Categorie
Bioware EA Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Xbox 360 Xbox One

Dragon Age: Inquisition – immagini e artwork dal PAX Prime

Dopo aver saltato a piè pari la GamesCom di Colonia, gli sviluppatori di BioWare ritornano al centro del ring mediatico per combattere contro gli agguerriti concorrenti di CD Projekt (The Witcher 3) e Bethesda (The Elder Scrolls Online) pubblicando una nuova serie di immagini di gioco e di bozzetti preparatori di Dragon Age: Inquisition.

Mostratici per accompagnare i filmati di gameplay trapelati dalla conferenza a porte chiuse tenuta poche ore fa dal PAX Prime di Seattle, gli scatti e gli artwork propostici dalla rinomata sussidiaria canadese di Electronic Arts ritraggono alcune delle ambientazioni che saremo chiamati a esplorare nei panni del nostro impavido alter-ego. A giudicare dalle dichiarazioni rilasciate in questi giorni dai curatori del progetto, il canovaccio narrativo steso per tratteggiare la storia di Inquisition garantirà al titolo una trama più matura e profonda di quella dei precedenti episodi della serie, con una campagna principale caratterizzata da molteplici bivi e con un sistema di dialoghi che, similarmente a Mass Effect, ci permetterà di modificare gli eventi in base alle risposte che sceglieremo di dare al PNG di turno.

Sempre dalla manifestazione videoludica di Seattle ci arriva inoltre la conferma che il titolo vedrà il ritorno delle razze nel character editor iniziale e della visuale tattica con prospettiva dall’alto, due elementi presi di peso da Origins: per quanto riguarda le novità assolute, invece, citiamo l’adozione del modello “simil-Witcher” per l’esplorazione libera della mappa di gioco, la riscrittura completa del codice di gioco deputato al sistema di combattimento e la “standardizzazione” del livello dei nemici (diversamente da Skyrim o da Borderlands 2 e in maniera analoga a Neverwinter, i mostri e le creature non cresceranno di livello all’aumentare dell’esperienza dell’eroe ma avranno un livello proprio e lo manteranno per tutta la partita).

La commercializzazione di Dragon Age: Inquisition è prevista per la fine del 2014 su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps3 Ps4 Sony

Gran Turismo 6: attualmente non ci sono piani per una versione PS Vita

Dopo essersi nuovamente mostrato al pubblico durante l’evento GamesCom 2013 di Colonia,Gran Turismo 6 torna sulle nostre pagine con alcuni dettagli relativi alle possibili versioni del gioco previste o no da Sony per le altre piattaforme videoludiche del colosso giapponese.

Recentemente vi abbiamo infatti riportato le parole di Kazunori Yamauchi,CEO di Polyphony, il quale ha dichiarato che Gran Turismo 6 è attualmente previsto per PlayStation 3 ma potrebbe diventare Gran Turismo 7 su PlayStation 4 poichè una versione per la prossima console Sony richiederebbe molto tempo per lo sviluppo e per l’implementazione di tutte le nuove caratteristiche che Yamauchi avrebbe in mente di inserire.

Per quanto riguarda invece la possibile comparsa del gioco sulla piccola portatile Sony, il sitoIGN ha chiesto direttamente al presidente di Sony World Wide Studios, Shuhei Yoshida, se ci sono piani per vedere il gioco anche su PS Vita. Yoshida ha detto che al momento non è prevista una versione portatile di Gran Turismo 6 poichè il nuovo titolo Polyphony sfrutta al massimo le prestazioni di PlayStation 3 e su PS Vita sarebbe complicato poter far girare il gioco completo senza alcune limitazioni.

