Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

The Grandmaster: clip in italiano con intervista al regista Wong Kar-wai

Visto che oggi debutta nei cinema italiani The Grandmaster, il nuovo biopic su Yip Man, leggendario maestro di kung-fu (stile Wing Chun) nonché mentore di Bruce Lee, cogliamo l’occasione per proporvi una video-intervista al regista del film, il cineasta cinese Wong Kar-wai(”In the Mood for Love”, “2046″).

A seguire Wong Kar-wai parla della genesi del film, mentre in coda all’articolo trovate la clip:

Fu in Argentina nel 1996, mentre stava girando Happy Together (con cui vinse la Palma d’oro per il Migliore regista a Cannes nel 1997) che Wong Kar-wai iniziò il suo viaggio di avvicinamento a THE GRANDMASTER. Stava passando davanti a un’edicola quando notò una rivista con la foto di Bruce Lee in copertina. Lo colpì il fatto che a vent’anni dalla sua morte, Lee fosse ancora un’icona internazionale. “Sono cresciuto guardando i film di Bruce Lee”, dice. “Li adoravo”. Il suo primo pensiero fu che doveva assolutamente fare un film su Bruce Lee. Ma più leggeva la stria del suo maestro Ip Man, e più ne restava affascinato. Uomo colto e raffinato, nato in una famiglia ricca della città di Foshan, nel sud della Cina, Ip Man finì in esilio a Hong Kong, dove divenne il massimo esponente di quella forma di Kung fu che si chiama Wing Chun. Tra i suoi allievi c’era Bruce Lee. Ip Man – come ha scoperto Wong Kar-wai – era solo uno dei tanti maestri di arti marziali che erano finiti a Hong Kong negli anni cinquanta, e che lì aprirono alcune scuole di arti marziali in concorrenza fra loro. Lungo certe strade, c’erano più scuole di kung fu che case, e i lottatori si sfidavano a vicenda, misurandosi in accesi combattimenti. Originariamente, Wong Kar-wai pensava di raccontare la storia di una strada e di un maestro. Ma più leggeva per documentarsi, e più si rendeva conto che quella strada rappresentava la storia di un’intera epoca. Alla fine, si è reso conto che quello che gli interessava era rievocare sul grande schermo il mondo delle arti marziali nell’epoca repubblicana (1911-1949), l’età dell’oro del kung fu cinese, con le sue rivalità, le sue tragedie e i suoi misteri esoterici Si è gettato a capofitto nel lavoro di ricerca, raccogliendo fotografie d’epoca, libri e documenti, e riempiendo diari e quaderni di ritagli e appunti. E così, ha intrapreso un difficile viaggio durato più di tre anni (documentati nel film The road to THE GRANDMASTER, prodotto da Jet Tone Films) che lo ha condotto in nove città della Cina e di Taiwan, sotto la guida del più grande maestro cinese di wushu (arti marziali), Wu Bin. Wu è stato il maestro di Jet Li, l’artista marziale più popolare nel mondo, dopo Bruce Lee. Wong Kar-wai è rimasto affascinato dal fatto che tanti maestri di kung fu fossero arrivati a Hong Kong dal nord della Cina, in particolare dal nord-est occupato dai giapponesi, negli anni trenta. Prima di essere costretti all’esilio, molti di loro avevano incontrato i grandi maestri del sud, per condividere le proprie conoscenze. Durante il lavoro di preparazione, il regista ha intervistato un gran numero di artisti marziali, che gli hanno parlato della loro filosofia e del loro lavoro, rivelandogli anche episodi e particolari inediti legati al mondo delle arti marziali. A un certo punto, si è reso conto di essere diventato il depositario di una preziosa eredità culturale che rischiava di andare perduta. Così, ha deciso che in questo film avrebbe documentato e valorizzato questa eredità, e in particolare gli stili di kung fu Wing Chun, Bagua, Xingyi e Baji. THE GRANDMASTER doveva essere un film epico e al tempo stesso profondamente autentico. A testimoniare la forza di attrazione che il kung fu e le arti marziali ancora esercitano sulla mente dei cinesi, la versione online del documentario The Road to THE GRANDMASTER (in lingua cinese) ha registrato 10 milioni di visualizzazioni ancora prima dell’uscita nelle sale del film THE GRANDMASTER.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

40.000 dollari per non morire – The Gambler: Rupert Wyatt e Mark Wahlberg per il remake?

Sembrava che ad occuparsene fossero Todd Phillips e Leonardo DiCaprio, ma la situazione sarebbe cambiata. Rupert Wyatt, regista dell’Alba del Pianeta delle Scimmie, sarebbe infatti in trattative per riportare in sala The Gambler, diventato 40.000 dollari per non morire per i cinema italiani. Film del 1974 diretto da Karel Reisz e scritto dall’esordiente James Toback, The Gambler è da tempo in odore di rifacimento, con Mark Wahlberg ufficialmente interessato alla parte del protagonista.

