Categorie
2015 2016 Ada Knight Aqua Aqua Saintcall Barry Allen Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Killer Frost Pandora Pandora Black Presente The Flash Zoom

Aiuto Killer Frost

Sins_of_NeonCity_by_OmeN2501

Non importa se tu stai fermo li in un posto o hai cercato di scappare via e cosi tu sei libera di scappare da un mostro, se lui corre molto velocemente tanto da non farsi vedere nemmeno vedere allora tu non puoi fare nulla. Quello che voglio dire e che Zoom ha corso velocemente dove stava andando Killer Frost e l’ ha presa per il collo in modo molto forte prima che lei potesse andare via da quel luogo senza il collo rotto. Zoom ha fatto due cose e me ne sono accorto solo adesso usando gli Occhi della Fenice cioè lui ha usato una piccola scarica elettrica per far svenire Killer Frost e l’ ha fatta cadere. Io avevo visto questa cosa e avevo deciso di andare li di corsa. Corsi molto veloce e andai vicino a lei e le curai le ferite tranne quelle del collo e cosi io e lei potevamo parlare prima del suo incontro con Cisco e gli altri nella foresta vicino a Central City. Li noi potevamo dirci alcune cose e lei mi poteva chiedere per quale motivo io la stavo aiutando e non avevo fatto come gli altri cioè le avevo puntato la pistola in faccia e avevo cercato di ucciderla. Dopo averla curata lei si alzo e se ne andò via da li e mentre lo faceva vedeva il corpo di Ronnie e io che ero dentro la sua mente le dissi con assoluta certezza – devi scappare. Scappa e non voltarti indietro. Per favore vattene via e dimmi solo dopo che sei in un posto sicuro. Killer Frost stava andando via da quel luogo il più in fretta possibile e mentre lo faceva – perché dovrei fidarmi di te. Ho visto che sei un velocista come posso sapere che non sei dalla parte di Zoom e tu mi stai facendo scappare solo perché sai che prima o poi tu mi prendi e mi strappi il cuore dal petto. Io ero li dentro la sua mente e vedevo che Killer stava usando il suo grande cervello per restare viva – io ti prometto che mi occuperò del cadavere di Ronnie Raymond. Mi dispiace che sia morto. Ma adesso tu devi andare nella foresta di Central City e noi ci incontriamo li . Per il momento non colpire nulla e non fare niente. Killer Frost era li e decise di non fare un passo fino a quando non le dicevo tutto- io non muovo un muscolo fino a quando tu non mi dici che cosa mi hai fatto. Ti ho vista accanto a me e tu mi hai detto solo che devo andare in un posto sicuro. Alla fine decisi di essere sincero su ogni cosa – vedi Zoom ti ha quasi spezzato il collo, una parte del tuo collo è rotta quindi la tua mira è molto peggiorata. Inoltre lui ti ha folgorato il corpo e lo ha fatto per impedirti di muoverti e cosi tu non potevi ribellarti a lui. Killer Frost stava per fare una cosa cioè andare da lui e ucciderlo, ma io decisi di non essere più solo una voce ma decisi di apparire. Killer Frost si era fermata vicino a una macchina nera una BMW del 2005 e io ero li vicino – Ora andiamo dentro la foresta e lui non ci potrà raggiungere li dentro. Killer mi venne incontro e prima di andare via con me mi diede un pugno molto forte al braccio sinistro – questo è per non avermi detto tutta la verità da subito. Killer Frost mi stava seguendo passo dopo passo – tu chi sei ? , perché mi stai aiutando ?. Io mentre camminavano guardai Killer Frost – sono Daniel Saintcall e sono il Dominatore di Poteri e ti sto aiutando perché tu servi a questa linea temporale e sopratutto servi anche nel futuro. Killer Frost non stava capendo molto – in che senso servo nel futuro ?. Io andai insieme a lei vicino all’entrata della foresta – nel futuro tu esisti ancora e fai parte di molti mondi e in alcuni essi possiamo dire che non sei cattiva, alcune volte usando i tuoi poteri fai del bene come cercare di fermare un pazzo psicopatico a tutti i costi e non da sola. Non ti posso dire più niente. Adesso ti curo il collo e poi forse nel futuro ci rivedremo oppure no. Questo dipende da quello che succede li dentro visto che tra poco ci sarà un grande scontro e tu adesso devi aiutare Barry Allen e la sua squadra a fermare Zoom . Dopo aver curato il collo di Killer Frost e fare in modo che Zoom non intervenisse in nessun modo. La mia squadra era attorno a ogni zona che ho fatto con Killer Frost e loro ogni volta mi dicevano se Zoom stava arrivando oppure no. Se stava arrivando allora quello che stava per succedere dentro alla foresta stava per cambiare per causa mia e per causa di Zoom. Invece io ho potuto curare il collo e il corpo di Killer Frost e adesso lei è libera di fare tutto quello che vuole anche aiutare la squadra di Barry Allen a uccidere Zoom.