Insomma, pare proprio che al momento bisognerà accontentarsi della sola versione PlayStation 3 di Gran Turismo 6 che ricordiamo approderà nei negozi dal 6 dicembre 2013.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps4

GamesCom 2013: DriveClub – immagini, video e info sui bonus preordine

In occasione della GamesCom di Colonia e della conferenza tenuta da Sony, i ragazzi dell’esperto team inglese di Evolution Studios (lo stesso dietro alle serie di MotorStorm e, fino al 2005, di WRC) hanno ben pensato di pubblicare delle nuove immagini di gioco e dei filmati di DriveClub per dirci cosa hanno deciso di regalare agli utenti che effettueranno il preordine del loro intrigante gioco di guida a trazione sociale (per l’onnipresenza del multiplayer e della condivisione in rete dell’esperienza di gameplay all’interno della campagna principale).

A seconda del punto vendita presso cui ci si vorrà rivolgere per il preordine, all’interno della confezione ci sarà un codice per scaricare uno di tre pacchetti aggiuntivi dedicati, rispettivamente, ai bolidi di RUF, alle fiammanti Mercedes SLS AMG e alle leggendarie auto firmate McLaren. Ciascun pacchetto includerà un design esclusivo per personalizzare le auto, così come l’accesso istantaneo ad una potente supercar e un boost di fama che aumenterà il livello guidatore per facilitare il nostro primo contatto con le competizioni della carriera in singolo e delle gare in rete.

Coloro che vorranno giocare all’edizione PS Plus DriveClub, decidendo in seguito di estendere l’esperienza di gioco per avere accesso all’intero catalogo delle auto, delle location, delle sfide, degli eventi e delle stagioni che il titolo ha da offrire sia in singleplayer che in multiplayer, potranno decidere se effettuare un aggiornamento completo o se acquistare individualmente i singoli elementi di gioco desiderati.

In chiusura d’articolo, approfittiamo dell’occasione per ricordare a chi ci segue che l’uscita di DriveClub (e della sua versione freemium per PS Plus) avverrà il 29 novembre per accompagnare nel migliore dei modi il lancio europeo di PlayStation 4.

 

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps4 Xbox One

Lords of the Fallen – immagini e video dalla GamesCom 2013

Approfittando della vicinanza della GamesCom di Colonia, gli sviluppatori tedeschi di Deck13 Interactive riprendono ad aggiornarci sullo stato dei lavori di Lords of the Fallen dandoci in pasto un evocativo filmato in computer grafica e delle immagini esplicative ritraenti alcune delle minacciose creature che incroceranno la strada del cavaliere impersonabile.

Voluto fortemente dai produttori polacchi di City Interactive per sfruttare nel migliore dei modi l’esperienza di Tomasz Gop (ex produttore di The Witcher) e inserirsi nel sempre più prolifico mercato degli action/GDR, Lords of the Fallen sarà ambientato in un universo fantasy sconvolto dalla lotta dinastica scatenata dalle bizzose entità celesti entrate in conflitto per sedersi sul trono del Fallen God e portare a termine l’opera di distruzione degli esseri umani.

Dal punto di vista squisitamente videoludico, la nuova fatica digitale di Gop e dei suoi Deck13 sarà caratterizzata da una grande libertà d’azione e d’esplorazione: l’eroe che dovremo guidare in battaglia potrà vantare un albero di abilità e di personalizzazioni di classe così ramificato da comprendere centinaia di opzioni di customizzazione dell’aspetto, dell’equipaggiamento, degli incantesimi e dei bonus passivi. Prendendo in prestito la formula narrativa che ha reso celebre la saga di Geralt di Rivia, inoltre, lo stesso Tomasz Gop conferma che nella dimensione fantasy di Lords of the Fallen ogni decisione assunta dal protagonista, sia in sede di dialogo che negli scontri propriamente detti, avrà un impatto significativo sulla storia, sulle missioni secondarie e sulla struttura stessa delle ambientazioni, dal dungeon più complesso al più umile dei villaggi.

