Categorie
Ada Knight Anna Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Elsa Mondo

Conosco mia cugina Anna

250px-AidenRender

Prima di andare via da Arandelle , Ada mi prese per il braccio in modo molto forte e mi porto nella sala del trono visto che era li che c’ erano Anna e Elsa . Una volta portato li Ada mi guardo in modo molto storto – ora vai li dentro e incontri tua cugina Anna oppure mi prendo la chiave del T.A.R.D.I.S e la brucio . Fui costretto ad andare li dentro e andai li vicino ad Elsa – Ciao cugina come stai ? . Elsa mi vide arrivare – Daniel è da un anno che non ci vediamo . Che cosa sei venuto a fare qui ? . Io mi tolsi il capello dalla testa e mi tolsi la benda dalla faccia – Ada Knight mi ha costretto ad incontrare mia cugina Anna . Anna era li vicino – quindi lui sarebbe nostro cugino ? . Elsa era vicino ad Anna – si è nostro cugino , lui viaggia davvero molto e adesso lui è qui per conoscere te .

Anna mi abbraccio molto forte e poi arrivo Ada Knight verso di noi . Ada era li ed era felice di vedermi li con mia cugina . La guardai negli occhi – adesso che ho conosciuto mia cugina Anna posso riavere la chiave si o no . Ada me la mise nella tasca e poi mi diede un pugno e io le chiesi – perchè questo pugno ? . Ada guardo Anna e Elsa – questo è per aver aspettato cosi tanto per conoscere tua cugina Anna . Io fini l’ abbraccio con Anna e le mi trascino a vedere camera sua che era bellissima e davvero molto bella . Anna voleva essere sicura – sei veramente nostro cugino oppure no ? . Io la guardai in faccia – certo che lo sono . Io ho conosciuto i tuoi genitori e so che sono morti e hanno lasciato un messaggio . Anna sapeva del messaggio – si lo hanno mandato ma adesso pensiamo a noi due . Perchè non mi hai mai fatto visita ? . Io la vidi andare vicino alla finestra – vedi volevo però dovevo salvare alcune persone e quindi ho salvato loro e non ho avuto il tempo per visitare te . Ma da adesso in poi io verrò ogni volta che posso . Adesso però devo andare in un altro mondo per vedere se li ci sono pericolo oppure no . Se vuoi la prossima volta ti porto a visitare un altro mondo e lo visitiamo insieme . Anna era felice di avermi conosciuto e per il fatto di vedere altri mondi – mi piacerebbe davvero tanto vedere altri mondi . Alla prossima cugino fatti vedere e non sparire .

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Elizabeth Keen FBI Foto Galleria Galleria Foto Raymond Red Reddington The Blacklist

The Blacklist – Dr. Linus Creel

Molte persone dentro la Blacklist sono dottori e non tutti in medicina . Anche la psicologia può essere un arma di distruzione di massa . Se usata bene la psicologia può trasformare un buon cittadino in uno dei peggiori criminali che nessuno ha mai visto . Red ha visto che molte persone che prima erano buone hanno ucciso un sacco di persone e allora lui capisce cosa sta succedendo . Pure io e Ada abbiamo visto questi strani omicidi e nessuno sa dare una spiegazione a questo loro strano comportamento . Alla fine Red va da Liz e gli dice che un nuovo numero della Blacklist è arrivato . Lui si si chiama Dr . Linus Creel e sta facendo un esperimento psicologico con le persone di New York . Elizabeth ha potuto incontrare la moglie di Red e lei dice che tutte le sue risposte sono dentro un luogo chiuso a chiave . Io e Ada l’ abbiamo seguita e adesso la vediamo li su una sedia e decidere il suo momento giusto . Il momento per sapere tutta la verità

Non so se lui oppure e grazie a lui che Red sa chi è stato

Red e Liz non so dove vanno . Forse Red le fa andare a parlare con sua moglie

Ecco Red che saluta sua moglie

Ecco Red che minaccia una persona per scoprire qualcosa su Berlin o su questo pazzo dottore pronto a far diventare tutta New York pazza come lui