Categorie
Ada Knight Universing

Ada Knight viene pestata da Ronny

Ada Knight

Ada Knight era nata per la strada e quindi sapeva combattere e lo faceva per restare viva ma sopratutto per tenersi la sua roba addosso . Ada Knight sapeva che nella strada c’ era la legge del più forte cioè chi è debole non ha nulla invece chi è forte si prende tutto . In tutte le zone c’ era una persona che era la più forte e sarebbe a dire Ronny . Lui si che era un vero criminale perché aveva fatto un sacco di cose brutte e lui ne andava fiero . Lui era il più forte perché lui aveva un grande vantaggio e sarebbe a dire un potere . Lui da tutti era detto anche come Ronny l’ Invincibile e non perché poteva trasformare il suo corpo in ferro ma perché lui all’ inizio era da solo e poi a un tratto aveva un intero esercito . Ronny poteva moltiplicare se stesso e questo gli dava un grande vantaggio su tutti . Nelle varie zone della strada nessuno aveva un potere e quindi nessuno lo poteva battere o gli poteva dire qualcosa . Ronny prendeva e basta . Ronny aveva informatori dappertutto e uno di loro era una ragazzina di 11 anni , il suo nome era Rebecca . Rebecca aveva visto Ada Knight nella ala sud est del grande territorio di Ronny e l’ avverti grazie al potere della mente – nella tua zone c’ e una ragazzina nuova . Non so come si chiama ma al collo ha un bellissimo ciondolo fatto di oro . Io te l’ho detto adesso cosa devo fare . Ronny non le fece fare nulla , anzi la lascio andare visto che adesso ci avrebbe pensato lui a quella piccola mocciosa che si era persa . Ada non si era persa sapeva esattamente dove andare e sarebbe a dire dentro una scuola abbandonata cioè il suo rifugio segreto . Ronny appari dal nulla davanti ad Ada – ti sei persa piccola ? . Ada cerco di andare da un altra strada ma si ritrovo Ronny davanti . Ada pensava che era lui si era mosso invece lui era dall’ altra parte . Ada aveva sentito parlare di Ronny ma non aveva paura – non mi fai paura , togliti di mezzo . Ronny fece apparire altre due copie di se e blocco completamente Ada . Ada non si mise paura e sicura di se – senza il tuo esercito di copie non sai fare nulla . Ronny vide che Ada era sicura di se e decise di darle un alternativa allo scontro – che ne dici se mi dai quel ciondolo al collo e io ti faccio passare . Ada si arrabbio e inizio a guardare male Ronny – non te la lascio prendere . Ronny prima di iniziare lo scontro – allora la prendo dal tuo cadavere . Ronny sferro un pugno allo stomaco di Ada ma lei lo scanso all’ ultimo secondo visto che Ada con i suoi occhi capì cosa voleva ma non poteva prendere cosa volevano fare le copie di Ronny . Ma non riusci ad evitare il colpo dell’ altro clone alla faccia . Il colpo era forte che Ada sputo sangue a terra . Ada era ancora in piedi e Ronny prima di continuare – non farmi continuare . Non voglio distruggere quel tuo bel faccino . Il sangue era ancora un po’ dentro la gola e lo sputo in faccia a Ronny . Ronny vide il sangue di Ada in faccia e si arrabbio davvero molto e disse con tutta la sua furia – adesso ti faccio fuori puttana . Non dovevi sputare il tuo sangue sul mio viso . Ronny ordino alle sue coppie di prenderla per i capelli in modo molte forte . Il vero Ronny era li in piedi e diede un calcio allo stomaco ad Ada Knight e lei svenne a terra . Si mise vicino al corpo di Ada e prese il suo ciondolo e prima di andare via le diede un calcio nello stomaco . Ada Knight era stata pestata alla grande e adesso non poteva fare nulla . Poteva stare solo li a terra e tutti le potevano fare di tutto anche ucciderla .

