ma devi andare in avanti e cercare di riprendere la tua vita . Se ti fermi al passato non si combina mai niente nel presente . Diana decise di alzarsi da sotto l’ albero e decise di baciare Dafne per vedere se era ancora felice di stare con lei oppure no . Chiara decise di vedere se Diana Serra era ancora li fuori e poi vide una scena che non fu facile da togliere non solo davanti agli occhi ma anche dalla mente . Aveva visto che Diana Serra e Dafne Marino si erano baciati con molta passione e poi dopo quel bacio vide che stavano sorridendo come se erano veramente felici . Chiara decise di dare un occhiata alla mente di Diana Serra e Dafne Marino e vide che loro erano passate da amiche ad amanti e videro che loro erano molto felici insieme . Chiara decise di uscire dalla porta e andare a scusarsi con Diana Serra visto che non era giusto quello che aveva detto suo marito Luca . Diana vide Chiara venire li vicino a loro e si mise sotto l’ albero per non farsi vedere . Dafne andò a vedere cosa voleva sua madre Chiara e fu molto arrabbiata con lei – ti è piaciuto leggere nelle nostre menti . Ti è piaciuto vedere quello che ho fatto con Diana Serra . Se sei venuta per dire che lei è qualcosa di peggio allora vattene e non la voglia la tua pietà . Chiara andò verso Diana Serra con passo deciso visto che era li per dirle una cosa molto importante . Una volta arrivata sotto l’ albero – scusa per quel commento che ha detto mio marito . Era arrabbiato e non lo voleva dire per davvero . Scusalo da parte mia . Chiara anche se aveva chiesto scusa per quel commento non era felice che sua figlia amava una donna . Chiara andò verso sua figlia ed era li ferma proprio vicino all’ ombra che era di quel grande albero dietro di lei – non sono felice che tu stai con una donna . Tu devi stare con un ragazzo e con Diana Serra . Anche se ho visto che sei felice credo che sia tutto una cosa che ti sei inventata per farmela pagare per quello che ti abbiamo fatto negli anni . Chiara se ne andò e pure Dafne se ne andò verso Diana Serra – sei proprio sicura che devo fare questa cosa . Diana era convinta di avere l’ approvazione non solo della sua famiglia ma anche della famiglia di Dafne Marino . Dafne Marino era li vicino a Diana abbracciati sotto l’ albero – come facciamo adesso ? . Diana Serra decise di chiedere aiuto ai suoi genitori – possiamo chiedere aiuto ai miei . Sono tanto bravi a far cambiare idea a una persona . Chiediamo aiuto ai miei genitori e cosi forse i tuoi genitori ci aiutano a far cambiare idea ai tuoi genitori . Dafne decise di provare tanto peggio di così non poteva andare .

 

Categorie
Chiara Marino Dafne Marino Diana Serra Luca Marino New York

Dafne Marino e Diana Serra affrontano Chiara e Luca Marino

 

Chiara e Luca Marino entrambi hanno 29 anni e si sono laureati in Matematica e Chiara in Inglese . Tutti e due sono molto severi nelle loro classi . Vogliono che i loro studenti facciano del loro meglio per prendere buoni voti . Cioè in poche parole sono davvero molto severi e non solo con gli studenti che hanno Stayvesant High School . Sono molto severi anche con Dafne Marino . Lei voleva fare Criminologia ma i suoi genitori non glielo volevano far fare . Ma lei decise di andare da loro in modo molto convincente e glielo fecero questo corso – secondo me non ce la fai . Non hai le doti di una Criminologa e non ce le avrai mai . Dafne non se ne frego delle parole detto da suo padre – io lo faccio e divento una grande Criminologa e nel futuro sarà un agente di polizia o forse dell’ FBI . Luca e Chiara credevano che quello che diceva la loro amata figlia erano solo scemenze e gli risero in faccia – noi non ci crediamo . Non crediamo affatto che tu riesca a fare queste cose . Sono solo sogni che ti sei messa in testa e noi staremo qui e vederti fallire . Dafne aveva preparato Diana sui suoi genitori e una volta entrati in casa la stavano aspettando in salotto ed erano pronti a sentire quello che aveva da dire la loro figlia . Nessuno decise di dire una parole – vi state chiedendo perché vi ho detto che vi devo parlare . Prima di andarsene dalla casa di Diana aveva detto ai suoi genitori di aspettare in salotto e Chiara e Luca decisero di farlo visto che aveva un tono serio al telefono . Una volta preso fiato e poi espirato – so che voi avete dei poteri e io li ho ottenuti qualche tempo fa . Dafne chiuse gli occhi e fece alzare tutto in aria e pure le poltrone dove erano seduti i suoi genitori e poi con calma fece mettere tutto a terra . Chiara e Luca erano felice di sapere che la loro bambina aveva ottenuto i poteri e la prima domanda che il padre fece fu – una volta ottenuto quando li hai utilizzati per la prima volta ? . Dafne non sapeva se dirlo visto che la sera in cui aveva usato i suoi poteri quella volta era molto brutto . Diana si alzo e guardo l’ amica – ce la puoi fare . Sei grande e sei una grande detective e puoi anche dire questa cosa ai tuoi genitori . Dafne ottenne del coraggio dalla sua amica e cosi l’ aveva presentata ai suoi genitori e non poteva dire che era la sua amante – Una sera ero al Central Park e stavo facendo un po’ di jogging in quel momento senti gridare una ragazza che era la mia amica Nadia Ferrari e stava per essere violentata da Oscar Parisi il suo ragazzo . Io andai li in quel vicolo buoi e usai i miei poteri . Lui ha avuto paura di me e cosi se ne scappato da li . Luca e Chiara erano molto felice di sapere che la loro figlia aveva fatto un azione da eroe e non da criminale . Adesso per Dafne e per Diana toccava la parte più difficile e sarebbe dire ai suoi genitori che era lesbica e da li la situazione poteva diventare oscura e molto brutta . Dafne si avvicino a Diana – sta attenta non sappiamo come potrà andare . Se vedi degli sguardi strani vattene via e alla svelta . Luca vedeva che Diana e Dafne stavano parlando a bassa voce – se ci dovete dire qualcosa e meglio se lo fate subito . Diana e Dafne si alzarono ed era vicini l’ una all’ altra ed erano pronti a quello che poteva accadere – c’ e un altra cosa che vi devo dire e non vi piacerà . Chiara non sapeva di cosa stava parlando sua figlia ma era seria visto che era una cosa molto importante non solo per lei o per Diana ma anche per i suoi genitori . Dafne lo disse cosi subito visto che tutto poteva andare male – io sono lesbica . Chiara e Luca erano davvero arrabbiati . Luca andò vicino a Diana – te l’ ha detto questa puttanella di dirci questa cosa oppure te lo sei inventato . Diana se andò da li piangendo e sbatte la porta e si nascoste . Dafne era molto arrabbiata con i suoi genitori – io lo sono veramente lesbica e quella era la mia amante . Pensavate che io non era felice e che non potevo avere successo e invece senza il vostro aiuto io sono felice . Dafne se ne andò da li e cerco di far calmare Diana Serra .