Ecco alla base forse stanno prendendo informazioni su questo nuovo numero

Ecco forse questo è il momento in cui Liz incontra la moglie di Red e da lei sa solo alcune cose

 

Categorie
Ada Knight Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Ichabod Crane Sleepy Hollow

Sleepy Hollow: 2.01 This Is War

Abby Mills è dentro il Purgatorio e c’ e una chiave per aprire lo porte tra la Terra e questo universo pieno di anime che sono pronte ad avere la loro vendetta e anche ad altro . Non so in che modo ma Ichabod Crane è uscito e sta facendo quello che fanno Moloch e suo figlio cioè trovare un modo per andare li nel Purgatorio . Moloch e il figlio di Ichabod stanno cercando una chiave per aprire le porte del Purgatorio . Molte persone l’ hanno cercata ma solo uno dentro questo grande universo l’ ha trovata e sarebbe il Padre Fondatore Benjamin Franklin . Lui l’ ha trovata e sono sicuro che l’ ha nascosta molto bene . Questa chiave e davvero pericolosa e quindi si deve trovare un modo per recuperarla . Ichabod la sta cercando per far tornare Abby dal Purgatorio . Invece Moloch la vuole usare per fare molto male alla gente . Possiamo dire che questa è una caccia e solo una la può trovare per primo . Ma chi sarà ? . Io e Ada siamo pronti a vedere chi è questa persona e poi vediamo se la dobbiamo fermare oppure no .

 

Categorie
Alice Olivieri Dr Ilaria Fermi Druido Guerra Invocatore Invocatrice Piper Rafferty

Piper da un consiglio ad Alice

 

Piper aveva fatto finta di sentirsi in colpa e lo aveva fatto per avvicinarsi ad Alice Olivieri . Piper era molto perfida e davvero molto cattiva e per dare un messaggio ad Alice aspetto un giorno in cui la Dr . Ilaria Fermi non c’era . Piper prima di iniziare a fare quello che voleva e non solo il suo volere ma anche quello dei Figli della Notte , aspetto che erano le 15 visto che il momento in cui Ilaria non c’era più . Piper si mise una tunica da infermiera e cosi poteva restare nella stanza e disse – adesso ti faccio sentire meglio io . Alice stava iniziando ad avere paura e disse in maniera molto agitata – che cosa vuoi farmi . Piper con uno sguardo molto cattivo – sto per curarti ma anche per darti un avvertimento . Piper prima di iniziare chiuse la porta a chiave e se la mise nel reggiseno e cosi nessuna poteva prenderla . Una volta sentito il rumore che fa di solito una porta che si chiude , il cuore di Alice inizio a battere più forte del previsto . Piper andò verso il suo lettino , Alice salto giù e cerco di scappare ma tutti quante le porta erano chiuse e Alice non aveva le chiavi . Piper andò verso di lei e la prese per i bellissimi capelli e la prese molto forte e poi le diede uno schiaffo in faccia e glielo molto forte e tutta la sua guancia divenne molto rossa come il fuoco . Alice non era caduta visto che Ilaria la teneva ferma con i suoi capelli e poi disse – quale avvertimento mi vuoi dare ? . Piper decise di dirlo tanto era una cosa che anche lei sapeva e che non voleva ammettere – so che sei stata violentata . Forse che avrai un bambino o una bambina . Questo avvertimento che ti do e il tuo corpo ferito non tutto visto che il bambino deve vivere . Devi capire cosa fare e sarebbe a dire . Devi decidere se dare il bambino a me oppure morire provando a salvarla . Alice guardo in faccia Piper – anche se avrò una bambina o un bambino non lo darà mai a te . Tu sei perfida , sei un mostro e io non te lo voglio dare visto che con te sarebbe in pericolo . Piper senti una profonda rabbia e le diede un pugno nell’occhio non troppo forte e poi gli diede un altro schiaffo in pieno volto. Piper la prese per la mandibola non molto forte – ripensaci e io non ti farò del male . Devi solo dire “ io darò la bambina ad Piper “ . Alice non mordeva e sputo in faccia a Piper e quel gesto fece scatenare una furia contro Alice . Piper era pazza e cosi decise di prendere una candela e di far cadere della cera molto calda sul corpo di Alice . Piper aveva trovata una candela e con i suoi poteri la rese molto incandescente e prima di tenere alzata la candela con i suoi poteri e usarla per fare del male al suo corpo – ultima occasione e poi sentirai un grande dolore che preferirai morire dopo . Alice decise di non farlo e Piper fece cadere un po’ di cera molto incandescente sul corpo di Alice . La cera era calda ed era caduta sulla pancia di Alice e poi diede un grande grido di dolore . Ilaria era tornata e vide che Piper stava torturando Alice . Ilaria aveva una seconda chiave che sapeva solo lei dove era e cosi la utilizzo per entrare . Si avvicino lentamente e poi prese per i capelli Piper in molto molto forte – tu prova a fare di nuovo male ad Alice e te la vedi con me . Alice stava soffrendo moltissimo e dopo che Ilaria aveva dato a Piper un calcio dietro la schiena molto forte e cosi poteva lasciare il suo ospedale . Ilaria torno da Alice e uso i suoi poteri per curarla del tutto . Alice non pianse e Ilaria la abbraccio con tutta la sua dolcezza per farle capire che tutto andava bene e che il pericolo era finito . Ilaria aveva rassicurato Piper e cosi si fece raccontare tutto quello che era successo li – Piper voleva che io dessi il bambino che forse ho oppure no tra le sue braccia . Se ho un bambino lo voglio tenere fuori da questa lotta tra invocatori e druidi . Non voglio che si faccia male . Ilaria vide che Alice era scossa e decise di farla dormire da lei e cosi poteva essere al sicuro da Piper e dai Figli della Notte .