La data di lancio di Lords of the Fallen non è stata ancora annunciata, ma con ogni probabilità cadrà tra la primavera e l’estate del 2014 su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

 

Categorie
Electronic Arts Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Xbox 360 Xbox One

GamesCom 2013: la conferenza Electronic Arts a Colonia in live streaming

Ed eccoci ai nastri di partenza per la GamesCom 2013, che da oggi ci allieterà con cinque giorni tutti dedicati ai videogiochi. Le danze si aprono con la conferenza Electronic Arts, prevista in live-streaming oggi alle ore 16:00 sul sito http://www.ea.com/gamescom. Noi di Gamesblog la seguiremo in live-blogging, quindi rimanete sintonizzati sulle nostre pagine!

Fra i giochi che verranno mostrati da Electronic Arts troviamo:
Battlefield 4 – EA DICE (PC, PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360)
Command & Conquer – EA Pacific (PC)
FIFA 14 – EA Sports – (PC, PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360)
Madden NFL 25 – EA Sports (PC, PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360)
NBA Live 14 – EA (PC, PS4, Xbox One)
Need for Speed: Rivals – EA (PC, PS4, Xbox One, PS3, Xbox 360)
The Sims 4 – EA (PC)

Oltre a questi verranno presentati molti giochi mobile/social. E speriamo anche in almeno una sorpresina o due…

Dopo la conferenza Electronic Arts toccherà alla seconda e ultima in programma: stiamo parlando della conferenza di Sony, prevista per le ore 19:00 di oggi e, anch’essa, seguita in live-blogging dai nostri redattori.

Vi ricordiamo che l’inizio della GamesCom 2013 è stato suggellato ieri con un trailer ufficiale: a parte gli eventi di oggi, la fiera si concluderà solo il prossimo 24 agosto, per cui anche dopo le (poche) conferenze, qualsiasi appassionato dovrebbe continuare a seguire l’evento per poter rendersi conto al meglio di cosa lo aspetta in questo prossimo autunno, che videoludicamente si preannuncia molto ma molto caldo.

 

Categorie
Electronic Arts Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Ps Vita Ps3 Ps4 Sony

GamesCom 2013: la conferenza Sony a Colonia in live streaming

Il 20 agosto finalmente è arrivato: nella giornata di oggi, la GamesCom 2013 entrerà nel vivo con le conferenze previste per la fiera di Colonia. Protagonista anche Sony, col suo evento fissato per le 19:00 di stasera in punto, che noi come ormai da tradizione seguiremo in direttainsieme a voi.

Al centro della scaletta preparata dall’azienda giapponese ci sarà naturalmente PlayStation 4, con ulteriori dettagli sulla console e sui giochi per essa previsti, ma soprattutto a quanto pare con l’annuncio della data d’uscita finora solo vociferata. Nei giorni scorsi, Sony ha però promesso di svelare i piani di commercializzazione di PlayStation 4.

L’arrivo della next-gen, comunque, non significherà la morte di quella attuale: spazio dunque anche a PlayStation 3 e a PlayStation Vita. La conferenza Sony sarà anticipata alle 16:00 da quella di Electronic Arts, mentre in mattinata arriveranno probabilmente novità da Xbox One e Microsoft, che ha però deciso di non organizzare una conferenza vera e propria preferendo un evento privato per stampa e sviluppatori.

La partenza della GamesCom 2013 è stata salutata ieri con un trailer ufficiale: a parte gli eventi di oggi, la fiera andrà avanti fino al prossimo 24 agosto, motivo per cui vale la pena continuare a seguire con attenzione gli sviluppi anche nei giorni che seguono.

 

Categorie
Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Ps4 Sony Wiiu Xbox 360 Xbox One

Call of Duty: Ghosts – nuovi chiarimenti sulle differenze grafiche tra le versioni current e next-gen

Dopo essere sopravvissuto al fuoco incrociato delle critiche piovutegli addosso dai futuri acquirenti di Xbox One e PlayStation 4 per le dichiarazioni rilasciate di fresco in merito allasuperiorità grafica della versione PC di Call of Duty: Ghosts, il produttore esecutivo di Infinity Ward, Mark Rubin, tenta di “scusarsi” concedendosi ai microfoni di Eurogamer per illustrare, sin nei minimi particolari, le differenze sussistenti tra le edizioni current e next-gen del suo prossimo sparatutto in prima persona.