 

Categorie
Dafne Marino Diana Serra New York Universing Universo

Diana Serra e Dafne Marino parlano dei loro genitori

 

Diana era ancora sulla panchina che era nel Central Park e vicino ad alcune rose molto belle e di colore rosso molto vivo e accesso . Diana era li e finì di dare quel bacio a Dafne e poi arrivo il momento di parlare dei suoi genitori – veramente non sono venuta solo per avere una risposta sulla nostra relazione ma sono venuta qui per parlare dei miei genitori . Prima di andare in avanti voglio dirgli cosa provo per te . Dafne era molto felice di sapere che Diana voleva fare questo passo e significava che l’ amava visto che stava facendo – vuoi dire che non sai come possono reagire a questa nostra relazione . Dafne aveva centrato il punto – si voglio dire proprio questo e quindi può essere che mi urlano contro oppure mi mettono in castigo per davvero molto tempo . Qualunque cosa succede tu devi restare fuori e aspettare . I miei genitori li devo affrontare da soli . Se non riesco ad affrontare loro e sopratutto questo problema non posso poi venire con te e affrontare i tuoi genitori con te . Diana non sapeva veramente come potevano reagire i suoi genitori visto che anche se la loro mente e aperta grazie alla scoperta dei propri poteri e dell’ Universing non sapeva come avrebbero reagito al fatto che lei era lesbica . Forse avrebbero accettato il fatto che la loro figlia ha ottenuto i poteri che doveva eredita ma non il fatto che sua figlia poteva amare una donna . Dafne era molto coraggiosa – no non ci vai da sola . Se noi dobbiamo essere una vera coppia che fa squadra per ogni cosa dobbiamo affrontare anche questo problema insieme come una vera coppia e anche se non lo accettano lo facciamo senza il loro appoggio visto che è la nostra vita e non la loro . Diana e Dafne era molto d’ accordo su questi punti e mentre stavano studiando Criminologia in biblioteca andarono d’ accordo sopratutto sul fatto che il loro destino lo doveva scegliere loro e non i loro genitori . Questa fu una delle cose per le quali quando le persone le vedevano pensano che non erano solo amiche ma sorelle visto che pensavano la stessa cosa su tutto quanto . Adesso toccava Dafne a dire a Diana qualcosa sui suoi genitori e cosi capire se loro avrebbero accettato questa sua natura . Dafne vide che Diana stava giocando con Beatrice e le stava facendo le coccole – Diana puoi venire un attimo . Ti devo parlare dei mei genitori e credo che abbiamo un problema e quindi lo devo fare da sola . I genitori di Dafne Marino erano due professori e alcune volte non accettavano tutte le scelte fatte da Dafne . Per prima cosa non volevano per niente al mondo che Dafne Marino diventasse una federale e quindi vederla andare via ogni volta e non vederla mai a casa . Ma avevano paura che potesse morire visto che vedevano che sua figlia non aveva i loro poteri e si chiedeva se li avrebbe ottenuti oppure no . Dafne non diceva niente a loro di questi poteri prima perché non sapeva come dirlo e poi se lo avesse detto avrebbero pensato che era una pazza o peggio un mostro e per questo non lo disse mai . Diana venne li vicino a Dafne Marino e vide che Dafne aveva quella faccia di quando c’ era un problema – che problema c’ e Dafne ? . Dafne si mise seduta sulla panchina che era dietro di lei – vedi i miei genitori sono professori e già mi è stato difficile che non mi mandassero da un altra parte e non in Criminologia dove volevo io . Diana sapeva cosa stava per dire Dafne – no non ci vai da sola a parlare con i tuoi genitori . Ho capito quello che volevi fare perché prima avevo lo stesso sguardo e mi dispiace ma non ti lascio affrontare i tuoi genitori da sola . Come io non affronto i miei da soli , tu non affronti i tuoi da sola . Dafne era felice di aver trovata la persona giusta – grazie del tuo aiuto . Diana vide che Dafne stava piangendo lacrime di gioia e Diana prese un tovagliolo dalla sua tasca destra e glielo tolse con calma e con dolcezza .