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox One

Steam family sharing, arriva la condivisione dei giochi tra PC diversi

Ricordate il family sharing di Xbox One? Dopo la marcia indietro di Microsoft sull’argomento, lo vedremo invece su Steam. La piattaforma di Valve ha infatti annunciato quella che in italiano verrà chiamata condivisione familiare, permettendo al possessore di un account di autorizzare l’uso della propria libreria giochi su altri PC, fino a un massimo di 10 computer allo stesso tempo.

La funzionalità, in arrivo presto in fase beta, permetterà dunque alle persone di prendere letteralmente in prestito i titoli distribuiti attraverso il canale digitale di Steam, installandoli sulla propria macchina e usando il proprio account per gli obiettivi e i file di salvataggio, ovviamente con supporto alla tecnologia cloud.

Non sarà possibile invece giocare contemporaneamente a un titolo prestato: se l’utente originale proverà ad avviarne uno, l’altra persona riceverà un messaggio che gli chiede di comprare il gioco o lasciare la partita. Ecco come ha presentato la novità Anna Sweet di Valve:

“I nostri clienti hanno espresso il desiderio di condividere i loro giochi digitali con amici e membri della famiglia, proprio come i giochi da negozio, libri, DVD e altri supporti fisici. Il Family Sharing è stato creato come risposta diretta a queste richieste.”

A quanto pare, non tutti i giochi presenti su Steam potranno però fare uso di questa nuova funzionalità: tra questi, i titoli che richiedono una chiave d’attivazione aggiuntiva esterna a Steam, o con una qualche forma d’abbonamento da pagare per giocare. La beta partirà la prossima settimana: tutte le informazioni del caso possono essere trovate sul sito ufficiale.