Dopo due anni di rumor, con Martin Scorsese tra i tanti registi interessati al progetto, Hollywood sembrerebbe aver deciso di accelerare sui tempi produttivi della pellicola, 40 anni fa interpretata da uno straordinario James Caan, nominato ai Golden Globe per l’occasione.

Protagonista indiscusso un professore di inglese di New York, amato dai suoi studenti, che combatte contro la dipendenza dal gioco e finisce nei guai per via di un grosso debito. 40.000 dollari. Un prestito gli viene concesso da sua madre, ma non bastano, tanto da volare a Las Vegas per tentare il colpaccio. Ma finirà per non vincere, tanto da lasciare il suo destino tra le mani della mafia.

Visto negli ultimi mesi con Pain & Gain e 2 Guns,Wahlberg sarà a breve di nuovo in sala con Lone Survivor, per poi ritrovare Michael Bay sul set di Transformers: Age of Extinctio, tra meno di un anno al cinema. Per Rupert Wyatt, invece, stop cinematografico totale dopo il boom de L’alba del pianeta delle scimmie, con due serie tv in arrivo. Turn e Echo Chamber.

 

Categorie
Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Una Notte al Museo 3 – via alle riprese a febbraio

Ancora uno. 7 anni dopo i 574,480,841 dollari del primo spassoso capitolo e 4 anni dopo i413,106,170 dollari del ripetitivo sequel, Shawn Levy torna a mettere le mani sul franchise Una notte al Museo con il terzo capitolo. La Twentieth Century Fox ha infatti annunciato il via alla produzione del tutto, tra Vancouver e Londra, a partire dal mese di febbraio del 2014.

La pellicola diverrà realtà il 25 dicembre del 2014, giorno in cui sbarcheranno anche Into the Woods, musical all-star di Rob Marshall, il remake di Annie firmato Will Smith ed Unbroken, nuovo film della ‘regista’ Angelina Jolie. Mattatore di Una notte al Museo 3, ovviamente, Ben Stiller, chiamato a rivestire i panni della guardia Larry Daley, mentre nessuno sa ‘quali’ altri attori visti nei primi due capitoli potrebbero tornare.

Se il primo titolo ci portò nel Museo di Storia Naturale di New York, con il sequel il tutto si spostò a Washington, mentre nessuno sa ‘dove’ Shawn Levy girerà il nuovo episodio. Che l’intero baraccone si sposti in Europa, vedi il Natural History Museum di Londra? Tutto è possibile, ma certo è che dopo il deludente capitolo 2 sia la Fox che gli sceneggiatori dovranno spremersi un minimo per rispondere alle tante critiche incassate nel 2009. Anche perché con l’arrivo dell’episodio 3, molto probabilmente, la saga scriverà la sua parola fine.

Ben Stiller, lo ricordiamo, tornerà nei cinema italiani il prossimo 16 gennaio grazie all’attesissimo I Sogni segreti di Walter Mitty, film da lui diretto ed interpretato che lo vedrà indossare gli abiti di un correttore di bozze impiegato in un prestigioso magazine che, incapace di affrontare a viso aperto il mondo reale, si rifugia in un mondo di fantasia dove vive la vita che vorrebbe e dove può realizzare tutti i suoi sogni.

 

Categorie
2013 2014 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Kick-Ass 2: due nuove clip per il sequel con Chloe Moretz e Jim Carrey

I video, i trailer, i poster, le immagini e tutte le informazioni sul sequel Kick-Ass 2 in uscita nei cinema italiani il 15 agosto 2013.

Manca meno di un mese all’uscita nelle nostre sale del sequel Kick-Ass 2 e dopo il panel tenutosi al Comic-Con 2013 approdano online due clip tratte dal film.

Nella prima clip Dave Lizewski / Kick-Ass (Aaron Taylor-Johnson) chiede a Mindy Macready / Hit-Girl (Chloe Moretz) di aiutarlo nell’addestramento e per convincerla paragona entrambi a Batman & Robin, ma una volta convinta la partner, Dave si accorgerà che la ragazza quando si tratta di addestramento non scherza affatto.

Nella seconda clip c’è un’altra scena in cui Mindy a bordo della sua moto cerca di arrivare a casa prima del suo nuovo tutore, il sergente Marcus Johnson (Morris Chestnut), a cui ha promesso di abbandonare la sua missione da vigilante e che sarebbe alquanto contrariato di trovarla con indosso il costume di Hit-Girl.

