Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

inFamous: Second Son – nuove immagini sui poteri di Delsin Rowe

Dopo aver raccolto il guanto di sfida lanciatogli dai ragazzi di Ubisoft con il ritardo di Watch Dogs e il conseguente spostamento del progetto ai primi mesi del 2014, i boss di Sucker Punch ostentano sicurezza e stuzzicano le fantasie degli appassionati di action a mondo aperto con delle nuove immagini di gioco di Second Son, il prossimo capitolo della saga supereroica di inFamous.

Ambientato sette anni dopo gli eventi conclusivi del precedente episodio della serie, il titolo ci porterà a indossare i panni di Delsin Rowe per liberare la città di Seattle dal giogo del Dipartimento della Protezione Unificata e dei suoi dispotici soldati: per riuscire nell’impresa non dovremo seguire un copione prestabilito ma, al contrario, saremo chiamati a lavorare di fantasiaesplorando liberamente la metropoli che i programmatori di Sucker Punch promettono di ricreare a immagine e somiglianza della controparte reale (se non per la conformazione delle strade, quantomeno per gli edifici e i luoghi più rappresentativi).

Diversamente da Cole McGrath e dalle sue incredibili capacità legate all’elettricità, il giovane e intraprendente graffitaro che dovremo interpretare potrà scomporre le cellule virtuali che compongono il suo corpo e attingere alla tremenda energia scaturita dal processo di “trasformazione molecolare” per materializzare sfere di fuoco, fruste di plasma incandescente e scie bioluminescenti per confondere il nemico di turno: basta scorrere gli scatti di gameplay odierni per farsi un’idea del caleidoscopio di opzioni che gli utenti potranno utilizzare persuperare a modo loro le operazioni della campagna principale e le missioni secondarie.

Prima di lasciarvi in compagnia di zio Delsin e delle immagini di gioco a lui dedicate, ricordiamo a chi ci segue che inFamous: Second Son vedrà la luce dei negozi nel febbraio del prossimo anno. In virtù dell’enorme potenza computazionale richiesta per dare forma alla città di Seattle e rendere fattibili i nuovi, straordinari poteri dell’eroe impersonabile, però, il titolo non sarà un cosiddetto cross-gen ma verrà commercializzato solo ed esclusivamente su PlayStation 4.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony

Ecco le edizioni speciali di inFamous: Second Son

Sony ha rivelato su PS Blog le edizioni speciali di inFamous: Second Son.

Entrambe saranno disponibili sia in America che in Europa, con alcune differenze. Di seguito elenchiamo i contenuti delle edizioni europee.

inFamous: Second Son verrà lanciato a febbraio del 2014.

Edizione speciale

  • Copia del gioco.
  • Beanie Hat di Delsin Rowe.
  • Contenuto esclusivo “L’eredità di Cole”: una serie di missioni che spiegheranno gli eventi occorsi tra inFAMOUS 2 e inFAMOUS: Second Son.

Collector’s Edition

  • Copia del gioco.
  • Cover in jeans.
  • Cover esclusiva.
  • Replica del cappello di Delsin.
  • Distintivi.
  • Moneta da collezione.
  • Apribottiglie.
  • Contenuto esclusivo “L’eredità di Cole”.

 

Categorie
2013 E3 E3 2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4 Sony supereroi Superpoteri

inFamous: Second Son – nuove immagini di gioco

Galvanizzati dalla calorosa accoglienza ricevuta nei giorni dell’E3 2013 da tutti gli appassionati della saga di inFamous e dai cultori degli action/adventure a mondo aperto, i ragazzi del team di sviluppo americano di Sucker Punch riaprono le porte dei loro studi per mostrarci delle nuove immagini di gioco di Second Son e dimostrarci, in questo modo, l’impegno profuso dall’intero gruppo di lavoro per soddisfare le esigenti richieste dell’utenza futura di PlayStation 4.

Il canovaccio narrativo steso dai Sucker Punch per allontanarci dalla storia di Cole McGrath ci porterà a sette anni di distanza dagli eventi conclusivi del secondo capitolo della serie: il protagonista di questa nuova avventura sarà Delsin Rowe, un giovane graffitaro di Seattle che, interpellato da un gruppo di misteriosi personaggi a conoscenza dei suoi superpoteri latenti, si ritroverà a combattere i dispotici soldati governativi del Dipartimento della Protezione Unificata per riportare la pace tra gli abitanti della sua città.

Pur senza poter “domare l’elettricità” come il suo illustre “collega” Cole McGrath, l’irrequieto e irriverente Delsin sarà comunque in grado di agire in vario modo sull’ambientazione circostante grazie al potere che gli permette di modificare la struttura cellulare del suo corpo fino ad assumere la forma di una “nebbia intelligente”. Dalle scene di gioco osservate nel video ingame proiettato sul maxischermo dell’ultima conferenza E3 di Sony abbiamo potuto intuire la portata dei cambiamenti apportati dagli sviluppatori alle meccaniche di gameplay degli episodi precedenti per ampliare la varietà, il numero e i tipi di “azioni speciali” che saremo in grado di portare a compimento indossando i panni di Delsin: il nostro alter-ego, ad esempio, potrà trasformarsi in una nebbia venefica per bruciare la pelle e i polmoni dei soldati, sarà in grado di materializzare delle vere e proprie sfere di plasma incandescente da sferrare contro l’avversario di turno, riuscirà a spostarsi agilmente da un punto all’altro della mappa utilizzando le condutture dell’aria e saprà cogliere di sorpresa i nemici superando silenziosamente le porte e le recinzioni dei loro campi base assumendo per pochi secondi la forma etera di una tenue nebbiolina quasi impossibile da notare ad occhio nudo.