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo The Wolverine

Wolverine: l’immortale, quattro nuove foto dal dietro le quinte

Nelle scorse settimane tra preview, teaser trailer e trailer ufficiali siamo stati sommersi di novità riguardo Wolverine: l’immortale, il nuovo film incentrato sul supereroe interpretato da Hugh Jackman. Oggi è il regista James Mangold ad aggiornare i fan tramite twitter, rilasciando quattro immagini dal dietro le quinte, che rappresentano il set della sequenza sul treno, le riprese di un funerale a Tokyo, quelle dell’attacco della Yakuza al tempio e l’attrice Tao Okamodo durante le riprese di una sequenza chiave. In quest’ultimo capitolo, ispirato alla graphic novel di Frank Miller e Chris Claremont, Logan volerà in Giappone alla ricerca di un amore perduto e dovrà vedersela non solo con i fantasmi che lo tormentano da sempre, ma anche con temibili avversari, come feroci membri della Yakuza e samurai mutanti (leggi le dichiarazioni del regista James Mangold). Il cinecomic uscirà il prossimo 25 luglio.

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Presentazione Storia

Foto delle chiavi visti da Kratos e Pandora

Categorie
Computer Database Foto Mondo Oggetti Panorama Parlare con Kratos Presentazione Racconto Storia

Spiego a Kratos la chiave

Dopo aver detto a Kratos tutto sugli slip maschili sia femminili , io dissi a Kratos – adesso ti spiego la chiave e kratos disse – comimncia quando e se ci sono foto faccele vedere e io dissi – certamente . Dopo pochi minuti io dissi a Kratos tutto sulla chiave – La chiave è un oggetto utilizzato per aprire o chiudere una serratura. Di solito consiste in una sottile barretta di metallo, provvista di gole intagliate che formano dei denti e/o scanalature o piccoli incavi che corrispondono alla forma della serratura e dei suoi meccanismi interni, permettendo così l’apertura, di norma per mezzo di una rotazione.

 