Categorie
Cheeleders Jessica Piano Roberta

Roberta si inizia a preparare

deserto5

Roberta era nella sua stanza e si vide che era magnifica e ringrazio Jessica – grazie per le tue creme e i tuoi rossetti . Sono magnifici e mi hanno reso bellissima . Jessica vide le sue labbra bellissime grazie al rossetto rosso che le aveva messo prima . Jessica prese la sua mano e tocco le labbra – sono cosi belle da baciare . Tutti i ragazzi e le ragazze uccidono per baciare quelle labbra e pure io vorrei baciarle . Roberta non aveva detto un altro segreto e non lo voleva far scoprire . Ma in quella occasione si lascio andare – allora fallo baciale . I miei genitori non ci sono fino a sera e io non ho sorelle o fratelli e nemmeno cugini che mi possono giudicare per quello che vogliamo fare . Jessica si avvicino di più e adesso era vicino a Roberta . inizio a baciare le sue labbra e poi Roberta inizio a fare la sua parte . Poi Jessica ci inizio a mettere la lingua e Roberta provava sempre più piacere a farlo . Jessica bacio il collo di Roberta e lei provo ancora più piacere – non fermarti mi piace sempre di più . Ma Jessica si fermo quando le cose si facevano più bollenti e lo fece per sua volontà e perchè aveva deciso una condizione tra loro due  – adesso mi fermo amica mia . Se vuoi che io faccia tutto devi fare tutto il mio piano questa è la mia condizione . Roberta si avvicino – per favore fammi avere solo un altro bacio e poi finiamo . Roberta fece la prima mossa e bacio Jessica sulle labbra e non la lasciava andare . Jessica uso le sue mani e riusci a staccarsi dalla bocca di Roberta – so cosa volevi fare . Ma io ho detto la mia condizione . Noi contiamo dopo e non adesso . Roberta decise di aspettare – allora aspetto ma una volta fatto il tuo piano voglio tutto e se non lo avrò non ti lascio uscire da qui . Jessica sapeva che Roberta non scherzava e cosi prima di andare si mise una mano sul cuore – te lo giuro che lo farò ma solo dopo il nostro piano .

Categorie
Ada Knight Angela Ferrante Daniel Saintcall Dominatore di Poteri Foto Galleria Galleria Foto NCIS New Orleans New Orleans Vampiri

NCIS New Orleans – Master of Horror

Oggi sono andato con Ada Knight a New Orleans per vedere come stavano festeggiando e possiamo dire che lo stavano facendo alla grande . Tutto era bello e magnifico . Ma se stavate dentro l’ Universing era un Halloween fantastico , bello e vero da vedere e tra qualche giorno vi dico tutto . No vi voglio svelare niente . Comunque una volta arrivati li perchè Angela Ferrante per auricolare – qualcuno ha preso sul serio Halloween ? . Ada era li che stava vedendo dei ragazzi travestiti fa zombie – i vostri costumi sono magnifici . Poi Ada si rivolse verso Angela – vuoi dire che qualcuno ha ucciso delle persone usando quello che ha con il suo costume . Io avevo avuto una visione prima di andare con Ada Knight – forse quello che dice Angela e che qualcuno si è messo un costume da Vampiro e ha ucciso due persone in un modo molto strano e noi dobbiamo capire se sono stati uccisi da un vero vampiro oppure una persona che fa finta di esserlo e uccide queste persone . Dopo che Angela aveva chiuso la telefonata Ada era un pò arrabbiata – perchè a me non mi hanno fatto vedere la visione che hai visto tu . Io mi avvicinai a lei – forse ieri non sei andata a dormire e per questo non te l’ ha fatta vedere . Io le presi la mano e condivisi la visione che avevo visto . Faceva vedere che il corpo di una e non so se era un ufficiale di marina era stato trovato dentro un cimitero e poi nel futuro pure un altro cadavere venne trovato e questi due avevano dei segni particolari e sarebbe a dire segni sul collo di un vampiro . Poi la squadra dell’ NCIS va dentro il nascondiglio di questa persona e li c’ e ogni genere di trucco per Halloween . Dentro quella casa uno degli agenti ha trovato qualcosa . Grazie a me Ada aveva saputo tutto su quel caso . Adesso potevamo vedere cosa faceva la squadra . Dwayne parla con la persona che ha fatto uccidere il figlioccio di Dwayne

