Categorie
2013 Fumetti Marvel Marvel Comics Mondo Notizie Notizie dal Mondo

Spawn 126, Panini Comics festeggia lo storico ritorno di Todd McFarlane

Il numero di Spawn pubblicato ad agosto da Panini Comics è certamente speciale.

Infatti Spawn 126 è stato proposto in ben due versioni: oltre quella regolare, c’è una spettacolare variant edition cover metallizzata. Basta poco per capire che non è un albo qualsiasi e lo si intuisce dal disegno in copertina realizzato da una superstar del mondo dei comics, una mezza divinità che anche i lettori di Spider-Man conoscono molto bene: Todd McFarlane.

Il ritorno più atteso dai fan

Il creatore della serie è tornato su Spawn e lo ha fatto con tanta energia per ringraziare tutti coloro che dopo tanti anni credono ancora nel suo mistico personaggio. E’ il momento giusto per tornare a leggere Spawn. Probabilmente no! E’ il momento per recuperare una decina di numeri e iniziare proprio dalla grande rivoluzione che ha dato il via ad un nuovo corso narrativo, stravolgendo lo status quo della serie e facendola ripartire con un personaggio tutto nuovo, legato in maniera viscerale allo Spawn originale. Le nuove storie sono squisite e perfette per chi cerca un fumetto horror/thriller originale e coinvolgente.

Ennesima svolta narrativa senza precedenti

Spawn 126 è l’occasione giusta per farsi convincere dal nuovo Spawn, attraverso anche una spinta di un Todd McFarlane stilisticamente diverso dalle sue prime uscite, seppur unico nel suo esprimersi artisticamente, non soltanto nel disegno. La variant edition cover metallizzata(contenente i numeri originali 220 e 221, oltre ad ospitare il ventiduesimo episodio della serie Haunt) è disponibile al prezzo maggiorato di € 5.00. Una spesa che vale la pena esser fatta, visto che grazie a questo numero si va anche a festeggiare uno storico anniversario per il personaggio che ha rivoluzionato l’Industria Americana dei Comics! Il numero 126 ci offre Todd McFarlane nel doppio ruolo di sceneggiatore e cover artist, ma è imperdibile anche per la presenza di una svolta narrativa che facilmente verrà dimenticata dai fan di Spawn.