La porzione della chiave che è intagliata e viene inserita nella serratura viene detta lama. L’impugnatura, generalmente più ampia per facilitarne la presa e sagomata o colorata per permettere il riconoscimento di una chiave nel mazzo, è fornita di un foro, tondo o rettangolare, detto passa chiave, che serve ad inserirla nel portachiavi. Il mazzo è un insieme di chiavi, di solito quelle usate abitualmente da ciascuno, per accedere a casa, per chiudere l’autovettura, per la rimessa, per l’ufficio ed altre serrature, quali quelle di allarmi, cancelli e cassetta della posta. La chiave dentellata fu inventata nel 1851 da Linus Yale. Una chiave standard è il tipo più comune di chiave. Quando viene tenuta dritta e inserita in una serratura, una serie di cilindretti si solleva allineandosi con i denti e le gole presenti sulla chiave. Se la chiave inserita è quella corretta, la lunghezza dei cilindretti corrisponde a quella stabilita al fine di permettere la rotazione del cilindro che a sua volta aziona il meccanismo che permette l’apertura della porta. Questa chiave può essere duplicata liberamente. Una chiave Passepartout o Master Key serve per aprire più cilindri diversi (set di serrature). Questi dispongono comunque di chiavi specifiche che però non possono aprire nessuno degli altri cilindri apribili con la chiave passepartout. Tali serrature dispongono di un secondo set di ingranaggi (identico per tutti i cilindri) che vengono azionati solo dal passepartout. In alcuni casi, grandi organizzazioni possono avere “grandmaster keys”, che aprono le serrature che possono essere aperte da svariati passepartout. Sono chiavi per mezzi di trasporto ed è caratterizzata dalla presenza di intagli su entrambi i lati della lama e dal logo del produttore. Ha diversi usi, soprattutto nell’automobile per la quale è stata venduta. La stessa chiave è utilizzata infatti per aprire o chiudere le portiere, sia dal lato del guidatore sia dal lato del passeggero, per avviare il motore, per aprire il vano porta oggetti, per aprire il portabagagli ed in alcuni casi il tappo del serbatoio. Una chiave a doppia mappa è molto simile ad una chiave per uso domestico oppure ad una chiave da automobile, eccezion fatta per la presenza di due file di denti, una superiore ed una inferiore. Questo rende il profilo della chiave e della relativa serratura molto simile a quello di una chiave a singola faccia, neutralizzando di fatto ogni tentativo di scassinamento nel caso in cui non venga riconosciuta la differenza. Una chiave paracentrica è pensata per aprire una serratura paracentrica. È riconoscibile dalla forma contorta della lama, la quale si estende oltre la linea verticale del cilindro costituente la chiave. Brevettato dalla Yale nel 1898, le chiavi paracentriche non sono eccessivamente difficili da scassinare, ma richiedono abilità tecnica e conoscenza pratica. Una chiave skeleton (o passkey) è un tipo di chiave molto semplice, solitamente costituita da un cilindro con un singolo dente. Per questo motivo è la chiave più semplice da realizzare e scassinare. Le serrature per queste chiavi offrono un livello di sicurezza minimo e sono solo un piccolo deterrente, in quanto qualunque chiave di egual tipo, che abbia dimensioni leggermente più piccole, può essere usata per aprire la serratura. Molti altri oggetti possono essere usati per aprirla. Attualmente queste chiavi sono cadute in disuso e trovano applicazione quasi esclusivamente per le porte d’interno e quelle dei servizi igienici nei locali pubblici. È progettata per aprire una serratura tubolare. Possiede un corpo cilindrico vuoto molto più corto del normale. Un certo numero di cavità guida la chiave dentro la serratura, mentre un piccolo rettangolo di metallo evita che la chiave esca dalla serratura e la guida mentre viene girata. Le chiavi tubolari sono molto difficili da duplicare perché richiedono apparecchiature specifiche. Sono molto usate per armadi, computer e cassettiere. La chiave tubolare è molto diffusa e comprende anche la “chiave universale multipla”, un tipo di chiave che consente di aprire cassette pubbliche, ante particolari, ed è spesso data in dotazione al personale dei servizi pubblici. Tale chiave consente di aprire serrature quadrate, triangolari e “a cremonese”. Una chiave Zeiss è un incrocio fra una chiave per uso domestico ed una chiave tubolare. Ha 3 file di denti posizionate a 90 gradi una dall’altra e con il quarto lato piatto. La duplicazione non presenta difficoltà, mentre lo scassinamento, grazie alle tre file di denti, è molto più complicato. Una chiave privata si può duplicare solo presentando un certificato di legittima proprietà della stessa, solitamente allegato con le chiavi stesse al momento dell’acquisto sotto forma di una tessera di plastica. Sebbene questa procedura debba evitare duplicazioni non autorizzate, la loro sicurezza rappresenta ancora un problema. Una keycard, benché non sia considerata in effetti una chiave, è una tessera di plastica che contiene una firma digitale usata nei controlli di accesso elettronici. Normalmente ha la forma di un pezzo di plastica piatto rettangolare e può servire anche da tessera di riconoscimento. Esistono diversi tipi comuni di keycard, che utilizzano codici a barre, bande magnetiche, schede di memoria (simili a smart card ma non in grado di crittografare), smart card (dotate di un microchip che può identificare se stesso tramite funzioni crittografiche), e tessere di prossimità dotate di RFID. La keycard viene usata in abbinamento con un lettore; strisciandola o inserendola nel caso di tessere magnetiche, o semplicemente portandola in prossimità del sensore nel caso delle tessere RFID.

 

La tecnologia che usa i codici a barre non è molto sicura: il codice può essere banalmente copiato con una fotocopiatrice e essere spesso letto dal lettore ottico.

 

Le keycard a banda magnetica stanno diventando sempre più facili da copiare, ma hanno il vantaggio di poter cambiare la chiave immagazzinata in caso quella attuale sia compromessa.