Tutti sono pronti per Halloween e gli agenti della NCIS lo possono vedere di persona

Ecco il costume di Christopher

Per capire chi ha ucciso questo ufficiale Meredith parla con un suo amico

Non so cosa voglia da Dwayne ma se fosse per me lo ucciderei .

Ecco i due agenti della NCIS che vedono una cosa di molto divertente

Per capire cosa è successo nel cimitero parlano con una coppia che si trova li vicino

Il primo cadavere che si trova li e quello di una donna . Attorno a lei io e Ada vedemmo che c’ erano delle candele

Ecco i costumi di Halloween di Christopher e di Meredith

 

Categorie
Marion Stride Tatuaggio

Tatuaggio teschio di Marion Stride

Marion Stride dietro la schiena aveva un tatuaggio davvero molto bello ed era quello di un teschio dentro l’ oscurità . Il tatuaggio era davvero molto bello da vedere e da farsi sul corpo . Marion se lo fece perchè con la spada poteva rendere i suoi nemici solo dei teschi dentro una grande polvere . Un solo colpo e loro cadevano per terra come dei teschi che non potevano fare senza nessun movimento . Marion se lo era fatto perchè gli piaceva davvero molto e anche per dare un messaggio alle persone ” Se mi sfidate diventerete polvere nell’ aria . ” Nessuno ascolto quello che diceva Marion e alcuni dei suoi nemici diventarono polvere . Marion lo aveva detto ma tutti andavano sempre a sfidarla e a ucciderla visto che tutti avevano paura di lei e della sua spada . Questo ce lo aveva vicino al collo e gli piaceva davvero molto .

16298036-splatter-and-the-skull

 

Categorie
Jane Powell Laura Universing Universo Xana Powell

Xana Powell

 