Il film diretto da Jeff Wadlow è interpretato anche da Jim Carrey, Nicolas Cage, Lyndsy Fonseca, Christopher Mintz-Plasse, John Leguizamo e Donald Faison.

Se volete vedere le due nuove clip : http://www.cineblog.it/post/76923/kick-ass-2-due-nuove-clip-per-il-sequel-con-chloe-moretz-e-jim-carrey

 

Categorie
2013 Cinema Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Ender’s Game – nuove locandine Comic-Con 2013 e prime due clip ufficiali

Anche Ender’s Game sarà al Comic-Con 2013 con un panel e oggi arriva un corposo aggiornamento con 9 nuove locandine, una clip virale e una prima clip ufficiale tratta dal film.

Le nuove locandine sono 3 teaser poster in stile propaganda e 6 character poster che ritraggono il colonnello Hyrum Graff (Harrison Ford), Ender Wiggin (Asa Butterfield), Petra Arkanian (Hailee Steinfeld), il maggiore Gwen Anderson (Viola Davis), Sergente Dap (Nonso Anozie) e Mazer Rackham (Ben Kingsley)

Nella prima clip trovate un promo di arruolamento alla Scuola di guerra con Harrison Ford nei panni del colonnello Hyrum Graff che è alla ricerca di nuovi soldati per contribuire a vincere la guerra in corso con un esercito di alieni invasori noti come Scorpioni. Il video include una segnalazione al sito IF-BattleSchool.com, dove si può partecipare ad una prova attitudinale per saggiare le vostre potenzialità di combattente e il sito ufficiale del film IF-Sentinel.com.

Benvenuti alla Scuola di guerra, una grande responsabilità ricade su ciascuno di voi. Quando il nemico ci invase per la prima volta, non eravamo pronti. Milioni di vite innocenti sono state perse. Non permetteremo mai che ciò che accada di nuovo!“, queste le parole pronunciate dal Colonnello Graff (Harrison Ford) ai suoi giovani giovani cadetti nella seconda clip che chiude il nostro aggiornamento.

Ender’s Game arriverà nei cinema italiani il 30 ottobre 2013.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Hunger Games – La Ragazza di Fuoco: 11 nuovi character poster

In attesa dell’annunciato panel al Comic Con 2013 per Hunger Games – La Ragazza di Fuoco, la convention apre i battenti domani 18 luglio, vi proponiamo 11 nuovi character poster che ci mostrano i partecipanti allo speciale torneo “Quarter Quell”.

Nei poster oltre a Jennifer Lawrence (Katniss Everdeen) e Josh Hutcherson (Peeta Mellark) troviamo ritratti: Jeffrey Wright (Beetee), Amanda Plummer (Wiress), Alan Ritchson (Gloss),Lynn Cohen (Mags), Jena Malone (Johanna Mason), Sam Claflin (Finnick Odair), Stephanie Leigh Schlund (Cashmere), Bruno Gunn (Brutus) e Meta Golding (Enobaria).

Dopo un godibile primo capitolo, che ha evitato per nostra fortuna l’effetto Twilight, torniamo in quel di Panem dove Katniss e Peeta vittoriosi intraprendono un tour nei distretti, mentre il fuoco della ribellione arde sotto al cenere e a Capitol City il Presidente Snow (Donald Sutherland) ordisce un complotto contro Katniss, al fine di estirpare alla radice ogni speranza del popolo.

Hunger Games – La ragazza di fuoco arriverà nei cinema italiani il 21 novembre.

 

Categorie
2013 Cinema Film Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Pacific Rim: trailer finale, nuova clip, featurette sui Kaiju e 10 locandine

Nella clip assistiamo all’attacco di un kaiju intento a terrorizzare un gruppo di esseri umani (la fluidita della CG è davvero impressionante) e l’arrivo in loro soccorso di Raliegh Beckett (Charlie Hunnam) e Mako Mori (Rinko Kikuchi), che tenteranno con il supporto del fidato Gipsy Danger di far capire a questa creatura chi comanda.

Nell’ultima  featurette invece si approfondisce sui Kaiju con interviste al regista Guillermo del Toro, al produttore Thomas Tull e agli attori Rinko Kikuchi, Idris Elba e Charlie Hunnam.

Del Toro spiega cosa rende i Kaiju diversi dagli altri mostri con cui ha avuto a che fare sinora:

La risposta più veloce è la scala. Dobbiamo pensare ai Kaiju come ai più grandi mostri di sempre. Elemental di “Hellboy II: The Golden Army”, che è il più grande era alto cinque, sei piani di altezza. Il Kaiju raggiunge i 25 piani di altezza. Quindi sono enormi. Un’altra grande, grande differenza è che ho usato i mostri in maniera identificabile in alcuni casi tratteggiandoli anche i modi simpatici, i Kaiju sono come un terremoto, un tornado o un uragano: sono una forza della natura. Sono essenzialmente ciechi a qualsiasi circostanza morale o etica.

