Categorie
Angelica Wood Angelina Armi Collezionisti Shadow Black

Angelica Wood parte 42

Angelica era felice di imparare cose nuove e cosi si giro verso Shadow Black con i Kai rivolti verso il manico e poi li mise con calma e senza ferirsi sul tavolo con estrema calma – si , imparami cose nuove sui Kai . Shadow Black fece scortare Angelica Wood nel suo nuovo campo di allenamento. Angelica Wood vide quel posto che era davvero molto grande ed era tutto uguale al posto di combattimento uguale alla casa di Angelina . Voleva che Angelica fosse in un luogo sicuro e davvero molto bello . Angelica aveva in mano i Kai e si era messo con calma dall’ altra parte del campo e Shadow Black si mise un po’ lontano da Angelica con la sua spada . Angelica con i Kai in mano e andò contro Shadow Black e incrociare le loro armi ed erano intrise di tutta la forza dei suoi padroni che uscirono le scintille e davvero molte . Shadow Black utilizzo la sua forza per mandare indietro Angelica . Angelica indietreggio un po’ per il colpo di Shadow Black , che era forte ma non troppo forte da fare del male ad Angelica . Quello era un allenamento e quindi non gli faceva troppo male e quindi non voleva ucciderla in questo piccolo scontro e quindi decise di andarci forte me neanche troppo forte .

Shadow Black inizio a muoversi un po’ più veloce del solito e Angelica non lo aveva sentito niente e capi che era solo dietro la sua schiena solo quando le punto la spada dietro la schiena .

Angelica era spaventata visto che aveva la Black Storm puntata dietro la sua schiena che era debole e non molto forte e visto che aveva una spada puntata e il suo cuore stava battendo a un battito molto più forte . Shadow Black tolse la spada dalla schiena di Angelica e poi gli tocco la schiena e vide che era debole e quindi se i Collezionisti avrebbero attaccato Angelica non avrebbe resistito un solo minuto contro un solo attaccato . Shadow Black si mise davanti ad Angelica e la guardava con uno sguardo molto serio – adesso tu ti alleni con me e cosi la tua schiena , le tue mani , le tue gambe invece di essere dei fuscelli saranno dei rami molto forti e davvero molto potenti . Angelica non capiva quale allenamento voleva fare Shadow Black per fare diventare più forte il suo corpo . Shadow Black vide lo sguardo di Angelica ed era confuso e non sapeva nemmeno cosa voleva fare con lei – Adesso ti spiego cosa voglio fare con te . Angelica era pronta ad ascoltare tutto quello che gli avrebbe detto Shadow Black sul suo allenamento riguardo il corpo debole di Angelica Wood e quindi era davvero molto importante quello che gli avrebbe ascoltato tutto .

Shadow Black guardo Angelica con uno sguardo serio mentre era davanti a se e vedeva il corpo di Angelica , lo vedeva sia dall’ esterno e dall’interno e vedeva che era debole come non mai .

Ora tu tutti i giorni ti allenerai secondo un mio allenamento fatto da me e anche se è molto duro lo dovrai seguire e cosi tu contro gli attacchi dei Collezionisti tu potrai sopravvivere . Angelica sapeva che sarebbe stato pesante ma alzo lo sguardo e nei suoi occhi c’ era il fuoco di una persona che non si sarebbe arresa senza combattere – Lo voglio seguire il tuo allenamento e cosi io posso diventare la guerriera dal nome di Elektra . Shadow Black sapeva che anche se lei doveva fare un estenuante allenamento e solo in alcuni momenti potevano riposare e gli altri momenti allenarsi . 

Categorie
Angela Neri Daniel Saintcall Demoni Inferno Kira King Osservatore Osservatori Settembre

Kira King

Kara King 18 anni era morta pochi giorni dopo il suo compleanno per colpa di una sparatoria , lei non era una brava ragazza ,lei era cattiva e quando è morta perché è stata uccisa mentre stava facendo una rapina in un piccolo negozio . Come vi ho detto quando fino all’ inferno nessuno ci andò leggero con lei neanche Angela Neri , sopratutto lei l’ aveva trattata di merda come una puttana . Kira aveva fatto quella rapina ma non aveva ucciso nessuno , lei voleva solo rapinare il negozio e andarsene prendere i soldi e andarsene non pensava che lei sarebbe stata uccisa quel giorno . Lei quel giorno si era svegliata verso le 6 e poi faceva colazione e poi andò a scuola . Ma invece lei la scuola non ci andava da parecchi giorni e stava programmando quel colpo per molto tempo e alla fine decise di farlo . Entro li dentro un passamontagna e punto la pistola e arrabbia disse al cassiere – dammi tutti i soldi , muoviti . Il Cassiere gli diede tutti i soldi e li mise in una busta , proprio in quel momento entrò un poliziotto inesperto e sparò alla ragazza al cuore . Un minuto ii colpo andò dritto nel cuore e cinque secondi il suo cuore si era fermato di colpo . Il Poliziotto chiamo un ambulanza ma oramai non serviva più a niente , era morta e nessuno poteva farci niente e Kira per colpa di questa bravata andò a finire all’ inferno . Perché questo non era il suo primo colpo era il sesto negozio che aveva svaligiato e non ci poteva credere che a fare i furti era stata una ragazzina di 17 e aveva la stessa età di sua figlia . Kira ora mai era nell’ inferno e ci doveva restare e mentre cercava di capire come pensare come adattarsi a quella nuova vita infernale che da li a poco sarebbe iniziato . Io la guardavo da lontano e chiesi a Settembre – fammela aiutare sarà pure un demone ma per il momento non vuole far del male a nessuno . Se la aiuto la posso far diventare un angelo , fammi provare . Settembre mi guardo e disse – non se ne parla . Stai parlando di un demone e poi hai visto dove stiamo . All’ Inferno in un covo di demoni , qui ci sono demoni ovunque e tu vuoi aiutare uno di loro tu devi essere impazzito . Io dissi a lui – sarò pure pazzo come dici tu ma se ho una possibilità di aiutarla e trasformarla in qualcosa di buono , fammi provare . Settembre mi guardò e disse – no e fine della questione , solo perché Settembre mi aveva detto no io avrei aiutato quel demone in un modo o nell’ altro . Io guardai Settembre e gli dissi – se vuoi tu vattene , io rimango e la aiuto , poi lui mi disse – tu sei troppo testardo e troppo pazzo . Ci pensò un attimo e disse – va bene provaci ma al primo problema te ne vai . Sono stato chiaro , se vedi un problema te ne vai e non ci torni più ad aiutare quel demone – Settembre mi stava avvisando e poi mi diede il suo numero e disse – se ci sono problemi chiama e stai attento qui ci sono numerosi demoni .