Xana figlia di Jane Powell professoressa di Storia e una donna davvero molto felice di avere una figlia e un lavoro molto vicino a sua figlia . Xana era molto felice di avere sua madre come professoressa di storia , ma in alcuni momenti non era molto felice visto che tutti la prendevano in giro visto che sua madre era la sua professoressa . Xana quando andava nei bagni sentiva delle false voci su di lei e alcune erano molto inventate alla grande . Xana lo sapeva che non erano vere quelle voci ma nessuno credeva che erano delle storie false ma storie vere . Una volta quando era in bagno delle ragazze , una ragazza di nome Laura la butto contro il riscaldamento – tu sei solo una fallita che senza sua madre qui non riesce a fare niente . Sa cosa crede tutta la scuola . Xana non rispondeva – tutti pensano che tu copi tutti i compiti di storia . Questo pensano tutti quanti . Adesso se vuoi che noi facciamo scomparire queste storie ci devi aiutare a superare l’ esame di domani oppure per te sarà la fine . Xana le guardo in faccia e sputo in faccia a Laura – io non ti aiuto né ora e né mai . Laura non era da sola , con lei c’ erano due ragazze che tenevano ferma al termosifone Xana . Laura stava preparando il pugno – tenetela ferma , questo pugno glielo voglio dare nello stomaco . Sabina e Serena tenevano ferma Xana e Laura gli diede un pugno nello stomaco – questo è per non aver detto alla nostra richiesta di aiuto . Xana non poteva tenersi lo stomaco che era dolorante ,non lo poteva fare visto che era bloccata dalle arpie di Laura . Prima di andarsene Laura diede a Xana un pugno in faccia e sull’ occhio destro . Quando Xana arrivo in sala mensa , Jane vide sua figlia con un occhio nero e si teneva lo stomaco . Jane porto sua figlia in infermeria . Xana aveva paura ma decise di parlare visto che non aveva nessuna paura di queste ragazze – sono state Laura ,Serena e Sabina . Jane le mise in punizione ma quello non fermo niente , anzi diede inizio a una spirale di pestaggi . Xana non aveva passato il peggio visto che il peggio doveva arrivare quando scopriva la vera natura di sua madre . La natura di Jane si scateno la sera quando era arrabbiata perché solo sua figlia non aveva copiato il suo compito . Tutti nel compito avevano copiato e per questo Jane stava dando di matto . Xana era nella sua stanza a leggere un libro e sentiva sua madre che aveva un tono davvero molto alto e parlava del compito in classe fatto alle prime tre ore . Jane se ne andò a dormire tardi e Xana prese una coperta e la mise addosso a sua madre che era andata a dormire sul divano . Xana fece con calma per non svegliare sua madre . Ma lei si sveglio ma non era in lei visto che la sua rabbia quel giorno era molto forte e la fece diventare più pazza degli altri giorni . Jane la prese per il collo con una mano sola . Xana non riusciva a respirare e con le forze che aveva cerca di risvegliare sua madre – mamma sono io Xana , svegliati . Xana stava avendo paura e riprese la speranza quando vide che sua madre riprese conoscenza . Xana se ne andò in camera sua e chiuse la porta e decise di andare a scuola a piedi quel giorno . Era davvero molto arrabbiata con sua madre visto che era stata quasi uccisa per colpa sua . Xana non poteva dire che aveva fatto qualcosa di male visto che l’ unica cosa che aveva fatto era mettere una coperta su Jane per tenerla calda . Laura vide che Xana si comportava in modo molto strano e intorno al collo aveva tutto rosso come il fuoco . Laura aveva visto che Xana aveva questa sciarpa intorno al collo e decise di toglierla dal collo di Xana . Xana cercava di non farla vedere e quando la vide – cosa ti è successo ? . Anche se erano nemiche Laura decise di vedere cosa era successo a Xana – è stata mia madre . Ieri era è impazzita per colpa della vostra idea di copiare il compito in classe . Tutto stava andando bene e si è messa a dormire sul divano e io gli ho messo sopra una coperta e mi ha quasi strangolato . Xana decise di fare una cosa e sarebbe dire uccidersi . Xana senza il consesso di sua madre fece finta di andare a prendere qualcosa e si stava per buttare sotto una macchina in corsa . Jane la vide e fermo sua figlia e da li che inizio tutto . Da li inizio il litigio che fece ritornare Jane ad essere una pazza che uccise sua figlia e la fece diventare totalmente pazza .

 

 

Categorie
Amelia Moretti Foto Talia Moore Tatuaggio

Tatuaggio di Amelia Moretti

Anche se il tuo potere può cambiare aspetto a una persona oppure cambia il tuo aspetto alcune cose rimangono . Per esempio piercing oppure tatuaggi . Quelli rimangono sempre . Anche se Amelia adesso ha un aspetto molto diverso , però il suo tatuaggio che ha dietro il collo non è stato cancellato . Amelia ha il tatuaggio di una bellissima fata dietro a tutto il collo . Anche se Angela e Luca le hanno detto di no , lei se lo è fatto e devo dire che è davvero molto bello . Il tatuaggio di questa bellissima fata è magnifico e davvero ben fatto . Quando lo ha visto li dentro se lo ha fatto fare con o senza il consenso dei suoi genitori .

fata02b

Uno degli agenti della Narcotici sapeva di quel tatuaggio e non glielo fece togliere visto che fu grazie a quello che uno degli agenti la riconobbe . Uno degli agenti lo vide e inizio ad abbracciarla e poi tocco a Talia cercare di fare del suo meglio per farle accettare tutto questo .