A chi si fosse perso i nostri precedenti articoli al riguardo, ricordiamo infine che inFamous: Second Son non sarà disponibile per il giorno di commercializzazione ufficiale di PlayStation 4 (quest’ultimo, previsto indicativamente tra la fine di ottobre e l’inizio di dicembre) ma rientrerà nella corposa lista dei titoli che, come Destiny, The Witcher 3, Thief o Dying Light, vedranno la luce dei negozi nella cosiddetta “finestra di lancio”, ossia nel periodo compreso tra il day one e i primi quattro mesi di vita della console (in questo caso, dalla fine del 2013 a marzo 2014).

 

Categorie
2013 Foto Galleria Galleria Foto Mondi Fantastici Mondo Notizie Notizie dal Mondo PLaystation 4 Ps4 Sony supereroi Superpoteri Videogiochi

inFAMOUS: Second Son, ecco tutti i dettagli da Game Informer

Neanche il tempo di scrivere che vi avremmo aggiornato sui dettagli dell’esclusivo coverage dedicato da Game Informer a inFAMOUS: Second Son che le notizie sono già spuntate fuori. Occhio agli spoiler, mi raccomando!

inFAMOUS: Second Son è ambientato sette anni dopo gli eventi di inFAMOUS 2, nello specifico dopo il “good ending”. La società è di nuovo allo sbando per via di un gruppo di bioterroristi, e così il governo mette a punto una forza d’azione speciale, il Dipartimento di Protezione Unificata, per rispondere con forza all’emergenza. Gli agenti individuano i possibili bioterroristi, li catturano e li rinchiudono in prigioni speciali. Purtroppo le cose non vanno per il meglio e così, durante un trasporto, si verifica una fuga di bioterroristi che assediano in massa la città. La risposta del DUP è immediata e vigorosa, tanto da trasformare lo scenario urbano in una zona militarizzata sotto continuo controllo.

E’ in questo ambiente che si muove Delsin Rowe, il protagonista di inFAMOUS: Second Son. Si tratta di un ragazzo di ventiquattro anni, di origini nativo-americane, un ribelle graffitaro. Quando si verifica l’incidente che fa precipitare la situazione, Delsin accorre per salvare le persone ferite e si rende conto di possedere dei poteri speciali. In particolare, la sua abilità è quella di assorbire le capacità speciali delle persone con cui viene a contatto, e durante le operazioni di salvataggio ciò si traduce nell’acquisizione di un primo potere, ovvero l’abilità di controllare il fumo e assumerne la densità.

Game Informer ha assistito a una demo speciale in cui Delsin si dedica a una serie di missioni contrastando il DUP grazie a dei proiettili di fumo per distruggere le telecamere di sicurezza ed effettuando uno scatto veloce, diventando una “nuvola”, per spostarsi da un tetto all’altro. Come accadeva per Cole, il protagonista del gioco potrà comunque arrampicarsi sui muri. Dall’alto di un tetto, Delsin potrà lanciare palle di fuoco verso i nemici che si trovano in basso, quindi saltare ed effettuare un atterraggio di grande impatto, capace di sbaragliare gli avversari che si trovano nelle vicinanze. Nella demo a un certo punto un agente DUP esce da un furgone con una mini-gun e numerosi agenti circondano Delsin. A quel punto il ragazzo rilascia una nuvola che immobilizza i nemici, quindi elimina il bersaglio con la mini-gun usando uno sbarramento di fumo. A quel punto, con gli avversari ancora piegati in preda a violenti colpi di tosse, Delsin può chiudere la partita e mettere tutti fuori gioco.

Come nei precedenti episodi di inFAMOUS, il nostro personaggio deve ricaricare le proprie abilità. Invece di usare cabine dell’elettricità e dispositivi simili, però, Delsin dovrà “aspirare” il fumo da incendi o finanche dalle bombole a gas degli agenti DUP. L’operazione verrà effettuata agendo sul touchpad del DualShock 4 con entrambi i pollici. Non sarà l’unica feature a utilizzare il dispositivo touch: gli sviluppatori hanno voluto coinvolgere il touchpad anche per simulare i rilevatori di impronte digitali governativi. Non solo: determinate mosse del personaggio potranno essere eseguite agendo sia sui controlli tradizionali che su quelli touch in varie combinazioni.

Infine, le decisioni. Come nei primi due episodi di inFAMOUS, le scelte di Delsin porteranno a determinate conseguenze, e benché Sucker Punch non abbia fatto esempi precisi in proposito, i redattori di Game Informer ipotizzano che la cosa possa riguardare l’approccio agli scontri, nella fattispecie la possibilità di uccidere o risparmiare alcuni nemici.

 

Categorie
2012 2013 Foto Infamous Infamous 2 Mondi Fantastici Mondo Ps3 Videogiochi Xbox 360

Sucker Punch non esclude lo sviluppo di inFAMOUS 3

Interrogato circa l’eventuale sviluppo di un terzo episodio di inFAMOUS, Bruce Oberg, co-fondatore di Sucker Punch, non ha escluso alcuna possibilità.

“Staremo a vedere”, ha detto. “Abbiamo un ottimo rapporto con Sony e adoriamo la piattaforma PlayStation. Sono sincero quando dico che per noi dispone di una tecnologia fantastica con cui lavorare. In più aspetti come i media, il marketing e finanche l’approccio produttivo ci consentono di creare i giochi che vogliamo, e ciò è davvero incredibile.

La licenza del franchise inFAMOUS è di proprietà di Sony, un prezzo che Sucker Punch ha deciso di pagare volentieri a fronte della libertà che il publisher finora gli ha concesso.