“Le differenze ci saranno, e saranno piuttosto pronunciate. Tra le distinzioni più evidenti ci saranno quelle legate all’illuminazione dinamica: su console next-gen si può ottenere un’illuminazione dinamica irraggiungibile sulle attuali piattaforme. C’è poi la questione relativa al displacement mapping: sulle console di oggi chi crea un muro di mattoni lo rende prevalentemente pianeggiante e non c’è mai qualche sbalzo o imperfezione, ma su next-gen è possibile creare muri realistici, con mattoni che sembrano fisicamente lì dove dovrebbero essere, con un livello di geometrie adeguato a dare alla scena una sua fedeltà visiva. Volendo semplificare le cose, quindi, le differenze tra le due generazioni si riducono essenzialmente al livello dei modelli geometrici e all’illuminazione: tutto questo sarà sensibilmente migliore su next-gen.”

Nell’attesa di ricevere dagli Infinity Ward delle ulteriori informazioni sul titolo in diretta dalla GamesCom di Colonia, chiudiamo il pezzo ricordando a chi ci segue e a tutti gli appassionati di sparatutto che la commercializzazione di Call of Duty: Ghosts è prevista per il 5 novembre su PC, Wii U, PlayStation 3 e Xbox 360, oltreché su PlayStation 4 e Xbox One per quando saranno disponibili le due console next-gen di Microsoft e Sony.

Categorie
Foto Galleria Galleria Foto Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Pc Ps3 Xbox 360

Lost Planet 3: immagini e render sugli Akrid

Prima di volare alla volta di Colonia per presenziare alla GamesCom, le alte sfere di Capcomconcedono agli sviluppatori californiani di Spark Unlimited lo spazio mediatico necessario per pubblicare una nuova infornata di scatti di gioco di Lost Planet 3 condita da una serie di render sulle nuove specie di arcanidi spaziali, gli Akrid, con cui dovremo vedercela tra i ghiacchi perenni di E.D.N. III.

I terrorizzanti esseri della gelida colonia che avremo il compito di esplorare nei panni di Jim per riattivare i preziosi moduli di estrazione di Energia-T vanteranno un’intelligenza artificiale decisamente più raffinata di quella che ha guidato le chele virtuali dei mostri dei due precedenti episodi della serie: le mutazioni genetiche avvenute in ragione della “contaminazione aliena” causata dall’arrivo in massa degli esploratori terrestri hanno infatti accelerato in maniera esponenziale l’evoluzione degli Akrid.

I mostri con cui avremo il piacere di scontrarci, di conseguenza, saranno delle macchine da guerra organiche adattatesi per cacciare gli umani servendosi di un ventaglio di armi tanto ampio da comprendere spuntoni retrattili, lancia-dardi ossei, sacche di acido, gusci mimetici e code falcianti. Chi vorrà testare le proprie capacità di disinfestatore spaziale, oltretutto, potrà farlo cimentandosi nelle sfide multiplayer competitive e cooperative rappresentate dalle modalità Scenario e Akrid Survival.