Se volete approfondire vi segnaliamo un nostro post speciale sul film. Pacific Rim esce nei cinema italiani il prossimo 11 luglio.

Se volete vedere due clip , dovete andare su :http://www.cineblog.it/post/75393/pacific-rim-trailer-finale-nuova-clip-featurette-sui-kaiju-e-10-locandine

 

Categorie
2013 Cinema Film Mondo Mondo del Cinema Notizie Notizie dal Mondo

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug – nuovo video dal set e nessuna tappa al Comic-Con 2013

Jackson che è attualmente occupato ad ampliare il suo dittico in una trilogia, introduce questo nuovo “dietro le quinte” del sequel con l’annuncio che essendo troppo occupato a completare le riprese in Nuova Zelanda non potrà partecipare al Comic-Con 2013, idem per il cast.

Jackson spiega che sono stati troppo pochi i membri del cast che sarebbero stati disponibili a fare il viaggio e dato che sta lavorando sei giorni a settimana sulla produzione ha preferito saltare la canonica tappa in quel di San Diego.

Nella clip potete dare un’occhiata al punto in cui sono le riprese e al cast dei prodi nani impegnati una sessione di ginnastica (”Dwarvicise”) e in un momento delle riprese in cui vengono intrappolati in una tela di ragno.

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug approderà nei cinema italiani il 12 dicembre.

 

Categorie
2013 Cinema Film ipad iphone Iphone 4s iphone 5 Mondo Notizie Notizie dal Mondo

World War Z – gadget e merchandise dell’apocalisse zombie

Il prossimo 27 giugno World War Z farà il suoi debutto nei cinema italiani, prepariamoci all’evento zombie con uno sguardo al merchandise ufficiale del film.

Nel film Brad Pitt nei panni di un impiegato delle Nazioni unite intraprende un viaggio intorno al mondo, in cerca di una risposta ad una devastante pandemia zombie che rischia di cancellare il genere umano dalla faccia della Terra.

Dopo avervi proposto la nostra guida su come sopravvivere ad un’apocalisse zombie e avervi segnalato il sito virale italiano dedicato al film, oggi ci occupiamo del merchandise legato all’uscita di World War Z che include t-shirt, borse, tazze da caffè e naturalmente tappetini per mouse e custodie per ipad e cellulari.

Lo sciame continuò ad avanzare tra le macchine, aprendosi letteralmente la strada a morsi lungo le file bloccate, con tutti quei poveri bastardi che cercavano solo di scappare. Ed è questo che mi ossessiona più di ogni altra cosa, non potevano andare da nessuna parte. Quella era la I-80, un tratto di superstrada tra Lincoln e North Platte. Tutte e due le città erano infestate, così come i paesini tra una e l’altra. Che cosa pensavano di fare? Chi aveva organizzato questo esodo? Ma era stato davvero organizzato da qualcuno? O la gente vedeva una fila di macchine e si accodava senza chiedere nulla? Cercai di immaginarmi come doveva essere, appiccicati paraurti contro paraurti, bambini che piangevano, cani che abbaiavano, sapendo cosa succedeva solo qualche chilometro più indietro e sperando che qualcuno davanti sapesse dove stava andando. [tratto dal libro World War Z di Max Brooks]

A seguire una galleria fotografica con immagini dei gadget e in coda all’articolo trovate una clip musicale con immagini del film su musica dei Muse. Per reperire i gadget descritti nell’articolo vi rimandiamo a questo LINK che fruisce anche di prezzi convertiti in euro.

 

Categorie
2013 Cinema eroi Film Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Kick-Ass 2: nuovo trailer per il sequel con Chloe Moretz e Jim Carrey

Il regista del film originale Matthew Vaughn resta a bordo in veste di produttore e passa il testimone al collega Jeff Wadlow che prosegue il racconto delle gesta di questo gruppo di strambi vigilantes mascherati che ora si sono riuniti in un lega di supereroi nota come Justice Forever, pronti a scontrarsi con la nuova super-nemesi Mother Fucker (Christopher Mintz-Plasse) nata dalle ceneri di Red Mist e che ora ha la sua personale squadra di supercriminali.

Vi segnaliamo il lancio del sito ufficiale italiano del film

Kick-Ass 2 arriva nei cinema italiani il 15 Agosto con un cast che include anche Nicolas Cage, Lyndsy Fonseca, John Leguizamo e Donald Faison

Se volete vedere il trailer andate qui : http://www.cineblog.it/post/76923/kick-ass-2-nuovo-trailer-per-il-sequel-con-chloe-moretz-e-jim-carrey