 

I sistemi di autenticazione digitale, quali le keycard, sollevano preoccupazioni riguardanti la privacy, poiché permettono la sorveglianza computerizzata di ogni entrata. Le chiavi wireless, si basano sul principio di prossimità, dove qualora tale chiave sia vicino al dispositivo di controllo, questa permetta l’azionamento dello stesso, come ad esempio aprire le portiere o avviare il motore, senza dover mettere mano alla chiave, ma semplicemente portandola con se. Alcuni studi hanno dimostrato come queste chiavi pur avendo un complesso sistema di criptaggio, sono estremamente vulnerabili rispetto a qualsisi altro sistema. Alcuni esempi di chiavi medievali rivelano tutta la semplicità e la linearità dell’arte del 1300, avendo una struttura massiccia caratterizzata dal cannello sottile e dalla mappa piatta e rettangolare, munita di diversi intagli. La produzione artistica di chiavi si è avuta, così come per il resto della produzione in ferro battuto, in età barocca, quando l’estetica degli oggetti prevale universalmente sull’utilità degli stessi. Le componenti della serratura sono: Il chiavistello e il monachetto, le cui funzioni sono rimaste invariate nel corso dei secoli. Le serrature hanno avuto storicamente tre diverse applicazioni a seconda della lordo destinazione; ci sono quelle per porte, quelle per bauli e in lucchetti. Le serrature gotiche sono dotate di un meccanismo piuttosto elementare, fino a quando nel XV secolo compaiono i chiavistelli a molla e a leva. Gli esemplari arrivati fino a noi e risalenti a quel periodo riportano alcune decorazioni sulla piastra della serratura che doveva coprire il meccanismo, motivi prevalentemente vegetali e in rilievo. Una vera svolta nel campo delle serrature si ha con il Rinascimento, periodo in cui si comincia ad adottare sistemi di chiusura molto ingegnosi e lavorati con estrema precisione. La principale utilizzazione del lucchetto è in origine quella pratica, esso presenta forme lineari spesso a cuore, a cilindro o a sfera. Le decorazioni più ricche vengono introdotte in un secondo tempo, quando i lucchetti assumono importanza anche come oggetti d’arte nel periodo rinascimentale. Nei secoli XVII e XVIII vengono costruiti lucchetti a combinazione oppure con chiusura dai due lati, per i quali occorrono due diverse chiavi.

Categorie
Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Dr Alyssa Saintcall Foto Pandora Pandora Black

Alyssa spiega a Pandora la chiave

Karen-Gillan-London-Film-Comic-Con-July-9th-2011-matt-smith-and-karen-gillan-23711108-500-650

Alyssa era li con Pandora in camera sua e le aveva fatto vedere una cosa che era utile per tenerla al sicuro e fare in modo che non senta freddo . Pandora si alzo dal suo letto e andò vicino alla porta fatta di legno e vide questa cosa dentro la serratura della porta . La prese in mano e la porto ad Alyssa – mi puoi dire cosa è ? . Alyssa vide tra le mani di Pandora e c’ era una chiave un pò antica e un pò vecchia e la base era strana cioè a forma di cuore – questa è una chiave e serve per chiudere una porta . Se hai questa puoi aprire e chiudere questa stanza . Alyssa si alzo dal letto e posò la cartella clinica di una paziente e penso a far vedere a Pandora come aprire e come chiudere la porta . Pandora non si mise paura e capì come aprire e come chiudere la porta . Alyssa poi torno a vedere la cartella clinica e Pandora la vide molto seria – mi puoi dire cosa stai facendo ? . Alyssa era li e si fermo un attimo – questo che ho tra le mani si chiama cartella clinica . La sto vedendo per salvare una paziente . Pandora si avvicino a mia sorella – posso essere utile in qualche modo ? . Cioè posso fare qualcosa per salvare la vita di quella persona . Alyssa vedeva che Pandora voleva aiutare ma non aveva i poteri – vedi tu non puoi fare nulla perchè i tuoi poteri non ci sono ancora ma io invece posso visto che ho i poteri .