Tutto questo e molto altro ci attende per il 30 agosto prossimo, ossia per quando Lost Planet 3sarà ufficialmente disponibile sui mercati europei nelle edizioni da destinare agli appassionati di sparatutto in terza persona su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

 

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Xbox live Xbox One

Xbox One: Microsoft conferma l’autopubblicazione dei titoli indipendenti

Con un messaggio inviato ai curatori di Engadget, il corporate VP della divisione Xbox di Microsoft, il sempre più famoso Marc Whitten, ha offerto delle importantissime anticipazioni sulle mosse che la multinazionale di Redmond intende compiere nei prossimi mesi per garantire alla scena videoludica indipendente il “diritto” all’autopubblicazione dei propri titoli e un più veloce processo di certificazione dei progetti da proporre all’utenza di Xbox Live:

“La nostra visione è che ogni persona può essere un creatore di contenuti. Che ogni Xbox One può essere utilizzata per sviluppare. Che ogni gioco o esperienza possa trarre vantaggio dalle funzionalità di Xbox One e di Xbox Live. Questo significa autopubblicazione. Questo significa Kinect, il cloud, gli achievement. Questo significa grande visibilità su Xbox Live. Durante la GamesCom di agosto vi diremo tutto ciò che c’è da sapere al riguardo, dal modo in cui tutto questo verrà reso possibile al tempo necessario affinchè tutto sia fatto come si deve.”

Le dichiarazioni di Marc Whitten fanno seguito alle indiscrezioni raccolte dalle gole profonde di Game Informer in merito, appunto, ai piani del colosso americano relativi alla completa riformulazione del sistema di certificazione dei videogiochi da pubblicare e, se possibile, pubblicizzare su Xbox Live. Lo stesso Whitten, però, ci tiene a far presente ai ragazzi di Kotakuche non tutto sarà possibile sin dal giorno di lancio: la funzionalità che permetterà a qualsiasi giocatore di utilizzare la propria Xbox One come un devkit, infatti, sarà disponibile solo in un secondo momento, probabilmente tramite un comunissimo aggiornamento del software di sistema.

Alimentate dai rumor rincorsisi in questi giorni sui siti e sui forum videoludici di mezzo mondo e dalle ancora brucianti vicende legate all’annuncio e al successivo abbandono dei sistemi di controllo simil-DRM di Xbox One, le anticipazioni dei curatori di Game Informer hanno così indotto le alte sfere di Microsoft a uscire allo scoperto confermando che sì, sulla loro prossima console casalinga gli sviluppatori della vulcanica scena indie potranno pubblicare in maniera completamente autonoma i propri videogiochi.

Ai boss della divisione Xbox basterà questo annuncio per ricucire lo strappo con gli sviluppatori indipendenti e riguadagnare la loro fiducia? Solo il tempo – e un esercito di PR disposto a tutto pur di ingraziarsi gli attori grandi e piccoli della scena indie – ci dirà se la mossa di Microsoft risulterà essere o meno vincente. Nell’attesa che gli imperscrutabili astri videoludici s’allineino per mostrarci in anticipo la direzione che prenderà il mercato nei prossimi mesi, vi lasciamo ricordandovi la GamesCom di Colonia si terrà tra il 21 e il 25 agosto e che la commercializzazione di Xbox One è prevista nel mese di novembre.

Categorie
2013 Microsoft Mondo Mondo dei Videogiochi Notizie Notizie dal Mondo Sony Xbox 360 Xbox One

Microsoft terrà una conferenza alla gamescom 2013?

È sempre più guerra aperta tra Microsoft e Sony. Ad una mossa dell’una risponde la controffensiva dell’altra.

L’ultimo capitolo di questa faida riguarda la gamescom 2013. Un fonte anonima di CVG sostiene infatti che il colosso di Redmond avrebbe intenzione di tenere una conferenza di un’ora prima della fiera di Colonia, esattamente come Sony fa ormai da qualche anno. Sembra che addirittura Microsoft abbia già interpellato della terza parti in merito alla sua decisione.

Una notizia che farà felici i videogiocatori europei, che vedono crescere l’importanza della gamescom sempre più.

Un portavoce di Microsoft, sentito in merito all’indiscrezione, ha detti che “siamo esaltati all’idea di tornare alla GamesCom quest’anno ma non possiamo ancora comunicare maggiori dettagli in merito”. A noi sembra una mezza conferma.