Categorie
Dr . Fiona Griffiths Dr Ilaria Fermi Emily Wells Erica New York Vanessa Arcieri

Serena visita Vanessa Arcieri

Serena visto che sapeva che Vanessa poteva avere dei problemi dentro la New York University , fece finta di essere bulimica . Era l’ unico modo per vedere se Vanessa sarebbe stata nei guai e cosi stare vicino a lei e trattarla come sua cugina . Serena era andata da Fiona per vedere se poteva essere visitata e poi vide li qualcosa che le fermo il cuore per un minuto . Sperava di sbagliarsi ma non fu cosi , quella sul letto vicino alla finestra era Vanessa Arcieri . Serena smise di essere bulimica e si avvicino al letto e cerco di vedere se stava bene oppure no . Vide Fiona che preoccupata pure lei per Vanessa visto che era un piccolo angioletto e si stava chiedendo se quello che aveva detto Emily era vero oppure no . Fiona era andata vicino a Serena e le tese la mano per consolarla – come sta Vanessa ? . Fiona vide che per come si comportava Serena per lei non era solo un amica ma anche qualcosa in più , ma non disse niente su questo fatto – sta bene e solo svenuta . L’ ha portata qui Emily Wells e quando ho visto la contusione sul collo ho pensato che lei l’ abbia fatto apposta . Ma mi ha detto che l’ ha fatto durante un allenamento sulla difesa personale . Serena smise di piangere e decise di seguire il ragionamento di Fiona – perché non ci ha creduto ? . Fiona fece vedere la lastra che aveva fatto fare al collo di Vanessa e vide che il colpo era stato forte come se le fosse successo qualcosa e non volevano che nessuno lo vedesse . Serena decise di chiudere la porta dell’ infermeria e si avvicino a Fiona – come avrà notato io non sono solo un amica , ma sono qualcosa in più per Vanessa . Quello che le sto per dire non lo deve dire a nessuno , seno finisco nei casini e tutto quello che sto facendo per salvare Vanessa non sarà servito a niente . Fiona decise di non dire niente a nessuno – lo prometto . Quello che mi dici non uscirà da questa stanza . Serena vide prima se Vanessa era sveglia oppure no visto che non doveva sentire niente – io sono Serena Arcieri e sono la cugina di Vanessa . Sono qui per proteggerla da delle persone che vogliono sfruttare le sue capacità . Fiona non stava capendo molto e cosi Serena fece uscire dalla sua mano il fuoco e Fiona si avvicino e vide che non c’ era niente sotto il suo braccio o dentro la manica . Fiona stava capendo tutto – quindi secondo te , tua cugina ha scoperto questa abilità Vanessa per colpa di Emily e adesso lei sta cercando di coprire tutto per non farlo sapere a nessuno . Serena non sapeva se Fiona poteva credere a questa storia oppure no e poi vide che Fiona ci credeva – ci credo . Ci credo perché ho capito come Vanessa ha scoperto le sue abilità . Serena era curiosa di sapere in che modo e Fiona fece venire vicino a lei Serena e fece vedere le lastre – Ora ti spiego come è andata . La contusione dietro al collo era molto più visibile perché i colpi non era uno solo ma due . Il primo per farla svenire e lei in quel momento ha svelato le sue abilità perché era in un punto tra la vita e la morte . Il secondo per farla svenire e cosi sveniva e non si sarebbe mai ricordata di questo avvenimento . Serena e Fiona avevano scoperto cosa era successo a Vanessa , ma non poteva usare queste visto che i Figli della Notte sapevano loro cosa stavano facendo . Serena prese le lastre del collo di Vanessa dalle mani di Fiona – che stai facendo ? . Serena sapeva che aveva scoperto una cosa molto importante – sto facendo quello che serve per salvare la sua vita . Non ti ho detto una cosa . Fiona aveva paura a chiedere visto che il viso di Serena era coperto da una grande oscurità , ma lo fece – cosa non mi hai detto ? . Serena si mise vicino a Vanessa e inizio ad accarezzarle i capelli – Persone come noi si chiamano invocatori e delle persone note come i Figli della Notte ci danno la caccia . Se sanno che la persona che hanno mandato a svenire Vanessa e cosi portarla da loro e in pericolo , pure noi lo siamo . Serena fece riapparire le fiamme dalle mani e brucio le lastre – lo sto facendo per tutti e due . Se ne fai altre , cerca di nasconderle visto che appena i Figli della Notte sapranno di questa storia , faranno di tutto per avere Vanessa Arcieri . Sta attenta e adesso facciamo in modo che io e te non sappiamo niente di questa storia e quando arrivano questi tizzi sta attenta . Loro sapranno come farti parlare .

Categorie
Alice Silverstrike Demone Demoni Destronema Druido Hanuir Stephen Silverstrike

Alice Silverstrike parla con Jenna

 

Alice sapeva che prima o poi il momento di dire tutto a Jenna sulla morte del padre Stephen . Jenna sapeva solo che era scomparso ma quando fece finta di andare fuori con le amiche a fare un po’ di shopping e cosi aveva sentito la conversazione tra sua madre Alice e il suo spirito guida Hanuir . Aveva sentito dire che era suo padre era stato ucciso e adesso Jenna voleva sentire tutta la verità da sua madre . Prima di dire quello che era successo a suo padre , Alice doveva dire un altra cosa a sua figlia . Non era una cosa molto bella e sapeva già la reazione della figlia . Se ne sarebbe andata sulla sedia , avrebbe sbattuto la porta davanti alla faccia di sua madre e poi si sarebbe chiusa li dentro . Tutto questo sarebbe successo visto che Alice aveva fatto a Jenna un incantesimo per farla cadere in un sonno di tre ore . Grazie a queste tre ore Alice ebbe il tempo di mettere sotto terra il corpo di suo marito che era stato ucciso da un demone . Dopo aver messo il corpo di suo marito sotto terra , mise la testa nell’ acqua santa che aveva vicino a casa sua . Una volta emersa con la testa visto che il suo collo era stato leccato da un demone e non sapeva che effetti poteva portare e quel demone avrebbe fatto di tutto e anche fare un incantesimi sul sangue di Alice . Grazie all’ acqua santa Alice riusci a superare l’ incantesimo fatto dal demone Destronema . Alice si era messa seduta su una sedia e aveva gli occhi di Jenna che non erano calmi , ma erano agitati come un mare in grande tempesta e dalle quali una nave o una piccola nave non sopravvivono se non sai come governare la nave . Alice si era messa a parlare – prima di te devo delle scuse . Ma tu non eri pronta per sapere dei demoni e per questo il giorno in cui siamo tornati a casa dopo quel raduno ti ho fatto un incantesimo e tu sei svenuta a terra . Ma tutto questo l’ ho fatto per salvarti dal demone che voleva entrare dentro al tuo corpo e farti diventare un mostro e una persona che avrebbe ucciso un sacco di gente . Jenna fece quello che sapeva che Alice e si andò a chiudere a chiave in camera sua . Alice era vicino alla porta di Jenna e li c’ era scritto visto che prima di chiudere a chiave aveva scritto – fammi il contro incantesimo oppure prende tutto quello che ho nella mia stanza e me ne vado e non sarà mai più una druida ma solo un mostro che cerca di uccidere quel demone . Alice decise di fermare sua figlia visto che quel demone era davvero molto forte e Alice quando era vicino a se e aveva leccato il suo collo , e li poteva sentire la forza del demone . Destronema non era un demone di livello basso ma era molto forte e sopratutto era una strega del sangue .

Per non favore non andare via . Non farlo . Ti prego , mi sei rimasta solo tu e non posso perderti . Per favore rimani qui e io per prima cosa ti racconto tutto quello che è successo quel giorno e la prima cosa che faccio sarà fare il contro incantesimo e cosi potrai ricordare quello che è successo quella sera . Jenna ruoto la chiave e apri la porta e decise di andare verso sua madre per farsi togliere la nube oscura che era sui ricordi del passato sulla morte di Stephen .

 

Categorie
Alukard Saintcall Calmoniglio Dominatore di Poteri Dominatrice di Poteri Helena Saintcall Pitch

Alukard Saintcall informa gli altri delle proprie scoperte

 

Una volta ritornato dalla sua escursione andò dietro a mia madre Helena che stava dipingendo su una tela la Casca di Cioccolata per farla vedere a noi . Voleva farla vedere a me e agli altri suoi figli visto che non siamo potuti andare con loro perché non voleva che noi potessimo essere rapiti mentre eravamo li . Alukard era dietro a Helena e le diede un bacio sul collo che era molto delicato e disse – bellissimo dipinto . Ai nostri figli piacerà un sacco e pure a me piace un sacco questo dipinto . Helena fece scorrere un po’ d’ acqua sulle sue mani e si tolse la pittura dalle mani visto che aveva usato diversi colori . Alukard dopo aver dato un luogo bacio a Helena dissi a lei – vieni dobbiamo parlare con il Calmoniglio . Helena venne con Alukard e si avvicinarono a Calmoniglio che era li a lanciare e prendere in modo perfetto i suoi boomerang . Non aveva usato le uova che aveva fatto mia madre Helena e ci aveva poco tempo visto che la formula la sapeva a memoria e non doveva vedere in un libro o su un foglio . Alukard e Helena erano dietro il loro nuovo amico e alleato – Calmoniglio ti dobbiamo parlare di alcune cose . Calmoniglio si fermo un attimo e dopo aver preso per l’ ultima volta il suo boomerang – di cosa volete parlarmi ? . Alukard aveva percepito di questa presenza oscura e non una cosa contro cui scherzare e se non la fermavano la festa della pasqua non poteva avere inizio . Se fallivano un sacco di bambini sarebbero rimasti molto tristi e non solo per un giorno ma anche per davvero molto tempo . Alukard si mise su una roccia e poi inizio a dire a Calmoniglio – ho visto come è questa presenza oscura e non una persona contro cui scherzare . Ho visto come è fatta e cosa ha fatto a una montagna . Calmoniglio sapeva già della montagna e disse – stai parlando della montagna di cioccolata che adesso è divenuta una montagna molto oscura . Alukard lo guardo negli occhi e vide che aveva un po’ paura e invece Helena non aveva paura ma sapeva che suo marito non aveva scoperto solo questo – non hai scoperto solo quello .

Infatti . Ho visto animali che sono divenuti molto oscuri e i loro occhi sono divenuti rossi come il fuoco e poi non solo dentro la montagna ma anche nelle nubi ho sentito una presenza davvero molto oscura . Non mi ha attaccato però era sopra di me e poi ho sentito questo collegamento tra loro due e diceva al suo padrone che io ero la . Calmoniglio adesso non aveva paura visto che aveva questo aspetto e quando senti che Pitch aveva fatto queste cose alle creature del suo mondo – voglio Pitch fuori dal mio mondo . Non tra una settimana o tra un mese ma lo voglio fuori subito e non ci deve tornare più in questo mondo . Alukard e Helena erano d’ accordando con lui e decisero di aiutarlo visto che se non si faceva moltissimi bambini non erano più felici come prima . Se questa festa non avrebbe funzionata il futuro sarebbe cambiato e non ci sarebbero state le 5 leggenda e loro grazie a Calmoniglio non avrebbero avuto successo nel trovare Jack Frost e nello sconfiggere Pitch e cosi non far diventare la Terra un luogo pieno di malvagia , corruzione e oscurità come voleva lui . Alukard e Helena stavano vedendo un futuro senza Calmoniglio e senza il suo mondo e sarebbe stato un mondo molto oscuro e senza nessuna luce . Senza Calmoniglio non c’ era Jack Frost e senza di Calmoniglio non c’ erano le 5 leggende e nemmeno questa magica alleanza tra mondi . Se i miei genitori fallivano nel mandare via Pitch da questo mondo e cosi dare inizio alla festa di Pasqua , nessuno dei bambini sarebbe stato felice mai più . Senza Calmoniglio non ci sarebbe stata la pasqua e in quel giorno ci sarebbe stata solo oscurità e non luce e speranza . In quel giorno luce e speranza sarebbero state solo un vago ricordo . Ma non doveva andare cosi visto che la festa si doveva svolgere e primi a dare inizio a tutto erano i miei genitori .